Dimas Teixeira

ex calciatore portoghese
Dimas Teixeira
Dimas Teixeira.jpg
Dimas nel 2010
Nazionalità Portogallo Portogallo
Altezza 185 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Termine carriera 2002
Carriera
Squadre di club1
1987-1990Académica56 (8)
1990-1992Estrela Amadora32 (2)
1992-1994Vitória Guimarães60 (2)
1994-1996Benfica68 (3)
1996-1998Juventus39 (0)
1998-2000Fenerbahçe24 (4)
2000Standard Liegi13 (0)
2000-2002Sporting Lisbona10 (2)
2002Olympique Marsiglia4 (0)
Nazionale
1989Portogallo Portogallo U-212 (0)
1988Portogallo Portogallo olimpica3 (0)
1995-2002Portogallo Portogallo44 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Dimas Manuel Marques Teixeira, noto semplicemente come Dimas (Johannesburg, 16 febbraio 1969), è un ex calciatore portoghese, di ruolo difensore.

BiografiaModifica

Dimas è nato in Sudafrica da genitori portoghesi e lì ha vissuto fino a 17 anni, quando è andato a vivere in Portogallo.[1]

Caratteristiche tecnicheModifica

Fu un terzino sinistro, mancino naturale con vocazione difensiva.[2]

CarrieraModifica

ClubModifica

Dimas debuttò nel campionato di calcio portoghese nel 1987 con l'Académica Coimbra. Successivamente vestì le maglie dell'Estrela Amadora e del Vitória Guimarães, prima di approdare al Benfica nella stagione 1994-1995.

 
Dimas (in piedi, terzo da destra) alla Juventus nella stagione 1997-1998

Nell'ottobre 1996 Dimas fu acquistato dalla Juventus per 1,5 miliardi di lire,[3] esordendo in Serie A il 1º dicembre di quell'anno contro il Bologna. La sua permanenza in bianconero non è positiva, così, dopo due stagioni da riserva, a Torino,[2] nel settembre 1998 venne ceduto al Fenerbahçe,[4] per poi trasferirsi allo Standard Liegi nel gennaio 2000.

Nella stagione 2000-2001 ritornò in Portogallo, giocando con lo Sporting Lisbona, ma in quella successiva, dopo aver perso il posto da titolare nella squadra, passò all'Olympique Marsiglia, con cui concluse la carriera calcistica.

NazionaleModifica

Nella Nazionale di calcio portoghese (con cui esordì il 15 agosto 1995 contro il Liechtenstein) Dimas ha collezionato 44 presenze, partecipando anche alla fase finale degli Europei nel 1996 e nel 2000, manifestazioni in cui ha giocato da titolare.

StatisticheModifica

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Portogallo
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
15-8-1995 Eschen Liechtenstein   0 – 7   Portogallo Qual. Euro 1996 -   54’
12-12-1995 Londra Inghilterra   1 – 1   Portogallo Amichevole -
24-1-1996 Parigi Francia   3 – 2   Portogallo Amichevole -
21-2-1996 Porto Portogallo   1 – 2   Germania Amichevole -   75’
27-3-1996 Lisbona Portogallo   1 – 0   Grecia Amichevole -   58’
29-5-1996 Dublino Irlanda   0 – 1   Portogallo Amichevole -
9-6-1996 Sheffield Danimarca   1 – 1   Portogallo Euro 1996 - 1º Turno -
14-6-1996 Nottingham Portogallo   1 – 0   Turchia Euro 1996 - 1º Turno -
18-6-1996 Nottingham Croazia   0 – 3   Portogallo Euro 1996 - 1º Turno -
23-6-1996 Birmingham Rep. Ceca   1 – 0   Portogallo Euro 1996 - Quarti di finale -
31-8-1996 Erevan Armenia   0 – 0   Portogallo Qual. Mondiali 1998 -
9-11-1996 Porto Portogallo   1 – 0   Ucraina Qual. Mondiali 1998 -
14-12-1996 Lisbona Portogallo   0 – 0   Germania Qual. Mondiali 1998 -
22-1-1997 Braga Portogallo   0 – 2   Francia Amichevole -   69’
29-3-1997 Belfast Irlanda del Nord   0 – 0   Portogallo Qual. Mondiali 1998 -   64’
20-8-1997 Setúbal Portogallo   3 – 1   Armenia Qual. Mondiali 1998 -   83’
6-9-1997 Berlino Germania   1 – 1   Portogallo Qual. Mondiali 1998 -
11-10-1997 Lisbona Portogallo   1 – 0   Irlanda del Nord Qual. Mondiali 1998 -
22-4-1998 Londra Inghilterra   3 – 0   Portogallo Amichevole -   54’
6-9-1998 Budapest Ungheria   1 – 3   Portogallo Qual. Euro 2000 -
10-10-1998 Porto Portogallo   0 – 1   Romania Qual. Euro 2000 -
14-10-1998 Bratislava Slovacchia   0 – 3   Portogallo Qual. Euro 2000 -
10-2-1999 Amsterdam Paesi Bassi   0 – 0   Portogallo Amichevole -
26-3-1999 Guimarães Portogallo   7 – 0   Azerbaigian Qual. Euro 2000 -
31-3-1999 Vaduz Liechtenstein   0 – 5   Portogallo Qual. Euro 2000 -
5-6-1999 Lisbona Portogallo   1 – 0   Slovacchia Qual. Euro 2000 -
9-6-1999 Coimbra Portogallo   8 – 0   Liechtenstein Qual. Euro 2000 -
18-8-1999 Lisbona Portogallo   4 – 0   Andorra Amichevole -
4-9-1999 Baku Azerbaigian   1 – 1   Portogallo Qual. Euro 2000 -   42’
8-9-1999 Bucarest Romania   1 – 1   Portogallo Qual. Euro 2000 -
9-10-1999 Lisbona Portogallo   3 – 0   Ungheria Qual. Euro 2000 -
23-2-2000 Bruxelles Belgio   1 – 1   Portogallo Amichevole -   80’
29-3-2000 Leiria Portogallo   2 – 1   Danimarca Amichevole -
26-4-2000 Reggio Calabria Italia   2 – 0   Portogallo Amichevole -
2-6-2000 Lisbona Portogallo   3 – 0   Galles Amichevole -   68’
12-6-2000 Eindhoven Portogallo   3 – 2   Inghilterra Euro 2000 - 1º turno -
17-6-2000 Arnhem Romania   0 – 1   Portogallo Euro 2000 - 1º turno -
24-6-2000 Amsterdam Portogallo   2 – 0   Turchia Euro 2000 - Quarti di finale -
28-6-2000 Bruxelles Francia   2 – 1 gg   Portogallo Euro 2000 - Semifinale -   62’   91’
16-8-2000 Lisbona Portogallo   5 – 1   Lituania Amichevole -   46’
7-10-2000 Lisbona Portogallo   1 – 1   Irlanda Qual. Mondiali 2002 -   81’   88’
11-10-2000 Rotterdam Paesi Bassi   0 – 2   Portogallo Qual. Mondiali 2002 -
15-11-2000 Tel-Aviv Israele   1 – 2   Portogallo Amichevole -
13-2-2002 Barcellona Spagna   1 – 1   Portogallo Amichevole -   46’
Totale Presenze 44 Reti 0

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Benfica: 1995-1996
Juventus: 1996-1997, 1997-1998
Juventus: 1997

Competizioni internazionaliModifica

Juventus: 1996
Juventus: 1996

NoteModifica

  1. ^ Gli eroi in bianconero: DIMAS, su www.tuttojuve.com. URL consultato il 24 gennaio 2019.
  2. ^ a b Ronaldo e gli altri: tutti i portoghesi della storia della Juventus | Goal.com, su www.goal.com. URL consultato il 24 gennaio 2019.
  3. ^ Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 13 (1996-1997), Panini, 30 luglio 2012, p. 10.
  4. ^ Dario Di Gennaro, Dimas al Fenerbahce, su www2.raisport.rai.it, 29 settembre 1998. URL consultato il 5 marzo 2018 (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2018).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica