Riconoscimenti accessori alla FIFA Confederations Cup

lista di un progetto Wikimedia

1leftarrow blue.svgVoce principale: FIFA Confederations Cup.

Al termine di ogni edizione della FIFA Confederations Cup venivano assegnati alcuni premi ai migliori calciatori e squadre a seconda di specifiche categorie.

Attualmente sono previsti quattro premi:

  • Scarpa d'oro della Confederations Cup per il milgior marcatore. Veniva assegnato dal 1997.
  • Pallone d'oro della Confederations Cup per il miglior giocatore del torneo. Veniva assegnato dal 1997.
  • Guanto d'oro della Confederations Cup per il miglior portiere. Veniva assegnato dal 2009.
  • Premio FIFA Fair Play, Veniva assegnato alla squadra più corretta della competizione a partire dalla FIFA Confederations Cup 1997.

Scarpa d'oroModifica

La Scarpa d'oro della Confederations Cup, o Scarpa d'oro adidas per motivi di sponsorizzazione, in inglese adidas Golden Shoe fino al 2013, adidas Golden Boot nel 2017, veniva assegnata al capocannoniere di ogni edizione della FIFA Confederations Cup. Prima del 1997, il giocatore ad aver segnato più gol veniva solo riconosciuto come capocannoniere della manifestazione. Dal 1997 venivano assegnate anche la Scarpa d'argento e la Scarpa di bronzo al secondo e terzo classificato. In caso di parità di reti, per aggiudicare il trofeo si guardava per prima cosa il giocatore col maggior numero di assist e, in caso di ulteriore parità, il giocatore che aveva giocato meno.

Edizione Capocannoniere Nazionale Gol Club di militanza
Coppa re Fahd 1992 Gabriel Batistuta   Argentina 2  Fiorentina
Bruce Murray   Stati Uniti 2  USSF
Coppa re Fahd 1995 Luis García Postigo   Messico 3  Pumas UNAM
Edizione Scarpa d'oro Gol Scarpa d'argento Gol Scarpa di bronzo Gol Note
Arabia Saudita 1997   Romário ( Flamengo) 7   Vladimír Šmicer 5   Ronaldo 4 [1]
Messico 1999   Ronaldinho ( Grêmio) 6   Cuauhtémoc Blanco 6   Marzouq Al-Otaibi 6 [2][3]
Corea/Giappone 2001   Robert Pirès ( Arsenal) 2   Hwang Sun-Hong 2 [4][5][6]
  Éric Carrière ( Nantes)
Francia 2003   Thierry Henry ( Arsenal) 4   Tuncay Şanlı 3   Shunsuke Nakamura 3 [7]
Germania 2005   Adriano ( Inter) 5   Michael Ballack 4   John Aloisi 4 [8]
Sud Africa 2009   Luís Fabiano ( Siviglia) 5   Fernando Torres 3   David Villa 3 [9]
Brasile 2013   Fernando Torres ( Chelsea) 5   Fred 5   Neymar 4 [10]
Russia 2017   Timo Werner ( RB Lipsia) 3   Leon Goretzka 3 [11]
  Lars Stindl

Pallone d'oroModifica

Il Pallone d'oro della Confederations Cup, o Pallone d'oro adidas per motivi di sponsorizzazione, in inglese adidas Golden Ball, viniva assegnata al miglior giocatore della competizione a partire dalla FIFA Confederations Cup 1997. Dal 1997 venivano assegnati anche il Pallone d'argento e il Pallone di bronzo al secondo e terzo classificato.

Edizione Pallone d'oro Pallone d'argento Pallone di bronzo Note
Arabia Saudita 1997   Denilson ( San Paolo)   Romario   Vladimír Šmicer [1]
Messico 1999   Ronaldinho ( Grêmio)   Cuauhtémoc Blanco   Marzouq Al-Otaibi [3]
Corea/Giappone 2001   Robert Pirès ( Arsenal)   Patrick Vieira   Hidetoshi Nakata [4][6]
Francia 2003   Thierry Henry ( Arsenal)   Tuncay Şanlı   Marc-Vivien Foé [7]
Germania 2005   Adriano ( Inter)   Juan Román Riquelme   Ronaldinho [8]
Sud Africa 2009   Kaka ( Milan)   Luis Fabiano   Clint Dempsey [9]
Brasile 2013   Neymar ( Santos)   Andrés Iniesta   Paulinho [10]
Russia 2017   Julian Draxler ( Paris Saint-Germain)   Alexis Sanchez   Leon Goretzka [11]

Guanto d'oroModifica

Il Guanto d'oro della Confederations Cup, o Guanto d'oro adidas per motivi di sponsorizzazione, in inglese adidas Golden Glove, veniva assegnata al miglior portiere della competizione a partire dalla FIFA Confederations Cup 2009.

Edizione Guanto d'oro Nazionale Club di militanza Note
Sud Africa 2009 Tim Howard   Stati Uniti Everton [2]
Brasile 2013 Júlio César   Brasile QPR [2]
Russia 2017 Claudio Bravo   Cile Manchester City [2]

Premio FIFA Fair PlayModifica

Il Premio FIFA Fair Play, in inglese FIFA Fair Play Award, veniva assegnato alla nazionale col miglior comportamento a partire dalla FIFA Confederations Cup 1997. Per l'assegnazione di questo premio veniva valutato il comportamento della squadra e dello staff sia dentro che fuori dal campo, con particolare attenzione agli atteggiamenti nei confronti di avversari, arbitri, spettatori e ufficiali di gara. La squadra nazionale vincitrice del trofeo riceveva inoltre un diploma dalla FIFA e una somma di denaro utile esclusivamente allo sviluppo del settore giovanile.

Edizione Nazionale Note
Arabia Saudita 1997   Sudafrica [2]
Messico 1999   Brasile [2]
Corea del Sud/Giappone 2001   Giappone [2]
Francia 2003   Giappone [2]
Germania 2005   Grecia [2]
Sud Africa 2009   Brasile [2]
Brasile 2013   Spagna [2]
Russia 2017   Germania [2]

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) adidas Award Winners, su fifa.com, 21 dicembre 1997. URL consultato il 5 gennaio 2021.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l (EN) Statistical Kit: FIFA Confederations Cup (FCC 2017 post-event edition) – Ranking by tournament (PDF), in FIFA, 10 luglio 2017, pp. 11-12. URL consultato il 6 gennaio 2021 (archiviato il 28 settembre 2019).
  3. ^ a b (EN) The decisive goal: Blanco bags Mexico's maiden title, su fifa.com.
  4. ^ a b (EN) Pires sweeps the trophy board, su fifa.com, 10 giugno 2001. URL consultato il 5gennaio 2001.
  5. ^ (FR) Nicolas Gettliffe e Éric Renard, Coupe des confédérations : les conquérants de l'extrême, in Onze Mondial, n. 150, luglio 2001, pp. 68 -77, ISSN 0995-6921 (WC · ACNP).
  6. ^ a b (FR) coupe des Confédérations FIFA Japon République De Corée 2001, su selectiona.free.fr. URL consultato il 6 gennaio 2021.
  7. ^ a b (EN) FIFA Confederations Cup official awards, su fifa.com, 30 giugno 2003. URL consultato il 5 gennaio 2021.
  8. ^ a b (EN) Wonderful tournament whets appetite for the main event, su fifa.com. URL consultato il 5 gennaio 2021.
  9. ^ a b (EN) Top awards for Brazilian duo, su fifa.com, 28 giugno 2009. URL consultato il 5 gennaio 2021.
  10. ^ a b (EN) Neymar breaks through for top award, su fifa.com, 1º luglio 2013. URL consultato il 5 gennaio 2021.
  11. ^ a b (EN) Awards list dominated by victorious Germans, su fifa.com, 2 luglio 2017. URL consultato il 5 gennaio 2021.