Apri il menu principale

Jean-Louis Tournadre

pilota motociclistico francese
Jean-Louis Tournadre
Nazionalità Francia Francia
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1980 in classe 350
Stagioni dal 1980 al 1986
Mondiali vinti 1
Gare disputate 44
Gare vinte 1
Podi 9
Giri veloci 2
Carriera in Superbike
Esordio 1988
Gare disputate 2
 

Jean-Louis Tournadre (Clermont-Ferrand, 17 novembre 1958) è un pilota motociclistico francese ritiratosi dall'attività agonistica.

Vincitore del campionato del mondo della classe 250 nel 1982.

Indice

CarrieraModifica

Campione nazionale di motociclismo della 750 nel 1979[1], fece il suo esordio nel motomondiale nel 1980 alla guida di una Yamaha con cui corse nella classe 250, ottenendo un punto, e nella classe 350, ottenendo cinque punti iridati.

Pilota calcolatore che non amava il rischio, nel 1981 si dedicò solo alla "due e mezzo" in cui arrivò settimo in classifica generale a seguito di 34 punti ed un solo podio, nel GP di Cecoslovacchia, in cui giunse terzo a quasi mezzo minuto dal vincitore Anton Mang. Nel 1982 la Yamaha si convinse ad affidargli una moto ufficiale, ed egli contraccambiò la fiducia accordatagli vincendo il mondiale della 250 con 118 punti, solo uno in più rispetto a Mang: nell'occasione Tournadre vinse solo una gara, quella di casa, ma ottenne ben quattro secondi posti e tre terze piazze, andando a punti in tutte le gare in calendario.

Il titolo iridato della quarto di litro lo portò all'attenzione di Giacomo Agostini, per il cui team effettuò dei test nell'inverno 1982-83[2]: "Ago" lo scartò, preferendogli Eddie Lawson, perché riteneva dovesse ancora crescere[3]. Rimase quindi in 250, ma un infortunio capitatogli durante delle prove sul Circuito Paul Ricard[4], lo costrinse ad abbandonare le piste per moltissimi mesi. Al ritorno, il francese alternò prestazioni opache a svariate cadute, e un nuovo incidente durante il GP di Jugoslavia, nel quale si fratturò una clavicola[5], lo spinse ad annunciare il ritiro in occasione del successivo GP di Svezia[6] Nel 1984 si cimenta come pilota automobilistico iscrivendosi al Gran Premio di Monaco di Formula 3 con una Martini-Alfa Romeo senza riuscire a qualificarsi per la gara.

Tournadre tornò alle gare motociclistiche solo nel 1986, sempre nella 250 e sempre con la Yamaha, ma i modesti risultati ottenuti (nemmeno un punto in tutto l'arco della stagione) lo convinsero a lasciare le competizioni del motomondiale.

Nel 1987 corse nel Campionato Mondiale Endurance, arrivando terzo (nonostante due cadute) alla 24 Ore di Liegi (corsa a Spa), in sella ad una Suzuki ufficiale condivisa con i connazionali Hervé Moineau e Bruno Le Bihan[7], concludendo il campionato al 27º posto[8]; nello stesso anno, sempre insieme a Moineau e Le Bihan, fu secondo alla 24 Ore di Le Mans[9]. Nel 1988 corre con una Yamaha FZR 750 R del team DB Motos la prova tedesca del campionato mondiale Superbike sul circuito di Hockenheim, ma in entrambe le gare a cui partecipa non ottiene piazzamenti a punti.

Risultati in garaModifica

MotomondialeModifica

1980 Classe Moto                     Punti Pos.
250 Yamaha - 14 - - Rit - - Rit 10 - 1 32º
1980 Classe Moto                     Punti Pos.
350 Bimota-Yamaha - NE - NE Rit NE NE 9 - 8 5 20º
1981 Classe Moto                             Punti Pos.
250 Yamaha - NE Rit - Rit 16 NE - 6 6 Rit 4 5 3 34
1982 Classe Moto                             Punti Pos.
250 Yamaha NE NE 1 2 3 2 6 3 3 4 7 2 2 4 118
1983 Classe Moto                         Punti Pos.
250 Yamaha Rit Rit Rit 14 11 Rit Rit Rit Rit NE 0
1986 Classe Moto                         Punti Pos.
250 Yamaha Rit Rit Rit Rit Rit Rit Rit 16 NE 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Campionato mondiale SuperbikeModifica

1988 Moto                   Punti Pos.
Yamaha 26 26 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Non disputata/Non valida Non qual./Non part. Squalificato Ritirato

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica