Apri il menu principale

Claudio Beccari (Milano, 14 luglio 1954) è un doppiatore, attore e regista italiano.

BiografiaModifica

Socio dell'ADAP - Associazione Doppiatori Attori Pubblicitari, è stato direttore artistico del Teatro Filodrammatici di Milano dal 1995 al 2000. La maggior parte della sua attività teatrale è stata a Milano con la Compagnia del Filodrammatici.

Nel 2002 ha presentato lo spettacolo Sognando l’Italia in occasione del 200° anniversario della prima Repubblica Italiana.

TeatroModifica

AttoreModifica

RegistaModifica

  • Goldoni, il teatro, la società, le donne, a cura di Claudio Beccari, Milano, Teatro Filodrammatici, 1992.
  • Un amor tra cani e gatti ovvero l’Arcadia in Brenta, di Carlo Goldoni, Milano, Teatro Filodrammatici, 11 gennaio 1996.
  • Il misantropo e il cavaliere, di Eugène Labiche, Milano, Teatro Filodrammatici, 6 novembre 1996.
  • Gli amanti sinceri, di Marivaux, Milano, Teatro Filodrammatici, 15 gennaio 1997.
  • Anfitrione, di Molière, Milano, Teatro Filodrammatici, 11 novembre 1997.
  • Le sorelle ovvero l’errore di Casanova, di Arthur Schnitzler, Milano, Teatro Filodrammatici, 28 gennaio 1998.
  • Muse napolitane – Basile, Viviani, Moscato, Milano, Teatro Filodrammatici, 7 ottobre 1998
  • Gli indifferenti, di Alberto Moravia, Milano, Teatro Filodrammatici, 18 novembre 1998.
  • Terra vergine, di Gabriele D'Annunzio, Milano, Teatro Filodrammatici, 6 aprile 1999.
  • Il re cervo, di Carlo Gozzi, Milano, Teatro Filodrammatici, 1 dicembre 1999.
  • I milanes, di Franco Brevini, Milano, Teatro Filodrammatici, 15 marzo 2000.
  • Filippo, di Vittorio Alfieri, Milano, Teatro Filodrammatici, 1 dicembre 2001.
  • Un caso clinico, di Dino Buzzati, Milano, Teatro Filodrammatici, 8 febbraio 2001.
  • Gadda e Milano, Milano, Teatro Filodrammatici, 14 dicembre 2001
  • Sognando l’Italia, di Claudio Beccari, Milano, Palazzo Serbelloni, 14 novembre 2002.
  • La Giulia, di Melchiorre Gioia, Milano, 2002-03
  • La peste, di Albert Camus, Roma, Teatro Flaiano, 12 febbraio 2003.
  • Prove d’autore, di Harold Pinter, Milano, Teatro Filodrammatici, 23 marzo 2004.
  • Il signor Tabucchi è desiderato al telefono, Milano, Teatro Filodrammatici, 6 ottobre 2005.
  • Dialoghi mancati, due atti unici di Antonio Tabucchi, Milano, Teatro Filodrammatici, 19 ottobre 2005.
  • Sonata a Kreutzer, di Lev Tolstoj, Milano, Teatro Filodramatici, 4 maggio 2007.
  • Tre diari, di Ingmar Bergman, Milano, Teatro Oscar, 23 ottobre 2008.
  • La mandragola, di Niccolò Machiavelli, Milano, Teatro Menotti, 14 giugno 2011.
  • Giovanni Pascoli: la musica e la poesia, Milano, Palazzina Liberty, 7 febbraio 2013.
  • Non si può vivere senza la musica di Giuseppe Verdi, Auditorium di Milano, 30 novembre 2013.
  • Giorgio e io: quarant’anni di lavoro al Piccolo Teatro di Milano, di Giancarlo Dettori, Milano, Teatro Grassi, 13 dicembre 2013.
  • Amori, dolori… ma cosa mi metto?, di Nora e Delia Ephron, Milano, Teatro Delfino, 4 marzo 2015.

TelevisioneModifica

RadioModifica

  • Piccoli innocenti mostri, di Franco Monicelli, regia di Pino Gilioli, 22 febbraio 1977.
  • Giorno fantastico, di Paolo Modugno, regia di Francesco Dama, 14 marzo 1977.
  • La pappa del nonno, di Bruno Longhini, regia di Giulio Zuloeta, 11 aprile 1977.
  • L’uomo di ghiaccio, di Enzo Mancini, regia di Francesco Dama, 26 aprile 1978.
  • L’orrenda parola, di Achille Campanile, regia di Francesco Dama, 18 ottobre 1979.

DoppiaggioModifica

Collegamenti esterniModifica