Tim Krul

calciatore olandese
Tim Krul
Dutch goalkeepers (15300666997) (Krul crop).jpg
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Altezza 193 cm
Peso 86 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Norwich City
Carriera
Giovanili
1996-2005ADO Den Haag
2005-2006Newcastle Utd
Squadre di club1
2005-2007Newcastle Utd0 (-0)
2007-2008Falkirk22 (−37)
2008-2009Carlisle Utd9 (−7)
2009-2016Newcastle Utd160 (−241)
2016-2017Jong Ajax6 (-5)
2017AZ Alkmaar14 (-25)[1]
2017-2018Brighton0 (-0)
2018-Norwich City45 (-56)
Nazionale
2002Paesi Bassi Paesi Bassi U-151 (−?)
2004Paesi Bassi Paesi Bassi U-161 (−?)
2004-2005Paesi Bassi Paesi Bassi U-1719 (−?)
2006-2007Paesi Bassi Paesi Bassi U-196 (−?)
2006Paesi Bassi Paesi Bassi U-204 (−?)
2006-2010Paesi Bassi Paesi Bassi U-2112 (−?)
2011-2015Paesi Bassi Paesi Bassi8 (−7)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Oro Olanda 2007
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Bronzo Brasile 2014
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 luglio 2018

Tim Krul, all'anagrafe Timothy Michael Krul (L'Aia, 3 aprile 1988), è un calciatore olandese, portiere del Norwich City.

Caratteristiche tecnicheModifica

È un ottimo pararigori, come dimostrato ai quarti di finale del campionato mondiale del 2014, quando sostituì all'ultimo minuto dei tempi supplementari il titolare Jasper Cillessen e ai tiri di rigore riuscì a respingere due tentativi della Costa Rica, contribuendo al raggiungimento della semifinale del torneo.

CarrieraModifica

ClubModifica

Tim Krul ha cominciato la propria carriera nel 1996 nel settore giovanile dell'ADO Den Haag, squadra della propria città. Giunto a scadenza di contratto con il club dell'Aia, nel luglio del 2005, 17enne, ha firmato un contratto di tre anni con la squadra inglese del Newcastle.

Ha trascorso la prima parte della stagione 2007-2008 in prestito al Falkirk, in Scozia, dove ha accumulato 26 presenze.

Trasferitosi in prestito al Carlisle United per un mese nel novembre 2008, ha esordito con la nuova maglia contro il Cheltenham il 22 novembre di quell'anno. Il prestito è stato rinnovato sino al gennaio 2019.

Il debutto in campionato con la maglia del Newcastle, come sostituto, risale al secondo tempo della partita con il West Brom, l'8 agosto 2009, giorno di apertura della stagione 2009-2010 di Championship, la seconda serie inglese. Nel luglio 2010 Krul ha firmato un rinnovo contrattuale di quattro anni.

Durante la stagione 2010-2011 ha esordito, mantenendo la porta inviolata, in Premier League, nella partita contro l'Everton, rilevando il posto di numero uno a Steve Harper, costretto ad uscire per infortunio. In stagione ha rimpiazzato il portiere dei Magpies per 10 partite, subendo 15 gol.

L'allenatore Alan Pardew gli ha dato progressivamente fiducia, promuovendolo a titolare della porta del Newcastle, tanto che Harper è stato poi mandato in prestito al Brighton. Inizia bene la stagione 2011-2012, mantenendo la porta inviolata nelle prime due giornate, contro Arsenal e Sunderland. Il 3 dicembre 2011 ha toccato quota 50 presenze con i Magpies, nella gara con il Chelsea, parando un rigore a Frank Lampard e compiendo numerosi interventi di rilievo malgrado la sconfitta per 3-0. Il 3 marzo 2012 ha firmato un rinnovo contrattuale di cinque anni. Alla fine dell'annata è stato nominato miglior calciatore stagionale del Newcastle.

Nella stagone 2012-2013 è stato costretto all'inattività per sette settimane a causa di un infortunio. Tornato in campo nell'ottobre 2012, ha subito un nuovo infortunio alla caviglia in Europa League, rimanendo poi fuori per altre cinque settimane. Un nuovo infortunio lo ha subito nell'aprile 2013, dopo una brutta caduta nel corso di una gara di campionato, e ha dovuto saltare il resto della stagione.

Nelle annate seguenti ha continuato a ricoprire il ruolo di portiere con i Magpies.

Il 25 agosto 2016 si è trasferito in prestito all'Ajax, per sostituire il partente Jasper Cillessen, diretto al Barcellona. Dopo sei partite con la squadra riserve del club di Amsterdam, nel gennaio 2017 si è trasferito all'AZ Alkmaar fino al termine della stagione.

Rientrato al Newcastle per fine prestito, è passato, sempre in prestito, al Brighton il 31 agosto 2017, e ha ritrovato il suo ex allenatore al Newcastle Chris Hughton. Il 19 settembre ha debuttato contro il Bournemouth in Coppa di Lega. Il giorno dopo è stato ingaggiato a titolo definitivo dal Brighton.

Il 24 luglio 2018 è stato prelevato, con contratto biennale, dal Norwich City, club militante in Championship, la seconda divisione inglese. Dopo aver conseguito con i suoi compagni la promozione in Premier League, nel giugno 2019 ha firmato un rinnovo di contratto per altri tre anni.

NazionaleModifica

All'inizio della propria carriera Tim Krul ha rappresentato i Paesi Bassi nel campionato mondiale Under-17 in Perù nel settembre 2005, aiutando la sua squadra a ottenere il quarto posto nel torneo. Nel maggio 2006 ha mantenuto la porta imbattuta per quattro partite con l'Under-20 olandese, classificandosi secondo in Francia nel torneo di Tolone, perdendo ai rigori in finale.

È stato il portiere di riserva dell'Under-21 olandese che ha vinto il campionato europeo di categoria nel giugno 2007.

Ha debuttato con la nazionale maggiore olandese contro il Brasile il 4 giugno 2011.

Convocato dal CT van Marwijk per Euro 2012 in Polonia-Ucraina, ha ricoperto il ruolo di vice di Stekelenburg, indossando la maglia numero 22. Durante la competizione non è stato mai schierato in campo e gli oranje sono stati eliminati al primo turno.

Convocato per i campionato mondiale del 2014 in Brasile, Krul esordisce nella competizione ai quarti di finale contro la Costa Rica, subentrando a Cillessen al 120' minuto appositamente per partecipare ai tiri di rigore. Ne para due, portando così l'Olanda in semifinale.[2][3]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 3 ottobre 2015.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2009-2010   Newcastle FLC 3 -0 FACup+CdL 3+2 -4 + -5 - - - - - - 8 -9
2010-2011 PL 21 -35 FACup+CdL 1+3 -3 + -9 - - - - - - 25 -47
2011-2012 PL 38 -51 FACup+CdL 2+2 -2 + -5 - - - - - - 42 -58
2012-2013 PL 24 -40 FACup+CdL 0 -0 UEL 7[4] -7 - - - 31 -47
2013-2014 PL 36 -51 FACup+CdL 0+2 -2 - - - - - - 38 -53
2014-2015 PL 30 -47 FACup+CdL 0+1 -0 - - - - - - 31 -47
2015-2016 PL 8 -17 FACup+CdL 0+1 -1 - - - - - - 9 -18
Totale carriera 160 -241 17 -31 7 -7 - - 184 -279

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Paesi Bassi
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
4-6-011 Goiânia Brasile   0 – 0   Paesi Bassi Amichevole -
8-6-2011 Montevideo Uruguay   1 – 1   Paesi Bassi Amichevole −1
26-5-2012 Amsterdam Paesi Bassi   1 – 2   Bulgaria Amichevole −2
7-9-2012 Amsterdam Paesi Bassi   2 – 0   Turchia Qual. Mondiali 2014 -
6-2-2013 Amsterdam Paesi Bassi   1 – 1   Italia Amichevole −1
5-7-2014 Salvador Paesi Bassi   0 – 0 dts
(4 – 3 dcr)
  Costa Rica Mondiali 2014 - Quarti di finale -   120+1’
10-10-2015 Astana Kazakistan   1 – 2   Paesi Bassi Qual. Euro 2016 -   81’
Totale Presenze 7 Reti −4

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Newcastle: 2009-2010
Norwich City: 2018-2019

NazionaleModifica

2007

NoteModifica

  1. ^ 18 (-30) se si comprendono le presenze nei play-off.
  2. ^ Mondiali, Olanda-Costa Rica 4-3 dopo i rigori: 0-0 al 120' sbagliano Ruiz e Umana, gazzetta.it, 6 luglio 2014. URL consultato il 6 luglio 2014.
  3. ^ La gran serata di Tim Krul, ilpost.it, 6 luglio 2014. URL consultato il 6 luglio 2014.
  4. ^ 1 presenza nei play-off.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica