Apri il menu principale

BiografiaModifica

Era figlia del conte Amedeo VII di Savoia e di Bona di Berry.

Fu l'unica figlia femmina della coppia e ricevette il nome della madre e della nonna (Bona di Borbone).

La politica matrimoniale intrapresa dal padre costrinse Bona ad andare sposa ad un uomo molto più anziano di lei; venne infatti data in moglie a Ludovico di Savoia-Acaia, appartenente ad un altro ramo della famiglia Savoia e più vecchio di ventidue anni.

Il matrimonio venne celebrato il 24 luglio 1403[1] e sancì l'alleanza tra i due rami della famiglia impegnati a fronteggiare i marchesi del Monferrato che minacciavano il Piemonte.

Con il matrimonio Bona divenne principessa consorte di Piemonte, titolo che mantenne fino alla morte del marito.

A causa della sterilità di Bona, non nacquero figli e il ramo di Savoia-Acaia si estinse in seguito alla morte di Ludovico nel 1418[2]. Il titolo passò ad un figlio naturale di Ludovico, Ludovico I di Savoia-Racconigi e Pancalieri che diede vita ad un nuovo ramo della famiglia, i Savoia-Racconigi, sposando nel 1412 Alice de Montbel .

NoteModifica

Voci correlateModifica