Apri il menu principale

Pinsir

specie di Pokémon
Pinsir
Pinsir
Pinsir

Nomi registrati in altre lingue
Giapponese カイロス Kairosu
Tedesco Pinsir
Francese Scarabrute
Pokédex
Colore Marrone
Classico 127
Johto 112
Hoenn 167
Unima 146
Caratteristiche
Categoria Pokémon Cervolante
Altezza 150 cm
Peso 55 kg
Generazione Prima
Megaevolve in MegaPinsir
Stato Base
Tipo Coleottero
Abilità Ipertaglio
Rompiforma
Arroganza
Legenda · progetto Pokémon

Pinsir (in giapponese カイロス Kairosu, in tedesco Pinsir, in francese Scarabrute) è un Pokémon della Prima generazione di tipo Coleottero. Il suo numero identificativo Pokédex è 127.

È uno dei Pokémon utilizzati da Gary Oak e Raffaello. Pinsir è assente nei videogiochi Pokémon Rosso, Pokémon Rosso Fuoco e Pokémon Diamante.

Nei videogiochi Pokémon X e Y Pinsir ottiene una megaevoluzione denominata MegaPinsir.[1]

Significato del nomeModifica

Il suo nome deriva dalla parola inglese pincer (pinza, chela).

Il suo nome giapponese, カイロス Kailios, potrebbe derivare dall'unione delle parole カイ kai (Χ), 傀 kai (grande), 魁偉 kaii (muscoloso) o 刈 kai (taglio) con la parola inglese cross (croce) o con la parola greca κοριός korios (insetto).

Il suo nome francese, Scarabrute, probabilmente deriva dall'unione delle parole scarabée (scarabeo) e brute (bruto).

OrigineModifica

 
Prosopocoilus inclinatus

Pinsir è basato sui coleotteri della famiglia dei Lucanidi.

EvoluzioniModifica

Si megaevolve in MegaPinsir.

PokédexModifica

           
           
           
           
           
           
  • Rosso/Blu/VerdeFoglia: Se non riesce a stritolare la vittima con le chele, la sbatte e la scaglia via con violenza.
  • Giallo: Afferra la preda tra le tenaglie e la stritola. Vive in ambienti caldi poiché il freddo lo gela.
  • Oro/HeartGold: Di notte dorme in cunicoli che scava con le sue corna. Al mattino ha il corpo coperto di terra umida.
  • Argento/SoulSilver/Y: Quando attacca agita le lunghe corna. Nei periodi freddi sta nascosto nelle foreste.
  • Cristallo: Di notte, quando fa più freddo, si nasconde dai nemici dormendo in cima agli alberi o tra le radici.
  • RossoFuoco: Ha potenti chele sul capo. Se afferra un nemico, non lo rilascia prima di averlo squarciato.
  • Rubino: Pinsir è incredibilmente forte. Può afferrare e sollevare tra le chele sul capo un nemico dal peso doppio rispetto al suo. I suoi movimenti sono impacciati in luoghi freddi.
  • Zaffiro: Pinsir è dotato di due chele enormi sul capo, dalla cui superficie sporgono aculei. Questi vengono conficcati nel corpo del nemico quando le chele si chiudono, per impedirne la fuga.
  • Smeraldo: Pinsir è dotato di due potenti chele con cui riesce a spaccare tronchi enormi. È sensibile al freddo e pertanto scava cunicoli dove si rifugia nelle notti gelide.
  • Diamante/Perla/Platino/Nero/Bianco/X: Afferra la preda con le pinze e non la molla finché non l'ha tranciata. Se non ci riesce, la scaglia via.
  • Nero2/Bianco2: Quando afferra una preda con le sue potenti pinze, non la molla finché non l'ha tranciata.

Nel videogiocoModifica

Nei videogiochi Pokémon Blu, Pokémon Giallo, Pokémon Rubino e Zaffiro, Pokémon Smeraldo e Pokémon Verde Foglia Pinsir è disponibile all'interno della Zona Safari.

Nelle versioni Blu, Verde Foglia e Giallo è possibile ottenere Pinsir presso il casinò di Azzurropoli in cambio di 2500 o 6500 gettoni (in Pokémon Giallo).

In Pokémon Oro e Argento, Pokémon Cristallo e Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver Pinsir è presente all'interno del Parco Nazionale.

Nei videogiochi Pokémon Perla e Pokémon Platino è disponibile lungo il Percorso 229.

In Pokémon Nero e Bianco e Pokémon Versione Bianca 2 è possibile catturare Pinsir nei pressi del Percorso 12. Nelle versioni Nera 2 e Bianca 2 è presente all'interno del Bosco Smarrimento. In questa località è inoltre disponibile un esemplare di Pinsir dotato dell'Abilità Arroganza.[2]

Nel videogioco Pokémon X Pinsir è ottenibile lungo il Percorso 12. Nelle versioni X e Y è inoltre possibile catturare il Pokémon nel Safari Amici.

In Pokémon Ranger Pinsir è presente all'interno della Fabbrica Tenebre (Dusk Factory), mentre nel seguito Pokémon Ranger: Ombre su Almia è disponibile nei pressi delle Alture Vertigine (Peril Cliffs).

MegaPinsirModifica

MegaPinsir è la megaevoluzione di Pinsir. MegaPinsir è alto 170 cm e pesa 59 kg. È di tipo Coleottero/Volante e la sua abilità è Pellecielo.[1]

MosseModifica

Sebbene Pinsir sia un Pokémon di tipo Coleottero, può apprendere poche mosse di questo tipo. Dalla quarta generazione il Pokémon impara naturalmente solo Forbice X, oltre ad apprendere Coleomorso tramite allevamento a partire dalla quinta. Grazie all'MT 76 può inoltre utilizzare Entomoblocco, mentre mediante Guida Mosse può imparare Tagliofuria (contenuta nella MT 49 durante la seconda generazione) e Millebave (nelle versioni HeartGold e SoulSilver). Nella prima generazione il Pokémon non utilizzava mosse Coleottero.

Come il Pokémon Heracross, Pinsir apprende numerose mosse di Lotta tra cui Vendetta, Sottomiss. e Troppoforte, oltre ad essere l'unico Pokémon non di tipo Lotta ad imparare Vitaltiro. Può inoltre utilizzare attacchi di tipo Normale come Legatutto, Colpo e Ghigliottina.

Pinsir può imparare le mosse MN Taglio, Forza, Spaccaroccia e Scalaroccia.

Nel Parco Incanto del Pokémon Dream World sono presenti esemplari di Pinsir in grado di utilizzare le mosse Precedenza e Zuffa.

In Pokémon XD: Tempesta Oscura Pinsir apprende gli attacchi Ombrannulla ed Ombrospinta. Nel gioco di carte collezionabili utilizza la mossa Sonicboom.

Nel 2003 è stato distribuito un esemplare di Pinsir in grado di utilizzare l'attacco Sassata.[3]

Nell'animeModifica

Pinsir appare per la prima volta nel corso dell'episodio La sfida del samurai (Challenge of the Samurai).[4] Il Pokémon è inoltre presente all'inizio del lungometraggio Pokémon il film - Mewtwo colpisce ancora in cui viene sconfitto dal Pikachu di Ash Ketchum.[5]

Gary Oak possiede un esemplare del Pokémon mostrato in Il torneo della vittoria (prima parte) (The Ties That Bind).[6] Anche l'Asso Savino annovera un Pinsir tra i suoi Pokémon nel corso di Articuno, il Pokémon Leggendario (Numero Uno Articuno).[7]

Il Corphish di Ash viene usato in un incontro contro un Pinsir in Cambio di alleanze (The Ole' Berate and Switch).[8]

Nel gioco di carte collezionabiliModifica

Pinsir appare in 11 carte, prevalentemente di tipo Erba, appartenenti a 10 set:[9][10]

  • Jungle (due carte, una delle quali Olografica)
  • Gym Challenge (Pokémon del capopalestra Giovanni)
  • Aquapolis
  • EX Leggende Nascoste (Olografica)
  • EX La Leggenda di Mew
  • EX L'Isola dei Draghi (come Pinsir δ di tipo Combattimento)
  • Prodigi Segreti
  • Supreme Victors
  • Senza Paura
  • Destini Futuri

In Pokémon VS (ポケモンカード★VS?) è inoltre presente una carta dedicata al Pinsir di Raffaello.

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Pokémon X & Y - Mega Evolutions da Serebii.net
  2. ^ (EN) Pokémon Black 2 & Pokémon White 2 - Hidden Grotto da Serebii.net
  3. ^ (EN) Rock Throw Pinsir da Bulbapedia
  4. ^ (EN) Episode 4 - Challenge of the Samurai da Serebii.net
  5. ^ (EN) Mewtwo Strikes Back da Serebii.net
  6. ^ (EN) Episode 271 - The Ties That Bind! da Serebii.net
  7. ^ (EN) Episode 412 - Numero Uno Articuno da Serebii.net
  8. ^ (EN) Episode 452 - The Ole' Berate and Switch da Serebii.net
  9. ^ (EN) Pinsir (TCG) da Bulbapedia
  10. ^ (EN) #127 Pinsir - Cardex da Serebii.net

BibliografiaModifica

  • (EN) Paul J. Shinoda, Pokémon Official Nintendo Player's Guide, Nintendo Power, 1998, p. 97, ISBN 978-4-549-66914-0.
  • (EN) Nintendo Power, Pokémon Special Edition for Yellow, Red and Blue, Nintendo Power, 1999, p. 102, ASIN B000GLCWWW.
  • (EN) M. Arakawa, Pokémon Gold Version and Silver Version Complete Pokédex, Nintendo Power, 2000, p. 43, ASIN B000LZR8FO.
  • (EN) Scott Pellard, Pokémon Crystal Version, Nintendo Power, 2001, p. 103, ISBN 978-1-930206-12-0.
  • (EN) Elizabeth Hollinger, Pokémon Ruby & Sapphire: Prima's Official Strategy Guide, Prima Games, 2003, p. 121, ISBN 978-0-7615-4256-8.
  • (EN) Eric Mylonas, Pokémon Fire Red & Leaf Green: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2004, p. 123, ISBN 978-0-7615-4708-2.
  • (EN) Fletcher Black, Pokémon Emerald: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2005, p. 197, ISBN 978-0-7615-5107-2.
  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, p. 77, ISBN 978-0-7615-5635-0.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, p. 425, ISBN 978-0-7615-6208-5.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Johto Guide & Johto Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 268, ISBN 978-0-307-46803-1.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 262, ISBN 978-0-307-46805-5.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon