Apri il menu principale

John van 't Schip

allenatore di calcio e ex calciatore olandese
John van 't Schip
John van 't Schip, Genoa 1992-93.JPG
van 't Schip al Genoa nella stagione 1992-1993.
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Altezza 182 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 1996 - giocatore
Carriera
Giovanili
Ajax
Squadre di club1
1981-1992Ajax273 (29)
1992-1996Genoa107 (11)
Nazionale
1983Paesi Bassi Paesi Bassi U-20? (?)
1986-1995Paesi Bassi Paesi Bassi41 (2)
Carriera da allenatore
1997-2000AjaxGiovanili
2000-2001AjaxVice
2001-2002Twente
2002-2004Jong AjaxVice
2004-2008Paesi Bassi Paesi BassiVice
2008-2009AjaxVice
2009Ajax
2009-2010AjaxVice
2010-2012Melbourne Heart
2012-2013Guadalajara
2013-2017Melbourne CityD.T.
2013-2017Melbourne City
2017-2018PEC Zwolle
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Oro Germania Ovest 1988
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 gennaio 2018

Johannes Nicolaas van 't Schip (Fort St. John, 30 dicembre 1963) è un allenatore di calcio ed ex calciatore olandese, di ruolo attaccante.

Indice

Caratteristiche tecnicheModifica

Poteva ricoprire diversi ruoli a seconda delle esigenze tattiche, come dimostrò nel Genoa accettando le disposizioni tattiche di Luigi Maifredi che lo utilizzò anche come terzino e centravanti.[senza fonte]

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Nato in Canada ma di famiglia olandese, Van 't Schip a 13 anni entrò a far parte delle giovanili dell'Ajax, segnalandosi presto tra i talenti più promettenti. Esordì in prima squadra nella massima serie olandese, l'Eredivisie, a 18 anni, nella stagione 1981/82. Allora stella dell'Ajax era ancora Johan Cruijff. Con Van't Schip giocavano altre giovani promesse come Silooy, van Basten, Rijkaard, John Bosman, Rob Witschge.

Con lo storico club di Amsterdam, Van' t Schip vinse molto sia a livello nazionale che internazionale rimanendo fedele per diversi anni alla maglia biancorossa. Nel 1992 si trasferì al Genoa, che riuscì a precedere l'offerta del Valencia allenato dal suo connazionale Guus Hiddink. Alla base del trasferimento in Italia, oltreché il desiderio di un'esperienza diversa e più “remunerativa”, anche alcuni contrasti con l'allenatore dei lancieri Louis Van Gaal. Con il Grifone van 't Schip disputò 4 stagioni dal 1992-93 al 1995-96 senza grandi acuti ma garantendo un rendimento costante. Al termine dell'esperienza genovese, tornò in Olanda per intraprendere la carriera di allenatore.

NazionaleModifica

In Nazionale van' t Schip disputò 41 incontri con due reti all'attivo. Era nella rosa campione d'Europa del 1988.

AllenatoreModifica

Inizia ad entrare nello staff dell'Ajax come allenatore delle giovanili. Dal 1º luglio 2000 al 30 giugno 2001 è vice allenatore di Co Adriaanse all'Ajax. Il 1º luglio diventa allenatore del Twente,[1] carica che ricopre fino al 10 luglio 2002. Dall'11 luglio 2002 è vice allenatore dell'Ajax Jong, rimane con la stessa carica anche quando diventa allenatore Marco van Basten, entrambi lasciano il club il 30 giugno 2004. Dal 1º luglio 2004 al 1º agosto 2008 segue Marco van Basten alla guida dell'nazionale olandese. Il 1º agosto 2008 ritorna all'Ajax come vice allenatore di Marco van Basten. Il 6 maggio 2009 diventa allenatore interim dopo le dimissioni di Marco van Basten, rimane alla guida fino al 30 giugno 2009. Il 1º luglio 2009 ritorna ad essere vice sotto alla guida di Martin Jol. Lascia definitivamente i lancieri il 30 aprile 2010.

Dal 1º maggio 2010 diventa allenatore del Melbourne, rimane fino al 5 aprile 2012, per poi diventare il 1º luglio 2012 allenatore dei messicani del Chivas. Carica che ricopre fino al 3 gennaio 2013. Il 14 agosto 2013 ritorna al Melbourne come direttore tecnico. Il 30 dicembre diventa di nuovo allenatore.

StatisticheModifica

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Paesi Bassi
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
29-4-1986 Eindhoven Paesi Bassi   0 – 0   Scozia Amichevole -
14-5-1986 Dortmund Germania Ovest   1 – 3   Paesi Bassi Amichevole 1
10-9-1986 Praga Cecoslovacchia   1 – 0   Paesi Bassi Amichevole -
15-10-1986 Budapest Ungheria   0 – 1   Paesi Bassi Qual. Euro 1988 -   26’
19-11-1986 Amsterdam Paesi Bassi   0 – 0   Polonia Qual. Euro 1988 -
21-1-1987 Barcellona Spagna   1 – 1   Paesi Bassi Amichevole -
25-3-1987 Rotterdam Paesi Bassi   1 – 1   Grecia Qual. Euro 1988 -
29-4-1987 Rotterdam Paesi Bassi   2 – 0   Ungheria Qual. Euro 1988 -   79’
9-9-1987 Rotterdam Paesi Bassi   0 – 0   Belgio Amichevole -
14-10-1987 Zabrze Polonia   0 – 2   Paesi Bassi Qual. Euro 1988 -
28-10-1987 Rotterdam Paesi Bassi   8 – 0   Cipro Amichevole 1
9-12-1987 Amsterdam Paesi Bassi   4 – 0   Cipro Qual. Euro 1988 -
16-12-1987 Rodi Grecia   0 – 3   Paesi Bassi Qual. Euro 1988 -
23-3-1988 Londra Inghilterra   2 – 2   Paesi Bassi Amichevole -   83’
24-5-1988 Utrecht Paesi Bassi   1 – 2   Bulgaria Amichevole -
1-6-1988 Amsterdam Paesi Bassi   2 – 0   Romania Amichevole -   61’
12-6-1988 Colonia URSS   1 – 0   Paesi Bassi Euro 1988 - 1º turno -
6-9-1989 Amsterdam Paesi Bassi   2 – 2   Danimarca Amichevole -
11-10-1989 Wrexham Galles   1 – 2   Paesi Bassi Qual. Mondiali 1990 -
15-11-1989 Rotterdam Paesi Bassi   3 – 0   Finlandia Qual. Mondiali 1990 -   79’
20-12-1989 Rotterdam Paesi Bassi   0 – 1   Brasile Amichevole -   58’
28-3-1990 Kiev URSS   2 – 1   Paesi Bassi Amichevole -   81’
16-6-1990 Cagliari Inghilterra   0 – 0   Paesi Bassi Mondiali 1990 - 1º turno -   79’
24-6-1990 Milano Germania Ovest   2 – 1   Paesi Bassi Mondiali 1990 - Ottavi di finale -
17-10-1990 Porto Portogallo   1 – 0   Paesi Bassi Qual. Euro 1992 -   44’
21-11-1990 Rotterdam Paesi Bassi   2 – 0   Grecia Qual. Euro 1992 -
19-12-1990 Ta' Qali Malta   0 – 8   Paesi Bassi Qual. Euro 1992 -
13-3-1991 Rotterdam Paesi Bassi   1 – 0   Malta Qual. Euro 1992 -
17-4-1991 Rotterdam Paesi Bassi   2 – 0   Finlandia Qual. Euro 1992 -   53’
5-6-1991 Helsinki Finlandia   1 – 1   Paesi Bassi Qual. Euro 1992 -
16-10-1991 Rotterdam Paesi Bassi   1 – 0   Portogallo Qual. Euro 1992 -   81’
12-2-1992 Faro Portogallo   2 – 0   Paesi Bassi Amichevole -
25-3-1992 Amsterdam Paesi Bassi   2 – 0   Jugoslavia Amichevole -
27-5-1992 Sittard Paesi Bassi   3 – 2   Austria Amichevole -   46’
30-5-1992 Utrecht Paesi Bassi   4 – 0   Galles Amichevole -   46’
5-6-1992 Lens Francia   1 – 1   Paesi Bassi Amichevole -
15-6-1992 Göteborg Paesi Bassi   0 – 0   CSI Euro 1992 - 1º turno -   71’
22-6-1992 Göteborg Danimarca   2 – 2 dts
(5 - 4 dcr)
  Paesi Bassi Euro 1992 - Semifinale -   116’
9-9-1992 Eindhoven Paesi Bassi   2 – 3   Italia Amichevole -   68’
23-9-1992 Oslo Norvegia   2 – 1   Paesi Bassi Qual. Mondiali 1994 -   81’
7-6-1995 Minsk Bielorussia   1 – 0   Paesi Bassi Qual. Euro 1996 -
Totale Presenze 41 Reti 2

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica
Ajax: 1981-1982, 1982-1983, 1984-1985, 1989-1990
Ajax: 1982-1983, 1985-1986, 1986-1987
Competizioni internazionaliModifica
Ajax: 1986-1987
Ajax: 1991-1992
Genoa: 1996

NazionaleModifica

1988

AllenatoreModifica

ClubModifica

Competizioni NazionaliModifica
Melbourne City: 2016

NoteModifica

  1. ^ Van 't Schip nieuwe trainer Twente, fctwente.nl, 18 aprile 2001.

BibliografiaModifica

  • Enzo Palladini Campioni & Bidoni – Ed. La Campanella – 2001

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica