Festival del cinema di Porretta Terme

festival cinematografico italiano
Festival del Cinema di Porretta Terme (FCP)
LuogoPorretta Terme (BO)
Anni2002 – oggi
DateInizio dicembre
GenereCinema
OrganizzazionePorretta Cinema Associazione culturale
Sito ufficialewww.porrettacinema.com

Il Festival del cinema di Porretta Terme, più brevemente conosciuto come FCP, è una manifestazione che si svolge a Porretta Terme, in provincia di Bologna.

La nascitaModifica

la manifestazione, nata nel 2002 per volontà dell'amministrazione comunale di Porretta Terme, si inserisce nel solco della tradizione della Mostra internazionale del cinema libero, svolta a Porretta Terme dal 1960 al 1985.

Tale storica manifestazione si caratterizzò, all'epoca, come uno dei più importanti festival alternativi della scena cinematografica nazionale. La Mostra organizzò, fra l'altro, le anteprime di Ultimo tango a Parigi e de La classe operaia va in paradiso.[1][2]

Le prime edizioni del nuovo corso del Festival assumono la struttura di una approfondita monografia dedicata ad un celebre regista della scena nazionale e internazionale, al termine della quale l'autore, per l'occasione insignito di un premio alla carriera, partecipa ad un convegno-intervista aperto al pubblico e alla stampa.

A partire dal 2012 il programma del festival trasforma la propria struttura, introducendo progressivamente nuove sezioni ed eventi speciali.

Tra gli eventi principali della manifestazione si annoverano il premio del pubblico Fuori dal giro e, dal 2019, il premio nazionale Elio petri.


Le prime 10 edizioni: dal 2002 al 2011Modifica

La prima edizione, tenuta dal 25 al 30 novembre 2002, ha visto la proiezione di pellicole dei registi Zhang Yuan, Samira Makhmalbaf e Aleksandr Sokurov, aderenti al progetto FABRICA Cinema diretto da Marco Müller e la consegna al premio alla carriera al regista Marco Bellocchio.

La seconda edizione, tenuta dal 24 al 29 novembre 2003, ospita il regista italiano Francesco Rosi, a cui è stato dedicato, prima della consegna del premio alla carriera, un convegno-intervista a cui hanno partecipato, fra gli altri, Marco Tullio Giordana, Tullio Kezich, Pasquale Scimeca, Francesco Maselli e Sergio Cofferati. Durante l'evento è stato proiettato il docufilm Il cineasta e il labirinto di Roberto Andò, ispirato alla vita e all'opera di Francesco Rosi.[3][4]

L'edizione 2004, che si è svolta dal 22 al 29 novembre, ha visto la partecipazione del regista inglese Ken Loach e la presentazione, in anteprima nazionale, di Un bacio appassionato, pellicola dello stesso regista britannico.[5]

L'edizione 2005, tenuta dal 1 al 7 dicembre, è stata dedicata al regista russo Nikita Mikhalkov.

Il 2006 vede un primo omaggio dedicato a Pupi Avati, dal 28 al 30 marzo, regista bolognese storicamente amico di Porretta Terme, nei cui dintorni ha girato diverse pellicole. Il secondo appuntamento dell'anno, dal 1 al 7 dicembre, ha visto l'omaggio al regista inglese Alan Parker.[6]

L'edizione 2007 ha ospitato, con una retrospettiva a lui dedicata, il maestro Mario Monicelli, presente e premiato a Porretta il 7 dicembre.[7]

L'edizione 2008 ha celebrato la filmografia del regista israeliano Amos Gitai.

Nel dicembre 2009 il Festival ha ospitato il filmaker greco, naturalizzato francese, Constantin Costa Gavras.[8]

Nel 2011, ospite della decima edizione del Festival, è stato il regista francese Bertrand Tavernier che ha ricevuto il premio alla carriera il 23 gennaio, in occasione dell'anteprima nazionale de La Princesse de Montpensier.[9][10]

Premio nazionale Elio PetriModifica

Il premio Elio Petri è nato, nel 2019, per ricordare il grande regista e la sua opera, in occasione dei 90 anni dalla nascita, alla luce del sodalizio che lo ha legato alla Mostra internazionale del Cinema Libero.

Elio Petri, durante tutta la vita, della manifestazione porrettana è stato storico amico e sostenitore, prima da partecipante e in seguito da giurato e ospite d' onore.

A Porretta Terme, in occasione dell' edizione del 1971, è stata proiettata l'anteprima mondiale de La classe operaia va in paradiso, opera successivamente premiata con la Palma d'oro a Cannes, nell'edizione del 1972.

Il Premio, presentato in anteprima alla Festa del Cinema di Roma, è stato realizzato con l’intento di valorizzare e promuovere la conoscenza di un maestro del cinema rimosso dalla memoria collettiva e culmina nel riconoscimento annuale ad are un’opera contemporanea in cui è evidente il lascito della eredità autoriale del regista romano, per ciò che concerne tema e linguaggio cinematografico[11].

La prima edizione del premio è stata assegnata, nel dicembre del 2019, da una giuria presieduta da Walter Veltroni e composta da Steve Della Casa, David Grieco, Giacomo Manzoli, Giuliano Montaldo, Alfredo Rossi e Paola Pegoraro Petri[12].

Le altre opere selezionate, tra i film di finzione italiani usciti in Italia della stagione 2018-2019, sono state A mano disarmata di Claudio Bonivento, La terra dell'abbastanza dei Fratelli D'Innocenzo, La paranza dei bambini di Claudio Giovannesi, Non sono un assassino di Andrea Zaccariello, Il traditore di Marco Bellocchio e Ride di Valerio Mastandrea.

Una nuova stagioneModifica

Nel 2011 l'amministrazione comunale di Porretta Terme ha deciso di dare maggiore impulso alla manifestazione, demandandone sviluppo e realizzazione ad un organismo indipendente.

Nel giugno del 2011 si è costituita l'Associazione Porretta Cinema, il cui scopo principale è la realizzazione della manifestazione cinematografica.

L' edizione del 2020, per la prima volta nella storia della manifestazione, è stata trasmessa in streaming anche sulla piattaforma cinematografica del sito Mymovies.it[13].

XI edizione- 2012Modifica

La XI edizione si è svolta dal 26 febbraio al 4 marzo 2012, ed è stata dedicata al cinema di Carlo Mazzacurati. Tra gli eventi speciali un convegno dedicato a Lorenza Mazzetti, già premiata a Porretta Terme nel 1962 per il soggetto cinematografico dedicato alla sua vicenda biografica successivamente pubblicato con il titolo Il cielo cade e la premiazione di Ivan Cotroneo per il suo film d'esordio La kryptonite nella borsa.[14]

XII edizione - 2013Modifica

la XII edizione si è svolta nella primavera del 2013 e ha introdotto per la prima volta il concorso Fuori dal Giro, premio del pubblico dedicato al cinema invisibile, ricomprendendo in questa categoria tutto il cinema di qualità che dispone di scarse occasioni distributive.

Rassegna Monografica - premio alla carrieraModifica

Concorso Fuori dal Giro - Premio del pubblico - I edizioneModifica

XIII edizione - 2014Modifica

Rassegna Monografica - premio alla carrieraModifica

Ferzan Opzetek, regista, sceneggiatore e scrittore turco naturalizzato italiano.

Concorso Fuori dal Giro - Premio del pubblico - II edizioneModifica

XIV edizione - 2015Modifica

Rassegna monografica - premio alla carrieraModifica

Francesca Archibugi, registra e sceneggiatrice italiana.

Concorso Fuori dal giro - Premio del pubblico - III edizioneModifica

XV edizione - 2016Modifica

Rassegna monografica - premio alla carrieraModifica

Roberto Faenza, regista e sceneggiatore italiano;

Concorso Fuori dal giro - Premio del pubblico - IV edizioneModifica

Eventi specialiModifica

XVI edizione - 2017Modifica

Rassegna monografica - premio alla carrieraModifica

Silvano Agosti, regista e sceneggiatore italiano;

Concorso Fuori dal giro - Premio del pubblico - V edizioneModifica

Eventi specialiModifica

XVII edizione - 2018Modifica

Rassegna monografica - premio alla carrieraModifica

Daniele Luchetti, regista, sceneggiatore e attore cinematografico italiano.

