Apri il menu principale
Laura Nucci nel 1941

Laura Nucci, nome d'arte di Maria Laura Lodovici (Carrara, 26 febbraio 1913Roma, 10 gennaio 1994), è stata un'attrice italiana, attiva in cinema e televisione.

Indice

BiografiaModifica

Sorella del regista e attore di prosa Carlo Lodovici, iniziò una collaborazione con Alessandro Blasetti, partecipando in molti dei suoi film, impersonificando il ruolo dell'antagonista, della donna fatale, capacità che le rimase anche in seguito.

Durante l'occupazione tedesca di Roma nel 1943-1944 divenne amica intima del capitano della Gestapo Erich Priebke[1].

Nel 1981 interpreta il ruolo della signora Ida nel film Ricomincio da tre di Massimo Troisi. In televisione ha fatto parte del cast degli sceneggiati televisivi Orgoglio e pregiudizio (1957), diretto da Daniele D'Anza e Ottocento (1959), diretto da Anton Giulio Majano. Fa la sua ultima apparizione in Un figlio a metà, film televisivo con la regia di Giorgio Capitani.

Dal 1960, oltre a numerose parti in film e produzioni televisive, è stata anche produttrice e direttrice di fotoromanzi.

FilmografiaModifica

 
Guglielmo Sinaz e Laura Nucci in Diamanti
 
Laura Nucci è Tullia delle Grazie in Condottieri, regia di Luis Trenker (1937)

Prosa televisiva RaiModifica

NoteModifica

  1. ^ R. Katz, Roma città aperta, pp. 250 e 351.

BibliografiaModifica

  • Il Cinema - Grande storia illustrata - De Agostini, 1981
  • Il Radiocorriere, annate varie

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN88505663 · ISNI (EN0000 0003 6840 5699 · LCCN (ENno2009074250 · GND (DE1019425296