Rally di Germania 2017

Germania Rally Germania 2017
N. 10 su 13 del Campionato del mondo rally 2017
Data dal 17 al 20 agosto 2017
Nome ufficiale 35. ADAC Rallye Deutschland
Percorso 309,17 km
Superficie Asfalto
Prove speciali 21
Equipaggi Partiti: 62
Arrivati: 54
Risultati
WRC
Podio
1. Estonia Ott Tänak
M-Sport (Ford)
2. Norvegia Andreas Mikkelsen
Citroën
3. Francia Sébastien Ogier
M-Sport (Ford)

Il Rally di Germania 2017, ufficialmente denominato 35. ADAC Rallye Deutschland, è stata la decima prova del campionato del mondo rally 2017 nonché la trentacinquesima edizione del Rally di Germania e la quindicesima con valenza mondiale. La manifestazione si è svolta dal 17 al 20 agosto sui ruvidi asfalti che attraversano le campagne della Saarland, nella Germania occidentale.

L'evento è stato vinto dall'estone Ott Tänak navigato dal connazionale Martin Järveoja, al volante di una Ford Fiesta WRC della scuderia M-Sport World Rally Team, davanti all'equipaggio norvegese composto da Andreas Mikkelsen e Anders Jæger su Citroën C3 WRC del team ufficiale Citroën Total Abu Dhabi WRT e alla coppia francese formata da Sébastien Ogier e Julien Ingrassia, anch'essi su Ford Fiesta WRC del team M-Sport.

ItinerarioModifica

 
Tratto della PS1, la prova super speciale di Saarbrücken

La manifestazione si disputò prevalentemente nel land della Saarland, tra i vigneti che circondano il corso della Mosella, e in parte nel vicino stato della Renania-Palatinato, sulle strette strade attorno alla zona militare di Baumholder. Il rally si sviluppò in 21 prove speciali distribuite in quattro giorni ed ebbe sede per la prima volta sulle rive del lago Bostalsee, dove venne allestito il parco assistenza per tutti i concorrenti, anziché a Treviri come nelle passate edizioni.

Il rally ebbe inizio giovedì 17 agosto con la prova super speciale di 2 km realizzata nella città di Saarbrücken. La seconda frazione (disputatasi venerdì 18 agosto) si svolse lungo le strade ricche di tornanti che servono i vigneti attorno a Treviri, articolandosi in due sezioni da disputarsi una al mattino e una al pomeriggio; entrambe comprendevano le classiche Mittelmosel e Grafschaft , racchiuse da un'altra super speciale in forma di circuito, situata nei territori di Wadern e Weiskirchen.

La terza frazione di sabato 19 agosto fu la più lunga del rally, con un totale di 146,67 km cronometrati. Si gareggiò nella zona militare di Baumholder, lungo strade caratterizzate da frequenti cambi di fondo, comprendendo asfalto ruvido, cemento e delimitatori in pietra molto insidiosi per i concorrenti. La sezione mattutina comprendeva la corta super speciale Arena Panzerplatte e la "maratona" di 41,97 km, l'iconica Panzerplatte, disputatasi all'interno del campo di addestramento per l'artiglieria militare tedesca; dopo una breve visita all'assistenza remota di Birkenfeld ci si spostò verso sud-ovest per disputare le due prove di Freisen e Römerstraße. Nel pomeriggio vennero ripetute tutte le speciali con l'unica differenza che si gareggiò per due volte nell'Arena Panzerplatte (per un totale di tre nella giornata).

Nella giornata finale di domenica 20 agosto si tornò nella Saarland per disputare le ultime quattro prove del rally suddivise in due percorsi da ripetersi due volte: la prima, l'inedita Losheim am See ai confini con Francia e Lussemburgo, e la seconda, valevole anche come power stage nel secondo passaggio, nel territorio comunale di Sankt Wendel.[1][2]

ResocontoModifica

 
I vincitori Tänak e Järveoja, qui durante la cerimonia di apertura

Al decimo appuntamento stagionale, Ott Tänak e Martin Järveoja centrarono il loro secondo trionfo in carriera, bissando il successo ottenuto a giugno in Sardegna; gli estoni, alla guida della Fiesta WRC della scuderia M-Sport, ebbero la meglio su tutti gli altri su un asfalto reso fangoso dalla pioggia nel pomeriggio del venerdì, prendendo la testa della corsa e mantenendola sino alla fine, limitandosi poi ad amministrare il vantaggio sulla coppia norvegese della Citroën composta da Andreas Mikkelsen e Anders Jæger, autori di una notevole prestazione sugli asfalti tedeschi alla guida della C3 WRC, trovandosi in testa nelle prime speciali sull'asciutto e giungendo al traguardo finale con 16 secondi di distacco dagli estoni non senza un certo rammarico in quanto commisero diversi errori al sabato che preclusero loro le possibilità di vittoria. Il terzo gradino del podio è andato ai leader del campionato Sébastien Ogier e Julien Ingrassia, arrivati a 30 secondi dai compagni di squadra vincitori del rally e soddisfatti dei punti conquistati. Concluse quarto, a circa un minuto e venti dal podio, l'equipaggio della Toyota formato da Juho Hänninen e Kaj Lindström sulla Yaris WRC, reduci dal podio ottenuto nell'appuntamento finlandese. Quinti, per la sesta volta nella stagione, si classificarono Craig Breen e Scott Martin sulla seconda Citroën C3, sopravanzando la terza coppia della M-Sport, i britannici Elfyn Evans e Daniel Barritt, i quali conclusero la giornata del sabato al quarto posto ma pagarono poi una scelta sbagliata delle gomme per la domenica perdendo così due posizioni nel finale.

 
Il tedesco Armin Kremer, nono assoluto al debutto su una Fiesta WRC

Settimo Jari-Matti Latvala (Toyota), ottavo Hayden Paddon (prima vettura Hyundai), nono il pilota di casa Armin Kremer, al debutto su una Fiesta WRC semi-ufficiale e decimo posto per Eric Camilli su Ford Fiesta R5, primo nella classe WRC-2.

Tra i piloti di punta si registrò l'infausta prestazione di Thierry Neuville, in lotta per il titolo con Ogier, il quale ruppe la sospensione posteriore della sua Hyundai i20 WRC nella seconda speciale del sabato, la lunghissima Arena Panzerplatte, e fu costretto all'abbandono, ripartendo poi il giorno successivo con la regola del rally 2 ma concludendo la corsa in 44ª piazza. Ennesimo ritiro invece per Kris Meeke (Citroën), il quale andò a finire contro le barriere della PS1, la prova super speciale di Saarbrücken, dovendosi poi ritirare il giorno dopo per un problema al sistema di raffreddamento del motore mentre Esapekka Lappi (Toyota) e Dani Sordo (Hyundai) uscirono di strada al venerdì, terminando la gara rispettivamente al 21º e al 34º posto finale.[3][4][5]

Si confermarono in vetta alla classifica Ogier e Ingrassia, portando il vantaggio su Neuville e Gilsoul (a secco in Germania) a 17 punti mentre Tänak e Järveoja mantennero la terza posizione, distaccati di ulteriori 14 lunghezze dai belgi, quarti Latvala e Anttila e quinti Sordo e Martì, incalzati da Evans e Barrit a due soli punti. Tra i costruttori M-Sport allungò notevolmente su Hyundai, portandosi a 64 punti di vantaggio a tre gare dal termine mentre Toyota e Citroën rimasero sempre al terzo e al quarto posto rispettivamente.[6]

L'equipaggio svedese composto da Pontus Tidemand e Jonas Andersson, si aggiudicò il titolo mondiale WRC-2 con tre gare di anticipo, alla guida di una Škoda Fabia R5 della squadra ufficiale Škoda Motorsport e giungendo al dodicesimo posto assoluto.[7]

RisultatiModifica

ClassificaModifica

Pos. Pilota Co-pilota Auto Squadra Classe Tempo Distacco Punti
Generale
1. 2   Ott Tänak   Martin Järveoja Ford Fiesta WRC M-Sport World Rally Team WRC 2h57'31"7 25
2. 9   Andreas Mikkelsen   Anders Jæger Citroën C3 WRC Citroën Total Abu Dhabi WRT WRC 2h57'48"1 +16"4 18
3. 1   Sébastien Ogier   Julien Ingrassia Ford Fiesta WRC M-Sport World Rally Team WRC 2h58'02"1 +30"4 18
4. 11   Juho Hänninen   Kaj Lindström Toyota Yaris WRC Toyota Gazoo Racing WRT WRC 2h59'20"9 +1'49"2 12
5. 8   Craig Breen   Scott Martin Citroën C3 WRC Citroën Total Abu Dhabi WRT WRC 2h59'33"2 +2'01"5 11
6. 3   Elfyn Evans   Daniel Barritt Ford Fiesta WRC M-Sport World Rally Team WRC 2h59'35"1 +2'03"4 8
7. 10   Jari-Matti Latvala   Miikka Anttila Toyota Yaris WRC Toyota Gazoo Racing WRT WRC 3h01'29"9 +3'58"2 9
8. 4   Hayden Paddon   Sebastian Marshall Hyundai i20 Coupe WRC Hyundai Motorsport WRC 3h02'04"1 +4'32"4 4
9. 14   Armin Kremer   Pirmin Winklhofer Ford Fiesta WRC M-Sport World Rally Team WRC 3h07'51"1 +10'19"4 2
10. 33   Eric Camilli   Benjamin Veillas Ford Fiesta R5 M-Sport World Rally Team RC2 / WRC-2 3h08'16"0 +10'44"3 1
... ...
21. 12   Esapekka Lappi   Janne Ferm Toyota Yaris WRC Toyota Gazoo Racing WRT WRC 3h15'36"9 +18'05"2 4
34. 6   Dani Sordo   Marc Martí Hyundai i20 Coupe WRC Hyundai Motorsport WRC 3h32'50"7 +35'19"0 5
WRC-Trophy
1. (24.) 22   Jean-Michel Raoux   Isabelle Galmiche Citroën DS3 WRC - WRC-T 3h22'19"2 25
2. (25.) 23   Jourdan Serderidis   Frédéric Miclotte Citroën DS3 WRC - WRC-T 3h23'55"2 +1'36"0 18
WRC-2
1. (10.) 33   Eric Camilli   Benjamin Veillas Ford Fiesta R5 M-Sport World Rally Team RC2 / WRC-2 3h08'16"0 25
2. (11.) 34   Jan Kopecký   Pavel Dresler Škoda Fabia R5 Škoda Motorsport RC2 / WRC-2 3h09'04"1 +48"1 18
3. (12.) 31   Pontus Tidemand   Jonas Andersson Škoda Fabia R5 Škoda Motorsport RC2 / WRC-2 3h10'06"7 +1'50"7 15
4. (13.) 39   Quentin Gilbert   Renaud Jamoul Škoda Fabia R5 - RC2 / WRC-2 3h11'19"4 +3'03"4 12
5. (14.) 42   Pierre-Louis Loubet   Vincent Landais Ford Fiesta R5 - RC2 / WRC-2 3h12'04"9 +3'48"9 10
6. (15.) 37   Simone Tempestini   Giovanni Bernacchini Citroën DS3 R5 Gekon Racing RC2 / WRC-2 3h12'06"8 +3'50"8 8
7. (16.) 32   Teemu Suninen   Mikko Markkula Ford Fiesta R5 M-Sport World Rally Team RC2 / WRC-2 3h12'33"2 +4'17"2 6
8. (17.) 41   Marijan Griebel   Stefan Kopczyk Škoda Fabia R5 Brr Baumschlager Rallye & Racing Team RC2 / WRC-2 3h13'01"5 +4'45"5 4
9. (18.) 36   Benito Guerra   Daniel Cué Škoda Fabia R5 Motorsport Italia RC2 / WRC-2 3h14'25"5 +6'09"5 2
10. (19.) 44   Emil Bergkvist   Ola Fløene Citroën DS3 R5 - RC2 / WRC-2 3h15'20"9 +7'04"9 1
WRC-3
1. (31.) 66   Julius Tannert   Jürgen Heigl Ford Fiesta R2T ADAC Sachsen RC4 / WRC-3 3h30'54"4 25
2. (38.) 61   Raphaël Astier   Frédéric Vauclare Peugeot 208 R2 - RC4 / WRC-3 3h42'15"7 +11'21"3 18
3. (39.) 63   Nil Solans   Miquel Ibáñez Sotos Ford Fiesta R2T - RC4 / WRC-3 3h43'15"0 +12'20"6 15
4. (40.) 62   Enrico Brazzoli   Maurizio Barone Peugeot 208 R2 - RC4 / WRC-3 3h46'06"3 +15'11"9 12
5. (47.) 64   Nicolas Ciamin   Thibault de la Haye Ford Fiesta R2T - RC4 / WRC-3 3h58'14"9 +27'20"5 10
6. (51.) 65   Terry Folb   Christopher Guieu Ford Fiesta R2T - RC4 / WRC-3 4h24'30"1 +53'35"7 8
Junior WRC
1. (31.) 66   Julius Tannert   Jürgen Heigl Ford Fiesta R2T ADAC Sachsen RC4 / JWRC 3h30'54"4 25
2. (39.) 63   Nil Solans   Miquel Ibáñez Sotos Ford Fiesta R2T - RC4 / JWRC 3h43'15"0 +12'20"6 22
3. (47.) 64   Nicolas Ciamin   Thibault de la Haye Ford Fiesta R2T - RC4 / JWRC 3h58'14"9 +27'20"5 25
4. (51.) 65   Terry Folb   Christopher Guieu Ford Fiesta R2T - RC4 / JWRC 4h24'30"1 +53'35"7 19
Principali ritiri
PS Pilota Co-pilota Auto Squadra Classe Causa Pos.
PS 15 7   Kris Meeke   Paul Nagle Citroën C3 WRC Citroën Total Abu Dhabi WRT WRC Sistema di raffreddamento motore 22º

Legenda

Icona Classe
WRC Equipaggio di classe WRC che può conquistare punti per il campionato costruttori
WRC Equipaggio di classe WRC che non può conquistare punti per il campionato costruttori
WRC-T Equipaggio di classe WRC (ante 2017) registrato al campionato WRC Trophy
WRC-2 Equipaggio registrato al campionato WRC-2
WRC-3 Equipaggio registrato al campionato WRC-3
JWRC Equipaggio registrato al campionato Junior WRC
Ulteriori classificazioni


Prove specialiModifica

Frazione Prova Ora Nome Lunghezza Vincitori Tempo Leader del rally
Frazione 1 (17 Ago) PS1 19:08 SSS Saarbrücken 2,05 km   Jan Kopecký
  Pavel Dresler
2'05"9   Jan Kopecký
  Pavel Dresler
Frazione 2 (18 Ago) PS2 09:23 SSS Wadern-Weiskirchen 1 9,27 km   Dani Sordo
  Marc Martí
5'12"2   Dani Sordo
  Marc Martí
PS3 10:43 Mittelmosel 1 22,00 km   Ott Tänak
  Martin Järveoja
13'00"3   Ott Tänak
  Martin Järveoja
PS4 11:31 Grafschaft 1 18,35 km   Andreas Mikkelsen
  Anders Jæger
10'50"3   Andreas Mikkelsen
  Anders Jæger
PS5 13:09 SSS Wadern-Weiskirchen 2 9,27 km   Thierry Neuville
  Nicolas Gilsoul
5'15"9
PS6 16:17 Mittelmosel 2 22,00 km   Ott Tänak
  Martin Järveoja
13'31"5
PS7 17:02 Grafschaft 2 18,35 km   Ott Tänak
  Martin Järveoja
11'15"4   Ott Tänak
  Martin Järveoja
PS8 18:40 SSS Wadern-Weiskirchen 3 9,27 km   Jari-Matti Latvala
  Miikka Anttila
5'54"9
Frazione 3 (19 Ago) PS9 09:11 SSS Arena Panzerplatte 1 2,87 km   Ott Tänak
  Martin Järveoja
1'45"5
PS10 09:31 Panzerplatte 1 41,97 km   Juho Hänninen
  Kaj Lindström
24'39"7
PS11 11:10 Freisen 1 14,78 km   Ott Tänak
  Martin Järveoja
8'59"9
PS12 12:08 Römerstraße 1 12,28 km   Andreas Mikkelsen
  Anders Jæger
6'13"9
PS13 15:16 SSS Arena Panzerplatte 2 2,87 km   Dani Sordo
  Marc Martí
1'43"3
PS14 15:29 SSS Arena Panzerplatte 3 2,87 km   Dani Sordo
  Marc Martí
1'43"4
PS15 15:49 Panzerplatte 2 41,97 km   Dani Sordo
  Marc Martí
23'52"0
PS16 17:28 Freisen 2 14,78 km   Sébastien Ogier
  Julien Ingrassia
8'44"8
PS17 18:26 Römerstraße 2 12,28 km   Jari-Matti Latvala
  Miikka Anttila
6'12"0
Frazione 4 (20 Ago) PS18 07:25 Losheim am See 1 13,02 km   Juho Hänninen
  Kaj Lindström
6'32"0
PS19 08:46 St. Wendeler Land 1 12,95 km   Esapekka Lappi
  Janne Ferm
6'22"5
PS20 11:37 Losheim am See 2 13,02 km   Craig Breen
  Scott Martin
6'29"4
PS21 12:18 St. Wendeler Land 2 (Power Stage) 12,95 km   Dani Sordo
  Marc Martí
6'17"3

Power stageModifica

PS21: St. Wendeler Land 2 di 12,95 km, disputatasi domenica 20 agosto 2017 alle ore 12:18 (UTC+2).[8]

Pos. No. Pilota Co-pilota Auto Classe Tempo Distacco Punti
1 6   Dani Sordo   Marc Martí Hyundai i20 Coupe WRC WRC 6'17"3 5
2 12   Esapekka Lappi   Janne Ferm Toyota Yaris WRC WRC 6'17"5 +0"2 4
3 10   Jari-Matti Latvala   Miikka Anttila Toyota Yaris WRC WRC 6'19"9 +2"6 3
4 1   Sébastien Ogier   Julien Ingrassia Ford Fiesta WRC WRC 6'20"0 +2"7 2
5 8   Craig Breen   Scott Martin Citroën C3 WRC WRC 6'20"2 +2"9 1

Classifiche mondialiModifica

Classifica costruttori WRC
Pos. Squadra Punti
1     M-Sport World Rally Team 325
2     Hyundai Motorsport 261
3     Toyota Gazoo Racing WRC 213
4     Citroën Total Abu Dhabi WRT 163

NoteModifica

  1. ^ (ENESFR) Germany countdown: rally route, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 15 agosto 2017 (archiviato l'8 giugno 2017).
  2. ^ (DEENPL) Rallye Deutschland 2017, su rally-maps.com.
  3. ^ (ENESFR) Friday in Germany: Tänak leads on rain-lashed asphalt, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 18 agosto 2017 (archiviato il 18 agosto 2017).
  4. ^ (ENESFR) Saturday in Germany: Tänak pushes ahead, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 10 agosto 2017 (archiviato il 14 ottobre 2017).
  5. ^ (ENESFR) Sunday in Germany: second success for Tänak, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 20 agosto 2017 (archiviato il 21 agosto 2017).
  6. ^ (ENESFR) Breaking news: victory for Tänak, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 20 agosto 2017 (archiviato il 7 ottobre 2017).
  7. ^ (ENESFR) WRC 2 in Germany: Tidemand clinches title, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 20 agosto 2017 (archiviato il 21 agosto 2017).
  8. ^ (DEENPL) SS 19+21 - St. Wendeler Land, su rally-maps.com.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Campionato del mondo rally - Stagione 2017
                         
   

Edizione precedente:
2016
Rally di Germania
Altre edizioni
Edizione successiva:
2018
  Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo