Apri il menu principale

Serie B 1959-1960

edizione del torneo calcistico
Serie B 1959-1960
Competizione Serie B
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 51ª (28ª di Serie B)
Organizzatore Lega Nazionale Professionisti
Date dal 20 settembre 1959
al 5 giugno 1960
Luogo Italia Italia
Partecipanti 20
Formula Girone all'italiana A/R
Risultati
Vincitore Torino
(1º titolo)
Altre promozioni Lecco
Catania
Retrocessioni Taranto
Modena
Cagliari
Statistiche
Miglior marcatore Italia Giuseppe Virgili (21)
Incontri disputati 383
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1958-1959 1960-1961 Right arrow.svg

La Serie B 1959-1960 fu la 58ª edizione del secondo livello del campionato italiano di calcio, la 51ª dall'istituzione del livello (il 28º a girone unico).

StagioneModifica

AvvenimentiModifica

L'aumento del numero di promozioni e retrocessioni voluto dal Commissario straordinario uscente della FIGC, Bruno Zauli, vivacizzò il torneo cadetto. La lotta per l'approdo in Serie A si restrinse però presto a quattro squadre. Alla sua prima apparizione fra i cadetti, pur non dominando il Torino vinse il campionato, grazie al sorpasso in extremis su un Lecco che colse comunque il più importante alloro nella sua storia. A contendersi l'ultimo posto utile per la A rimasero Catania e Triestina: prevalsero gli etnei, che rischiarono però di compromettere il proprio campionato con la sconfitta patita a Brescia all'ultimo turno; i rivali giuliani, però, non andarono oltre il pareggio sul campo del Parma e fallirono l'aggancio. Sette squadre si ritrovarono, all'ultima giornata, a combattere per i cinque posti rimasti in Serie B; già retrocesso il Cagliari, cadde il Modena, mentre Taranto e Venezia riuscirono a raggiungere con il Simmenthal-Monza gli spareggi, che sancirono il ritorno in Serie C dei pugliesi.

Squadre partecipantiModifica

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
Brescia dettagli Brescia Stadio Mario Rigamonti 13° in Serie B
Cagliari dettagli Cagliari Stadio Amsicora 4° in Serie B
Catania dettagli Catania Stadio Cibali 16° in Serie B
Catanzaro dettagli Catanzaro Stadio Nicola Ceravolo 1° in Serie C girone B, promosso
Como dettagli Como Stadio Giuseppe Sinigaglia 7° in Serie B
Lecco dettagli Lecco Stadio Rigamonti-Ceppi 3° in Serie B
Marzotto Valdagno dettagli Valdagno Stadio dei Fiori 14° in Serie B
Messina dettagli Messina Stadio Giovanni Celeste 10° in Serie B
Modena dettagli Modena Stadio Alberto Braglia 14° in Serie B
Novara dettagli Novara Stadio Enrico Patti 10° in Serie B
Ozo Mantova dettagli Mantova Stadio Danilo Martelli 1° in Serie C girone A, promosso
Parma dettagli Parma Stadio Ennio Tardini 18° in Serie B
Reggiana dettagli Reggio Emilia Stadio Comunale Mirabello 4ª in Serie B
Sambenedettese dettagli San Benedetto del Tronto Stadio Fratelli Ballarin 16ª in Serie B
Simmenthal-Monza dettagli Monza Stadio "Città di Monza" 7° in Serie B
Taranto dettagli Taranto Stadio Valentino Mazzola 12° in Serie B
Torino dettagli Torino Stadio Filadelfia 18° in Serie A, retrocesso
Triestina dettagli Trieste Stadio Comunale 17ª in Serie A, retrocessa
Venezia dettagli Venezia Stadio Pierluigi Penzo 9° in Serie B
Verona dettagli Verona Stadio Marcantonio Bentegodi 6° in Serie B

AllenatoriModifica

Allenatori e primatistiModifica

Squadra Allenatore Calciatore più presente Cannoniere
Brescia   Carlo Alberto Quario   Luigi Brotto (37)   Eugenio Bersellini,
  Dante Crippa (5)
Cagliari[1]   Stefano Perati (1ª-28ª)
  Carlo Rigotti (29ª-38ª)
  Alberto Stefanelli (38)   Emilio Busetto (8)
Catania   Carmelo Di Bella   Giuseppe Gaspari,
  Giorgio Michelotti (37)
  Guido Macor (11)
Catanzaro   Piero Pasinati   Stefano Raise (37)   Giovanni Fanello (15)
Como     Hugo Lamanna   Gianluigi Stefanini (38)   Carlo Dell'Omodarme (12)
Lecco   Angelo Piccioli   Eugenio Bruschini,
  Francesco Duzioni (38)
  Marco Savioni (10)
Marzotto Valdagno   Osvaldo Fattori   Attilio Porra (38)   Giorgio Rumignani,
  Vitaliano Temellin (6)
Messina   Bruno Arcari   Giuseppe Bosco (36)   Sebastiano Alicata (8)
Modena   Renzo Magli   Luigi Balzarini,
  Giulio Cesare Spagni (37)
  Ugo Tomeazzi (11)
Novara[2][3]   Ivano Corghi (1ª-2ª)
  Giuseppe Mainardi e   Ambrogio Baira (3ª-17ª)
  Carlo Facchini (18ª-38ª)
  Fausto Lena,
  Carlo Scaccabarozzi (36)
  Paolo Mentani (14)
Ozo Mantova   Edmondo Fabbri   Gustavo Giagnoni (37)   Renzo Uzzecchini (13)
Parma   Guido Mazzetti (1ª-28ª)
  Mario Genta (29ª-38ª)
  Claudio Bandoni,
  Ivo Cocconi,
  Giampaolo Menichelli,
  Antonio Soncini (37)
  Giuseppe Calzolari,
  Giampaolo Menichelli (8)
Reggiana   Luigi Del Grosso   Giandomenico Baldisseri (35)   Dimitri Pinti (13)
Sambenedettese   Alberto Eliani (1ª-26ª)
  Leandro Remondini (27ª-38ª)
  Edmondo Lorenzini (37)   Angelo Buratti,
  Filippo Tasso (8)
Simmenthal Monza   Attilio Kossovel   Ademaro Breviglieri (38)   Giuseppe Gagliardi (9)
Taranto   Piero Andreoli (1ª-19ª)
  Manlio Bacigalupo (20ª-38ª e spareggi)
  Lamberto Giorgis (38)   Pietro Fiorindi (13)
Torino[4]   Imre Senkey (1ª-34ª)
  Giacinto Ellena (35ª-38ª)
  Carlo Crippa,
  Giorgio Ferrini,
  Giuseppe Virgili (38)
  Giuseppe Virgili (20)
Triestina   Guglielmo Trevisan   Adelchi Brach (38)   Romano Taccola (12)
Venezia   Giovanni Costanzo   Battista Tresoldi (36)   Giovanni Calegari (10)
Verona[5]   Guido Tavellin (1ª-7ª)
  Guido Tavellin e   Aldo Olivieri (D.T.) (8ª-38ª)
  Sante Begali,
  Giorgio Tinazzi (37)
  Osvaldo Bagnoli (11)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Torino 51 38 16 19 3 44 21 +23
  2. Lecco 50 38 17 16 5 51 28 +23
  3. Catania 47 38 14 19 5 55 38 +17
4. Triestina 46 38 15 16 7 49 32 +17
5. Ozo Mantova 39 38 15 9 14 42 38 +4
5. Reggiana 39 38 14 11 13 51 50 +1
7. Brescia 38 38 11 16 11 35 38 -3
8. Verona 37 38 12 13 13 49 45 +4
8. Como 37 38 14 9 15 51 48 +3
8. Catanzaro 37 38 11 15 12 41 40 +1
8. Marzotto Valdagno 37 38 12 13 13 37 40 -3
8. Messina 37 38 15 7 16 35 38 -3
13. Novara 35 38 13 9 16 38 40 -2
14. Sambenedettese 34 38 11 12 15 38 47 -9
14. Parma 34 38 9 16 13 38 50 -12
16. Simmenthal-Monza 33 38 11 11 16 46 53 -7
17. Venezia 33 38 9 15 14 34 42 -8
18. Taranto 33 38 12 9 17 33 48 -15
  19. Modena 32 38 9 14 15 38 51 -13
  20. Cagliari 31 38 8 15 15 36 54 -18

Legenda:

      Promosso in Serie A 1960-1961.
      Retrocesso in Serie C 1960-1961.
  Retrocessione diretta.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Taranto retrocesso in Serie C dopo gli spareggi con le ex aequo Monza e Venezia.

Squadra campioneModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Associazione Calcio Torino 1959-1960.
Formazione tipo Giocatori (presenze)
  Narciso Soldan (32)
  Lino Grava (28)
  Beniamino Cancian (24)
  Enzo Bearzot (24)
  Remo Lancioni (19)
  Antoine Bonifaci (37)
  Giorgio Ferrini (38)
  Italo Mazzero (28)
  Giuseppe Virgili (38)
  Antonio Pellis (18)
  Carlo Crippa (38)
Allenatore:   Imre Senkey (1ª-34ª) -   Giacinto Ellena (35ª-38ª)
Altri giocatori: Piero Scesa (20), Sergio Santelli (17), Rino Ferrario (16), Giambattista Moschino (13), Ulisse Gualtieri (8), Antonino Gerbaudo (7), Lido Vieri (6), Umberto Angeli (5), Mario Invernizzi (1), Giancarlo Versolato (1).

RisultatiModifica

TabelloneModifica

Bre Cag Cat Ctz Com Lec Man Mar Mes Mod Mon Nov Par Reg Sam Tar Tor Tri Ven Ver
Brescia –––– 1-0 4-2 1-0 0-0 0-0 1-2 0-0 1-0 2-1 1-0 0-1 1-0 2-2 0-0 3-0 0-2 1-0 1-1 1-1
Cagliari 2-2 –––– 0-1 5-2 1-5 2-3 2-1 1-1 1-0 1-1 2-1 0-0 2-0 2-2 1-1 0-1 0-0 0-1 1-1 2-1
Catania 2-0 0-0 –––– 1-0 2-1 2-2 3-0 2-0 2-0 1-1 1-1 3-1 2-2 3-2 1-0 2-0 0-0 1-1 4-1 4-0
Catanzaro 2-0 1-1 1-0 –––– 1-1 2-0 1-0 0-0 2-0 2-0 2-0 2-1 1-1 2-1 1-1 2-0 0-1 1-1 1-1 0-0
Como 4-0 3-0 1-1 3-2 –––– 0-1 0-1 1-1 2-1 1-1 2-1 2-2 1-1 3-1 3-0 1-1 2-1 0-1 1-0 0-1
Lecco 2-0 0-0 2-2 2-2 3-2 –––– 1-1 1-0 1-0 2-1 3-0 2-0 1-1 3-1 3-0 2-0 0-0 1-1 3-0 3-1
Ozo Mantova 1-1 2-1 0-0 0-1 2-1 1-2 –––– 2-1 3-0 4-1 1-1 0-0 2-2 0-2 1-0 2-0 1-1 1-0 3-0 2-0
Marzotto Valdagno 0-0 2-0 3-1 4-2 1-1 0-0 1-1 –––– 0-2 0-0 1-2 0-2 2-1 0-1 3-1 3-0 0-0 1-0 1-1 1-4
Messina 0-0 3-0 0-0 0-0 0-1 2-1 1-0 1-0 –––– 1-0 6-1 2-0 1-1 1-0 1-0 1-0 1-2 0-1 0-0 2-0
Modena 0-2 2-1 0-0 1-1 3-0 1-0 0-1 0-1 0-2 –––– 1-1 1-0 4-0 2-2 3-1 1-0 0-0 1-4 3-0 0-0
Simmenthal Monza 2-1 2-3 1-1 0-0 2-4 1-2 2-1 0-1 3-1 1-1 –––– 1-2 2-1 3-0 2-0 4-1 1-1 1-1 3-1 2-0
Novara 1-3 1-1 3-1 1-0 1-2 0-0 2-1 1-2 0-0 4-1 0-1 –––– 1-1 1-0 2-0 2-0 3-0 1-1 1-0 1-2
Parma 1-0 1-1 1-1 1-0 2-0 0-0 1-1 3-1 2-0 2-2 0-0 1-0 –––– 0-1 1-1 1-0 0-2 2-2 1-0 2-0
Reggiana 0-0 2-0 1-1 1-0 1-2 0-2 2-0 1-0 3-1 2-2 1-0 2-1 3-1 –––– 5-3 2-0 1-1 4-1 0-0 1-1
Sambenedettese 2-1 1-1 1-1 2-1 1-0 0-0 2-0 1-3 4-1 3-0 1-0 0-0 2-2 0-0 –––– 3-0 0-0 1-0 2-0 1-0
Taranto 0-0 0-1 2-3 1-1 3-1 1-0 2-0 2-1 1-2 2-0 2-1 1-0 2-1 2-1 2-0 –––– 0-0 1-1 4-0 2-2
Torino 1-1 5-0 1-1 3-2 1-0 1-1 0-1 0-0 0-0 3-1 1-0 1-0 2-0 3-2 1-1 4-0 –––– 1-1 1-0 2-0
Triestina 4-2 1-0 2-2 0-0 1-0 1-1 1-0 1-1 2-0 3-0 4-1 2-0 4-1 1-1 2-0 0-0 0-1 –––– 0-2 2-1
Venezia 1-1 0-0 0-0 3-1 3-0 1-0 0-2 0-1 0-2 0-0 1-1 4-0 4-0 2-0 4-2 0-0 0-0 0-0 –––– 1-1
Verona 1-1 3-1 3-1 2-2 3-0 1-1 2-1 4-0 4-0 1-2 1-1 0-2 1-0 4-0 1-0 0-0 1-1 1-1 1-2 ––––

CalendarioModifica

andata (1ª) 1ª giornata ritorno (20ª)
20 set. 2-1 Cagliari-Verona 1-3 7 feb.
1-1 Como-Parma 0-2
2-1 Lecco-Modena 0-1
0-0 Ozo Mantova-Novara 1-2
0-0 Messina-Brescia 0-1
0-1 Siimenthal Monza-Marzotto Valdagno 2-1
0-0 Sambenedettese-Torino 1-1
2-1 Taranto-Reggiana 0-2
0-0 Triestina-Catanzaro 1-1
0-0 Venezia-Catania 1-4
andata (2ª) 2ª giornata ritorno (21ª)
27 set. 1-1 Marzotto Valdagno-Como 1-1 2 mar.[6]
2-1 Messina-Lecco 0-1
1-0 Modena-Novara 1-4 16 mar.[7]
1-1 Parma-Ozo Mantova 2-2 14 feb.
5-3 Reggiana-Sambenedettese 0-0
0-0 Taranto-Brescia 0-3
5-0 Torino-Cagliari 0-0
2-2 Triestina-Catania 1-1
3-1 Venezia-Catanzaro 1-1
1-1 Verona-Simmenthal Monza 0-2


andata (3ª) 3ª giornata ritorno (22ª)
4 ott. 0-0 Brescia-Marzotto Valdagno 0-0 21 feb.
2-2 Catania-Lecco 2-2
2-0 Catanzaro-Taranto 1-1
1-0 Como-Venezia 0-3
2-1 Ozo Mantova-Cagliari 1-2
1-1 Siimenthal Monza-Torino 0-1
0-0 Novara-Messina 0-2
4-1 Reggiana-Triestina 1-1
2-2 Sambenedettese-Parma 1-1
1-2 Verona-Modena 0-0
andata (4ª) 4ª giornata ritorno (23ª)
11 ott. 1-0 Cagliari-Messina 0-3 28 feb.
3-0 Catania-Ozo Mantova 0-0
3-2 Lecco-Como 1-0
3-1 Marzotto Valdagno-Sambenedettese 3-1
1-1 Modena-Simmenthal Monza 1-1
1-0 Novara-Catanzaro 1-2
0-1 Parma-Reggiana 1-3
2-2 Taranto-Verona 0-0
1-1 Torino-Brescia 2-0
0-2 Triestina-Venezia 0-0


