Apri il menu principale

Luca Pellegrini (calciatore 1999)

Calciatore italiano
Luca Pellegrini
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Cagliari
Carriera
Giovanili
2011-2018Roma
Squadre di club1
2018-2019Roma4 (0)
2019Cagliari12 (0)
2019-Juventus0 (0)
2019-Cagliari3 (0)
Nazionale
2013Italia Italia U-1616 (0)
2015Italia Italia U-1712 (0)
2015Italia Italia U-183 (0)
2016-2017Italia Italia U-193 (0)
2018-Italia Italia U-207 (0)
2018-Italia Italia U-212 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 settembre 2019

Luca Pellegrini (Roma, 7 marzo 1999) è un calciatore italiano, difensore del Cagliari, in prestito dalla Juventus, e della nazionale Under-21 italiana.

Caratteristiche tecnicheModifica

È un terzino sinistro, ruolo nel quale è stato lanciato dall'allenatore Roberto Muzzi ai tempi delle giovanili romaniste;[1] tuttavia, nelle nazionali giovanili è stato anche impiegato come mezzala.

CarrieraModifica

ClubModifica

Gli inizi, RomaModifica

Pellegrini cresce nel Cinecittà Bettini, e approda alla Roma nella stagione 2011-12 dove fa tutta la trafila delle giovanili arrivando fino alla Primavera,[2] con la quale conquista lo Scudetto di categoria, dopo averlo vinto in precedenza sia con i Giovanissimi che con gli Allievi, la Coppa Italia Primavera e la Supercoppa Primavera.

La stagione 2017-18 si rivela molto sfortunata: già in luglio, durante un'amichevole con la prima squadra, subisce la rottura del legamento crociato;[3] rientrato in campo a dicembre, subisce un nuovo infortunio, stavolta alla rotula, durante una partita contro la Primavera del Milan.[4] Gli infortuni lo costringono così a saltare buona parte dell'annata,[5] riuscendo a collezionare appena due presenze con la formazione giovanile giallorossa.[6] Nonostante ciò nell'aprile 2017 la società romana annuncia il rinnovo del giocatore[7] e lo convoca con la prima squadre per le ultime gare di campionato, a testimonianza della fiducia riposta nel calciatore.

Nella stagione 2018-19 viene inserito in pianta stabile nella rosa della prima squadra di Eusebio Di Francesco.[8] Esordisce in Serie A il 26 settembre, a 19 anni, sostituendo De Rossi nel secondo tempo della partita interna contro il Frosinone, nella quale fornisce l'assist a Kolarov per il gol del 4-0 finale.[9] Il successivo 2 ottobre esordisce nelle coppe europee e ottiene la sua prima presenza in Champions League, sostituendo Kolarov nell'ultimo quarto d'ora della seconda partita della fase a gironi vinta 5-0 contro il Viktoria Plzeň.[10] Il 12 dicembre, dopo essere subentrato all'81' a Nzonzi, viene espulso per doppia ammonizione nell'ultima partita del girone di Champions League persa 2-1 in trasferta contro il CSKA Mosca.

Cagliari e JuventusModifica

Ritrovatosi chiuso nel ruolo a Roma dai compagni di reparto Kolarov e Santon,[11] il 31 gennaio 2019 viene ceduto in prestito al Cagliari sino alla fine del campionato.[12] Il successivo 4 febbraio esordisce con la maglia rossoblù nella sfida interna contro l'Atalanta, subentrando a Padoin.[13] Entra presto in concorrenza con il greco Lykogiannīs,[14] e sotto la direzione del tecnico Maran ottiene 12 presenze in campionato.

Tornato a Roma al termine del semestre in Sardegna, il 30 giugno dello stesso anno viene acquistato dalla Juventus per 22 milioni di euro, in uno scambio di mercato che vede coinvolto anche Leonardo Spinazzola.[15] Tuttavia il successivo 19 agosto torna nuovamente a Cagliari, in prestito fino al termine della stagione.[16]

NazionaleModifica

Ha militato in tutte selezioni giovanili a partire dall'Under-16.

Viene convocato per la prima volta in nazionale Under-21 dal CT Luigi Di Biagio.[17] Esordisce con gli Azzurrini l'11 ottobre 2018, subentrando nel secondo tempo della partita amichevole contro il Belgio (0-1) disputata a Udine.[18]

Nel 2019 partecipa al Mondiale Under-20 in Polonia, competizione chiusa al quarto posto.[19] Prima di partecipare al Mondiale era stato preso in considerazione anche per l'Europeo Under-21 dello stesso anno.[20]

Il 31 agosto 2019 riceve la sua prima convocazione in nazionale maggiore da parte del CT Roberto Mancini, in occasione delle partite di qualificazione al campionato d'Europa 2020 contro Armenia e Finlandia.[21]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 20 settembre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2018-gen. 2019   Roma A 4 0 CI 0 0 UCL 2 0 - - - 6 0
gen.-giu. 2019   Cagliari A 12 0 CI - - - - - - - - 12 0
2019-2020 A 3 0 CI 0 0 - - - - - - 3 0
Totale Cagliari 15 0 0 0 - - - - 15 0
Totale carriera 19 0 0 0 2 0 - - 21 0

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-10-2018 Udine Italia Under-21   0 – 1   Belgio Under-21 Amichevole -   60’
15-10-2018 Vicenza Italia Under-21   2 – 0   Tunisia Under-21 Amichevole -   60’
Totale Presenze 2 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-20
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-9-2018 Łódź Polonia Under-20   0 – 3   Italia Under-20 Elite League Under-20 -   82’
23-5-2019 Danzica Messico Under-20   1 – 2   Italia Under-20 Mondiali Under-20 2019 - Fase a gironi -
26-5-2019 Bydgoszcz Ecuador Under-20   0 – 1   Italia Under-20 Mondiali Under-20 2019 - Fase a gironi -   72’
2-6-2019 Gdynia Italia Under-20   1 – 0   Polonia Under-20 Mondiali Under-20 2019 - Ottavi di finale -
7-6-2019 Tychy Italia Under-20   4 – 2   Mali Under-20 Mondiali Under-20 2019 - Quarti di finale -
11-6-2019 Gdynia Ucraina Under-20   1 – 0   Italia Under-20 Mondiali Under-20 2019 - Semifinale -
14-6-2019 Gdynia Italia Under-20   0 – 1 dts   Ecuador Under-20 Mondiali Under-20 2019 - Finale 3º-4º posto -   82’
Totale Presenze 7 Reti 0

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ Chi è Luca Pellegrini, da Muzzi ai DVD del Reading, su sport.sky.it, 27 settembre 2018.
  2. ^ 22 domande a Luca Pellegrini, su asroma.com, 6 aprile 2016. URL consultato il 6 ottobre 2018.
  3. ^ Roma, Pellegrini crac: rottura del crociato. Operazione ok, su corrieredellosport.it. URL consultato il 7 giugno 2019.
  4. ^ Roma, ginocchia maledette: Luca Pellegrini di nuovo ko, frattura alla rotula, su iltempo.it. URL consultato il 7 giugno 2019.
  5. ^ Luca Pellegrini - Cronaca infortuni, su transfermarkt.it. URL consultato il 7 giugno 2019.
  6. ^ Luca Pellegrini - Rendimento per stagione, su transfermarkt.it. URL consultato il 7 giugno 2019.
  7. ^ Roma, Luca Pellegrini rinnova fino al 2022, su sport.sky.it. URL consultato il 7 giugno 2019.
  8. ^ Roma, ecco Luca Pellegrini vice-Kolarov che ha detto no al Liverpool, su gazzetta.it, 5 ottobre 2018. URL consultato il 6 ottobre 2018.
  9. ^ Esordio assoluto e assist per Luca Pellegrini, su ilromanista.eu, 27 settembre 2018. URL consultato il 6 ottobre 2018.
  10. ^ Roma, la carica dei '99 in Champions, su calcio.fanpage.it, 3 ottobre 2018. URL consultato il 6 ottobre 2018.
  11. ^ Calciomercato Cagliari, Pellegrini acquistato dalla Roma: arriva in prestito, su goal.com, 31 gennaio 2019.
  12. ^ Pellegrini al Cagliari, su cagliaricalcio.com, 31 gennaio 2019. URL consultato il 1º febbraio 2019.
  13. ^ Cagliari-Atalanta 0-1: gol e highlights della partita. Decide Hateboer, su sport.sky.it, 4 febbraio 2019.
  14. ^ Marco Castoni, Poco tempo, molta fame, su blogcagliaricalcio1920.net, 8 febbraio 2019.
  15. ^ Benvenuto in bianconero a Luca Pellegrini!, su juventus.com, 30 giugno 2019.
  16. ^ Pellegrini torna al Cagliari, su cagliaricalcio.com, 19 agosto 2019. URL consultato il 19 agosto 2019.
  17. ^ Luca Pellegrini e Zaniolo convocati per le gare contro Belgio e Tunisia, su ilmessaggero.it, 5 ottobre 2018. URL consultato il 20 ottobre 2018.
  18. ^ Luca Pellegrini soddisfatto per l'esordio in Under 21, su vocegiallorossa.it, 12 ottobre 2018. URL consultato il 20 ottobre 2018.
  19. ^ Italia ai Mondiali Under 20: i giocatori convocati in nazionale da Paolo Nicolato, su sport.sky.it, 14 maggio 2019.
  20. ^ Europei Under 21, Di Biagio: "Siamo forti, proveremo a vincere", su repubblica.it, 7 giugno 2019.
  21. ^ Italia, in 26 per Armenia e Finlandia: prima chiamata per Luca Pellegrini, su gazzetta.it, 30 agosto 2019.

Collegamenti esterniModifica