Stazione di Desio

stazione ferroviaria italiana

La stazione di Desio è una stazione ferroviaria della linea Chiasso-Milano posizionata nel comune di Desio poco distante dalla frazione di San Giorgio

Desio
stazione ferroviaria
Localizzazione
StatoBandiera dell'Italia Italia
LocalitàDesio
Coordinate45°37′13″N 9°13′06″E
Lineeferrovia Chiasso-Milano
Storia
Stato attualeIn uso
Attivazione1849
Caratteristiche
TipoStazione passante, di superficie
Binari2 di corsa e 2 di precedenza
GestoriRete Ferroviaria Italiana
Interscambiautolinee

L'impianto è situato in viale alla Stazione, adiacente a via Tagliabue e alla zona industriale di via Filippo da Desio.

Strutture ed impianti modifica

La stazione dispone di quattro binari:

- due binari di corsa, di cui uno è riservato ai treni in direzione Milano (binario 2), mentre l'altro è adibito al transito e alla sosta dei treni in direzione Saronno, Como o Chiasso (binario 1).

- due di precedenza (binario 3 e 1 Esterna), utilizzati prevalentemente per operazioni di manovra o per effettuare precedenze di circolazione.

Dal Dicembre 2020, la località di servizio è impresenziata da personale RFI, dopo il passaggio della linea in dirigenza centrale operativa.

La stazione è dotata di sottopassaggio, bar, biglietteria nazionale, internazionale di Trenitalia e automatica per il servizio regionale svolto da Trenord.

Dal binario 3 si dirama il raccordo ferroviario che raggiunge diverse aziende della zona industriale di Desio.

Movimento modifica

L'impianto è servito dai convogli delle linee S9 (SaronnoMilanoAlbairate) e S11 (ChiassoMilano Porta Garibaldi) del servizio ferroviario suburbano di Milano. Con frequenza di circa ogni 15 minuti

Interscambi modifica

La stazione è servita dalle autolinee gestite dalle società Brianza Trasporti[1] e SPT di Como[2].

Fra il 1910 e il 1952 era inoltre presente una fermata della tranvia Monza–Meda–Cantù.

Servizi modifica

La stazione dispone di:

  •   Biglietteria a sportello
  •   Biglietteria automatica

Note modifica

  1. ^ Sito di Brianza Trasporti, su brianzatrasporti.it. URL consultato il 26 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale l'11 luglio 2014).
  2. ^ Sito della SPT di Como, su sptlinea.it. URL consultato il 7 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 4 luglio 2011).

Voci correlate modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica