Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Rossi di Parma.

Stemma dei Rossi di Parma
Pietro Maria II il giovane

I Rossi di Parma furono una delle famiglie nobili più influenti dell'Emilia occidentale in epoca rinascimentale. Alla famiglia appartennero: podestà, vicari imperiali, condottieri, letterati, vescovi e cardinali, godettero del titolo di patrizi veneti sin dal quattordicesimo secolo e dal diciassettesimo secolo alcuni marchesi furono insigniti del titolo di Grandi di Spagna.[1]

Indice

I rami della famigliaModifica

Ramo principale: Rossi di Parma - Rossi di San SecondoModifica

Le origini della famiglia vengono fatte risalire a Orlando de' Rossi vissuto fra il XI secolo e XII secolo, mentre l'ultimo rappresentante Guido de' Rossi, morì nel 1825, più di sette secoli dopo. Il ramo principale si estinse già nel XIII secolo infatti il nipote di Ugolino, di nome anch'egli Ugolino, ebbe solo due figlie femmine che però andarono in spose ai lontani cugini Bertrando e Rolando pronipoti di Guglielmo. fratello di Ugolino, in tal modo si considera la discendenza di Gugliemo come quella legittima del ramo principale.[1] I Rossi di Parma da Giovanni in poi divennero i Rossi di San Secondo, dal nome del paese dove avevano instaurato il centro di potere del loro feudo ma che con discrete probabilità era anche uno dei loro potenziali luoghi di origine visto che i primi beni attestati dei Rossi sono nel territorio di San Secondo.

Rami cadettiModifica

La famiglia ebbe vari rami cadetti che però si estinsero prima del ramo principale:

  • Rossi di Perugia, linea nata da Stefano Rossi figlio di Ugolino - estinti in Umbria nel 1794 con Gaspero.[1]
  • Rossi di Napoli, linea nata da Giulio Cesare e dal figlio Ercole. Furono duchi di Serre prima e duchi di Casal di Principe. L'ultimo duca di Casal di Principe, Giuseppe Rossi, morì nel 1779[1]
  • Rossi di Ravenna (discendenti Andrea figlio di Bertrando figlio minore di Giacomo) - nel ramo non furono presenti uomini d'arme ma letterati, storici e religiosi il ramo si estinse nel 1797 con la morte del religioso Giacomo.[1]
  • Rossi di Mantova, linea nata dal figlio di Giulio Cesare Ferrante, che sposò Polissena Gonzaga, figlia di Carlo Gonzaga di Bozzolo - nel ramo sono presenti uomini soprattutto d'arme, l'ultimo rappresentante fu Ferrante, omonimo del capostipite, che morì 1679[1]
  • Rossi di Corniglio, linea nata da Filippo Maria, figlio di Guido ed erede legittimo dei beni di Pietro Maria, tuttavia dei vari possedimenti reclamati riuscì a recuparare la sola Corniglio. Ramo estinto con la morte di Filippo Maria, omonimo del capostipite nel 1647.[1]

Albero genealogico del ramo principaleModifica

 Orlando
*XI secoloXII secolo
Condottiero
 
  
 Orlando
*XII secoloXII secolo
vivente nel 1146 compariva in rogiti a San Secondo Parmense
Alberto
*XII secoloXII secolo
Podestà di Parma
 
   
 Bernardo
*XII secoloXII secolo
Figurava nella sentenza del 1164 che confermò ai Rossi il possesso della quarta parte della corte di San Secondo
Sigfredo
*XII secolo1176
Condottiero cadde nella Battaglia di Legnano
Gherardo
*XII secoloXII secolo
Console di Parma nel 1184
 
  
  Orlando
*1155 circa † post 1215
Podestà di Parma, Bologna, Cremona, Modena
Vincitore dei piacentinil 15 giugno 1199 sul Taro
Sigfredo
*XII secoloXII secolo
Capitano del popolo Parma 1184

 
   
 Orlando
*XII secoloXIII secolo
Ugolino
*XII secoloXIII secolo
Podestà di Genova
Bernardo
*11901248
.Condottiero, Podestà di svariate città italiane, amico di Federico II di Svevia
= Maddelena Fieschi, cognato di papa Innocenzo IV
 
    
 Maddalena
*XIII secoloXIII secolo
= Giacomo Sanvitale
Ugolino
*XIII secoloXIII secolo
Cappellano pontificio
Giacomo
*XIII secoloXIII secolo
Podestà di varie città italiane
Condottiero
Orlando
*XIII secoloXIII secolo
Podestà di Siena nel 1277
 
   
 Ugolino
*XIII secoloXIV secolo
Podestà di varie città e di Firenze ai tempi della Battaglia di Campaldino dal figlio minore Stefano si origina il ramo dei Rossi di Perugia estinti nel 1794 con Gaspero
Guglielmo
*12521339
Condottiero
Podestà di Modena, Lucca, Milano

=Donella di Pietro da Carrara signore di Padova
Maddalena
*XII secoloXIII secolo
= Rolando da Marzolara
 
           
 Marsilio
*12871337
Vicario imperiale di Parma
Vicario imperiale di Parma, condottiero
capitano della Lega antiscaligera
Rolando
*12871345
Signore e vicario imperiale di Parma
Comandante delle truppe veneziane della Lega antiscaligera
= Agnese di Bonaccorso Ruggeri di Felino
Ugolino
*13001377
Vescovo di Parma
donò nel 1365 il feudo di San Secondo ai nipoti
Maddalena
*XIII secoloXIII secolo
=Giberto III da Correggio
Legarda
**XIII secoloXIII secolo
=Ugolotto Lupi
Caterina
**XIII secoloXIII secolo
= Guecello da Camino
Francesca
**XIII secoloXIII secolo
= Enrico Pallavicino Marchese di Scipione
Simona
**XIII secoloXIII secolo
= Antonio Pallavicino
Valpurga
**XIII secoloXIII secolo
= Cristoforo Scotti di Piacenza
Pietro
*13011337
Condottiero
Comandante supremo delle truppe veneziane della Lega antiscaligera
= Ginella Fieschi
Giacomo
**XIII secoloXIII secolo
Era stato destinato come marito della figlia di Giberto III da Correggio
 
     
 Maddalena
*XIV secoloXIV secolo
= Francesco della Scala
Giacomo
*XIV secolo1372
Primo conte di San Secondo e Berceto, acquisì nel 1365 il feudo insieme al nipote Bertrandro
= Agnese di Bonaccorso Ruggeri
Antonio
*XIV secolo1388
Costanza
*XIV secoloXIV secolo
= figlio di Castruccio Castracani
 Bertrando Seniore
*XIV secolo1345
= Sara di Guglielmo di Camposampiero
  
    
 Rolando
*XIII secolo1389
Gestì con il cugino Bertrando Juniore i beni di famiglia, morì senza eredi
=Gubitosa Rossi pronipote di Ugolino
Bertrando
*Ante1365 †post 1404
= Costanza Aldinghieri
 Caterina
*XIV secoloXIV secolo
=Leonardo Malaspina conte di Gragnola
Bertrando juniore
*13361396
Secondo conte di San Secondo e Berceto
Consigliere di Giangaleazzo Visconti
= Eleonora Rossi pronipote di Ugolino vincitore a Campaldino
  
       
 Andrea
*XIV secoloXV secolo
fuggì da San Secondo a causa delle persecuzioni di Ottobuono de' Terzi, fu il capostipite dei Rossi di Ravenna
Giacomo
*Ante13631418
Vescovo di Verona, Luni e arcivescovo di Napoli
Giovanni
*XIV secolo1402
Leonardo
*XIV secoloXV secolo
Figlio naturale, tradì i fratelli per il possesso di San Secondo nel 1406
Pietro
"Il magnifico"

*13741438
Terzo conte di San Secondo e Berceto
Signore di Parma con Ottobuono de' Terzi
= Elena Cavalcabò
Caterina
*XIV secoloXV secolo
Agnese
*XIV secoloXV secolo
 
    
 Caterina
*XV secoloXV secolo
=Jacopo Visconti nipote naturale di Giangaleazzo Visconti
Francesca
*XV secoloXV secolo
= Francesco Castiglioni conte di Venegono
Orlando
*XV secoloXV secolo
Naturale, cavaliere gerosololimitano
Pietro Maria I
"Padre della patria"

*14131482
Quarto conte di San Secondo e Berceto
Condottiero a fianco di Francesco Sforza
= Antonia Torelli
 
         
 Donella
*XV secoloXV secolo
Combatté contro il padre nel 1482 a fianco del marito nella Guerra dei Rossi
= di Gilberto Sanvitale
Giacomo
*XV secoloXV secolo
Diseredato dal padre, condottiero sotto i veneziani dopo la confisca di Ludovico il Moro
Guido
*14401490
Erede designato dal padre
Sconfitto dal Moro riparò a Venezia sotto le cui insegne combatté
= Ambosina Borromeo
Orlando
*XV secoloXV secolo
Naturale
Bernardo
*14321468
Vescovo di Cremona e Novara
Ugolino
*XV secolo1498
Naturale
Canonico e abate
Bertrando
*14291502
Naturale, Conte di Berceto
Morto senza eredi lasciò Berceto al nipote Troilo I
= Pietra Malaspina
Giovanni
Il diseredato

*14311502
*Quinto conte di San Secondo
Rientrò in possesso parziale del feudo grazie ai francesi
Origine ramo Rossi di San Secondo
= Angela Scotti
Eleonora
*XV secoloXV secolo
= Bartolomeo Scotti
  
          
 Bernardo
*14681527
Vescovo di Belluno e Treviso
acerrimo nemico insieme al fratello Filippo Maria di Troilo I
Filippo
*14651529
Condottiero sotto Venezia, rientrò in possesso di Corniglio, capostipite dei Rossi di Corniglio estinti con Filippo Maria nel 1647, sconfitto da Giovanni delle Bande Nere nella Battaglia di San Secondo
Giovanni Maria
*XV secoloXVI secolo
Naturale, visse a Venezia
Ettore
*XV secoloXVI secolo
Naturale, visse a Venezia
Bertrando
*XV secolo1492
Giovanna
*XV secoloXVI secolo
= Gianbattista Malaspina marchese di Olivola
Troilo I
*14621521
Primo Marchese di San Secondo
Condottiero di parte francese, nominato marchese dal re di Francia, combatté contro i figli di Guido per il possesso del feudo
= Bianca Riario
Pantasilea
*XV secoloXVI secolo
Ettore
*XV secoloXVI secolo
Alessandro
*XV secoloXVI secolo
 
         
 Pietro Maria II
il giovane
*15041547
Secondo Marchese di San Secondo
Condottiero di parte francese, Cavaliere dell'Ordine di San Michele
= Camilla Gongaga, il matrimonio è rievocato nel Palio di San Secondo
Camilla
*15161543
= Girolamo Pallavicino marchese di Cortemaggiore
 Giovan Girolamo
*15051564
Vescovo di Pavia
governatore di Roma
Letterato
 Alessando
*XVI secoloXVI secolo
Costanza
*XVI secoloXVI secolo
=Girolamo degli Albizi
 Bertrando
*15081527
Morì in battaglia a Valmontone
 Giulio Cesare
*15191554
Capostipite dei ramo dei Rossi di Caiazzo e Mantova
= Maddalena Sanseverino
Ucciso dai sicari dei Farnese a Chiaravalle
Ettore
*15051555
Protonotario apostolico, abate dell'Abbazia di San Pietro in Ciel d'Oro di Pavia
Angela
*15061573
= Vitello Vitelli prima e Alessandro Vitelli poi, madre del cardinale Vitellozzo Vitelli
  
                
 Eleonora
*XVI secoloXVI secolo
Monaca
Laura
*XVI secoloXVI secolo
Monaca
Bianca
*XVI secoloXVI secolo
Monaca
Sigismondo
*15241580
Condottiero al servizio del cugino Cosimo I de' Medici
= Barbara Traap
Troilo II
*15251591
Terzo Marchese di San Secondo
Condottiero commisionò le decorazioni della Rocca dei Rossi di San Secondo
= Eleonora Rangoni
Giovanni
*XVI secoloXVI secolo
Ercole
*XVI secoloXVI secolo
Federico
*15341569
Protonotario e referendario apostolico
Letterato scrisse gli "Elogia" biografie degli antenati
Ippolito
*15321591
Cardinale, già vescovo di Pavia
Ippolito
*XVI secoloXVI secolo
Naturale, luogotenente di Troilo II
Ippolita
*XVI secoloXVI secolo
=Alberto Pio signore di Meldola
Fulvia
*XVI secoloXVI secolo
=Giannantonio carbone Marchese di Padula
Sulpizia
*XVI secoloXVI secolo
=Monaca
Ercole
*XVI secolo1600
Uomo d'arme, erede della contea di Caiazzo che vendette
Capostipite dei Rossi di Caiazzo
il figlio fu duca di Serre e i suoi eredi duchi di Casal di Principe
ramo estinto con Giuseppe nel 1779
Giulio
*XVI secoloXVI secolo
Naturale, combatté in Francia contrò gli Ugonotti
Ferrante
*15451618
Uomo d'arme, al servizio dei Medici e del Re di Spagna e di Venezia
Capostipite del ramo dei Rossi di Mantova, ramo estinto con un Ferrante omonimo nel 1679
=Polissena Gonzaga di Mantova
 
   
 Bianca
*XVI secoloXVI secolo
Giulia
*XVI secoloXVI secolo
naturale = Annibale Bellincini
Pietro Maria
*15511591
Uomo d'arme, premorì al padre = Isabella Lampugnani (1570), Isabella Simonetta (1579)
 
            
Francesco
*XVI secoloXVII secolo
Prevosto della collegiata di San Secondo
Ettore
*1583XVI secolo
Camilla
*XVI secoloXVII secolo
= Marchese Carlo Visconti di Milano
Gianbattista Troilo III
*15741593
Quarto Marchese di San Secondo
Condottiero Combatté con i Savoia contro i francesi venendo ferito mortalmente
Margherita
*XVI secoloXVII secolo
= Conte Alessandro Sanvitale
Eleonora
*XVI secoloXVII secolo
= Marchese Asdrubale Mattei di Roma
Federico
*15801632
Quinto Marchese di San Secondo
Condottiero
= Isabella Borromeo, Caterina Sforza, Orsina Piepoli
Lucia
*XVI secoloXVII secolo
Monaca
Camilla
*XVI secoloXVII secolo
Monaca
Isabella
*XVI secoloXVII secolo
Monaca
Bianca
*XVI secoloXVII secolo
= Scipione Sacrati di Ferrara
Ippolito
*15861621
Cappuccino con il nome di Fra Ludovico di San Secondo, fece erigere il convento dei Cappuccini nel paese natale
 
            
 Ettore
*16291657
Uomo d'arme morì nella guerra di Fiandra
Federico
*15981626
Uomo d'arme combatté con i Savoia contro i francesi
Ferrante
*1526XVII secolo
Padre barnabita
Isabella
*1600XVII secolo
= Conte Francesco Serbelloni
Francesco
*XVII secoloXVII secolo
abate
Troilo IV
*16011635
Sesto Marchese di San Secondo
Condottiero, Cavaliere dell'Ordine del Toson d'Oro morì per le ferite riportate in battaglia e senza discendenti maschi
Pietro Maria III
*16201653
Settimo Marchese di San Secondo
Causa confisca dei bene dei Farnese visse in esilio a Farfengo, morì senza figli
Scipione I
*16281715
Ottavo Marchese di San Secondo
Grande di Spagna, Rientrò in possesso del feudo indebitandosi e dovendo cedere tutte le rocche dell'appennino nel 1666, abdicò nel 1680 a favore del figlio, ritirandosi a Farfengo
=Maria Rangoni
Ersilia
*1602XVII secolo
=Giovanni Enrique de Mendoza, machese di Desio
Pietro Maria
*15981620
Orsina
*1623XVII secolo
=Marchese Giovanni Doria
Eleonora
*1622XVII secolo
=Marchese Lucio Sacrati di Ferrara
 
        
 Antonio
*1673XVIII secolo
Combatté nella guerra di successione spagnola
Eleonora
*1672XVIII secolo
Monaca a Modena
Maria Rosa
*1666XVIII secolo
Monaca
Orsina
*1663XVIII secolo
Monaca
Federico II
*16601754
Nono Marchese di San Secondo
Grande di Spagna
Combatté per i Savoia nelle guerre di successione, gentiluomo del duca di Parma
=Maria Vittoria Rangoni
Caterina
*1683XVIII secolo
= Marchese Pietro Nibbiani di Piacenza
Teresa Isabella
*1674XVIII secolo
Monaca
Ottavia
*16641754
= Marchese Gianbattista Meli-Lupi di Soragna
 
   
 Troilo
*16951759
=Maria Francesca Ippoliti di Rimini
 Ippolito
*16911776
Vescovo di Camerino e Senigaglia
 Pietro Maria IV
*16891754
Decimo Marchese di San Secondo
Morì pochissimo tempo dopo il padre =Ottavia Gallo Trivulzio, Girolama Spinola
  
        
 Luigi
*XVIII secolo1809
Capitano delle guardie del duca di Parma, morìsenza eredi
Giangirolamo (di Troilo)
*XVIII secolo1817
Dodicesimo e ultimo Marchese di San Secondo
ottenne il marchesato con un arbitrato non risiedette quasi mai a San Secondo
=Livia Cesi, morì senza eredi legittimi
Sigismondo
*XVIII secolo1799
Gesuita
Annamaria
*XVIII secoloXIX secolo
= Marchese Panizza di Mantova
Ferrante
*XVIII secolo1817
Maresciallo delle truppe ducali di Parma, morì senza eredi
Guido
*XVIII secolo1825
Ciambellano di Maria Luisa d'Austria
Alla morte del fratello non divenne marchese ma mantenne l'usufrutto della rocca di San Secondo, morì senza eredi facendo estinguere il casato
Francesca
*XVIII secoloXVIII secolo
=Galeotto da Barbiano conte di Belgioioso
Scipione II
*17151802
Undicesimo Marchese di San Secondo
Grande di Spagna
Fuggì a Venezia durante la rivoluzione francese
=Chiara Martinengo, Teresa Vernazzi, morì senza eredi

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g (IT) Pompeo (1781-1851) Litta, Famiglie celebri di Italia. Rossi di Parma / P. Litta. URL consultato il 5 gennaio 2018.

BibliografiaModifica

  • Ireneo Affò, Storia della Città di Parma, Parma, Stamperia Carmignani, 1792-1795.
  • Bonaventura Angeli, Historia della Città di Parma et descrittione del Fiume Parma, Parma, appresso Erasmo Viotto, 1591.
  • Letizia Arcangeli, Marco Gentile, Le signorie dei Rossi di Parma tra XIV e XVI secolo, Firenze, Firenze University Press, 2007, ISBN 978-88-8453- 683-9.
  • Giovanni Bandieri, I Rossi di Parma dalle origini alla metà del secolo XIII, in Archivio Storico per le Province Parmensi, Quarta serie, volume XXIX, Parma, Deputazione di Storia Patria per le Province Parmensi, 1977.
  • Giovanni Bandieri, I Rossi di Parma dalle origini alla metà del secolo XIII, in Archivio Storico per le Province Parmensi, Quarta serie, volume XXX, Parma, Deputazione di Storia Patria per le Province Parmensi, 1978.
  • Umberto Benassi, Storia della Città di Parma, Parma, 1899.
  • Giuseppe Maria Cavalli, Cenni storici della borgata di San Secondo, San Secondo Parmense, 1870.
  • Giovan Battista di Crollalanza, Dizionario storico-blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti, Pisa, presso la Direzione del Giornale Araldico, 1886-1890.
  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia, Rossi di Parma, Torino, 1835.
  • Lorenzo Molossi, Vocabolario topografico dei ducati di Parma, Piacenza e Guastalla, Parma, Tipografia Ducale, 1832.
  • Marco Pellegri, Il Castello di San Secondo nella Storia e nell'Arte, Parma, Tipografie riunite Donat, 1968.
  • Angelo Pezzana, Storia della Città di Parma, Tomo terzo, Parma, Ducale Tipografia, 1847.
  • Pier Luigi Poldi Allaj, La Contea di San Secondo, Parma, Battei, 2008.
  • Pier Luigi Poldi Allaj (a cura di), Da 150 a 600: San Secondo dalla nascita di Pier Maria de' Rossi a comune parmense, Parma, tipografia Donati, 2013.

Voci correlateModifica