Apri il menu principale
Shay Given
Shay Given.jpg
Nazionalità Irlanda Irlanda
Altezza 185 cm
Peso 84 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Ritirato maggio 2017
Carriera
Giovanili
1991-1994 Celtic
Squadre di club1
1994-1995 Blackburn 1 (-1)
1995 Swindon Town 5 (-2)
1996 Sunderland 17 (-26)
1996-1997 Blackburn 2 (-1)
1997-2009 Newcastle Utd 354 (-468)
2009-2011 Manchester City 50 (-60)
2011-2013 Aston Villa 34 (-43)
2013-2014 Middlesbrough 16 (-10)
2014-2015 Aston Villa 3 (-1)
2015-2017 Stoke City 8 (-21)
Nazionale
1996-2016 Irlanda Irlanda 134 (-107)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 26 maggio 2017

Shay Given (Lifford, 20 aprile 1976) è un ex calciatore irlandese, di ruolo portiere.

È primatista di presenze (62) con il Newcastle nelle competizioni calcistiche europee.[1]

Lasciò il Celtic nel 1994, poiché considerato un esubero. Firmò per il Blackburn Rovers, nel quale non trovò spazio, e venne prestato al Sunderland che vinse la First Division nell'annata 1995-1996. Da qui ebbe inizio la sua ascesa; firmò per il Newcastle United nel 1997 e mantenne un rendimento costante nei tanti anni in cui ha militato in Premier League.

Perse due finali consecutive in FA Cup, nel 1998 e nel 1999, ma si consolò qualche anno dopo quando venne inserito nella squadra dell'anno della PFA per due volte (2002 e 2006). Con il Newcastle giocò in Coppa UEFA e in UEFA Champions League. Vinse la Coppa Intertoto nel 2006 e, nella stagione 2001-2002, fu parte integrante della squadra che lottò per il titolo inglese. Presentò una richiesta di trasferimento durante la stagione 2000-2001 per aver perso il posto da titolare, ma non venne ceduto e riconquistò ben presto il suo posto in squadra che mantenne ininterrottamente, collezionando un totale di 462 presenze che lo collocano al terzo posto nella classifica di tutti i tempi dietro a Lawrence e Hudspeth.

Dopo oltre undici anni di militanza nelle file del Newcastle United, il 1º febbraio 2009 venne acquistato dal Manchester City, da poco di proprietà dello sceicco Mansour bin Zayed.

Esordì precocemente a livello internazionale, nel marzo 1996, all'età di 19 anni. Partecipò al campionato del mondo 2002 in cui giocò un ruolo importante nella squadra che raggiunse la fase ad eliminazione diretta.

Nel 2009 il Daily Telegraph lo ha inserito nel "Premier League team of the decade", la selezione degli undici migliori giocatori della Premier League degli anni 2000.[2]

Caratteristiche tecnicheModifica

«Io penso che Given sia un po' come Buffon. Non è carino fare paragoni ma il carattere e le qualità sono più o meno le stesse.[3]»

(Giovanni Trapattoni)

Era ritenuto tra i migliori portieri della Premier League[4][5][6][7], oltre che uno tra i più sottovalutati[8][9]; Given era un calciatore agile, dotato di grande reattività e senso dell'anticipo.[10][11]

CarrieraModifica

ClubModifica

Gli iniziModifica

Nato a Lifford nel 1976, Given iniziò la sua carriera calcistica nella squadra della sua città: il Lifford Celtic. Conseguì un discreto successo quando giocò la semifinale della FAI Junior Cup a Dundalk. All'età di quattordici anni, le prestazioni di Given attirarono l'attenzione del Celtic, squadra scozzese che tifava da bambino,[10] e fu invitato ad allenarsi nelle giovanili dei biancoverdi che stavano facendo un tour in Irlanda (1991). Given firmò un contratto con il Celtic l'anno dopo, quando l'allenatore degli scozzesi era l'irlandese Liam Brady. Given trascorse due stagioni in Scozia ma non riuscì a debuttare in prima squadra[12] nonostante fosse stato convocato per l'Old Firm contro i Rangers Football Club il 1º gennaio 1994.[13] Le prestazioni nelle giovanili del Celtic attirarono l'attenzione di Kenny Dalglish, allenatore del Blackburn, e Given si trasferì gratuitamente in Inghilterra nell'estate del 1994.[14] Given approdò al Blackburn nell'estate del 1994 quando i biancoblu si accingevano a vincere il titolo nazionale della stagione 1994-1995.[15] Shay trovò pochissimo spazio poiché il portiere titolare era Tim Flowers, nazionale inglese[16] e collezionò una sola presenza in League Cup. Nella prima metà della stagione 1995-1996 venne ceduto in prestito allo Swindon Town[17], club di Second Division, e collezionò 5 presenze prima di tornare alla base a fine anno 1995. Nel gennaio 1996 Given venne ceduto in prestito al Sunderland, club di First Division, nel quale collezionò 17 presenze di cui ben 12 senza subire reti.[18] Il Sunderland, anche grazie a Given, ottenne la promozione in FA Premier League.[19]

Newcastle UnitedModifica

 
Given in campo per il Newcastle nel 2007

«Shay Given è un portiere sorprendente. [...] Per mettere il pallone in rete occorre qualcosa di speciale.[20]»

(Thierry Henry)

Le prestazioni dell'ultimo semestre catturarono di nuovo l'occhio di Kenny Dalglish, appena diventato allenatore del Newcastle, che chiese l'acquisto di Given. Siamo nell'estate del 1997 e Given si trasferì al Newcastle per 1,5 milioni di sterline.[6] Debuttò il 9 agosto 1997 nella vittoria casalinga per 2-1 sul Sheffield Wednesday[21] e stabilì immediatamente la sua leadership nel ruolo, costringendo in panchina i vari Srníček, Hislop e Harper.[16] Nel 1998 ha guidato la squadra fino in finale di FA Cup poi persa contro l'Arsenal[22] ma rimase in panchina nella successiva edizione, 1999, quando Harper giocò al suo posto. Anche stavolta il Newcastle perse per mano del Manchester United.[23] Given presentò una richiesta scritta di cessione nel dicembre 2000 poiché si infortunò alla coscia durante una partita contro il Leeds United ed al rientro si ritrovò riserva di Harper.[24] Sir Bobby Robson disse: "Noi abbiamo due portieri molto, molto bravi. Ho sempre detto che non c'è una coppia di portieri migliore nella Premiership".[25] Il club respinse la richiesta che fu poi revocata dal calciatore che precisò che la sua intenzione era quella di "manifestare la sua frustrazione per essere stato lasciato fuori"[25] e che "non aveva alcuna intenzione di lasciare il club".[26] Harper si infortunò quasi subito e Given riottenne il suo posto di titolare. A fine stagione avrà collezionato 34 presenze in campionato. Nella stagione 2001-2002 l'irlandese disputò tutte e 38 le partite di Premiership, confermandosi una rivelazione del campionato[27] in cui il Newcastle arrivò quarto qualificandosi ai preliminari di 2002-2003[28]; Given venne infatti incluso nella Squadra dell'anno della PFA.[29] Ad inizio stagione, nell'agosto 2001, aveva disputato la Coppa Intertoto, torneo perso in finale contro il Troyes a.C.: dopo lo 0-0 ottenuto in terra francese[30], i Magpies subirono un rocambolesco 4-4 casalingo, che incoronò i francesi per la regola dei gol in trasferta.[31] In estate ha disputato da titolare il campionato del mondo 2002. Durante la stagione 2002-2003 Given giocò di nuovo tutte e 38 partite di campionato e il Newcastle arrivò terzo riqualificandosi per la Champions dell'anno successivo.[32] Sempre nella stagione 2002-2003, in Champions League, con Given tra i pali, il Newcastle superò agevolmente la doppia sfida con il Željezničar con un totale di 5-0 e si qualificò alla fase a gironi.[33] Given giocò anche le successive tre gare europee, tutte perse dai Magpies.[34][35][36] Nelle due successive gare, entrambe vinte, l'irlandese fu sostituito da Harper.[37][38] Given tornò titolare nell'ultima sfida, nei Paesi Bassi contro il Feyenoord, decisiva ai fini del passaggio del turno; il Newcastle vinse 3-2 e si qualificò alla seconda fase a gironi.[39][40][41] Nella seconda fase a gironi Given giocò tutte e sei le partite[32] ma il Newcastle non si qualificò al turno successivo, arrivando terzo alle spalle di Barcellona e Inter.[42] Nel febbraio del 2003, Given fu incluso nella lista dei papabili vincitori del premio per la miglior parata degli ultimi 10 anni, indetto per l'anniversario della nascita della FA Premier League.[43] La sua parata in questione fu effettuata su un gran tiro di Kevin Phillips il 24 febbraio del 2002.[44][45] A vincere fu però Peter Schmeichel.[46] Il 30 aprile 2003, avendo disputato la sua 41ª partita in nazionale irlandese, divenne il giocatore del Newcastle con il maggior numero di presenze in nazionale[47], superando Alf McMichael che ne collezionò 40.[43] Nella stagione 2003-2004 il Newcastle arrivò quinto in campionato, qualificandosi per la Coppa UEFA 2004-2005; Given disputò per la terza stagione consecutiva tutte e 38 le partite. In ambito europeo il Newcastle perse 4-3 ai rigori contro il Partizan nei preliminari e non si qualificò per la fase a gironi della Champions League.[48] Il Newcastle finì quindi in Coppa UEFA, arrivando fino alle semifinali, eliminato dall'Olympique Marsiglia.[49] L'estremo difensore irlandese collezionò 2 presenze su 2 in Champions League e 11 su 12 in Coppa UEFA per un totale di 13 gettoni europei stagionali.[43] Il suo record di presenze consecutive in Premier League è di 140, stabilito tra il 2000 e il 2004, ultima delle quali il 7 novembre 2004, sconfitta per mano del Bolton Wanderers.[50] Given dovette saltare la partita successiva (contro il Fulham) poiché c'era il compleanno di suo figlio.[51] Davanti alle sue 140 presenze consecutive ci sono solo le 159 di David James e le 164 di Frank Lampard.[51] Nella stagione 2004-2005 Sir Bobby Robson venne sostituito da Graeme Souness nel mese di settembre e il Newcastle arrivò quattordicesimo[52]; Given disputò 36 incontri su 38. Il 16 settembre 2004, nella sfida di Coppa UEFA vinta 2-0 contro il Bnei Sakhnin[53], il portiere irlandese giocò la sua 39ª partita europea con i Magpies superando Shearer.[43] Nella stessa stagione Given giocò 12 incontri di Coppa UEFA aiutando il Newcastle ad approdare ai quarti di finale, poi persi contro lo Sporting Lisbona.[54] In FA Cup totalizzò 3 presenze, poiché in Coppa di solito gioca il portiere di riserva; il Newcastle arrivò in semifinale, eliminato dal Manchester Utd.[52] Col gol subìto dal Wigan, il 15 ottobre 2005, Given arrivò al suo record di imbattibilità nella Premiership, che è di 387 minuti.[43][55] Nella stagione 2005-2006 il Newcastle si piazzò settimo e Given collezionò, per la quarta volta, 38 partite su 38. In Coppa Intertoto 2005 Given disputò 3 incontri; il Newcastle venne eliminato in semifinale dal Deportivo La Coruña[56] e perciò non entrò in Coppa UEFA.[57] Il 9 aprile 2006 in occasione di Middlesbrough 1-2 Newcastle[58], Given festeggiò la sua 400ª presenza in carriera.[43] Dopo l'infortunio di Shearer, l'irlandese poté indossare la fascia di capitano.[43] Il 12 maggio 2006 firmò un nuovo contratto quinquennale con i Magpies ed a fine stagione venne inserito per la seconda volta nella Squadra dell'anno della PFA.[59] Alla fine della stagione, risultò che Given ebbe disputato tutte le partite di campionato del Newcastle degli ultimi 5 anni, tranne 2, per un totale di 188.[43] Il 17 settembre 2006, nella partita vinta 2-0 in casa del West Ham, Given subì un brutto infortunio dopo uno scontro con Marlon Harewood[60][61]; venne operato d'urgenza all'addome[43] ed i medici paragonarono l'infortunio ad un incidente d'auto.[62] L'irlandese rimase fermo per quasi due mesi rientrando il 15 novembre 2006 in Irlanda 5-0 San Marino.[63] Mentre Given era infortunato, si infortunò anche il vice Harper ed il Newcastle si ritrovò in una vera emergenza portieri[64]; fu costretto ad ingaggiare il vecchio Srníček e ad aggregare in prima squadra il giovane Tim Krul.[64] L'estremo difensore irlandese tornò titolare l'11 novembre 2006 nella partita pareggiata 1-1 in casa dell'Arsenal, rendendosi protagonista di una prestazione eccellente come confermato dal mister Glenn Roeder.[65] Il 1º gennaio 2007, nella partita casalinga pareggiata 2-2 con il Manchester United[66], Given raggiunse le 400 presenze con la maglia del Newcastle, arrivando al 6º della classifica delle presenze di tutti i tempi per i Magpies.[43] In questa stagione, piuttosto travagliata, Given totalizzò 22 presenze in campionato; il Newcastle si piazzò tredicesimo.[67] In ambito europeo il Newcastle disputò la Coppa UEFA 2006-2007 in cui Given disputò 6 incontri; i Magpies si fermarono agli ottavi, eliminati dall'AZ Alkmaar.[68] In virtù del nuovo regolamento, il Newcastle vinse la Coppa Intertoto 2006 grazie al suo cammino più lungo in Coppa UEFA[69][70]; Shay Given poté così festeggiare il suo primo successo internazionale. La stagione 2007-2008 di Given terminò prematuramente, in data 23 febbraio 2008, a causa di un infortunio all'inguine procuratosi nella partita persa 1-5 contro il Man Utd.[71][72] L'irlandese non giocò nessun'altra partita nel prosieguo della stagione.[73][74] Il Newcastle si piazzò dodicesimo in campionato[75] e Given disputò, prima dell'infortunio, 19 incontri.

Manchester CityModifica

Il 1º febbraio 2009 viene ufficializzato il suo trasferimento al Manchester City; l'irlandese ha firmato un contratto di quattro anni e mezzo con scadenza nel giugno 2013.[76] Il costo dell'operazione non è chiaro ma pare aggirarsi attorno ai 7 milioni di sterline a salire ad 8 con i bonus.[77] Dopo l'offerta iniziale di £5 milioni, ritenuta da Kinnear "un insulto" al valore del giocatore[78], i dirigenti del City hanno alzato l'offerta[79] e la trattativa è andata in porto. Ha debuttato con la maglia dei Citiziens in data 7 febbraio 2009 in un incontro di Premier League vinto per 1-0 contro il Middlesbrough, partita nella quale è nominato man of the match.[80] Il 24 aprile 2010, nel secondo tempo di una partita di campionato contro l'Arsenal (0-0), Shay si è procurato un grave infortunio alla spalla che lo terrà fuori fino al termine della stagione.[81] Il calciatore è uscito dal campo in barella usufruendo anche di una bombola d'ossigeno.[82] All'inizio della stagione 2010-2011 ha perso il posto da titolare causa l'exploit del giovane Joe Hart.

Aston Villa e MiddlesbroughModifica

Il 19 luglio 2011 lascia il Manchester City dopo una stagione e mezza. Si lega all'Aston Villa, che lo rileva per 4 milioni di euro, con cui firma fino al 2016; sorprendente la lunghezza del contratto, considerando la sua età.[83] Debuttò con la nuova maglia nell'incontro pareggiato per 0-0 con il Fulham. Nel corso della stagione 2012-2013 fu retrocesso a riserva in favore di Brad Guzan.

Il 28 novembre 2013 fu ceduto in prestito mensile al Middlesbrough. La sua permanenza fu poi prolungata sino al 22 febbraio 2014, data del suo ultimo incontro con i boros, un pareggio per 0-0 con il Leeds.

Stoke CityModifica

Il 10 luglio 2015 lo Stoke City annuncia di aver ingaggiato a parametro zero l'esperto portiere facendogli sottoscrivere un contratto biennale.

NazionaleModifica

Ha fatto il suo debutto con la nazionale irlandese il 23 marzo 1996 in una partita contro la Russia e da allora è stabilmente titolare. Ha partecipato ai Mondiali di calcio FIFA 2002. Il 28 marzo 2007 diventa il portiere con più presenze con la nazionale, battendo il precedente record di Packie Bonner. Il CT Giovanni Trapattoni lo ha definito uno dei migliori portieri al mondo, paragonabile, addirittura, anche a Gianluigi Buffon.[84] Si è ritirato ufficialmente dalla nazionale dopo Euro 2012, salvo poi rendersi disponibile a nuove convocazioni il 14 gennaio 2013.

Viene convocato per gli Europei 2016 in Francia.[85]

Al termine della manifestazione (in cui non ha mai giocato) lascia la nazionale irlandese. Con 134 partite è il secondo giocatore per maggior numero di presenze nella nazionale del suo paese.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 18 settembre 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1994-1995   Blackburn PL 0 -0 FACup+CdL 0+1 -0 - - - - - - 1 -0
1995-gen. 1996   Swindon Town SD 5 -2 FACup+CdL 0 -0 - - - - - - 5 -2
gen.-giu. 1996   Sunderland FD 17 -26 FACup+CdL - - - - - - - - 17 -26
1996-1997   Blackburn PL 2 -1 FACup+CdL 0 -0 - - - - - - 2 -1
Totale Blackburn 2 -1 1 -0 - - - - 3 -1
1997-1998   Newcastle PL 24 -29 FACup+CdL 4+0 -3 UCL 6[86] -10[87] - - - 34 -42
1998-1999 PL 31 -45 FACup+CdL 6+2 -3 + -1 CdC 1 -1 - - - 40 -50
1999-2000 PL 14 -17 FACup+CdL 2+1 -4 + -2 - - - - - - 17 -23
2000-2001 PL 34 -42 FACup+CdL 0+1 -1 - - - - - - 35 -43
2001-2002 PL 38 -52 FACup+CdL 5+1 -6 + -1 Int 6 -7 - - - 50 -66
2002-2003 PL 38 -48 FACup+CdL 1+0 -3 UCL 12[88] -20[89] - - - 51 -71
2003-2004 PL 38 -40 FACup+CdL 2+0 -2 UCL+CU 2[90]+11 -1[90] + -9 - - - 53 -52
2004-2005 PL 36 -52 FACup+CdL 3+1 -4 + -2 CU 12 -9 - - - 52 -67
2005-2006 PL 38 -42 FACup+CdL 4+2 -1 + -1 Int 3 -4 - - - 47 -48
2006-2007 PL 22 -27 FACup+CdL 2+1 -7 + -1 Int+CU 2+6[91] -1 + -5[92] - - - 33 -41
2007-2008 PL 19 -37 FACup+CdL 3+2 -4 + -2 - - - - - - 24 -43
2008-feb. 2009 PL 22 -37 FACup+CdL 2+2 -1 + -4 - - - - - - 26 -42
Totale Newcastle 354 -468 47 -53 61 -67 - - 462 -588
feb.-giu. 2009   Manchester City PL 15 -18 FACup+CdL 0 -0 CU 6 -9 - - - 21 -27
2009-2010 PL 35 -42 FACup+CdL 3+6 -4 + -6 - - - - - - 44 -52
2010-2011 PL 0 -0 FACup+CdL 0+1 -2 UEL 3 -4 - - - 4 -6
Totale Manchester City 50 -60 10 -12 9 -13 - - 69 -85
2011-2012   Aston Villa PL 32 -45 FACup+CdL 1+1 -3 + -2 - - - - - - 34 -50
2012-2013 PL 2 -4 FACup+CdL 2+5 -3 + -9 - - - - - - 9 -16
2013-2014   Middlesbrough FLC 16 -10 FACup+CdL 0 -0 - - - - - - 16 -10
2014-2015   Aston Villa PL 3 -8 FACup+CdL 6+1 -7 + -1 - - - - - - 10 -16
Totale Aston Villa 37 -57 16 -25 - - - - 53 -82
2015-2016   Stoke City PL 3 -7 FACup+CdL 0+2 -1 - - - - - - 5 -8
2016-2017 PL 5 -14 FACup+CdL 0+1 -0 - - - - - - 6 -14
Totale Stoke City 8 -21 3 -1 - - - - 11 -22
Totale carriera 489 -638 77 -87 70 -80 - - 634 -805

Cronologia presenze in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Irlanda
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
27-3-1996 Dublino Irlanda   0 – 2   Russia Amichevole -2   85’
24-4-1996 Praga Rep. Ceca   2 – 0   Irlanda Amichevole -2
29-5-1996 Dublino Irlanda   0 – 1   Portogallo Amichevole -1
2-6-1996 Dublino Irlanda   2 – 2   Croazia Amichevole -2
4-6-1996 Rotterdam Paesi Bassi   3 – 1   Irlanda Amichevole -3
9-6-1996 Foxborough Stati Uniti   2 – 1   Irlanda Amichevole -2
15-6-1996 East Rutherford Bolivia   0 – 3   Irlanda Amichevole -   86’
31-8-1996 Eschen Liechtenstein   0 – 5   Irlanda Qual. Mondiali 1998 -
21-5-1997 Dublino Irlanda   5 – 0   Liechtenstein Qual. Mondiali 1998 -
20-8-1997 Dublino Irlanda   0 – 0   Lituania Qual. Mondiali 1998 -
6-9-1997 Reykjavík Islanda   2 – 4   Irlanda Qual. Mondiali 1998 -2
10-9-1997 Vilnius Lituania   1 – 2   Irlanda Qual. Mondiali 1998 -1
29-10-1997 Dublino Irlanda   1 – 1   Belgio Qual. Mondiali 1998 -1
15-11-1997 Bruxelles Belgio   2 – 1   Irlanda Qual. Mondiali 1998 -2
25-3-1998 Olomouc Rep. Ceca   2 – 1   Irlanda Amichevole -2
22-4-1998 Dublino Irlanda   0 – 2   Argentina Amichevole -2   46’
23-5-1998 Dublino Irlanda   0 – 0   Messico Amichevole -
5-9-1998 Dublino Irlanda   2 – 0   Croazia Qual. Euro 2000 -
14-10-1998 Dublino Irlanda   5 – 0   Malta Qual. Euro 2000 -
18-11-1998 Belgrado Jugoslavia   1 – 0   Irlanda Qual. Euro 2000 -1
10-2-1999 Dublino Irlanda   2 – 0   Paraguay Amichevole -   67’
28-4-1999 Dublino Irlanda   2 – 0   Svezia Amichevole -
29-5-1999 Dublino Irlanda   0 – 1   Irlanda del Nord Amichevole -1
26-4-2000 Dublino Irlanda   0 – 1   Grecia Amichevole -1   46’
11-6-2000 East Rutherford Sudafrica   1 – 2   Irlanda Amichevole -1
15-11-2000 Dublino Irlanda   3 – 0   Finlandia Amichevole -
24-3-2001 Nicosia Cipro   0 – 4   Irlanda Qual. Mondiali 2002 -
28-3-2001 Barcellona Andorra   0 – 3   Irlanda Qual. Mondiali 2002 -
25-4-2001 Dublino Irlanda   3 – 1   Andorra Qual. Mondiali 2002 -1
2-6-2001 Dublino Irlanda   1 – 1   Portogallo Qual. Mondiali 2002 -1
6-6-2001 Tallinn Estonia   0 – 2   Irlanda Qual. Mondiali 2002 -
15-8-2001 Dublino Irlanda   2 – 2   Croazia Amichevole -   46’
1-9-2001 Dublino Irlanda   1 – 0   Paesi Bassi Qual. Mondiali 2002 -
6-10-2001 Dublino Irlanda   4 – 0   Cipro Qual. Mondiali 2002 -
10-11-2001 Dublino Irlanda   2 – 0   Iran Qual. Mondiali 2002 -
15-11-2001 Teheran Iran   1 – 0   Irlanda Qual. Mondiali 2002 -1
13-2-2002 Dublino Irlanda   2 – 0   Russia Qual. Mondiali 2002 -   46’
17-4-2002 Dublino Irlanda   2 – 1   Stati Uniti Amichevole -1
16-5-2002 Dublino Irlanda   1 – 2   Nigeria Amichevole -2
1-6-2002 Niigata Irlanda   1 – 1   Camerun Mondiali 2002 - 1º turno -1
5-6-2002 Kashima Germania   1 – 1   Irlanda Mondiali 2002 - 1º turno -1
11-6-2002 Yokohama Arabia Saudita   0 – 3   Irlanda Mondiali 2002 - 1º turno -
16-6-2002 Suwon Spagna   1 – 1 dts
(3 - 2 dcr)
  Irlanda Mondiali 2002 - Ottavi di finale -1
21-8-2002 Helsinki Finlandia   0 – 3   Irlanda Amichevole -   76’
7-9-2002 Mosca Russia   4 – 2   Irlanda Qual. Euro 2004 -4
16-10-2002 Dublino Irlanda   1 – 2   Svizzera Qual. Euro 2004 -2
20-11-2002 Atene Grecia   0 – 0   Irlanda Amichevole -
29-3-2003 Tbilisi Georgia   1 – 2   Irlanda Qual. Euro 2004 -1
2-4-2003 Tirana Albania   0 – 0   Irlanda Qual. Euro 2004 -
30-4-2003 Dublino Irlanda   1 – 0   Norvegia Amichevole -   60’
7-6-2003 Dublino Irlanda   2 – 1   Albania Qual. Euro 2004 -1
11-6-2003 Dublino Irlanda   2 – 0   Georgia Qual. Euro 2004 -
6-9-2003 Dublino Irlanda   1 – 1   Russia Qual. Euro 2004 -1
11-10-2003 Basilea Svizzera   2 – 0   Irlanda Qual. Euro 2004 -2
18-11-2003 Dublino Irlanda   3 – 0   Canada Amichevole -   82’
18-2-2004 Dublino Irlanda   0 – 0   Brasile Amichevole -
31-3-2004 Dublino Irlanda   2 – 1   Rep. Ceca Amichevole -1   81’
28-4-2004 Bydgoszcz Polonia   0 – 0   Irlanda Amichevole -   71’
27-5-2004 Dublino Irlanda   1 – 0   Romania Amichevole -
5-6-2004 Amsterdam Paesi Bassi   0 – 1   Irlanda Amichevole -
18-8-2004 Dublino Irlanda   1 – 1   Bulgaria Amichevole -1   71’
4-9-2004 Dublino Irlanda   3 – 0   Cipro Qual. Mondiali 2006 -
8-9-2004 Basilea Svizzera   1 – 1   Irlanda Qual. Mondiali 2006 -1
9-10-2004 Saint-Denis Francia   0 – 0   Irlanda Qual. Mondiali 2006 -
13-10-2004 Dublino Irlanda   2 – 0   Fær Øer Qual. Mondiali 2006 -
16-11-2004 Dublino Irlanda   1 – 0   Croazia Amichevole -   77’
9-2-2005 Dublino Irlanda   1 – 0   Portogallo Amichevole -
26-3-2005 Tel Aviv Israele   1 – 1   Irlanda Qual. Mondiali 2006 -1
4-6-2005 Dublino Irlanda   2 – 2   Israele Qual. Mondiali 2006 -2
8-6-2005 Tórshavn Fær Øer   0 – 2   Irlanda Qual. Mondiali 2006 -
17-8-2005 Dublino Irlanda   1 – 2   Italia Amichevole -2
7-9-2005 Dublino Irlanda   0 – 1   Francia Qual. Mondiali 2006 -1
8-10-2005 Nicosia Cipro   0 – 1   Irlanda Qual. Mondiali 2006 -
12-10-2005 Dublino Irlanda   0 – 0   Svizzera Qual. Mondiali 2006 -
1-3-2006 Dublino Irlanda   3 – 0   Svezia Amichevole -   49’
24-5-2006 Dublino Irlanda   0 – 1   Cile Amichevole -1   53’
2-9-2006 Stoccarda Germania   1 – 0   Irlanda Qual. Euro 2008 -1
15-11-2006 Dublino Irlanda   5 – 0   San Marino Qual. Euro 2008 -
24-3-2007 Dublino Irlanda   1 – 0   Galles Qual. Euro 2008 -
28-3-2007 Dublino Irlanda   1 – 0   Slovacchia Qual. Euro 2008 - Cap.
8-9-2007 Bratislava Slovacchia   2 – 2   Irlanda Qual. Euro 2008 -2
12-9-2007 Praga Rep. Ceca   1 – 0   Irlanda Qual. Euro 2008 -1
13-10-2007 Dublino Irlanda   0 – 0   Germania Qual. Euro 2008 -
17-10-2007 Dublino Irlanda   1 – 1   Cipro Qual. Euro 2008 -1
17-11-2007 Cardiff Galles   2 – 2   Irlanda Qual. Euro 2008 -2
6-2-2008 Dublino Irlanda   0 – 1   Brasile Amichevole -1
20-8-2008 Oslo Norvegia   1 – 1   Irlanda Amichevole -   46’
6-9-2008 Magonza Georgia   1 – 2   Irlanda Qual. Mondiali 2010 -1
10-9-2008 Podgorica Montenegro   0 – 0   Irlanda Qual. Mondiali 2010 -
15-10-2008 Dublino Irlanda   1 – 0   Cipro Qual. Mondiali 2010 -   90’
19-11-2008 Dublino Irlanda   2 – 3   Polonia Amichevole -3 Cap.
11-2-2009 Dublino Irlanda   2 – 1   Georgia Qual. Mondiali 2010 -1
28-3-2009 Dublino Irlanda   1 – 1   Bulgaria Qual. Mondiali 2010 -1
1-4-2009 Bari Italia   1 – 1   Irlanda Qual. Mondiali 2010 -1
29-5-2009 Londra Irlanda   1 – 1   Nigeria Amichevole -1   46’
6-6-2009 Sofia Bulgaria   1 – 1   Irlanda Qual. Mondiali 2010 -1
12-8-2009 Limerick Irlanda   0 – 3   Australia Amichevole -2   67’
5-9-2009 Nicosia Cipro   1 – 2   Irlanda Qual. Mondiali 2010 -1
10-10-2009 Dublino Irlanda   2 – 2   Italia Qual. Mondiali 2010 -2
14-10-2009 Dublino Irlanda   0 – 0   Montenegro Qual. Mondiali 2010 - Cap.
14-11-2009 Dublino Irlanda   0 – 1   Francia Qual. Mondiali 2010 -1
18-11-2009 Saint-Denis Francia   1 – 1 dts   Irlanda Qual. Mondiali 2010 -1
2-3-2010 Londra Irlanda   0 – 2   Brasile Amichevole -2
11-8-2010 Dublino Irlanda   0 – 1   Argentina Amichevole -1
3-9-2010 Yerevan Armenia   0 – 1   Irlanda Qual. Euro 2012 -
7-9-2010 Dublino Irlanda   3 – 1   Andorra Qual. Euro 2012 -1
8-10-2010 Dublino Irlanda   2 – 3   Russia Qual. Euro 2012 -3
12-10-2010 Žilina Slovacchia   1 – 1   Irlanda Qual. Euro 2012 -1
8-2-2011 Dublino Irlanda   3 – 0   Galles Amichevole - Cap.
24-5-2011 Dublino Irlanda   5 – 0   Irlanda del Nord Amichevole -
29-5-2011 Dublino Irlanda   1 – 0   Scozia Amichevole -
4-6-2011 Skopje Macedonia   0 – 2   Irlanda Qual. Euro 2012 -
10-8-2011 Dublino Irlanda   0 – 0   Croazia Amichevole -
2-9-2011 Dublino Irlanda   0 – 0   Slovacchia Qual. Euro 2012 -
6-9-2011 Mosca Russia   0 – 0   Irlanda Qual. Euro 2012 -
7-10-2011 Andorra La Vella Andorra   0 – 2   Irlanda Qual. Euro 2012 -
11-10-2011 Dublino Irlanda   2 – 1   Armenia Qual. Euro 2012 -1 Cap.
11-11-2011 Tallinn Estonia   0 – 4   Irlanda Qual. Euro 2012 -
15-11-2011 Dublino Irlanda   1 – 1   Estonia Qual. Euro 2012 -1
29-2-2012 Dublino Irlanda   1 – 1   Rep. Ceca Amichevole -1
26-5-2012 Dublino Irlanda   1 – 0   Bosnia ed Erzegovina Amichevole -
4-6-2012 Budapest Ungheria   0 – 0   Irlanda Amichevole -
10-6-2012 Breslavia Irlanda   1 – 3   Croazia Euro 2012 - 1º turno -3
14-6-2012 Danzica Spagna   4 – 0   Irlanda Euro 2012 - 1º turno -4
18-6-2012 Breslavia Italia   2 – 0   Irlanda Euro 2012 - 1º turno -2
3-9-2014 Dublino Irlanda   2 – 0   Oman Amichevole -
14-11-2014 Dublino Irlanda   4 – 1   Stati Uniti Amichevole -1
29-3-2015 Dublino Irlanda   1 – 1   Polonia Qual. Euro 2016 -1
7-6-2015 Dublino Irlanda   0 – 0   Inghilterra Amichevole -
13-6-2015 Dublino Irlanda   1 – 1   Scozia Qual. Euro 2016 -1
4-9-2015 Loulé Gibilterra   0 – 4   Irlanda Qual. Euro 2016 -
7-9-2015 Dublino Irlanda   1 – 0   Georgia Qual. Euro 2016 -
8-10-2015 Dublino Irlanda   1 – 0   Germania Qual. Euro 2016 -   44’
31-5-2016 Dublino Irlanda   1 – 2   Bielorussia Amichevole -2   69’
Totale Presenze (2º posto) 134 Reti -106

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni NazionaliModifica

Blackburn Rovers: 1994-1995
Manchester City: 2010-2011

Competizioni InternazionaliModifica

Newcastle United: 2006

IndividualiModifica

2002[29], 2006[59]
  • Giocatore dell'anno della FAI: 2
2005[93], 2006[94]

Vita privataModifica

Given ha sposato Jane Cunningham nel 2001 ad Hexham, Inghilterra, da cui ha avuto due figli.[95] Inoltre, è un sostenitore della squadra scozzese del Celtic.[96]

NoteModifica

  1. ^ Newcastle FC, su uefa.com. URL consultato il 9 febbraio 2014.
  2. ^ (EN) Premier League team of the decade: Henry Winter's Noughties XI, Telegraph.co.uk.
  3. ^ (EN) Kinnear Hits Back At Trapattoni Over Given Claims, Goal.com.
  4. ^ (EN) Hooray for Shay, SwindonTownFC.co.uk (archiviato dall'url originale l'8 novembre 2012).
  5. ^ (EN) Shay Given new Magpies deal[collegamento interrotto], Irishnews.com.
  6. ^ a b (EN) NUFC Player Profiles - Shay Given, Newcaste-online.org.
  7. ^ (EN) Shay Given left out of Newcastle squad to face Manchester City as keeper nears move to Eastlands, Dailymail.co.uk.
  8. ^ (EN) Player Awards: Best/ Worst, Under/Overrated, BBC.
  9. ^ (EN) Shay Given to Arsenal?, Premiershiptalk.com.
  10. ^ a b (EN) Given ends rumours and signs deal, BBC Sport.
  11. ^ (EN) Newcastle grateful for Given agility, Telegraph.co.uk.
  12. ^ (EN) Shay Given profile, Soccerbase.com. URL consultato il 26 luglio 2009 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2009).
  13. ^ (EN) Celtic blame anticlimax for disorder: Rangers rampant amid unrest, Independent.co.uk.
  14. ^ (EN) Shay Given biography, Sportsillustrated.cnn.com (archiviato dall'url originale il 1º febbraio 2012).
  15. ^ (EN) Season 1994-95, Premierleague.com.
  16. ^ a b (EN) Given profile, Soccernet.com.
  17. ^ (EN) Profilo di ESPN, Soccernet.com.
  18. ^ (EN) Please take the job, Martin Says SHAY GIVEN, Findarticles.com.
  19. ^ (EN) Given: Sunderland are stronger than Newcastle, SunderlandEcho.com. URL consultato l'11 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 27 ottobre 2008).
  20. ^ (EN) The key will be not to panic, says Zidane, Irish Examiner (archiviato dall'url originale il 31 marzo 2007).
  21. ^ (EN) Newcastle show off of credential[collegamento interrotto], 4thegame.com.
  22. ^ (EN) Arsenal and Hearts win Cup Finals, BBC Sport.
  23. ^ (EN) Sheringham and Scholes make victory look easy[collegamento interrotto], Telegraph.co.uk.
  24. ^ (EN) Sidelined Given asks Newcastle for move, Telegraph.co.uk.
  25. ^ a b (EN) Newcastle turn down Givens plea for transfer, Telegraph.co.uk.
  26. ^ (EN) Given withdraws transfer request, Rte.ie.
  27. ^ (EN) Given's form promise, BBC Sport.
  28. ^ (EN) Season 2001/2002, Premierleague.com (archiviato dall'url originale il 4 novembre 2008).
  29. ^ a b (EN) Van Nistelrooy is PFA player of the year, BBC Sport.
  30. ^ (EN) Newcastle keep Troyes at bay, BBC Sport.
  31. ^ (EN) Robson swiftly sunk by Troyes tempest, Guardian.co.uk.
  32. ^ a b (EN) Modern Magpies 2002/03: Champions League - We Had A Laugh![collegamento interrotto], NUFCpremiumtv.co.uk.
  33. ^ (EN) Newcastle cruise on to big stage, Guardian.co.uk.
  34. ^ Dinamo Kiev 2-0 Newcastle[collegamento interrotto], Uefa.com.
  35. ^ Newcastle 0-1 Feyenoord[collegamento interrotto], Uefa.com.
  36. ^ Juventus 2-0 Newcastle[collegamento interrotto], Uefa.com.
  37. ^ Newcastle 1-0 Juventus[collegamento interrotto], Uefa.com.
  38. ^ Newcastle 2-1 Dinamo Kiev[collegamento interrotto], Uefa.com.
  39. ^ Feyenoord 2-3 Newcastle[collegamento interrotto], Uefa.com.
  40. ^ Speed and Shearer save Newcastle[collegamento interrotto], Uefa.com.
  41. ^ Group E summary[collegamento interrotto], Uefa.com.
  42. ^ Group A summary[collegamento interrotto], Uefa.com.
  43. ^ a b c d e f g h i j (EN) Player profile[collegamento interrotto], NUFC.PremiumTV.co.uk.
  44. ^ (EN) Given take keeps Newcastle on boil, Guardian.co.uk.
  45. ^ (EN) Sunderland 0-1 Newcastle, 4thegame.com (archiviato dall'url originale il 15 aprile 2008).
  46. ^ (EN) Save of the Decade, Newman.co.uk (archiviato dall'url originale l'11 febbraio 2011).
  47. ^ Il record si riferisce alle presenze ottenute da un giocatore mentre militava tra i Magpies.
  48. ^ (EN) Newcastle crash out, BBC Sport.
  49. ^ (EN) Modern Magpies 2003/04, NUFC.PremiumTV.co.uk (archiviato dall'url originale l'8 dicembre 2009).
  50. ^ (EN) Bolton 2-1 Newcastle, BWFC.co.uk (archiviato dall'url originale il 5 dicembre 2010).
  51. ^ a b (EN) Lampard's record run ends at 164, su thefreelibrary.com. URL consultato il 22 novembre 2005.
  52. ^ a b (EN) Modern Magpies 2004/05: Souness Replaces Bobby[collegamento interrotto], NUFC.PremiumTV.co.uk.
  53. ^ (EN) Newcastle 2-0 Bnei Sakhnin, BBC Sport.
  54. ^ (EN) Sporting 4-1 Newcastle (agg: 4-2), BBC Sport.
  55. ^ (EN) Wigan 1-0 Newcastle, BBC Sport.
  56. ^ (EN) Newcastle dumped out of Europe, Guardian.co.uk.
  57. ^ (EN) Modern Magpies 2005/06: Al And Owen Record Breakers![collegamento interrotto], NUFC.PremiumTV.co.uk.
  58. ^ (EN) Middlesbrough 1-2 Newcastle, BBC Sport.
  59. ^ a b (EN) Gerrard named player of the year, BBC Sport.
  60. ^ (EN) West Ham 0-2 Newcastle, BBC Sport.
  61. ^ (EN) Stomach tear rules Given out for six weeks, Telegraph.co.uk.
  62. ^ (EN) Given injury likened to car crash, BBC Sport.
  63. ^ (EN) Irish go into exile from old home with only Keane hat-trick to recall, Guardian.co.uk.
  64. ^ a b (EN) Roeder happy to unveil Krul intentions as harper injury adds to goalkeeping problem, TimesOnline.co.uk.
  65. ^ (EN) Arsenal 1-1 Newcastle, BBC Sport.
  66. ^ (EN) Newcastle 2-2 Man Utd, BBC Sport.
  67. ^ (EN) Modern Magpies 2006/07: Back In Europe[collegamento interrotto], NUFC.PremiumTV.co.uk.
  68. ^ (EN) AZ 2-0 Newcastle (agg 4-4), BBC Sport.
  69. ^ (EN) Newcastle 'win' Intertoto Cup, Independent.co.uk.
  70. ^ (EN) Newcastle to lift Intertoto Cup, BBC Sport.
  71. ^ (EN) Newcastle 1-5 Man Utd, BBC Sport.
  72. ^ (EN) Magpies keeper Given to have groin surgery today, DailyMail.co.uk.
  73. ^ (EN) Newcastle's Given sidelined for six weeks (XML), Citizen.co.za (archiviato dall'url originale l'11 settembre 2009).
  74. ^ (EN) Groin operation threatens early end to Given's season, Guardian.co.uk.
  75. ^ (EN) Modern Magpies 2007/08: Return Of King Kev!, NUFC.PremiumTV.co.uk (archiviato dall'url originale il 20 novembre 2009).
  76. ^ Gb: Manchester City ingaggia Given[collegamento interrotto], Corrieredellosport.it.
  77. ^ (EN) Given signs for City in £7m deal, Guardian.co.uk.
  78. ^ (EN) Given completes Man City transfer, BBC Sport.
  79. ^ (EN) Shay Given completes move to Manchester City, Timesonline.co.uk.
  80. ^ (EN) Man City 1-0 Middlesbrough, BBC Sport.
  81. ^ (EN) Shay blow takes off gloss for Mancini, MCFC.co.uk.
  82. ^ (EN) Manchester City rocked by Shay Given shoulder injury, BBC Sport.
  83. ^ (EN) UFFICIALE: Given all'Aston Villa, avfc.co.uk (archiviato dall'url originale il 18 luglio 2011).
  84. ^ Trap: Given bravo come Buffon[collegamento interrotto], Eurocalcionews.
  85. ^ (EN) Martin O'Neill names EURO 2016 squad, fai.ie, 31 maggio 2016. URL consultato il 31 maggio 2016.
  86. ^ 2 presenze nel Secondo turno preliminare.
  87. ^ 3 reti subite nel Terzo turno preliminare.
  88. ^ 2 presenze nel Terzo turno preliminare.
  89. ^ 0 reti subite nel Terzo turno preliminare.
  90. ^ a b Terzo turno preliminare.
  91. ^ 1 presenza nel Secondo turno preliminare.
  92. ^ 0 reti subite nel Secondo turno preliminare.
  93. ^ (EN) Given named FAI player of year but rules out Irish captaincy, Irish Examiner (archiviato dall'url originale l'8 agosto 2007).
  94. ^ (EN) Given lands Player of the Year award, Rte.ie.
  95. ^ Here's to absent friends (Sky Sports), 6 giugno 2008. URL consultato il 15 dicembre 2013.
  96. ^ (EN) Given: We have to believe, FIFA.com.

BibliografiaModifica

  • (EN) Patrick West, Beating Them at Their Own Game: How the Irish Conquered English Soccer, Liberties Press, 2006, ISBN 978-1-905483-10-5.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENn2018020526 · WorldCat Identities (ENn2018-020526