Apri il menu principale

Associazione Calcio Bra Associazione Sportiva Dilettantistica

AC Bra ASD
Calcio Football pictogram.svg
AC Bra 1913 Logo.png
Giallorossi
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px pentasection vertical HEX-DF0728 HEX-FAF428.svg Giallo, rosso
Simboli Croci
Dati societari
Città Bra
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Campionato Serie D
Fondazione 1913
Presidente Italia Giacomo Germanetti
Allenatore Italia Fabrizio Daidola
Stadio Attilio Bravi
(1 000 posti)
Sito web www.acbra.it
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

L'Associazione Calcio Bra Associazione Sportiva Dilettantistica, meglio nota come AC Bra, o semplicemente Bra è una società calcistica italiana con sede nella città di Bra, in provincia di Cuneo.

La squadra fu fondata nel 1913 col nome di Unione Sportiva Braidese, e vanta come maggior successo della sua storia la propria partecipazione a due campionati consecutivi di Serie C.

I colori sociali sono il giallo e il rosso e gioca le partite di casa allo stadio Attilio Bravi.

Per la stagione 2018-2019 milita nel girone A di Serie D, quarto livello del Campionato italiano di calcio.

StoriaModifica

Il Bra risulta essere stato fondato nel 1913 con il nome di US Braidese, adottando come colori il bianco e l'azzurro. La prima partita disputata dalla Braidese risulta essere Mondovì-Braidese 1-1 il 1º maggio 1913. Nel 1924 cambiò denominazione in SS Braidese. Nel 1926 venne inaugurato lo stadio in viale Madonna dei Fiori n. 91 con una partita contro il Torino vinta dai granata per 2-1. Nella stagione 1926-27 la Braidese vinse il campionato di III Divisione Piemontese e viene promossa in II Divisione (terzo livello, equivalente alla Serie C odierna). I piemontesi arrivarono fino in Prima Divisione ma rinunciarono a iscriversi al campionato dopo un solo anno di militanza. La squadra si iscrisse così in Seconda Divisione ma nel 1933 a campionato in corso si ritirò per poi sciogliersi. Il Bra venne rifondato nel 1937 e adottò come colori sociali il giallo e il rosso e ripartì dalla Prima Divisione ma si ritirò ancora una volta a campionato in corso e ripartì dalla Seconda Divisione. Successivamente riadottò come colori sociali il bianco e l'azzurro. Dal 1943 al 1945 la squadra sospese le attività a causa della guerra e ritornò attiva nel 1946, venendo ammessa in Serie C. La presenza in terza serie fu tuttavia effimera e il Bra dopo essere stato retrocesso e in seguito ripescato il primo anno retrocesse nuovamente nel 1948. La squadra rimase ancora inattiva dal 1949 al 1951 e partecipò poi al campionato di Prima Divisione. Nel 1955 assunse la denominazione di Virtus Bra e riadottò come colori sociali il giallo e il rosso. Nel 1959 a campionato in corso la società si sciolse e l'anno seguente partecipò alla Seconda Categoria. I giallorossi rimasero in questa categoria fino al 1965. La società dopo essere stata nuovamente inattiva si iscrisse in Terza Categoria. Quando militava in Seconda Categoria dopo la fusione con il Cinzano prese il nome di Bra Cinzano e poté quindi essere ripescato in Prima Divisione. Nel 1974 a seguito del fallimento del Cinzano riassume la denominazione Associazione Calcio Bra, venendo subito promosso in Promozione. Nella stagione 1980-1981 conquistò nuovamente la Promozione e dopo alcuni anni arrivò a disputare il campionato Interregionale che all'epoca era la quinta divisione nazionale. Sei anni più tardi retrocesse dal Campionato Nazionale Dilettanti e dopo sei stagioni di Eccellenza dopo essere arrivato al 2o posto venne promosso in Serie D, dove rimase una sola stagione. Nel 2012 ritornò in Serie D vincendo il campionato d'Eccellenza e l'anno seguente si classificò al 1o posto nel girone A di Serie D, conquistando una storica promozione in Lega Pro Seconda Divisione. La stagione fu però molto difficile e il Bra si piazzò ultimo in campionato, ritornando dopo un anno di professionismo in Serie D.

CronistoriaModifica

Cronistoria dell'Associazione Calcio Bra Associazione Sportiva Dilettantistica
  • 1913 - 1º maggio: nasce ufficialmente l'Unione Sportiva Braidese.
  • 1915-1926 - Attività a carattere episodico.
  • 1926-1927 - 4° nel girone B di Terza Divisione Piemontese.
  • 1927-1928 - 2° nel girone C di Terza Divisione Piemontese. Promosso in Seconda Divisione.
  • 1928-1929 - 7° nel girone B di Seconda Divisione. Assume denominazione Società Sportiva Braidese.
  • 1929-1930 - 2° nel girone A del Direttorio Divisioni Inferiori Nord di Seconda Divisione. Promosso in Prima Divisione.

  • 1930-1931 - 5° nel girone D Nord di Prima Divisione.
  • 1931 - Rinuncia ad iscriversi al campionato di Prima Divisione, ripartendo dalla Seconda Divisione.
  • 1931-1932 - 12° nel girone B di Seconda Divisione Piemontese.
  • 1932-1933 - nel girone B di Seconda Divisione Piemontese ma si ritira nel corso della stagione.
  • 1933-1937 - Non partecipa a nessun campionato.
  • 1937 - Il sodalizio rinasce assumendo denominazione Associazione Calcio Bra.
  • 1937-1938 - nel girone C di Prima Divisione Piemontese ma si ritira in data 20 marzo 1938 a campionato in corso, ripartendo dalla Seconda Divisione.
  • 1938-1939 - 1° nel girone B del Direttorio I Zona (Piemonte) della Seconda Divisione. Promosso in Prima Divisione.
  • 1939-1940 - 10° nel girone C Piemonte di Prima Divisione. Retrocesso in Seconda Divisione.

  • 1940-1941 - 1° nel girone B Piemonte di Seconda Divisione. Promosso in Prima Divisione.
  • 1941-1942 - nel girone A del Direttorio I Zona (Piemonte) della Prima Divisione. Torna ad assumere denominazione Unione Sportiva Braidese.
  • 1943-1945 - Attività sospesa per cause belliche.
  • 1946 - Alla ripresa delle attività calcistiche l'Unione Sportiva Braidese viene ammesso al campionato di Serie C.
  • 1946-1947 - 14° nel girone B di Lega Interreg. Nord di Serie C. Retrocesso e successivamente ripescato.
  • 1947-1948 - 14° nel girone A di Lega Interreg. Nord di Serie C. Retrocesso in Prima Divisione.
  • 1948-1949 - nel girone F di Prima Divisione Piemontese ma si ritira e si scioglie.
  • 1949-1951 - Periodo di inattività, dopo il quale riprende la società partecipa nuovamente ai campionati di Prima Divisione Piemontese.
  • 1951-1953 - in Prima Divisione Piemontese.
  • 1953-1954 - 1° in Prima Divisione Piemontese. Promosso in Promozione.
  • 1954-1955 - 8° nel girone B di Promozione Piemonte-Valle d'Aosta. Assume la denominazione di Virtus Bra.
  • 1955-1956 - 14° nel girone B di Promozione Piemonte-Valle d'Aosta. Retrocesso e successivamente ripescato.
  • 1956-1957 - 12° nel girone B di Promozione Piemonte-Valle d'Aosta. Ammesso nel nuovo Campionato Dilettanti.
  • 1957-1958 - 16° nel girone B Piemonte del Campionato Dilettanti. Retrocesso in Prima Divisione.
  • 1958-1959 - in Prima Divisione Piemontese ma si ritira e si scioglie.
  • 1959-1960 - 6° nel girone D di Seconda Categoria.
  • 1960-1961 - 2° nel girone E di Seconda Categoria.
  • 1961-1962 - 4° nel girone E di Seconda Categoria.
  • 1962-1963 - 2° nel girone E di Seconda Categoria.
  • 1963-1964 - 7° nel girone D di Seconda Categoria.
  • 1964-1965 - 7° nel girone E di Seconda Categoria.
  • 1965-1967 - Inattivo.
  • 1967-1968 - 5° nel girone A di Terza Categoria Cuneo.
  • 1968-1969 - 7° nel girone A di Terza Categoria Cuneo. Ripescato in Seconda Categoria.
  • 1969-1970 - 10° nel girone F di Seconda Categoria.