Concorso Fuori dal giro - Premio del pubblico - VI edizioneModifica

Eventi specialiModifica

  • Mostra fotografica, dedicata a Elio Petri
  • Cinema & scuola, proiezione per gli studenti delle scuole di Zen sul ghiaccio sottile in presenza della regista Margherita Ferri;
  • Omaggio a Florinda Bolkan;
  • Uno sguardo altrove, proiezione del film My name is Adil, diretto da Adil Azzab, Andrea Pellizzer e Magda Rezene;
  • Incontro-intervista a Isabella Ragonese
  • FCP incontra Sedicicorto, proiezione di cortometraggi, All these creatures di Charles Williams e Fino alla fine di Giovanni Dota;
  • Proiezione speciale del film Go Home - A casa loro diretto da Luna Gualano e scritto da Emiliano Rubbi;

XVIII edizione - 2019Modifica

Rassegna monografica - premio alla carrieraModifica

Abel Ferrara, regista, sceneggiatore e attore cinematografico statunitense.[16]

Concorso Fuori dal giro - Premio del pubblico - VII edizioneModifica

Eventi specialiModifica

NoteModifica

  1. ^ cfr. libretto de la classe operaia va in paradiso, edizione la cineteca Repubblica–l'Espresso, 2003
  2. ^ Paolo Natalini, La classe operaia ritorna in paradiso (PDF)[collegamento interrotto], Linformazione.it, 24 gennaio 2011. URL consultato il 30 gennaio 2012.
  3. ^ retrospettiva Francesco Rosi a Porretta Terme, Educinema.it. URL consultato il 27 gennaio 2012.
  4. ^ Paolo Gestri, Anche cofferati al Porretta Cinema, ilTirreno.it, 26 novembre 2003. URL consultato il 27 gennaio 2012.
  5. ^ Giulia Gentile, Ken Loach, un «bacio» agli ultimi della societàIl regista inglese porta a Porretta Cinema il suo nuovo film in anteprima nazionale, Unita.it. URL consultato il 30 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  6. ^ Fernando Pellerano, Porretta rende omaggio al cinema di Alan Parker, laRepubblica.it.it, 29 novembre 2006. URL consultato il 14 febbraio 2012.
  7. ^ Chiara Affronte, Porretta cinema aspetta Monicelli. Il via sabato con la retrospettiva sul maestro, Il 7 la consegna del premio alla carriera, Unità.it, 29 novembre 2007. URL consultato il 14 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  8. ^ Chiara Olivieri, Costa Gavras al festival di Porretta e Avati tornerà per un film, laRepubblica.it, 28 novembre 2009. URL consultato il 14 febbraio 2012.
  9. ^ Giacomo Martini, Porretta cinema rende omaggio al regista Bertrand Tavernier, ilTirreno.it, 22 gennaio 2011. URL consultato il 30 gennaio 2012.
  10. ^ Tavernier ospite a Festival Porretta Il regista francese presenterà La princesse de Montpensier[collegamento interrotto], lagazzettadelmezzogiorno.it, 14 gennaio 2011. URL consultato il 14 febbraio 2012.
  11. ^ Annarita Guidi, Omaggio a Elio Petri: il Premio Nazionale del Festival del Cinema di Porretta Terme, su Taxidrivers.it, 21 ottobre 2019. URL consultato il 23 settembre 2020.
  12. ^ Premio Nazionale Elio Petri: alla Festa del Cinema di Roma, Porretta Cinema presenta la prima edizione – La Notte Online, su lanotteonline.it. URL consultato il 23 settembre 2020.
  13. ^ MYmovies.it, Festival del Cinema di Porretta Terme, dall’1 dicembre anche su MYmovies, su MYmovies.it. URL consultato il 25 settembre 2020.
  14. ^ redazione, La Porretta Cinema: 11esima edizione con Mazzacurati, ma è come fosse il 1960, Il Fatto Quotidiano Emilia Romagna, 25 febbraio 2011. URL consultato il 17 giugno 2012.
  15. ^ Redazione, Una Famiglia di Sebastiano Riso grande premiato del Festival del Cinema di Porretta 2017, su Taxidrivers.it, 11 dicembre 2017. URL consultato il 24 settembre 2020.
  16. ^ Corriere Quotidiano del 18/11/2019, Cinema: Abel Ferrara ospite d’onore 18/o Festival Porretta', su corrierequotidiano.it.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema