Apri il menu principale

Peter Whitehead (pilota automobilistico)

pilota automobilistico britannico
Peter Whitehead
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Carriera
Carriera in Formula 1
Stagioni 1950-1954
Scuderie Ferrari, Cooper
Miglior risultato finale 9° (1950)
GP disputati 10
Podi 1
 

Peter Whitehead (Menstone, 12 novembre 1914Lasalle, 21 settembre 1958) è stato un pilota automobilistico britannico.

CarrieraModifica

La sua carriera nel mondo dell'automobilismo iniziò prima della seconda guerra mondiale, grazie anche alla sua facoltosa famiglia, e lo portò a vincere alcune gare alla guida della English Racing Automobiles, tra cui il Gran Premio d'Australia del 1938.

Riprese a correre nel dopoguerra e il suo maggior successo in carriera fu la vittoria nel 1951 della 24 Ore di Le Mans su Jaguar, casa con cui corse varie gare destinate alle Sport Prototipo.

Gareggiò anche con vetture monoposto e partecipò ad alcune gare in Formula 1 tra il 1950 e il 1954, ottenendo quale miglior risultato un podio in occasione del Gran Premio di Francia 1950.

Viene anche ricordato per essere il primo pilota a cui Enzo Ferrari cedette una sua vettura di Formula 1; la sua partecipazione al Campionato mondiale di Formula 1 del 1950 avvenne infatti in forma privata.

Trovò la morte nel 1958 mentre disputava il Tour de France automobile.

Risultati in Formula 1Modifica

1950 Scuderia Vettura               Punti Pos.
Pilota privato Ferrari 125 F1 NP 3 7 4
1951 Scuderia Vettura                 Punti Pos.
Pilota privato[1] Ferrari 125 F1 13 Rit 9 Rit 0
1952 Scuderia Vettura                 Punti Pos.
Pilota privato Ferrari 125[2] Rit 10 NQ 0
1953 Scuderia Vettura                   Punti Pos.
Pilota privato Cooper T24 9 0
1954 Scuderia Vettura                   Punti Pos.
Pilota privato Cooper T24 Rit 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Solo prove/Terzo pilota Non qualificato Ritirato/Non class. Squalificato Non partito

NoteModifica

  1. ^ Ad esclusione del Gran Premio di Gran Bretagna 1951 in cui corse su Ferrari 375 per la Scuderia Vandervell
  2. ^ Ad eccezione del Gran Premio di Francia 1952 in cui gareggiò con una Alta F2

Altri progettiModifica