  • 1970-1971 - 8° nel girone F di Seconda Categoria.
  • 1971-1972 - 6° nel girone H di Seconda Categoria Piemonte-Valle D'Aosta. Ripescato a seguito della fusione con il Cinzano. Assume la denominazione Bra Cinzano.
  • 1972-1973 - 9° nel girone D di Prima Categoria Piemonte-Valle D'Aosta.
  • 1973-1974 - 9° nel girone C di Prima Categoria Piemonte-Valle D'Aosta. A seguito del fallimento del Cinzano torna a chiamarsi Associazione Calcio Bra.
  • 1974-1975 - 1° nel girone C di Prima Categoria Piemonte-Valle D'Aosta. Promosso in Promozione.
  • 1975-1976 - 12° nel girone B della Promozione Piemonte-Valle d'Aosta.
  • 1976-1977 - 12° nel girone B della Promozione Piemonte-Valle d'Aosta.
  • 1977-1978 - 15° nel girone B della Promozione Piemonte-Valle d'Aosta. Retrocesso in Prima Categoria.
  • 1978-1979 - in Prima Categoria Piemonte-Valle d'Aosta.
  • 1979-1980 - in Prima Categoria Piemonte-Valle d'Aosta.

  • 1980-1981 - 2º in Prima Categoria Piemonte-Valle d'Aosta. Promosso in Promozione d'ufficio dopo il ripescaggio del Cuneo in Serie D.
  • 1981-1982 - 2° nel girone B di Promozione Piemonte-Valle d'Aosta. Perde lo spareggio-promozione.
  • 1982-1983 - 3° nel girone C di Promozione Piemonte-Valle d'Aosta.
  • 1983-1984 - 4° nel girone C di Promozione Piemonte-Valle d'Aosta.
  • 1984-1985 - 3° nel girone C di Promozione Piemonte-Valle d'Aosta.
  • 1985-1986 - 3° nel girone C di Promozione Piemonte-Valle d'Aosta.
  • 1986-1987 - 5° nel girone C di Promozione Piemonte-Valle d'Aosta.
  • 1987-1988 - 1° nel girone C di Promozione Piemonte-Valle d'Aosta. Promosso nel Campionato Interregionale.
  • 1988-1989 - 7° nel girone A del Campionato Interregionale.
  • 1989-1990 - 4° nel girone A del Campionato Interregionale.

  • 1990-1991 - 5° nel girone A del Campionato Interregionale.
  • 1991-1992 - 4° nel girone D del Campionato Interregionale. Ammesso al nuovo Campionato Nazionale Dilettanti.
  • 1992-1993 - 8° nel girone C del Campionato Nazionale Dilettanti.
  • 1993-1994 - 15° nel girone A del Campionato Nazionale Dilettanti. Retrocesso in Eccellenza.
  • 1994-1995 - 5° nel girone B di Eccellenza Piemonte-Valle d'Aosta.
  • 1995-1996 - 9° nel girone B di Eccellenza Piemonte-Valle d'Aosta.
  • 1996-1997 - 12° nel girone B di Eccellenza Piemonte-Valle d'Aosta.
  • 1997-1998 - 7° nel girone B di Eccellenza Piemonte-Valle d'Aosta.
  • 1998-1999 - 5° nel girone B di Eccellenza Piemonte-Valle d'Aosta.
  • 1999-2000 - 2° nel girone B di Eccellenza Piemonte-Valle d'Aosta. Promosso in Serie D dopo aver vinto lo spareggio.

  • 2000-2001 - 15° nel girone A di Serie D. Retrocesso in Eccellenza dopo aver perso i play-out.
Trentaduesimi di finale di Coppa Italia Serie D.
  • 2001-2002 - 6° nel girone B di Eccellenza Piemonte-Valle d'Aosta.
  • 2002-2003 - 9° nel girone B di Eccellenza Piemonte-Valle d'Aosta.
  • 2003-2004 - 11° nel girone B di Eccellenza Piemonte-Valle d'Aosta.
  • 2004-2005 - 6° nel girone B di Eccellenza Piemonte-Valle d'Aosta.
  • 2005-2006 - 4° nel girone B di Eccellenza Piemonte-Valle d'Aosta.
  • 2006-2007 - 4° nel girone B di Eccellenza Piemonte-Valle d'Aosta.
Quarti di finale di Coppa Italia Dilettanti Piemonte-Valle d'Aosta.
  • 2007-2008 - 4° nel girone B di Eccellenza Piemonte-Valle d'Aosta.
Finale di Coppa Italia Dilettanti Piemonte-Valle d'Aosta.
  • 2008-2009 - 12° nel girone B di Eccellenza Piemonte-Valle d'Aosta.
  • 2009-2010 - 6° nel girone B di Eccellenza Piemonte-Valle d'Aosta.

  • 2010-2011 - 12° nel girone B di Eccellenza Piemonte-Valle d'Aosta.
  • 2011-2012 - 1° nel girone B di Eccellenza Piemonte-Valle d'Aosta. Promosso in Serie D.
  • 2012-2013 - 1° nel girone A di Serie D. Promosso in Lega Pro Seconda Divisione.
Primo turno di Coppa Italia Serie D.
Semifinale della Poule Scudetto.
Fase a gironi di Coppa Italia Lega Pro.
  • 2015 - Cambia denominazione in Associazione Calcio Bra Associazione Sportiva Dilettantistica.
  • 2014-2015 - 7° nel girone A di Serie D.
Turno preliminare di Coppa Italia Serie D.
Sedicesimi di finale di Coppa Italia Serie D.
Primo turno di Coppa Italia Serie D.
Primo turno di Coppa Italia Serie D.
Trentaduesimi di finale di Coppa Italia Serie D.

Colori e simboliModifica

ColoriModifica

I primi colori del Bra furono il bianco e l'azzurro che vennero sostituiti dal giallo e dal rosso nel 1937. Nel 1941 i colori ritornarono a essere il bianco e l'azzurro che però furono ancora una volta sostituiti dal giallo e rosso nel 1955.

Simboli ufficialiModifica

StemmaModifica

Lo stemma del Bra è a forma di rombo con contorno giallo e rosso, oltre il quale è presenta la denominazione della squadra. All'interno si trovano due croci che sono presenti nello stemma di Bra.

StruttureModifica

StadioModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Stadio Fratelli Paschiero.

La squadra disputa le partite interne allo stadio comunale di Bra, situato in località Madonna dei Fiori.

Costruito nel 1926, venne inizialmente denominato stadio Madonna dei Fiori; nel 2013, a seguito della promozione dei giallorossi in Lega Pro Seconda Divisione, l'impianto è stato ristrutturato e ribattezzato alla memoria dell'atleta braidese Attilio Bravi.

Dal mese di agosto 2013 a gennaio 2014, per consentire l'esecuzione dei lavori, il Bra ha pertanto giocato le partite in casa allo stadio Fratelli Paschiero di Cuneo.

Centro di allenamentoModifica

La sede degli allenamenti del Bra è lo stadio Attilio Bravi, sede delle partite interne.

SocietàModifica

Modifica

Cronologia degli sponsor tecnici
  • 2008-2009 Legea/Royal
  • 2009-2010 Legea/Macron/Erreà
  • 2010-2011 Legea/Royal
  • 2011-2012 Joma/Legea
  • 2012-2013 Erreà/Legea
  • 2013-2016 Legea
  • 2016-2017 Legea/Joma
  • 2017-2019 Kappa
Cronologia degli sponsor ufficiali
  • 2008-2011 Banca di Cherasco, Alba
  • 2011-2012 Banca di Cherasco, Siecab, Alba
  • 2012-2013 Banca di Cherasco, EGEA
  • 2013-2017 Banca di Cherasco
  • 2017- Banca di Cherasco, Global service

Allenatori e presidentiModifica

Allenatori
  •  ?-1928   Achille Bonardi
  • 1928-?   Giuseppe Sartori
  • 1974-1975   Luigi Luino
  • 1975-1978 ...
  • 1978-1979   Bonomelli
  • 1979-1981   Giuliano Ciravegna
  • 1981-1982   Carlo Borsalino
  • 1982-1983   Elio Rinero
  • 1983-1985   Giuliano Ciravegna
  • 1985-1986   Carlo Borsalino
  • 1986-1987   Franco Tallone
  • 1987-1989   Alessandro Turini
  • 1989-1992 ...
  • 1992-1994   Franco Della Donna
  • 1994-1995   Claudio Degasperi
  • 1996-1997   Enrico Lombardi
  • 1997-1999   Arturo Merlo
  • 1999-2000   Michele Delvecchio
  • 2000-2001   Giuliano Ciravegna
  • Nov. 2000   Mario Benzi
  • 2001-2002   Carmine Maffettone
  • 2004-2008   Fabrizio Daidola
  • 2008-2009   Enrico Lombardi
  • 2008-2010   Arturo Merlo
  • 2010-2011   Sergio Fava
  • 2011-2014   Fabrizio Daidola
  • 2014-2016   Massimo Gardano
  • 2016-   Fabrizio Daidola
Presidenti
  • 1913-1914   Augusto Palma di Cesnola
  • 1914-1915   Luigi Franciosini
  • 1924-1925   Giovanni Reviglio
  • 1925-?   Leonardo Cicogna
  •  ?   Luciano Piana
  •  ?-1949   Albino Cornaglia
  • 1951-1959   Nicola Patria
  • 1959-?   Raoul Rossi
  • 1973-1978   Nicola Patria
  • 1978-1982   Franco Rovella
  • 1982-?   Nicola Patria
  • 2006-   Giacomo Germanetti

PalmarèsModifica

Competizioni InterregionaliModifica

2012-2013 (girone A)

Competizioni regionaliModifica

2011-2012 (girone B)
1987-1988 (girone C)
1971-1972

Competizioni provincialiModifica

1970-1971

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 1999-2000 (girone B)
Secondo posto: 1981-1982 (girone B)
Terzo posto: 1982-1983 (girone C), 1984-1985 (girone C), 1985-1986 (girone C)
Semifinalista: 2012-2013
Finalista: 2007-2008

Statistiche e recordModifica

Partecipazione ai campionatiModifica

Campionati nazionali
Livello Categoria Partecipazioni Esordio Ultima stagione Totale
Prima Divisione 1 1930-1931 3
Serie C 2 1946-1947 1947-1948
Seconda Divisione 1 1929-1930 7
Lega Pro Seconda Divisione 1 2013-2014
Serie D 5 2014-2015 2018-2019
Campionato Interregionale 4 1988-1989 1991-1992 8
Campionato Nazionale Dilettanti 2 1992-1993 1993-1994
Serie D 2 2000-2001 2012-2013

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica