Apri il menu principale
Dimitri Payet
DimitriPayet2018.jpg
Payet con la maglia del Marsiglia nel 2018.
Nazionalità Francia Francia
Altezza 175 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista, ala
Squadra Olympique Marsiglia
Carriera
Giovanili
1998-1999 Saint-Pierroise
1999-2004 Le Havre
2004-2005 Nantes
Squadre di club1
2005-2007Nantes33 (5)
2007-2011Saint-Étienne129 (19)
2011-2013Lilla71 (18)
2013-2015Olympique Marsiglia72 (15)
2015-2017West Ham Utd45 (11)
2017-Olympique Marsiglia81 (15)
Nazionale
2007-2008Francia Francia U-2112 (4)
2010-Francia Francia38 (8)
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Argento Francia 2016
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 agosto 2018

Dimitri Payet (Saint-Pierre, 29 marzo 1987) è un calciatore francese, centrocampista o ala dell'Olympique Marsiglia di cui è capitano e della nazionale francese, con cui si è laureato vicecampione d'Europa nel 2016.

Caratteristiche tecnicheModifica

Giocatore veloce, tecnicamente molto dotato e abile nel dribbling, è in grado di calciare ottimamente con entrambi i piedi. È di natura un trequartista, ma può giocare anche da ala. Durante la sua carriera si è dimostrato un abile assist-man e un ottimo tiratore di calci piazzati.[1]

CarrieraModifica

Gli iniziModifica

Nato sull'isola di Riunione, dipartimento francese nell'oceano indiano, Dimitri inizia a giocare a 9 anni con due club dell'isola. A 12 anni si trasferisce nel settore giovanile del Le Havre, società con un'ottima tradizione nella formazione di giovani calciatori. All'inizio della stagione 2006-2007 firma il suo primo contratto da professionista con il Nantes e gioca stabilmente con la prima squadra mettendo a segno 4 reti in 31 presenze. Il Nantes retrocede in Ligue 2.[2]

Saint-ÉtienneModifica

Payet rimane nella massima serie passando al Saint-Étienne per 4 milioni di euro.[3] Squadra in cui milita per ben quattro stagioni. L'ultima delle quali gioca un ottimo campionato collezionando 13 gol e 7 assist.

LillaModifica

 
Payet con la maglia del Lilla nel 2012.

Passa al Lilla per 9 milioni di euro.[3] Nella sua prima stagione, divide il posto in squadra con altri giocatori di talento, tra cui i noti Hazard, Obraniak e Joe Cole e gioca un buon campionato dove realizza 6 gol e 6 assist.[4] L'annata successiva, grazie alla partenza dei tre, è quella del definitivo exploit: diventa titolare inamovibile negli schemi di Rudi Garcia, realizzando 12 gol coronati da ben 12 assist che gli valgono il titolo di miglior assist-man del campionato (al pari con Valbuena).[5]

Olympique MarsigliaModifica

Nell'estate 2013 l'Olympique Marsiglia comunica di aver ingaggiato il giocatore dal Lilla per una cifra intorno ai 10 milioni di euro.[6] La sua prima annata a causa della presenza di Valbuena nel ruolo di trequartista, viene impiegato spesso da esterno e gioca una stagione fatta di alti e bassi.[2] L'anno dopo arriva Marcelo Bielsa, Payet diventa indispensabile nel 3-3-3-1 del Loco e disputa un grande campionato, vincendo la classifica assist-man (per la seconda volta) con ben 16 assist, coronati da 7 gol.[7]

Al termine di questa stagione, Payet realizza 125 passaggi chiave: negli ultimi 5 anni in Europa nessuno ha mai fatto meglio di lui.[2]

West HamModifica

 
Payet in azione con la maglia del West Ham nel 2016.

Il 26 giugno 2015 viene acquistato per 11 milioni di sterline (circa 15 milioni di euro) dal West Ham, con cui firma un contratto di cinque anni.[8] Esordisce in campionato il 9 agosto 2015, nella vittoria degli Hammers all'Emirates contro l'Arsenal per 0-2, mettendo a segno l'assist per il gol di Kouyate.[9] Nelle successive 11 partite di campionato disputate con la sua nuova squadra colleziona 6 gol e altri 2 assist, diventando subito il beniamino dei tifosi. L'8 novembre 2015, si procura un infortunio che lo tiene lontano dai campi di calcio per 3 mesi.[10]

Ritorna in campo il 2 gennaio 2016, durante la partita West Ham-Liverpool, entrando al posto di Valencia al minuto 64.[11] Dieci giorni dopo il suo rientro, nella partita tra Bournemouth e West Ham terminata 1-3, torna al gol con una punizione sotto l'incrocio dei pali, e mette a segno l'assist per Valencia per la rete del vantaggio.[12]

Ritorno all'Olympique MarsigliaModifica

Il 29 gennaio 2017 torna all'Olympique Marsiglia per 30 milioni di euro, firmando un contratto di quattro anni e mezzo.[13][14] Sceglie la maglia numero 11.[15] Esordisce il 3 febbraio in Ligue 1 in occasione della trasferta contro il Metz, partita persa per 1-0.

NazionaleModifica

 
Payet con la maglia della Francia nel 2014.

Debutta ufficialmente con la maglia della nazionale francese il 9 ottobre 2010 in un'amichevole contro la Romania. Il 7 giugno 2015 segna il suo primo goal in nazionale nell'amichevole giocata a Saint-Denis contro il Belgio, partita persa dai bleus 4-3.

Convocato per gli Europei 2016 in Francia,[16] nella partita di debutto nella competizione, contro la Romania, serve l'assist per la rete di Olivier Giroud e segna all'89º il gol decisivo per la vittoria della sua nazionale per 2-1. Nella partita seguente, giocata contro l'Albania, si ripete al 96º minuto, fissando il risultato sul 2-0 per i transalpini. Nel quarto di finale vinto contro l'Islanda, Payet realizza la rete del 3-0, diventando uno dei giocatori simbolo della manifestazione.[17] In finale, nonostante il brutto fallo che costringe Cristiano Ronaldo ad uscire dal campo per infortunio, la sua Francia perderà 1-0 nei tempi supplementari col Portogallo.

È tra i preconvocati per il Mondiale 2018 in Russia ma a causa di un infortunio patito durante la finale di Europa League viene sostituito da Fekir.[18]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 10 agosto 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2005-2006   Nantes L1 3 1 CF+CdL 1+0 0 - - - - - - 4 1
2006-2007 L1 30 4 CF+CdL 4+1 0 - - - - - - 35 4
Totale Nantes 33 5 6 0 - - - - 39 5
2007-2008   Saint-Étienne L1 31 0 CF+CdL 0+0 0 - - - - - - 31 0
2008-2009 L1 30 4 CF+CdL 1+1 0 CU 10 3 - - - 42 7
2009-2010 L1 35 2 CF+CdL 4+2 3+0 - - - - - - 41 5
2010-2011 L1 33 13 CF+CdL 1+0 0 - - - - - - 34 13
Totale Saint-Étienne 129 19 9 3 10 3 - - 148 25
2011-2012   Lilla L1 33 6 CF+CdL 3+2 0 UCL 4 0 SF 1 0 43 6
2012-2013 L1 38 12 CF+CdL 3+3 1+0 UCL 8 0 0 0 52 13
Totale Lilla 71 18 11 1 12 0 1 0 95 19
2013-2014   O. Marsiglia L1 36 8 CF+CdL 2+2 0 UCL 5 0 - - - 45 8
2014-2015 L1 36 7 CF+CdL 1+1 0 - - - - - - 38 7
2015-2016   West Ham PL 30 9 FACup+CdL 12+1 6+0 UEL 1 0 - - - 44 15
2016-gen. 2017 PL 18 2 FACup+CdL 1+3 0+1 - - - - - - 22 3
Totale West Ham 48 11 17 7 1 0 - - 66 18
gen.-giu. 2017   O. Marsiglia L1 15 4 CF+CdL 2+0 1+0 - - - - - - 17 5
2017-2018 L1 31 6 CF+CdL 2+0 1+0 UEL 14[19] 3 - - - 47 10
2018-2019 L1 31 4 CF+CdL 1+1 0 UEL 5 2 - - - 38 6
2019-2020 L1 4 1 CF+CdL 0+0 0 - - - - - - 4 1
Totale O. Marsiglia 153 30 12 2 21 3 - - 186 35
Totale carriera 431 83 55 13 44 6 1 0 532 102

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Francia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
9-10-2010 Saint-Denis Francia   2 – 0   Romania Qual. Euro 2012 -   87’
12-10-2010 Longeville-lès-Metz Francia   2 – 0   Lussemburgo Qual. Euro 2012 -   63’
17-11-2010 Londra Inghilterra   1 – 2   Francia Amichevole -   77’
5-6-2013 Montevideo Uruguay   1 – 0   Francia Amichevole -
9-6-2013 Porto Alegre Brasile   3 – 0   Francia Amichevole -
14-8-2013 Bruxelles Belgio   0 – 0   Francia Amichevole -   63’
10-9-2013 Homel' Bielorussia   2 – 4   Francia Qual. Mondiali 2014 -   61’
11-10-2014 Saint-Denis Francia   2 – 1   Portogallo Amichevole -   58’
14-10-2014 Erevan Armenia   0 – 3   Francia Amichevole -   60’
14-11-2014 Rennes Francia   1 – 1   Albania Amichevole -   85’
18-11-2014 Marsiglia Francia   1 – 0   Svezia Amichevole -   61’
26-3-2015 Saint-Denis Francia   1 – 3   Brasile Amichevole -   82’
29-3-2015 Saint-Étienne Francia   2 – 0   Danimarca Amichevole -   82’
7-6-2015 Saint-Denis Francia   3 – 4   Belgio Amichevole 1   46’
13-6-2015 Elbasan Albania   1 – 0   Francia Amichevole -   46’
25-3-2016 Amsterdam Paesi Bassi   1 – 2   Francia Amichevole -
29-3-2016 Saint-Denis Francia   4 – 2   Russia Amichevole 1   62’
30-5-2016 Nantes Francia   3 – 2   Camerun Amichevole 1
4-6-2016 Longeville-lès-Metz Francia   3 – 0   Scozia Amichevole -   46’
10-6-2016 Saint-Denis Francia   2 – 1   Romania Euro 2016 - 1º turno 1   90’
15-6-2016 Marsiglia Francia   2 – 0   Albania Euro 2016 - 1º turno 1
19-6-2016 Lilla Svizzera   0 – 0   Francia Euro 2016 - 1º turno -   63’
26-6-2016 Lione Francia   2 – 1   Irlanda Euro 2016 - Ottavi di finale -
3-7-2016 Saint-Denis Francia   5 – 2   Islanda Euro 2016 - Quarti di finale 1   80’
7-7-2016 Marsiglia Germania   0 – 2   Francia Euro 2016 - Semifinale -   71’
10-7-2016 Saint-Denis Portogallo   1 – 0   Francia Euro 2016 - Finale -   58’
1-9-2016 Bari Italia   1 – 3   Francia Amichevole -   46’
6-9-2016 Barysaŭ Bielorussia   0 – 0   Francia Qual. Mondiali 2018 -   57’
7-10-2016 Saint-Denis Francia   4 – 1   Bulgaria Qual. Mondiali 2018 1
10-10-2016 Amsterdam Paesi Bassi   0 – 1   Francia Qual. Mondiali 2018 -
11-11-2016 Saint-Denis Francia   2 – 1   Svezia Qual. Mondiali 2018 1
15-11-2016 Lens Francia   0 – 0   Costa d'Avorio Amichevole -
25-3-2017 Lussemburgo Lussemburgo   1 – 3   Francia Qual. Mondiali 2018 -   78’
2-6-2017 Rennes Francia   5 – 0   Paraguay Amichevole -   46’
9-6-2017 Solna Svezia   2 – 1   Francia Qual. Mondiali 2018 -   76’
7-10-2017 Parigi Francia   4 – 1   Bulgaria Qual. Mondiali 2018 -   76’
10-10-2017 Amsterdam Paesi Bassi   0 – 1   Francia Qual. Mondiali 2018 -   83’
11-10-2018 Guingamp Francia   2 – 2   Islanda Amichevole -   67’
Totale Presenze 38 Reti 8

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ Riccardo Cerrone, Focus on: Dimitri Payet, lo specialista della Francia, su Fantamagazine, 23 maggio 2016. URL consultato il 13 giugno 2016.
  2. ^ a b c ultimouomo.com, http://www.ultimouomo.com/preferiti-dimitri-payet/.
  3. ^ a b transfermarkt.it, http://www.transfermarkt.it/dimitri-payet/transfers/spieler/37647/transfer_id/128059.
  4. ^ ligue1.com, http://www.ligue1.com/ligue1/classementPasseurs#sai=80&journee1=1&journee2=38&cat=G&poste=Tous.
  5. ^ ligue1.com, http://www.ligue1.com/ligue1/classementPasseurs#sai=83&journee1=1&journee2=38&cat=G&poste=Tous.
  6. ^ Marsiglia, arriva Payet dal LOSC, uefa.com, 3 luglio 2013. URL consultato il 5 luglio 2013.
  7. ^ ligue1.com, http://www.ligue1.com/ligue1/classementPasseurs#sai=81&journee1=1&journee2=38&cat=G&poste=Tous.
  8. ^ UFFICIALE: West Ham, colpo Payet dall'OM. Contratto quinquennale tuttomercatoweb.com
  9. ^ tuttomercatoweb.com, http://www.tuttomercatoweb.com/altre-notizie/le-pagelle-del-west-ham-kouyate-super-che-esordio-per-payet-714298.
  10. ^ Copia archiviata, su football-please.com. URL consultato il 14 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 30 gennaio 2016).
  11. ^ Copia archiviata, su pianetazzurro.it. URL consultato il 14 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 31 marzo 2016).
  12. ^ foxsports.it, http://www.foxsports.it/2016/01/13/west-ham-indomito-strappa-tre-punti-campo-bournemouth/.
  13. ^ L'Olympique de Marseille annonce l’arrivée de Dimitri Payet om.net
  14. ^ Payet, è ufficiale. Addio al West Ham: ha firmato per il Marsiglia gazzetta.it
  15. ^ Era il pupillo di Moratti, ora esplode il suo caso. Bilic: “Payet non vuole più restare” fcinter1908.it
  16. ^ La liste pour l'Euro 2016 dévoilée !, fff.fr, 12 maggio 2016. URL consultato il 12 maggio 2016.
  17. ^ La Top 10 delle rivelazioni di Euro, 90min.com, 11 luglio 2016. URL consultato il 19 gennaio 2017.
  18. ^ Sky Sport, Mondiali 2018, tutte le rose e i convocati. URL consultato il 19 luglio 2018.
  19. ^ 2 presenze nei turni preliminari.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica