Chris Evans

attore, regista e produttore cinematografico statunitense
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Chris Evans (disambigua).

Christopher Robert Evans (Sudbury, 13 giugno 1981) è un attore, regista e produttore cinematografico statunitense. È particolarmente noto grazie all'interpretazione di Capitan America nei film del Marvel Cinematic Universe.

Chris Evans nel 2020

BiografiaModifica

Nato nel Massachusetts,[1] figlio del dentista Bob Evans e della ballerina italoamericana Lisa Capuano, metà italiana e metà irlandese.[2][3][4][5] Ha due sorelle, Carly e Shanna, ed un fratello Scott.[6][7] I suoi genitori hanno divorziato nel 1999.[8]

Ha trascorso la sua infanzia a Boston, dove si è diplomato presso la Lincoln-Sudbury Regional High School[4], scoprendo la sua passione per la recitazione. Terminati gli studi si è trasferito a New York, dove ha frequentato la Lee Strasberg Theatre and Film Institute.[9] Per mantenersi trovò un lavoro in una agenzia di casting, dove era in contatto con vari agenti di attori.

CarrieraModifica

Dopo alcune apparizioni televisive in alcune serie tv, debutta in un piccolo ruolo nel film del 2000 The Newcomers, successivamente si fa notare nella commedia Non è un'altra stupida commedia americana.[10] Seguono nel 2004 film come Perfect Score con Scarlett Johansson[11] e Cellular con Kim Basinger.[6][12] La vera notorietà gli arriva grazie al ruolo della Torcia Umana ne I Fantastici 4 di Tim Story, ruolo che interpreta anche nel sequel I Fantastici 4 e Silver Surfer.[13][14]

Nel 2007, recita al fianco di Cillian Murphy in Sunshine di Danny Boyle, in seguito recita nel thriller poliziesco La notte non aspetta, con Keanu Reeves, e nel thriller soprannaturale Push, con Dakota Fanning e Camilla Belle.[12] Nel 2010 torna ad interpretare un personaggio tratto dai fumetti in The Losers, adattamento cinematografico dell'omonima graphic novel.

Sempre nel 2010 viene scritturato per interpretare Capitan America nel film a lui dedicato, intitolato Captain America - Il primo Vendicatore, uscito il 22 luglio 2011.[15][16] Il contratto di Evans prevede anche la partecipazione al film corale The Avengers, uscito nel 2012. Il film ricevette recensioni positive e fu un enorme successo ai botteghini di tutto il mondo, diventando uno dei film di maggior incasso di tutti i tempi, superando il miliardo e mezzo di dollari di incasso.[17][18]

Nel 2012 è protagonista, assieme a Evan Rachel Wood, di una campagna pubblicitaria per Gucci, firmata da Frank Miller, per la fragranza Gucci Guilty.[19] Sempre nel 2012 interpreta il ruolo di Robert Pronge in The Iceman. Per questo ruolo fu scritturato James Franco, ma venne poi sostituito dallo stesso Evans. È affiancato da Michael Shannon e Winona Ryder.[20][21]

Nel 2013 interpreta Curtis, il protagonista del film diretto da Bong Joon-ho Snowpiercer, basato sulla serie a fumetti francese.[22][23] Debutto cinematografico in lingua inglese per il regista sudcoreano, il film viene classificato tra i migliori dieci film indipendenti dal National Board of Review of Motion Pictures.[24] Il film negli USA uscì nel 2013, mentre in Italia solo nel 2014. Nello stesso anno interpreta per alcuni secondi, durante una sequenza del film Thor: The Dark World, il ruolo di Loki tramutato in Capitan America. Nel 2014, torna nei panni del super soldato nel film Captain America: The Winter Soldier al fianco di Scarlett Johansson, Anthony Mackie e Sebastian Stan.[25][26]

Nel settembre 2014 presenta al Toronto International Film Festival il suo primo film da regista Before We Go, di cui è anche interprete e produttore.[27] Nel 2015 e nel 2016 riprende il ruolo di Capitan America nei film Avengers: Age of Ultron e Captain America: Civil War.[28] Nel 2017 è al fianco di Mckenna Grace, Lindsay Duncan, Jenny Slate ed Octavia Spencer in Gifted - Il dono del talento.

Evans fa il suo debutto a Broadway con Lobby Hero, sceneggiato da Kenneth Lonergan e diretto da Trip Cullman, che è andato in scena dal marzo 2018 all'Helen Hayes Theater.[29][30] Per la sua interpretazione ha ricevuto una candidatura come miglior performance al Drama League Award.[31]

Nel 2018 riprende nuovamente i panni di Capitan America in Avengers: Infinity War, che registra un incasso di oltre 2 miliardi di dollari ed nel 2019 Avengers: Endgame, che ha superato gli incassi del suo predecessore diventando anche il secondo film di maggior incasso di tutti i tempi;[32][33] tuttavia Avengers: Endgame è stato l'ultimo film in cui ha interpretato per l'ultima volta Capitan America in quanto il suo contratto con l'MCU prevedeva gli ultimi due film sugli Avengers come gli ultimi in cui compariva il personaggio. Nel 2019 interpreta inoltre Ari Levinson, un agente del Mossad, nel film Red Sea Diving, basato sull'Operazione Mosè e l'Operazione Giosuè dei servizi segreti israeliani durante il 1984-85 con l'obiettivo di portare 8000 ebrei etiopi in Israele.[34][35] Nello stesso anno esce Cena con delitto - Knives Out in cui Evans recita nel ruolo di Hugh Ransom Drysdale e, per cui, assieme al resto del cast si è aggiudicato il premio National Board of Reviev al miglior cast.[36][37] Stephanie Zacharek, scrivendo per il Time, l'ha inserito tra i 10 migliori film dell'anno.[38]

Nel 2020 Evans è protagonista della miniserie tv In difesa di Jacob, uscita sulla piattaforma Apple TV+ e tratta dall'omonimo romanzo di William Landay.[39]

Nel 2021 ha un cameo nel discusso Don't Look Up, diretto da Adam McKay, con un cast che include Leonardo DiCaprio, Jennifer Lawrence, Meryl Streep, Cate Blanchett, Jonah Hill, Timothée Chalamet, Kid Cudi, Matthew Perry ed Ariana Grande.[40], oltre che nel comico Free Guy - Eroe per gioco, con Ryan Reynolds.

Nel 2022 presterà la voce come doppiatore al personaggio Buzz Lightyear nel film Lightyear - La vera storia di Buzz, diretto da Angus MacLane[41][40]. Nello stesso anno, nuovamente per Netflix, affianca Ryan Gosling in un nuovo progetto dei fratelli Russo, The Gray Man[42], ritrovandovi anche Ana de Armas, con la quale aveva recitato in Cena con delitto - Knives Out, e assieme a cui prenderà parte nella commedia romantico-avventurosa Ghosted, di Dexter Fletcher.

ImmagineModifica

Nonostante non sia più cattolico, Evans ha espresso opinioni panteistiche e ha un grande interesse per le filosofie del buddhismo.[13][43]

Sostenitore dei diritti gay, Evans è diventato un'icona per la comunità gay,[44][45] tanto che nel 2006 è stato eletto come "corpo più sexy" dal sito gay.com e sempre nello stesso anno è stato classificato dal canale E! Television come uno dei corpi più sexy del cinema. Successivamente è stato definito dalla rivista People come uno dei celibi più sexy del pianeta. Mentre nel 2007 è stato classificato dalla rivista britannica Empire come una delle "100 star più sexy nella storia cinematografica".[senza fonte]

FilmografiaModifica

AttoreModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

RegistaModifica

ProduttoreModifica

DoppiatoreModifica

TeatroModifica

Premi e candidatureModifica

Critics' Choice Movie Award
MTV Movie & TV Awards
E! People's Choice Awards
  • 2011 - Candidatura al miglior supereroe per Captain America - Il primo Vendicatore
  • 2013 - Candidatura al miglior attore in un film d'azione per The Avengers
  • 2013 - Candidatura al miglior supereroe per The Avengers
  • 2015 - Miglior attore in un film d'azione per Captain America: The Winter Soldier
  • 2015 - Candidatura alla miglior coppia per Captain America: The Winter Soldier (con Scarlett Johansson)
  • 2017 - Candidatura all'attore preferito in un film d'azione per Captain America: Civil War
  • 2019 - Candidatura per l'attore o attrice preferito/a in un film d'azione per Avengers Endgame[49]
Saturn Award
Scream Award
Teen Choice Awards
  • 2007 - Candidatura al miglior attore di film d'azione/avventura per I Fantastici 4 e Silver Surfer
  • 2007 - Candidatura al migliore scontro per I Fantastici 4 e Silver Surfer (con Julian McMahon)
  • 2011 - Candidatura al migliore attore estivo per Captain America - Il primo Vendicatore
  • 2011 - Candidatura al migliore combattimento per Captain America - Il primo Vendicatore
  • 2012 - Candidatura al migliore ruba scena per The Avengers
  • 2014 - Candidatura al miglior attore di film fantasy per Captain America: The Winter Soldier[56]
  • 2015 - Candidatura al migliore attore in un film Sci-Fi/Fantasy per Avengers: Age of Ultron
  • 2015 - Miglior ruba-scena in un film per Avengers: Age of Ultron[57]
  • 2016 - Miglior attore in un film Sci-Fi/fantasy per Captain America: Civil War
  • 2017 - Candidatura al miglior attore in un film drammatico per Gifted - Il dono del talento
  • 2018 - Candidatura al miglior attore in un film d'azione per Avengers: Infinity War[58]
  • 2019 - Candidatura al miglior attore in un film d'azione per Avengers: Endgame[59]
Kids' Choice Awards
  • 2015 - Candidatura al miglior attore cinematografico per Captain America: The Winter Soldier[60]
  • 2016 - Candidatura al miglior attore cinematografico per Avengers: Age of Ultron[61]
  • 2017 - Candidatura al miglior attore cinematografico per Captain America: Civil War
  • 2017 - Spaccatutto preferito per Captain America: Civil War
  • 2017 - Candidatura al Favorite #Squad per Captain America: Civil War (insieme a tutto il cast)
  • 2017 - Candidatura al Favorite Frenemies per Captain America: Civil War (insieme a Robert Downey Jr.)
  • 2019 - Candidatura al miglior attore cinematografico per Avengers: Infinity War[62]
  • 2019 - Candidatura al miglior supereroe per Avengers: Infinity War[62]
  • 2020 - Candidatura al miglior attore cinematografico per Avengers: Endgame[63]
  • 2020 - Candidatura al miglior supereroe per Avengers: Endgame[63]
Drama League Award
  • 2018 - Candidatura come miglior performance per Lobby Hero

Doppiatori italianiModifica

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Chris Evans è stato doppiato da:

Come doppiatore, viene sostituito da:

NoteModifica

  1. ^ (EN) Star-Spangled and Searching His Own Psyche, in The New York Times, 8 luglio 2011. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato il 17 febbraio 2017).
  2. ^ (EN) Chris Evans doesn’t forget his Concord roots, su The Boston Globe. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato il 17 ottobre 2014).
  3. ^ (EN) Rita Capuano; campaigned with vigor for husband, son; at 90, su The Boston Globe, 5 novembre 2013. URL consultato l'8 luglio 2021 (archiviato dall'url originale il 5 novembre 2013).
  4. ^ a b (EN) America's Most Wanted: Chris Evans is Captain America, su Boston Magazine, 6 luglio 2011. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 5 settembre 2011).
  5. ^ (EN) Meet curious Chris, su Deccan Herald, 29 settembre 2007. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 29 settembre 2007).
  6. ^ a b (EN) Chris Evans' career ready to sizzle, su USATODAY.com, 9 settembre 2004. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato il 6 novembre 2013).
  7. ^ (EN) Behind The Scenes: The Scott Evans Cover Shoot, su web.archive.org, 26 luglio 2011. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 26 luglio 2011).
  8. ^ (EN) Maximillian Potter, Chris Evans Has No Interest in Walking on Eggshells, su Esquire, 15 marzo 2017. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato il 29 dicembre 2019).
  9. ^ (EN) Jessica Gardner, Chris Evans Takes On a New Fight in 'Puncture', su Backstage, 21 settembre 2011. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato il 7 marzo 2016).
  10. ^ (EN) Dennis Harvey, Not Another Teen Movie, su Variety, 13 dicembre 2001. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato il 20 gennaio 2021).
  11. ^ (EN) Films - The Perfect Score (2004), su BBC, 15 marzo 2004. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato il 3 dicembre 2017).
  12. ^ a b (EN) Rebecca DiLiberto, Pushing it, in Boston.com, 1º febbraio 2009. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato l'8 dicembre 2019).
  13. ^ a b (EN) Josh Eells, 'Captain America': Why Chris Evans Is the Anxious Avenger, su Rolling Stone, 4 maggio 2016. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato il 1º maggio 2020).
  14. ^ (EN) Human Torch Chris Evans Says Fantastic Four 3 Will Probably Not Happen, su Film, 21 marzo 2008. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato il 2 novembre 2013).
  15. ^ (EN) Marc Graser, Chris Evans to play 'Captain America' - Thesp to star in three Marvel films, in addition to 'Avengers', su Variety, 22 marzo 2010. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2011).
  16. ^ Chris Evans è Capitan America: il comunicato stampa ufficiale!, su badtaste.it, 2 aprile 2010. URL consultato il 24 settembre 2014 (archiviato dall'url originale il 22 luglio 2012).
  17. ^ (EN) Box Office Milestone: 'The Avengers' Becomes No. 3 Pic of All Time With $1.331 Billion, su The Hollywood Reporter, 2 giugno 2012. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato il 15 agosto 2012).
  18. ^ Marvel Studios presenta Thor, Capitan America e i Vendicatori!, su Bad Taste, 25 luglio 2010. URL consultato il 24 settembre 2014 (archiviato il 2 aprile 2015).
  19. ^ Gucci si ispira a Sin City: nello spot Chris Evans ed Evan Rachel Wood (VIDEO), su Donna Fanpage, 4 Febbraio 2013. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato il 10 aprile 2021).
  20. ^ (EN) Captain America, Who?! Chris Evans Gets Hairy Makeunder in New Movie The Iceman, su E! Online, 23 aprile 2013. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato il 10 aprile 2021).
  21. ^ (EN) Mike Fleming Jr, Chris Evans Replacing James Franco In 'The Iceman', su Deadline, 21 novembre 2011. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato il 2 agosto 2019).
  22. ^ (EN) "Snowpiercer": Movie of the year, at least so far, su Salon, 27 giugno 2014. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato il 27 maggio 2020).
  23. ^ (EN) Justin Kroll, Chris Evans warms to ‘Snow Piercer’, su Variety, 14 gennaio 2012. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato il 4 ottobre 2013).
  24. ^ Andrea Francesco Berni, Oscar 2015: A Most Violent Year vince i premi della National Board of Review, su Cinema - BadTaste.it, 2 dicembre 2014. URL consultato il 14 luglio 2021 (archiviato il 14 luglio 2021).
  25. ^ (EN) Chris Evans Reveals His Favorite Marvel Movie in the MCU, su Men's Journal, 2 maggio 2019. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato il 3 aprile 2021).
  26. ^ (EN) Chris Evans Talks CAPTAIN AMERICA 2 THE WINTER SOLDIER, su Collider, 18 settembre 2012. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 18 settembre 2012).
  27. ^ (EN) Ben Kenigsberg, Review: In Chris Evans’s ‘Before We Go,’ a Chance Encounter With Staying Power, in The New York Times, 3 settembre 2015. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato il 17 marzo 2020).
  28. ^ (EN) Marvel Pits Captain America & Iron Man in a Cinematic Civil War, su Marvel.com, 28 ottobre 2014. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 10 agosto 2016).
  29. ^ (EN) Marilyn Stasio, Broadway Review: Chris Evans in Kenneth Lonergan’s ‘Lobby Hero’, su Variety, 27 marzo 2018. URL consultato l'8 luglio 2021 (archiviato il 26 giugno 2019).
  30. ^ Ma cosa ci fa Captain America a Broadway? La seconda vita di Chris Evans, su The HotCorn, 29 marzo 2018. URL consultato l'8 luglio 2021 (archiviato il 9 luglio 2021).
  31. ^ (EN) Greg Evans, Broadway’s ‘Harry Potter’, ‘Mean Girls’, ‘Angels In America’ Among Drama League Award Nominees – Complete List, su Deadline, 18 aprile 2018. URL consultato l'8 luglio 2021 (archiviato il 9 dicembre 2019).
  32. ^ (EN) The next two Avengers movies will 'wrap everything up' for Captain America, su The Independent, 12 giugno 2017. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato il 23 aprile 2018).
  33. ^ (EN) Chris Evans on 'Avengers: Endgame' and Life After Captain America, su Men's Journal, 25 aprile 2019. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato il 17 ottobre 2020).
  34. ^ Daniela Catelli, The Red Sea Diving Resort: Chris Evans nel trailer del film Netflix, su ComingSoon, 17 luglio 2019. URL consultato l'8 luglio 2021 (archiviato il 9 luglio 2021).
  35. ^ (EN) Amanda N'Duka, Netflix Lands Global Rights To ‘The Red Sea Diving Resort’ Starring Chris Evans, su Deadline, 15 febbraio 2019. URL consultato l'8 luglio 2021 (archiviato il 25 febbraio 2020).
  36. ^ (EN) Matt Donnelly, National Board of Review Names ‘The Irishman’ Best Movie of the Year, su Variety, 3 dicembre 2019. URL consultato il 14 luglio 2021 (archiviato l'8 aprile 2020).
  37. ^ Cena con delitto - Knives Out: Chris Evans svela un retroscena sui cani, su Cinematographe.it, 9 novembre 2019. URL consultato l'8 luglio 2021 (archiviato il 9 luglio 2021).
  38. ^ (EN) Stephanie Zacharek, The 10 Best Movies of 2019, su Time, 25 novembre 2019. URL consultato il 3 dicembre 2019 (archiviato il 25 novembre 2019).
  39. ^ Antonio Cuomo, In difesa di Jacob, la recensione: Chris Evans da eroe a padre per Apple, su Movieplayer.it, 1º maggio 2020. URL consultato l'8 luglio 2021 (archiviato il 9 luglio 2021).
  40. ^ a b Chris Evans nel cast di Don’t Look Up, su Corriere Nazionale, 16 dicembre 2020. URL consultato il 14 luglio 2021 (archiviato il 14 luglio 2021).
  41. ^ Antonio Bracco, Chris Evans è al settimo cielo: "Dare la voce a Buzz Lightyear è un sogno che si avvera", su ComingSoon.it, 11 dicembre 2020. URL consultato il 14 luglio 2021 (archiviato il 14 luglio 2021).
  42. ^ Lucia Mancini, Ryan Gosling e Chris Evans in The Gray Man, film più costoso di Netflix, su Film 4 Life - Curiosi di Cinema, 21 luglio 2020. URL consultato il 14 luglio 2021 (archiviato il 14 luglio 2021).
  43. ^ (EN) Adam Sachs, The Avengers' Chris Evans: Just Your Average Beer-Swilling, Babe-Loving Buddhist: Cover Stars, su Details, 12 aprile 2013. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 12 aprile 2013).
  44. ^ CHRIS EVANS AD ADVOCATE: `ADORO GLI AMICI GAY DI MIO FRATELLO, MA I GAY BAR PROPRIO NON SE NE PARLA`., su gay.tv, 8 gennaio 2009. URL consultato il 5 settembre 2009 (archiviato dall'url originale il 16 gennaio 2009).
  45. ^ (EN) A-List: Chris Evans, su Advocate.com, 5 gennaio 2009. URL consultato il 10 aprile 2021 (archiviato il 5 giugno 2012).
  46. ^ (EN) MTV Movie Awards 2015 Winners, su mtv.com, 12 aprile 2015. URL consultato il 19 aprile 2015 (archiviato il 15 aprile 2015).
  47. ^ (EN) MTV Movie Awards 2015: See The Full Winners List, su mtv.com, 12 aprile 2015. URL consultato il 19 aprile 2015 (archiviato il 28 novembre 2016).
  48. ^ Mtv Movie & Tv Awards 2019, fra i vincitori Game of Thrones e Avengers, su Wired, 18 giugno 2019. URL consultato il 24 luglio 2019 (archiviato il 5 maggio 2021).
  49. ^ I vincitori dei People’s Choice Awards 2019: premiate speciali Jennifer Aniston, Pink e Gwen Stefani, su Wonder Channel, 11 novembre 2019. URL consultato il 22 maggio 2021 (archiviato il 22 maggio 2021).
  50. ^ (EN) 2015 Saturn Awards: Captain America: Winter Soldier, Walking Dead lead nominees, su ew.com. URL consultato il 24 agosto 2015 (archiviato il 17 ottobre 2015).
  51. ^ (EN) The Complete List of Nominations for the 2015 Saturn Awards, su outerplaces.com, 3 marzo 2015. URL consultato il 28 ottobre 2018 (archiviato dall'url originale il 15 settembre 2018).
  52. ^ (EN) Saturn Awards 2017: Full list of winners led by ‘Rogue One,’ ‘Outlander,’ ‘The Walking Dead’, su goldderby.com. URL consultato il 28 ottobre 2018 (archiviato il 7 luglio 2018).
  53. ^ (EN) The 45th annual Saturn Awards (PDF), su deadline.com. URL consultato il 17 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 16 luglio 2019).
  54. ^ (EN) Patrick Hipes, Saturn Awards Nominations: ‘Star Wars: Rise Of Skywalker’, ‘Tenet’, ‘Walking Dead’, ‘Outlander’ Lead List, su Deadline, 4 marzo 2021. URL consultato il 7 ottobre 2021.
  55. ^ (EN) Harry Potter, Anne Hathaway and Robert Downey Jr. Rock the Scream Awards!, su E! Online, 16 ottobre 2011. URL consultato l'11 aprile 2021 (archiviato l'11 aprile 2021).
  56. ^ (EN) Teen Choice Awards: The Complete Winners List, su hollywoodreporter.com, 8 ottobre 2014. URL consultato il 4 ottobre 2018 (archiviato il 12 agosto 2014).
  57. ^ (EN) Variety Staff, Teen Choice Awards 2015 Winners: Full List, su variety.com. URL consultato il 23 agosto 2015 (archiviato il 22 febbraio 2016).
  58. ^ (EN) Teen Choice Awards 2018 Winners: The Complete List, su eonline.com, 12 agosto 2018. URL consultato il 2 settembre 2018 (archiviato il 13 agosto 2018).
  59. ^ Teen Choice Awards 2019: trionfano Avengers: Endgame e Riverdale. Tutti i premi, su bestmovie.it, 12 agosto 2019. URL consultato il 23 agosto 2019 (archiviato il 12 agosto 2019).
  60. ^ (EN) Nickelodeon Announces Nominations for the ’28th Annual Kids’ Choice Awards’ - Ratings, su TVbytheNumbers.Zap2it.com, 21 febbraio 2015. URL consultato l'11 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 21 febbraio 2015).
  61. ^ (EN) Here Are The Nominees For The 2016 Kids' Choice Awards, su MTV, 4 febbraio 2016. URL consultato l'11 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 4 febbraio 2016).
  62. ^ a b (EN) Kids' Choice Awards: 'Avengers: Infinity War' Tops Nominees; DJ Khaled to Host, su The Hollywood Reporter, 26 febbraio 2019. URL consultato l'11 aprile 2021 (archiviato il 27 febbraio 2019).
  63. ^ a b (EN) Nickelodeon Kids' Choice Awards 2020 Winners: The Complete List, su E! Online, 3 maggio 2020. URL consultato l'11 aprile 2021 (archiviato il 1º novembre 2020).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN27290860 · ISNI (EN0000 0001 1469 6211 · LCCN (ENno2005005812 · GND (DE136486983 · BNE (ESXX1735271 (data) · BNF (FRcb144683817 (data) · J9U (ENHE987007323351105171 · WorldCat Identities (ENlccn-no2005005812