Apri il menu principale
Francesco Parravicini
Nazionalità Italia Italia
Altezza 176 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Pro Sesto
Ritirato 2015
Carriera
Giovanili
1997-1999 Pro Sesto
Squadre di club1
1999-2001Pro Sesto42 (0)
2001-2006Treviso127 (4)
2006-2007Palermo8 (0)
2007-2009Parma33 (1)
2009Atalanta 8 (0)
2009-2010 Siena1 (0)
2010-2011 Livorno9 (0)
2011-2012 Siena8 (0)
2012-2015 Novara11 (1)[1]
Carriera da allenatore
2015-2017Pro Sesto(coll. tecnico)
2017-Pro Sesto
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 giugno 2013

Francesco Parravicini (Milano, 31 gennaio 1982) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, centrocampista o difensore, attualmente tecnico della Pro Sesto.

Indice

CarrieraModifica

Cresce nelle giovanili del Pro Sesto, che lo fa esordire in prima squadra a 17 anni nel 1999-2000. Passa due anni con la squadra lombarda totalizzando 42 presenze in Serie C2.

Per la stagione 2001-2002 viene acquistato dal Treviso in Serie C1, dove non riesce ad affermarsi come titolare anche a causa di un infortunio. In due anni scende in campo 30 volte e contribuisce alla promozione in Serie B della compagine veneta. Nelle due stagioni nella serie cadetta trova anche i primi due gol da professionista; nella stagione 2004-2005 salta solo 2 partite ed aiuta il Treviso a raggiungere una storica promozione in Serie A, arrivata grazie alla retrocessione del Genoa in Serie C1 per frode sportiva.

L'11 settembre 2005 arriva l'esordio in Serie A, in Treviso-Livorno (0-1). A 22 anni si impone come titolare fisso nella squadra, che non riesce ad evitare la retrocessione in Serie B, arrivata con diverse giornate d'anticipo. Tra i gol siglati, figura quello contro la Juventus nella gara persa 3-1. Il Treviso torna in Serie B ma lui non lo segue, venendo acquistato nell'estate 2006 dalla Fiorentina che poi, nell'ambito della trattativa per Santana, gira metà del cartellino al Palermo. Nel girone d'andata non trova molto spazio, giocando solo 207 minuti distribuiti in 8 partite.

Nel mercato di riparazione di gennaio 2007 passa in prestito al Parma, dove trova come allenatore Claudio Ranieri che gli dà subito fiducia: gioca infatti 15 partite, andando anche in gol in Udinese-Parma (3-3) con un tiro dalla distanza, e dando un contributo fondamentale alla salvezza dei gialloblù. Al termine della stagione il Palermo riscatta la seconda metà del giocatore dalla Fiorentina, e subito lo rivende al Parma per 1,5 milioni di euro dove rimane anche nella stagione 2008-2009 nonostante la retrocessione in Serie B. Il 2 febbraio 2009, ultimo giorno del calciomercato, passa all'Atalanta in uno scambio di prestiti che fa sì che arrivino in maglia gialloblù Antonino D'Agostino e Alessio Manzoni.

Il 26 giugno 2009 passa al Siena[2] per un milione di euro. Con i toscani gioca una sola partita, peraltro da titolare, ovvero la quarta giornata di andata di campionato, persa per 4-1 in casa della Sampdoria, il 20 settembre 2009.

Il 9 luglio 2010 viene ufficializzato il suo passaggio in prestito al Livorno,[3] dove chiude la stagione con 9 presenze.

Alla fine della stagione, scaduto il prestito, torna al Siena, che lo mette fuori rosa.[4] Reintegrato, debutta in stagione nella partita vinta per 2-1 in trasferta contro il Cagliari e valevole per il quarto turno di Coppa Italia.[5] In coppa gioca 4 partite complessive arrivando fino alla semifinale: per il Siena, che mai aveva superato gli ottavi, si tratta di un traguardo storico. Chiude la stagione anche con 8 presenze in campionato.

Il 31 agosto 2012, ultimo giorno di calciomercato, passa al Novara in Serie B.[6][7] Segna il suo primo gol con la maglia dei piemontesi il 15 settembre 2012, al quarto minuto del primo tempo in Novara-Juve Stabia (1-1).[8]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2003-2004   Treviso B 28 2 CI 0 0 - - - - - - 28 2
2004-2005 B 38+2[9] 0 CI 3 0 - - - - - - 43 0
2005-2006 A 29 2 CI 1 0 - - - - - - 30 2
Totale Treviso 95+2 4 4 0 - - - - 101 4
2006-gen. 2007   Palermo A 8 0 CI 1 0 CU 5 0 - - - 14 0
gen.-giu. 2007   Parma A 16 1 CI - - CU - - - - - 16 1
2007-2008 A 16 0 CI 1 0 - - - - - - 17 0
2008-gen. 2009 B 1 0 CI 0 0 - - - - - - 1 0
Totale Parma 33 1 1 0 - - - - 34 1
gen.-giu. 2009   Atalanta A 8 0 CI - - - - - - - - 8 0
2009-2010   Siena A 1 0 CI 0 0 - - - - - - 1 0
2010-2011   Livorno B 9 0 CI 1 0 - - - - - - 10 0
2011-2012   Siena A 9 0 CI 4 0 - - - - - - 13 0
Totale Siena 10 0 4 0 - - - - 14 0
2012-2013   Novara B 11+1[9] 1 CI - - - - - - - - 12 1
2013-2014 B 3 0 CI 1 0 - - - - - - 4 0
2014-2015 C 0 0 CI+CI-LP 0 0 - - - SLP 0 0 0 0
Totale Novara 14+1 1 1 0 - - - - 16 1
Totale carriera 177+4 6 12 0 5 0 - - 198 6

Statistiche da allenatoreModifica

Statistiche aggiornate 19 marzo 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale % Vittorie Piazzamento
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
2017-2018   Pro Sesto D 38 20 7 11 CI-D 1 0 1 0 - - - - - - - - - - 39 20 8 11 51,28
2018-2019   Pro Sesto D 27 15 6 6 CI-D 1 0 1 0 - - - - - - - - - - 28 15 7 6 53,57 in corso
Totale carriera 65 35 13 17 2 0 2 0 67 35 15 17 52,24

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

Novara: 2014-2015
Novara: 2015

NoteModifica

  1. ^ 12 (1) se si comprendono i play-off della Serie B.
  2. ^ Coppola e Galloppa al Parma, Parravicini e Reginaldo al Siena, Fcparma.com, 26 giugno 2009 (archiviato dall'url originale il 4 luglio 2015).
  3. ^ Nuovo acquisto dell'A.S. Livorno Calcio Archiviato il 9 settembre 2012 in Archive.is. Livornocalcio.it
  4. ^ Corriere dello Sport, 30 settembre 2011.
  5. ^ Tim Cup: Cagliari-Siena 1-2 Archiviato il 28 novembre 2011 in Internet Archive. Acsiena.it
  6. ^ Il centrocampista Parravicini in azzurro Novaracalcio.com
  7. ^ Mercato, arrivi e partenze acsiena.it, 31 agosto 2012
  8. ^ Novara-Juve Stabia 1-1 Diretta.it
  9. ^ a b Play-off.

Collegamenti esterniModifica