andata (5ª) 5ª giornata ritorno (24ª)
18 ott. 0-1 Brescia-Novara 3-1 6 mar.
0-1 Cagliari-Catania 0-0
2-0 Catanzaro-Modena 1-1
2-1 Como-Torino 0-1
2-0 Messina-Verona 0-4
1-2 Siimenthal Monza-Lecco 0-3
1-0 Reggiana-Marzotto Valdagno 1-0
1-0 Sambenedettese-Triestina 0-2
2-0 Taranto-Ozo Mantova 0-2
4-0 Venezia-Parma 0-1
andata (6ª) 6ª giornata ritorno (25ª)
25 ott. 1-0 Brescia-Cagliari 2-2 13 mar.
1-0 Catanzaro-Catania 0-1
3-0 Lecco-Sambenedettese 0-0
0-2 Ozo Mantova-Reggiana 0-2
3-0 Marzotto Valdagno-Taranto 1-2
1-0 Messina-Modena 2-0
1-0 Parma-Novara 1-1
1-0 Torino-Venezia 0-0
4-1 Triestina-Simmenthal Monza 1-1
3-0 Verona-Como 1-0


andata (7ª) 7ª giornata ritorno (26ª)
1º nov. 2-0 Catania-Messina 0-0 20 mar.
0-1 Como-Triestina 0-1
4-2 Marzotto Valdagno-Catanzaro 0-0
2-1 Modena-Cagliari 1-1
2-1 Siimenthal Monza-Parma 0-0
0-0 Novara-Lecco 0-2
0-0 Reggiana-Brescia 2-2
2-0 Sambenedettese-Ozo Mantova 0-1
4-0 Torino-Taranto 0-0
1-2 Verona-Venezia 1-1
andata (8ª) 8ª giornata ritorno (27ª)
8 nov. 1-1 Cagliari-Marzotto Valdagno 0-2 27 mar.
3-2 Catania-Reggiana 1-1
2-0 Lecco-Brescia 0-0
2-1 Ozo Mantova-Como 1-0
0-0 Messina-Catanzaro 0-2
3-1 Modena-Sambenedettese 0-3
1-2 Novara-Verona 2-0
0-2 Parma-Torino 0-2
1-1 Taranto-Triestina 0-0
1-1 Venezia-Simmenthal Monza 1-3


andata (9ª) 9ª giornata ritorno (28ª)
15 nov. 1-1 Brescia-Venezia 1-1 3 apr.
2-3 Cagliari-Lecco 0-0
2-1 Catanzaro-Reggiana 0-1
2-1 Como-Messina 1-0
25 nov.[8] 0-0 Marzotto Valdagno-Modena 1-0
25 nov.[9] 1-1 Simmenthal Monza-Catania 1-1
15 nov. 1-0 Parma-Taranto 1-2
0-1 Torino-Ozo Mantova 1-1
2-0 Triestina-Novara 1-1
1-0 Verona-Sambenedettese 0-1
andata (10ª) 10ª giornata ritorno (29ª)
22 nov. 1-1 Catanzaro-Cagliari 2-5 10 apr.
1-1 Como-Catania 1-2
3-1 Lecco-Verona 1-1
1-0 Ozo Mantova-Triestina 0-1
4-0 Modena-Parma 2-2
3-1 Siimenthal Monza-Messina 1-6
1-2 Novara-Marzotto Valdagno 2-0
1-1 Reggiana-Torino 2-3
2-1 Sambenedettese-Brescia 0-0
4-0 Taranto-Venezia 0-0


andata (11ª) 11ª giornata ritorno (30ª)
29 nov. 0-0 Brescia-Como 0-4 18 apr.
4-0 Catania-Verona 1-3 17 apr.
1-1 Marzotto Valdagno-Ozo Mantova 1-2
1-0 Messina-Sambenedettese 1-4
0-1 Novara-Simmenthal Monza 2-1
1-0 Parma-Catanzaro 1-1
0-1 Taranto-Cagliari 1-0
1-1 Torino-Lecco 0-0
3-0 Triestina-Modena 4-1
2-0 Venezia-Reggiana 0-0
andata (12ª) 12ª giornata ritorno (31ª)
13 dic. 1-0 Brescia-Parma 0-1 25 apr.
0-0 Cagliari-Novara 1-1 24 apr.
6 dic. 1-0 Catania-Sambenedettese 1-1
13 dic. 1-1 Como-Taranto 1-3
1-1 Ozo Mantova-Simmenthal Monza 1-2
0-0 Marzotto Valdagno-Lecco 0-1
0-0 Messina-Venezia 2-0
31 dic.[10] 2-2 Reggiana-Modena 2-2
13 dic. 0-1 Triestina-Torino 1-1
2-2 Verona-Catanzaro 0-0


andata (13ª) 13ª giornata ritorno (32ª)
20 dic. 0-1 Cagliari-Triestina 0-1 1º mag.
1-1 Catanzaro-Como 2-3
1-1 Lecco-Ozo Mantova 2-1
0-0 Modena-Catania 1-1
2-1 Siimenthal Monza-Brescia 0-1
2-0 Parma-Messina 1-1
1-1 Reggiana-Verona 0-4
3-0 Sambenedettese-Taranto 0-2
0-0 Torino-Marzotto Valdagno 0-0
4-0 Venezia-Novara 0-1
andata (14ª) 14ª giornata ritorno (33ª)
27 dic. 2-1 Brescia-Modena 2-0 8 mag.
0-1 Catanzaro-Torino 2-3
26 dic. 3-0 Como-Cagliari 5-1
3-0 Ozo Mantova-Venezia 2-0
1-0 Novara-Reggiana 1-2
27 dic. 1-1 Parma-Catania 2-2
1-0 Sambenedettese-Simmenthal Monza 0-2
1-0 Taranto-Lecco 0-2
2-0 Triestina-Messina 1-0
4-0 Verona-Marzotto Valdagno 4-1


andata (15ª) 15ª giornata ritorno (34ª)
13 gen.[11] 1-1 Brescia-Verona 1-1 15 mag.
3 gen. 2-0 Catania-Taranto 3-2
1-1 Lecco-Triestina 1-1
2-1 Marzotto Valdagno-Parma 1-3
1-0 Messina-Ozo Mantova 0-3
3-0 Modena-Como 1-1
13 gen.[12] 0-0 Simmenthal Monza-Catanzaro 0-2
20 gen.[13] 2-0 Reggiana-Cagliari 2-2
3 gen. 1-0 Torino-Novara 0-3
4-2 Venezia-Sambenedettese 0-2
andata (16ª) 16ª giornata ritorno (35ª)
10 gen. 2-0 Cagliari-Parma 1-1 22 mag.
27 gen.[14] 2-1 Como-Simmenthal Monza 4-2
3 feb.[14] 3-1 Lecco-Reggiana 2-0
10 gen. 1-1 Ozo Mantova-Brescia 2-1
27 gen.[14] 1-1 Marzotto Valdagno-Venezia 1-0
10 gen. 1-2 Messina-Torino 0-0
1-0 Modena-Taranto 0-2
2 mar.[15] 3-1 Novara-Catania 1-3
10 gen. 2-1 Sambenedettese-Catanzaro 1-1
1-1 Verona-Triestina 1-2


andata (17ª) 17ª giornata ritorno (36ª)
17 gen. 2-1 Cagliari-Simmenthal Monza 3-2 26 mag.
0-0 Catania-Torino 1-1
2-0 Catanzaro-Brescia 0-1
3-0 Como-Sambenedettese 0-1
4-1 Ozo Mantova-Modena 1-0
2-0 Parma-Verona 0-1
3-1 Reggiana-Messina 0-1
1-0 Taranto-Novara 0-2
1-1 Triestina-Marzotto Valdagno 0-1
1-0 Venezia-Lecco 0-3
andata (18ª) 18ª giornata ritorno (37ª)
24 gen. 1-0 Brescia-Triestina 2-4 29 mag.
1-0 Catanzaro-Ozo Mantova 1-0
3-1 Marzotto Valdagno-Catania 0-2
3-0 Modena-Venezia 0-0
3-0 Siimenthal Monza-Reggiana 0-1
1-2 Novara-Como 2-2
0-0 Parma-Lecco 1-1
1-1 Sambenedettese-Cagliari 1-1
1-2 Taranto-Messina 0-1
2-0 Torino-Verona 1-1


andata (19ª) 19ª giornata ritorno (38ª)
31 gen. 2-0 Catania-Brescia 2-4 5 giu.
2-2 Lecco-Catanzaro 0-2
1-0 Messina-Marzotto Valdagno 2-0
0-0 Modena-Torino 1-3
4-1 Siimenthal Monza-Taranto 1-2
1-2 Reggiana-Como 1-3
0-0 Sambenedettese-Novara 0-2
4-1 Triestina-Parma 2-2
10 feb.[16] 0-0 Venezia-Cagliari 1-1
31 gen. 2-1 Verona-Ozo Mantova 0-2

SpareggiModifica

Spareggi salvezzaModifica

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Simmenthal-Monza 3 2 1 1 0 2 0 +2
2. Venezia 2 2 1 0 1 4 4 0
3. Taranto 1 2 0 1 1 2 4 -2

Legenda:

      Retrocesso in Serie C 1960-1961.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

RisultatiModifica

Risultati Luogo e data
Simmenthal-Monza 2-0 Venezia Bologna, 12 giugno 1960
Venezia 4-2 Taranto Roma, 16 giugno 1960
Simmenthal-Monza 0-0 Taranto Firenze, 19 giugno 1960

StatisticheModifica

SquadreModifica

Capoliste solitarieModifica

————————————————————————————————————————————————————————————————————————————
ReggianaLeccoCataniaTorinoLeccoTor
10ª11ª12ª13ª14ª15ª16ª17ª18ª19ª20ª21ª22ª23ª24ª25ª26ª27ª28ª29ª30ª31ª32ª33ª34ª35ª36ª37ª38ª

IndividualiModifica

Classifica marcatoriModifica

Gol Giocatore Squadra
21   Giuseppe Virgili Torino
15   Giovanni Fanello Catanzaro
13   Carlo Dell'Omodarme Como
13   Paolo Mentani Novara
13   Dimitri Pinti Reggiana
13   Pietro Fiorindi Taranto

NoteModifica

  1. ^ Rigotti da ieri allenatore del Cagliari, Il Corriere dello Sport, n. 83, 6 aprile 1960, p. 5.
  2. ^ Ha cambiato mestiere l'allenatore del Novara, La Stampa, n. 232, 30 settembre 1959, p. 8.
  3. ^ Il Novara ha assunto, La Stampa, n. 18, 21 gennaio 1960, p. 8.
  4. ^ L'allenatore Senkey silurato dal Torino, Il Corriere dello Sport, n. 118, 18 maggio 1960, p. 6.
  5. ^ Aldo Olivieri allenatore del Verona, Il Corriere dello Sport, n. 262, 5 novembre 1959, p. 4.
  6. ^ Recupero della partita prevista per il 14 febbraio e rinviata per impraticabilità del campo.
  7. ^ Recupero della partita disputata il 14 febbraio e sospesa al 27° per impraticabilità del campo sul punteggio di 0-0.
  8. ^ Recupero della partita disputata il 15 novembre e sospesa al 12° per impraticabilità del campo sul punteggio di 0-0.
  9. ^ Recupero della partita prevista per il 15 novembre e rinviata per impraticabilità del campo sul punteggio di 0-0.
  10. ^ Recupero della partita prevista per il 13 dicembre e rinviata per impraticabilità del campo.
  11. ^ Partita prevista per il 3 gennaio e rinviata per nebbia; recupero previsto per il 6 gennaio e rinviato per nebbia.
  12. ^ Recupero della partita disputata il 3 gennaio e sospesa al 68° per nebbia sul punteggio di 1-1.
  13. ^ Recupero della partita disputata il 3 gennaio e sospesa al 74° per nebbia sul punteggio di 1-0.
  14. ^ a b c Recupero della partita prevista per il 10 gennaio e rinviata per impraticabilità del campo.
  15. ^ Partita prevista per il 10 gennaio e rinviata per impraticabilità del campo; recupero disputato il 27 gennaio e sospeso al 46° per impraticabilità del campo sul punteggio di 0-1; nuovo recupero fissato per il 17 febbraio e nuovamente rinviato per impraticabilità del campo.
  16. ^ Recupero della partita disputata il 31 gennaio e sospesa al 18° per nebbia sul punteggio di 0-0.