Apri il menu principale

Türk Silahlı Kuvvetleri

(Reindirizzamento da Forze armate turche)
Türk Silahlı Kuvvetleri
Seal of the Turkish Armed Forces.png
Descrizione generale
Attiva1923 - oggi
NazioneTurchia Turchia
Dimensione639.000 (2015)
Stato Maggiore generaleAnkara
PatronoDistinto per ogni specialità
MottoYurtta sulh, cihanda sulh
"Pace in Patria, pace nel mondo"
Battaglie/guerreGuerra d'indipendenza turca
Guerra di Corea
Invasione di Cipro
Operazione Allied Force
Intervento in Afghanistan
Missioni di peacekeepingISAF
Reparti dipendenti
Comandanti
Capo di stato maggiore generaleGenerale Hulusi Akar
Dati sito web
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

Le Forze armate turche (Türk Silahlı Kuvvetleri) sono le forze armate della Repubblica di Turchia.Il comandante delle forze armate è il capo di stato maggior generale che lo esercita per conto del presidente della Repubblica, che è il Comandante supremo militare.

Il vecchio ministero della guerra a Istanbul, oggi sede dell'università

Gendarmeria e Guardia Costiera, che hanno sia funzioni di forze di ordine pubblico che militari, operano come componenti delle forze di sicurezza interna in tempo di pace, subordinati al Ministero degli Interni. In tempo di guerra dipendono rispettivamente dall'Esercito e dalla Marina. Le forze speciali non sono integrate in alcuna delle forze armate, ma dipendono direttamente dal capo di stato maggiore generale, così come il comando scuole militari.

Le forze armate turche hanno una forza stimata nel 2015 di 639.551 militari, di cui 343 ufficiali generali e 38,971 ufficiali.

Indice

StoriaModifica

Dopo la sconfitta nella prima guerra mondiale delle forze armate dell'impero ottomano afianco degli Imperi centrali, sotto la guida del generale Mustafa Kemal le forze militari del Movimento Nazionale Turco combatterono dal 1920 al 1923 nella guerra d'indipendenza. Formalmente nacquero nell'ottobre 1923, con la nascita della Repubblica turca. Da allora sono i depositari dell'unità dello stato e della laicità della società, e i custodi della costituzione.[1]

Fanno parte della NATO dal 18 febbraio 1952, e sono l'organizzazione militare della NATO più numerosa dopo gli Stati Uniti.

Tre volte sono intervenute nella vita politica del paese, con i colpi di stato del 1960, del 1971 e del 1980.

OrganizzazioneModifica

ComandanteModifica

L'attuale ministro della difesa turco è Fikri Işık mentre il capo di stato maggiore generale è Hulusi Akar.

ConflittiModifica

GradiModifica

EsercitoModifica

Ufficiali
Nazione OF-10 OF-9 OF-8 OF-7 OF-6 OF-5 OF-4 OF-3 OF-2 OF-1 OF-D Ufficiale cadetto
 
Turchia
 
Mareşal[2]

 
Genelkurmay Başkanlığı[3]
 
Orgeneral
 
Korgeneral
 
Tümgeneral
 
Tuğgeneral
 
Albay
 
Yarbay
 
Binbaşı
 
Yüzbaşı
 
Üsteğmen
 
Teğmen
 
Asteğmen
Nessun distintivo
Harbiyeli
Sottufficiali e comuni
Nazione OR-9 OR-8 OR-7 OR-6 OR-5 OR-4 OR-3 OR-2 OR-1
 
Turchia
 
Astsubay Bıdemli Başçavuş
 
Astsubay Başçavuş
 
Astsubay Kıdemli Üstçavuş
 
Astsubay Üstçavuş
 
Astsubay Kıdemli Çavuş
 
Astsubay Çavuş
 
Uzman Çavuş
 
Çavuş
 
Uzman Onbaşı
 
Onbaşı
Nessun distintivo
Er

MarinaModifica

I gradi della marina turca sono uguali a quelli dell'esercito e delle altre forze armate turche eccetto per gli ammiragli che fanno parte degli ufficiali generali. Per quanto riguarda gli altri ufficiali i gradi sono uguali a quelli degli altre forze armate turche, preceduti dal prefisso Deniz che significa di mare. Il titolo di Büyükamiral, che letteralmente significa Grande ammiraglio, viene conferito unicamente dall'Assemblea Nazionale solo ad un ammiraglio che abbia guidato con successo la vittoria di una grande flotta alla fine di una guerra. Durante il periodo dell'Impero Ottomano i comandanti generali della marina turca avevano il titolo tradizionale di Kapudan-i Derya, carica abolita il 13 marzo 1867[4], anno di fondazione del Ministero della Flotta Ottomana. Da quel momento, fino alla successiva ristrutturazione nel 1877, i comandanti in capo della flotta turca furono solo ministri, (al singolare bahriye nazırı), posto poi ricreato col titolo di donanma komutanı cioè di "comandante della flotta". Il titolo di Büyükamiral, creato popo la proclamazione della repubblica e mai concesso durante l'epoca repubblicana è omologo nell'esercito al titolo di Mareşal, che nella storia della Turchia repubblicana è stato conferito unicamente dalla Grande Assemblea Nazionale Turca a Mustafa Kemal e Fevzi Çakmak, quando ancora il titolo era denominato Müşir, poi sostituito con il titolo di Mareşal nel 1934.

Ufficiali
Nazione OF-10 OF-9 OF-8 OF-7 OF-6 OF-5 OF-4 OF-3 OF-2 OF-1 OF-D Ufficiale cadetto
 
Turchia
 
Büyükamiral[5]
 
Oramiral[6]
 
Koramiral
 
Tümamiral
 
Tuğamiral
 
Deniz Albay
 
Deniz Yarbay
 
Deniz Binbaşı
 
Deniz Yüzbaşı
 
Deniz Üsteğmen
 
Deniz Teğmen
 
Deniz Asteğmen
Nessun distintivo
Bahriyeli
Sottufficiali e comuni
Nazione OR-9 OR-8 OR-7 OR-6 OR-5 OR-4 OR-3 OR-2 OR-1
 
Turchia
 
Astsubay Kıdemli Başçavuş
 
Astsubay Başçavuş
 
Astsubay Kıdemli Üstçavuş
 
Astsubay Üstçavuş
 
Astsubay Kıdemli Çavuş
 
Astsubay Çavuş
 
Kadelemi Uzman Çavuş
 
Uzman Çavuş
 
Çavuş
 
Kadelemi Uzman Onbaşı
 
Uzman Onbaşı
 
Onbaşı
Nessun distintivo
Er

AeronauticaModifica

Ufficiali
Nazione OF-9 OF-8 OF-7 OF-6 OF-5 OF-4 OF-3 OF-2 OF-1 OF-D Ufficiale cadetto
 
Turchia
 
Orgeneral
 
Korgeneral
 
Tümgeneral
 
Tuğgeneral
 
Albay
 
Yarbay
 
Binbaşı
 
Yüzbaşı
 
Üsteğmen
 
Teğmen
 
Asteğmen
Nessun distintivo
Harbiyeli
Sottufficiali e comuni
Nazione OR-9 OR-8 OR-7 OR-6 OR-5 OR-3 OR-1
 
Turchia
 
Astsubay Bıdemli Başçavuş
 
Astsubay Başçavuş
 
Astsubay Kıdemli Üstçavuş
 
Astsubay Üstçavuş
 
Astsubay Kıdemli Çavuş
 
Astsubay Çavuş
 
Uzman Çavuş
 
Uzman Onbaşı
Nessun distintivo
Er

NoteModifica

  1. ^ Ansa
  2. ^ Può essere concesso solo ad un generale che abbia condotto vittoriosamente in battaglia una armata in almeno tre battaglie. Ultima concessione nel 1922 a Fevzi Çakmak
  3. ^ Grado riservato al Capo di Stato Maggiore delle forze armate turche
  4. ^ Langensiepen, B. & Güleryüz, Ahmet. The Ottoman Steam Navy, 1828-1923, p. 197. Naval Institute Press (Annapolis), 1995. ISBN 1-55750-659-0.
  5. ^ Può essere conferito unicamente dall'Assemblea Nazionale e viene concesso solo ad un ammiraglio che ha guidato con successo la vittoria di una grande flotta alla fine di una guerra
  6. ^ Grado riservato al Comandante in capo della Marina militare turca e al comandante in capo della squadra navale; Il grado di Genelkurmay Başkanı è riservato al capo di stato maggiore delle forze armate turche

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica