Apri il menu principale

Nazionale di hockey su ghiaccio maschile della Svezia

Svezia Svezia
Tre kronor 3.jpg
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Trasferta
Sport Ice hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Federazione Svenska Ishockeyförbundet
Colori Giallo-Blu
Soprannome Tre Kronor (tre corone)
Selezionatore Bengt-Åke Gustafsson
Record presenze Jörgen Jönsson: 285
Record punti Sven Tumba Johansson: 186
Ranking IIHF
Sito www.swehockey.se
Esordio internazionale
Svezia Svezia 8 - 0 Belgio Belgio
(Anversa, Belgio; 23 aprile 1920)
Migliore vittoria
Svezia Svezia 24 - 1 Belgio Belgio
(Praga, Cecoslovacchia; 16 febbraio 1947)
Peggiore sconfitta
Canada Canada 22 - 0 Svezia Svezia
(Chamonix, Francia; 29 gennaio 1924)
Campionato del mondo
Partecipazioni -
Medaglie Oro 11 (1953, 1957, 1962, 1987, 1991, 1992, 1998, 2006, 2013, 2017, 2018)

Argento 18 (1928, 1947, 1951, 1963, 1964, 1967, 1969, 1970, 1973, 1977, 1981, 1986, 1990, 1993, 1995, 1997, 2003, 2004) Bronzo 16 (1952, 1954, 1958, 1965, 1971, 1972, 1974, 1975, 1976, 1979, 1994, 1999, 2001, 2002, 2009, 2014)

Giochi olimpici
Partecipazioni 22
Medaglie Oro Lillehammer 1994, Torino 2006
Argento Sankt Moritz 1928, Innsbruck 1964, Soči 2014
Bronzo Oslo 1952, Lake Placid 1980, Sarajevo 1984, Calgary 1988
Record internazionale (V-N-P)
934-681-154
Statistiche aggiornate al aprile 2009

La nazionale di hockey su ghiaccio maschile della Svezia (Sveriges herrlandslag i ishockey) è una delle nazionali di maggior successo al mondo. Nel ranking mondiale IIHF è stata al primo posto nel 2006 e 2007, mentre è scesa al terzo dal 2008 al 2011, al quarto nel 2012, per poi issarsi nuovamente al primo posto nel 2013 e nel 2014. La squadra è controllata dalla Svenska Ishockeyförbundet, la federazione svedese di hockey su ghiaccio.

Per la particolare maglia che riporta le tre corone riprese dallo stemma nazionale, la squadra ha, dal 1938, il soprannome di Tre Kronor (appunto, Tre Corone).

Il più grande dei suoi numerosi successi la squadra scandinava lo ha raggiunto nel 2006 quando - per la prima volta nella storia di questo sport - si è laureata nello stesso anno campione olimpico e mondiale.

Tra il 1986 e il 2006 soltanto quattro volte la Svezia non è salita sul podio mondiale (due quarti posti, 1989 e 2005, un sesto nel 1996 e un settimo nel 2000), conquistando 5 ori, 7 argenti e 4 bronzi.

Nel 2007, ai mondiali in Russia è nuovamente scesa dal podio, perdendo la finale per il bronzo con i padroni di casa. Nel 2013 è invece tornata al successo, vincendo il mondiale disputato in casa propria.

StoriaModifica

L'hockey arriva in Svezia nel 1920. Alle Olimpiadi di quell'anno ad Anversa l'hockey su ghiaccio era presente come disciplina dimostrativa. Il torneo di hockey si svolse nel mese di aprile e la Svezia presentò una squadra di bandy che si cimentava nel nuovo sport. La prima partita fu una vittoria per 8-0 contro il Belgio, ed alla fine la squadra raggiunse il quarto posto.

Nel 1928 a St. Moritz la Svezia vinse la medaglia d'argento ed al campionato del mondo 1931 fu la prima squadra a togliere punti ai maestri canadesi con un pareggio a reti inviolate.

Dopo il 1950 vinse per tre volte i campionati mondiali, ma le vittorie furono macchiate dall'assenza di diverse squadre favorite. Nel 1953 a causa di una scandalosa rissa gli Stati Uniti ed il Canada non poterono prendere parte ai mondiali in Svizzera. Inoltre la squadra cecoslovacca lasciò anzitempo il torneo dopo la morte di Klement Gottwald. Anche nel 1957 le nazionali nordamericane erano assenti: nel 1962 mancavano all'appello la nazionale dell'Unione Sovietica e la Cecoslovacchia. Durante questo campionato, che si tenne nel Colorado, la Svezia sconfisse per la prima volta il Canada (5:3).

Nel 1963, durante i mondiali in Svezia, la squadra di casa batté l'Unione sovietica per 2 a 1, ma questa vinse il campionato per la migliore differenza reti. A partire dal 1976 anche i professionisti della NHL poterono partecipare ai campionati del mondo della Lega internazionale di hockey su ghiaccio. Dato che molti atleti svedesi abbandonarono il paese per giocare nella NHL, il livello della nazionale si abbassò. Ciononostante, negli anni seguenti furono vinte parecchie medaglie d'argento e di bronzo nel corso dei tornei internazionali.

Dopo che la Svezia vinse a sorpresa i mondiali a Vienna nel 1987, tornò nell'élite mondiale. In seguito vinse i mondiali del 1991 (in Finlandia) e del 1992 (in Cecoslovacchia). Nelle Olimpiadi del 1994 a Lillehammer sconfisse in finale il Canada ai rigori.

Nel 2006, la Svezia divenne la prima nazionale a vincere nello stesso anno le Olimpiadi ed il Campionato del mondo gruppo A. Nel 2013 ha vinto, per la nona volta, il mondiale, disputato in Svezia e Finlandia, battendo, in finale, la Svizzera per 5-1; era dal 1986 che una nazione ospitante non vinceva il torneo.

RisultatiModifica

Campionati europeiModifica

Edizione Sede Piazzamento
1910   Montreux n/d  
1911   Berlino n/d  
1912[1]   Praga n/d  
1913   Monaco di Baviera n/d  
1914   Berlino n/d  
1921   Stoccolma 1º posto roster
1922   Sankt Moritz 2º posto roster
1923   Anversa 1º posto roster
1924   Milano 2º posto roster
1925   Štrbské Pleso e Starý Smokovec n/d  
1925   Davos n/d  
1927   Vienna n/d  
1929   Budapest n/d  
1932   Berlino 1º posto roster

Campionati del mondoModifica

Edizione Sede Piazzamento
1920   Anversa (Olimpiadi invernali) 4º posto roster
1924   Chamonix (Olimpiadi invernali) 4º posto roster
1928   Sankt Moritz (Olimpiadi invernali) 2º posto   roster
1930   n/d  
1931   Krynica 6º posto roster
1932   n/d  
1933   n/d  
1934   n/d  
1935   Davos 5º posto roster
1936   Garmisch-Partenkirchen (Olimpiadi invernali) 5º posto roster
1937   Londra 10º posto roster
1938   Praga 5º posto roster
1939   n/d  
1947   Praga 2º posto   roster
1948   Sankt Moritz (Olimpiadi invernali) 4º posto roster
1949   Stoccolma 4º posto roster
1950   Londra 5º posto roster
1951   Parigi 2º posto   roster
1952   Oslo (Olimpiadi invernali) 3º posto   roster
1953   Zurigo e Basilea 1º posto   roster
1954   Stoccolma 3º posto   roster
1955   Colonia, Düsseldorf, Krefeld e Dortmund roster
1956   Cortina d'Ampezzo (Olimpiadi invernali) 4º posto roster
1957   Mosca 1º posto   roster
1958   Oslo 3º posto   roster
1959   Cecoslovacchia 5º posto roster
1960   Squaw Valley (Olimpiadi invernali) 5º posto roster
1961   Ginevra e Losanna 4º posto roster
1962   Colorado Springs e Denver 1º posto   roster
1963   Stoccolma 2º posto   roster
1964   Innsbruck (Olimpiadi invernali) 2º posto   roster
1965   Tampere 3º posto   roster
1966   Lubiana 4º posto roster
1967   Vienna 2º posto   roster
1968   Grenoble (Olimpiadi invernali) 4º posto roster
1969   Stoccolma 2º posto   roster
1970   Stoccolma 2º posto   roster
1971   Ginevra e Berna 3º posto   roster
1972   Praga 3º posto   roster
1973   Mosca 2º posto   roster
1974   Helsinki 3º posto   roster
1975   Monaco e Düsseldorf 3º posto   roster
1976   Katowice 3º posto   roster
1977   Vienna 2º posto   roster
1978   Praga 4º posto roster
1979   Mosca 3º posto   roster
1981   Göteborg 2º posto   roster
1982   Helsinki e Tampere 4º posto roster
1983   Dortmund, Düsseldorf e Monaco di Baviera 4º posto roster
1985   Praga 6º posto roster
1986   Mosca 2º posto   roster
1987   Vienna 1º posto   roster
1989   Stoccolma e Södertälje 4º posto roster
1990   Berna e Friburgo 2º posto   roster
1991   Turku, Tampere e Helsinki 1º posto   roster
1992   Praga e Bratislava 1º posto   roster
1993   Monaco di Baviera e Dortmund 2º posto   roster
1994   Bolzano, Canazei e Milano 3º posto   roster
1995   Stoccolma e Gävle 2º posto   roster
1996   Vienna 6º posto roster
1997   Helsinki, Tampere e Turku 2º posto   roster
1998   Zurigo e Basilea 1º posto   roster
1999   Oslo, Hamar e Lillehammer 3º posto   roster
2000   San Pietroburgo 7º posto roster
2001   Colonia, Norimberga e Hannover 3º posto   roster
2002   Göteborg, Jönköping e Karlstad 3º posto   roster
2003   Helsinki, Tampere e Turku 2º posto   roster
2004   Praga e Ostrava 2º posto   roster
2005   Vienna e Innsbruck 4º posto roster
2006   Riga 1º posto   roster
2007   Mosca e Mytišči 4º posto roster
2008   Québec e Halifax 4º posto roster
2009   Berna e Kloten 3º posto   roster
2010   Colonia, Mannheim e Gelsenkirchen 3º posto   roster
2011   Bratislava e Košice 2º posto   roster
2012   Helsinki e   Stoccolma 6º posto roster
2013   Stoccolma e   Helsinki 1º posto   roster
2014   Minsk 3º posto   roster
2015   Praga e Ostrava 5º posto roster
2016   Mosca e San Pietroburgo 6º posto roster
2017   Colonia e   Parigi 1º posto   roster
2018   Copenaghen e Herning 1º posto   roster

OlimpiadiModifica

Edizione Sede Piazzamento
1920   Anversa 4º posto roster
1924   Chamonix 4º posto roster
1928   Sankt Moritz 2º posto   roster
1932   Lake Placid n/d  
1936   Garmisch-Partenkirchen 5º posto roster
1948   Sankt Moritz 4º posto roster
1952   Oslo 3º posto   roster
1956   Cortina d'Ampezzo 4º posto roster
1960   Squaw Valley 5º posto roster
1964   Innsbruck 2º posto   roster
1968   Grenoble 4º posto roster
1972   Sapporo 4º posto roster
1976   Innsbruck n/d  
1980   Lake Placid 3º posto   roster
1984   Sarajevo 3º posto   roster
1988   Calgary 3º posto   roster
1992   Albertville 5º posto roster
1994   Lillehammer 1º posto   roster
1998   Nagano 5º posto roster
2002   Salt Lake City 5º posto roster
2006   Torino 1º posto   roster
2010   Vancouver 5º posto roster
2014   Soči 2º posto   roster
2018   Pyeongchang 5º posto roster

Canada Cup e World Cup of HockeyModifica

Anno Competizione Sede Piazzamento
1976 Canada Cup   Ottawa, Toronto, Montréal
  Filadelfia
4° posto roster
1981 Canada Cup   Edmonton, Winnipeg, Montréal e Ottawa 5° posto roster
1984 Canada Cup   Halifax, Montréal, London, Edmonton, Vancouver, Calgary
  Buffalo
2° posto   roster
1987 Canada Cup   Calgary, Hamilton, Regina, Sydney, Montréal
  Hartford
3° posto   roster
1991 Canada Cup   Toronto, Hamilton, Saskatoon, Montréal, Québec
  Pittsburgh, Detroit e Chicago
3° posto   roster
1996 World Cup of Hockey   Vancouver, Ottawa e Montréal
  New York e Filadelfia
  Stoccolma
  Helsinki
  Garmisch-Partenkirchen
  Praga
3° posto   roster
2004 World Cup of Hockey   Toronto e Montréal
  Saint Paul
  Stoccolma
  Helsinki
  Colonia
  Praga
5° posto roster
2016 World Cup of Hockey   Toronto 3° posto   roster

NoteModifica

  1. ^ Campionato annullato per la partecipazione dell'Austria-Ungheria che non era membro IIHF

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica