Rally del Portogallo 2017

Portogallo Rally Portogallo 2017
N. 6 su 13 del Campionato del mondo rally 2017
Data dal 18 al 21 maggio 2017
Nome ufficiale 51º Vodafone Rally de Portugal
Luogo Matosinhos
Percorso 349,17 km
Superficie Sterrato
Prove speciali 19
Equipaggi Partiti: 65
Arrivati: 45
Risultati
WRC
Podio
1. Francia Sébastien Ogier
M-Sport (Ford)
2. Belgio Thierry Neuville
Hyundai
3. Spagna Dani Sordo
Hyundai

Il Rally del Portogallo 2017, ufficialmente denominato 51º Vodafone Rally de Portugal, è stata la sesta prova del campionato del mondo rally 2017 nonché la cinquantunesima edizione del Rally del Portogallo e la trentasettesima con valenza mondiale. La manifestazione si è svolta dal 18 al 21 maggio sugli sterrati che attraversano i territori della Região Norte, nella parte settentrionale del Portogallo.

L'evento è stato vinto dal francese Sébastien Ogier, navigato dal connazionale Julien Ingrassia, su Ford Fiesta WRC della scuderia M-Sport World Rally Team, davanti all'equipaggio belga formato da Thierry Neuville e Nicolas Gilsoul su Hyundai i20 Coupe WRC della squadra ufficiale Hyundai Motorsport e alla coppia spagnola composta da Dani Sordo e Marc Martí, anch'essi a bordo di una Hyundai i20 Coupe WRC ufficiale.

ItinerarioModifica

 
Le vetture al parco chiuso di Matosinhos, sede del rally

La manifestazione, che con questa edizione (la cinquantunesima) celebrò il cinquantenario dalla sua istituzione, si disputò interamente nella Região Norte, articolandosi in 19 prove speciali distribuite in quattro giorni ed ebbe sede a Matosinhos, nel Distretto di Porto, dove venne allestito anche il parco assistenza per tutti i concorrenti e la cerimonia finale di premiazione.

Il rally ebbe inizio il 18 maggio con la tappa Super Speciale (in cui i concorrenti si sfidano testa a testa) di Lousada, nel circuito di 3,36 km dove annualmente si disputa anche la gara internazionale di rallycross.

La seconda frazione, disputatasi il 19 maggio, si articolava invece in due classiche sezioni di tre prove ciascuno, da disputarsi uno al mattino e uno al pomeriggio lungo gli sterrati del distretto di Viana do Castelo, nell'estremo nord del paese vicino al confine con la Spagna, toccando le località di Viana do Castelo, Caminha e Ponte de Lima per poi terminare la giornata con le due prove speciali su asfalto svoltesi nel centro della città di Braga.

Il 20 maggio si svolse la terza frazione, la più lunga del rally con 155 km cronometrati, e si gareggiò sia nel distretto di Braga che in quello di Porto con sei prove, tre disputate al mattino e ripetute poi al pomeriggio, le quali toccarono i territori di Vieira do Minho, Cabeceiras de Basto e Amarante, quest'ultima sede dell'omonima prova speciale, in questa edizione la più lunga del rally con i suoi 37,55 km.

Nella giornata finale del 21 maggio si disputarono quattro prove lungo le strade attorno a Fafe, nel distretto di Braga, di cui una, l'iconica Fafe sede del famoso salto situato nei pressi del traguardo, venne ripetuta due volte e fu valida come power stage nel secondo passaggio[1][2].

ResocontoModifica

La sesta tappa del mondiale 2017 fu molto combattuta per i primi due giorni, con sette piloti che si avvicendarono in testa alla corsa. I vincitori Sébastien Ogier e Julien Ingrassia, alla seconda vittoria stagionale dopo il successo ottenuto al Rally di Monte Carlo, centrarono il quarantesimo successo in carriera e il quinto nella manifestazione portoghese, eguagliando così il record precedentemente detenuto da Markku Alén e dal suo co-pilota Ilkka Kivimäki.

 
Thierry Neuville e Nicolas Gilsoul, secondi classificati

I campioni del mondo in carica presero la testa della corsa sabato mattina e conclusero il rally con 15.6 secondi di vantaggio sull'equipaggio della Hyundai Motorsport formato da Thierry Neuville e Nicolas Gilsoul, reduce da due vittorie consecutive ottenute in Corsica e in Argentina, che si mantenne in lotta sino alla domenica mattina, quando si rese conto che sarebbe stato difficile e rischioso tentare di raggiungere i francesi in vetta. Terza, a poco più di un minuto di distanza, è giunta l'altra coppia della Hyundai, gli spagnoli Dani Sordo e Marc Martí, al primo podio stagionale nonostante non completamente a proprio agio con l'assetto della loro i20 Coupe WRC. Quarti, a poco meno di 30 secondi dal podio, gli estoni Ott Tänak e Martin Järveoja, protagonisti nelle giornate precedenti sino al sabato pomeriggio quando, in testa al rally, urtarono la banchina a bordo strada subendo un danno ai freni e alla sospensione, che posero fine alle possibilità di vittoria dell'equipaggio M-Sport. Quinti i portacolori della squadra Citroën, l'irlandese Craig Breen e il suo co-pilota Scott Martin, ancora una volta il primo equipaggio della casa francese al traguardo e per la quarta volta su sei giunti al quinto posto finale, ottenuto nonostante un testacoda al sabato causato da una cattiva scelta delle gomme.

 
Dani Sordo e Marc Martí, terzi classificati

Tra i piloti di punta si registrò il ritiro di Hayden Paddon e Sebastian Marshall (che sostituì John Kennard, fermo per infortunio), fermato all'ultimo controllo tecnico pur avendo terminato il rally ma reduce da un week-end funestato da noie elettriche accusate dalla sua i20 Coupe WRC. I due piloti Citroën Kris Meeke e Stéphane Lefebvre ebbero dei problemi già al venerdì in quanto il britannico dovette abbandonare per la rottura della sospensione (salvo ripartire sabato mattina con il rally 2) e il francese perse diversi minuti a causa di un ribaltamento. Da rimarcare invece la buona prestazione di Esapekka Lappi, all'esordio assoluto su una vettura WRC, capace di terminare decimo assoluto (marcando quindi un punto) con la terza Toyota Yaris WRC in gara.[3][4][5]

Si confermarono in vetta alla classifica Ogier e Ingrassia, allungando sugli inseguitori grazie a questo successo, mentre al secondo posto ci fu il sorpasso di Neuville e Gilsoul nei confronti di Latvala e Anttila, che marcarono soltanto i 2 punti totalizzati per il nono posto raggiunto nel rally. Tra i costruttori M-Sport e Hyundai mantennero stabilmente i primi due posti senza sostanziali variazioni nel loro divario, distanziando ulteriormente Toyota e Citroën, entrambi reduci da un week-end avaro di punti.[6]

RisultatiModifica

ClassificaModifica

Pos. Pilota Co-pilota Auto Squadra Classe Tempo Distacco Punti
Generale
1. 1   Sébastien Ogier   Julien Ingrassia Ford Fiesta WRC M-Sport World Rally Team WRC 3h42'55"7 26
2. 5   Thierry Neuville   Nicolas Gilsoul Hyundai i20 Coupe WRC Hyundai Motorsport WRC 3h43'11"3 +15"6 22
3. 6   Dani Sordo   Marc Martí Hyundai i20 Coupe WRC Hyundai Motorsport WRC 3h43'57"4 +1'01"7 15
4. 2   Ott Tänak   Martin Järveoja Ford Fiesta WRC M-Sport World Rally Team WRC 3h44'25"9 +1'30"2 17
5. 8   Craig Breen   Scott Martin Citroën C3 WRC Citroën Total Abu Dhabi WRT WRC 3h44'53"1 +1'57"4 10
6. 3   Elfyn Evans   Daniel Barritt Ford Fiesta WRC M-Sport World Rally Team WRC 3h46'06"3 +3'10"6 11
7. 11   Juho Hänninen   Kaj Lindström Toyota Yaris WRC Toyota Gazoo Racing WRT WRC 3h46'44"6 +3'48"9 6
8. 14   Mads Østberg   Ola Fløene Ford Fiesta WRC M-Sport World Rally Team WRC 3h48'25"4 +5'29"7 4
9. 10   Jari-Matti Latvala   Miikka Anttila Toyota Yaris WRC Toyota Gazoo Racing WRT WRC 3h48'39"3 +5'43"6 2
10. 12   Esapekka Lappi   Janne Ferm Toyota Yaris WRC Toyota Gazoo Racing WRT WRC 3h51'09"0 +8'13"3 3
WRC-Trophy
1. (14.) 21   Martin Prokop   Jan Tománek Ford Fiesta RS WRC Onebet Jipocar WRT WRC-T 3h58'12"0 25
2. (27.) 23   Jean-Michel Raoux   Thomas Escartefigue Citroën DS3 WRC - WRC-T 4h22'04"8 +23'52"8 18
WRC-2
1. (11.) 32   Pontus Tidemand   Jonas Andersson Škoda Fabia R5 Škoda Motorsport RC2 / WRC-2 3h54'17"6 25
2. (12.) 34   Teemu Suninen   Mikko Markkula Ford Fiesta R5 M-Sport World Rally Team RC2 / WRC-2 3h54'28"8 +11"2 18
3. (15.) 39   Simone Tempestini   Giovanni Bernacchini Citroën DS3 R5 Gekon Racing RC2 / WRC-2 4h01'18"2 +7'00"6 15
4. (16.) 47   Miguel Campos   António Costa Škoda Fabia R5 - RC2 / WRC-2 4h03'36"9 +9'19"3 12
5. (19.) 46   Łukasz Pieniążek   Przemysław Mazur Peugeot 208 T16 Trt Peugeot World Rally Team RC2 / WRC-2 4h05'17"1 +10'59"5 10
6. (20.) 42   Gus Greensmith   Craig Parry Ford Fiesta R5 - RC2 / WRC-2 4h05'54"9 +11'37"3 8
7. (21.) 33   Eric Camilli   Benjamin Veillas Ford Fiesta R5 M-Sport World Rally Team RC2 / WRC-2 4h05'59"3 +11'41"7 6
8. (24.) 34   Pedro Heller   Pablo Olmos Ford Fiesta R5 - RC2 / WRC-2 4h12'05"9 +17'48"3 4
9. (25.) 51   Hubert Ptaszek   Maciej Szczepaniak Škoda Fabia R5 Orlen Team RC2 / WRC-2 4h14'38"9 +20'21"3 2
10. (26.) 43   Pierre-Louis Loubet   Vincent Landais Ford Fiesta R5 - RC2 / WRC-2 4h20'24"6 +26'07"0 1
WRC-3
1. (29.) 66   Francisco Name   Armando Zapata Citroën DS3 R3 Max Name Rua Racing RC3 / WRC-3 4h37'20"7 25
2. (30.) 62   Nil Solans   Miquel Ibáñez Sotos Ford Fiesta R2T - RC4 / WRC-3 4h38'05"5 +44"8 18
3. (34.) 65   Enrico Brazzoli   Maurizio Barone Peugeot 208 R2 - RC4 / WRC-3 4h43'13"2 +5'52"5 15
Principali ritiri
PS Pilota Co-pilota Auto Squadra Classe Causa Pos.
PS 19 4   Hayden Paddon   John Kennard Hyundai i20 Coupe WRC Hyundai Motorsport WRC Non superò l'ultimo controllo tecnico 30º

Legenda

Icona Classe
WRC Equipaggio di classe WRC che può conquistare punti per il campionato costruttori
WRC Equipaggio di classe WRC che non può conquistare punti per il campionato costruttori
WRC-T Equipaggio di classe WRC (ante 2017) registrato al campionato WRC Trophy
WRC-2 Equipaggio registrato al campionato WRC-2
WRC-3 Equipaggio registrato al campionato WRC-3
JWRC Equipaggio registrato al campionato Junior WRC
Ulteriori classificazioni


Prove specialiModifica

 
Martin Prokop, vincitore della categoria WRC Trophy
Frazione Prova Ora Nome Lunghezza Vincitori Tempo Leader del rally
Frazione 1 (18 Mag) PS1 19:03 Lousada (SSS) 3,36 km   Thierry Neuville
  Nicolas Gilsoul
e
  Mads Østberg
  Ola Fløene
2'36"6   Thierry Neuville
  Nicolas Gilsoul
e
  Mads Østberg
  Ola Fløene
Frazione 2 (19 Mag) PS2 10:09 Viana do Castelo 1 26,70 km   Hayden Paddon
  Sebastian Marshall
15'44"3   Hayden Paddon
  Sebastian Marshall
PS3 11:06 Caminha 1 18,10 km   Jari-Matti Latvala
  Miikka Anttila
10'25"2   Jari-Matti Latvala
  Miikka Anttila
PS4 11:46 Ponte de Lima 1 27,46 km   Kris Meeke
  Paul Nagle
e
  Ott Tänak
  Martin Järveoja
e
  Craig Breen
  Scott Martin
19'14"0
PS5 16:09 Viana do Castelo 2 26,70 km   Hayden Paddon
  Sebastian Marshall
15'35"6   Kris Meeke
  Paul Nagle
PS6 17:06 Caminha 2 18,10 km   Thierry Neuville
  Nicolas Gilsoul
10'25"0   Ott Tänak
  Martin Järveoja
PS7 17:46 Ponte de Lima 2 27,46 km   Dani Sordo
  Marc Martí
19'20"2
PS8 19:03 Braga Street Stage 1 1,90 km   Sébastien Ogier
  Julien Ingrassia
1'48"8
PS9 19:28 Braga Street Stage 2 1,90 km   Mads Østberg
  Ola Fløene
1'46"5
Frazione 3 (20 Mag) PS10 09:08 Vieira do Minho 1 17,43 km   Sébastien Ogier
  Julien Ingrassia
10'46"4
PS11 09:46 Cabeceiras de Basto 1 22,30 km   Ott Tänak
  Martin Järveoja
13'32"6
PS12 11:04 Amarante 1 37,55 km   Sébastien Ogier
  Julien Ingrassia
24'41"5   Sébastien Ogier
  Julien Ingrassia
PS13 15:08 Vieira do Minho 2 17,43 km   Thierry Neuville
  Nicolas Gilsoul
10'43"4
PS14 15:46 Cabeceiras de Basto 2 22,30 km   Sébastien Ogier
  Julien Ingrassia
13'31"0
PS15 17:04 Amarante 2 37,55 km   Thierry Neuville
  Nicolas Gilsoul
24'33"8
Frazione 4 (21 Mag) PS16 09:08 Fafe 1 11,18 km   Hayden Paddon
  Sebastian Marshall
6'39"7
PS17 09:30 Luílhas 11,91 km   Sébastien Ogier
  Julien Ingrassia
8'09"7
PS18 10:20 Montim 8,66 km   Hayden Paddon
  Sebastian Marshall
5'51"7
PS19 12:18 Fafe 2 (power stage) 11,18 km   Ott Tänak
  Martin Järveoja
6'38"3

Power stageModifica

PS19: Fafe 2 di 11.18 km, disputatasi domenica 21 maggio 2017 alle ore 12:18 (UTC+0).[7]

Pos. No. Pilota Co-pilota Auto Classe Tempo Distacco Punti
1 2   Ott Tänak   Martin Järveoja Ford Fiesta WRC WRC 6'38"3 5
2 5   Thierry Neuville   Nicolas Gilsoul Hyundai i20 Coupe WRC WRC 6'38"7 +0"4 4
3 3   Elfyn Evans   Daniel Barritt Ford Fiesta WRC WRC 6'39"8 +1"5 3
4 12   Esapekka Lappi   Janne Ferm Toyota Yaris WRC WRC 6'40"0 +1"7 2
5 1   Sébastien Ogier   Julien Ingrassia Ford Fiesta WRC WRC 6'40."6 +2"3 1

Classifiche mondialiModifica

NoteModifica

  1. ^ (ENESFR) PORTUGAL COUNTDOWN: RALLY ROUTE, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 16 maggio 2017 (archiviato il 10 settembre 2017).
  2. ^ (DEENPL) Rally de Portugal 2017, su rally-maps.com.
  3. ^ (ENESFR) Friday in Portugal: Tänak holds narrow lead, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 19 maggio 2017 (archiviato il 19 maggio 2017).
  4. ^ (ENESFR) Saturday in Portugal: Ogier leads the way, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 20 maggio 2017 (archiviato il 20 maggio 2017).
  5. ^ (ENESFR) Sunday in Portugal: Ogier lands milestone win, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 21 maggio 2017 (archiviato il 10 luglio 2017).
  6. ^ (ENESFR) Breaking news: Ogier nets fifth Portugal win, su wrc.com, WRC Promoter GmbH, 21 maggio 2017 (archiviato il 22 maggio 2017).
  7. ^ (DEENPL) SS 16+19 - Fafe, su rally-maps.com.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Campionato del mondo rally - Stagione 2017
                         
   

Edizione precedente:
2016
Rally del Portogallo
Altre edizioni
Edizione successiva:
2018
  Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo