Apri il menu principale

Taru Rinne

pilota motociclistica finlandese
Taru Rinne
Taru Rinne 1990 Japanese GP.jpg
Taru Rinne al Gran Premio del Giappone 1990
Nazionalità Finlandia Finlandia
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1987 in classe 125
Stagioni dal 1987 al 1991
Miglior risultato finale 17ª
Gare disputate 18
Punti ottenuti 25
 

Taru Rinne (Turku, 1968) è una pilota motociclistica finlandese, fu la prima donna a conquistare punti in una gara del motomondiale[1][2].

CarrieraModifica

KartingModifica

Iniziò la sua carriera agonistica nel campionato finlandese di karting, dove si trovò spesso a gareggiare con futuri piloti di Formula Uno come Mika Häkkinen, Mika Salo e JJ Lehto. Nel 1979 vinse il campionato nazione di Karting classe 85 cm³ davanti ad Häkkinen.[3] Nel 1980 giunse seconda alle spalle di Salo e nel 1981 nuovamente seconda, questa volta dietro ad Häkkinen.[3] Nel 1982 riuscì a riconquistare il titolo nazionale.[3] Nel 1983 giunse nuovamente prima in classifica, ma fu squalificata per uso di combustibile irregolare.[3] Dopo un anno di esilio auto-imposto dalle corse, decise di mettere fine alla sua carriera nel karting.[3]

MotociclismoModifica

Abbandonate le quattro ruote, Rinne decise di passare al motociclismo. Partecipò al campionato europeo nella classe 125, dove il suo miglior piazzamento fu un 6º posto nel 1988.[2] Debuttò nel motomondiale al Gran Premio di Svezia del 1987 a bordo di una MBA nella classe 125.[4] Non riuscì a completare la gara, ma al successivo Gran Premio di Cecoslovacchia giunse al 20º posto.[4] Prese parte anche al Gran Premio di San Marino senza però riuscire a qualificarsi.[4] Nel 1988 passò alla Honda. Prese parte a 6 Gran Premi, con miglior risultato un 14º posto al Gran Premio di Francia che le permise di conquistare gli unici 2 punti della stagione, concludendo il campionato al 37º posto.[5] Il 1989 fu la sua migliore stagione. Riuscì ad andare a punti in Spagna, Germania, Olanda, Svezia e Cecoslovacchia.[6] La sua miglior prestazione fu all'Hockenheimring, dove giunse al 7º posto.[6] Nel 1990 prese parte a 12 Gran Premi, il suo miglior piazzamento fu un 16º posto al Gran Premio d'Ungheria.[7] Nel 1991 ebbe un grave incidente al Paul Ricard, durante Gran Premio di Francia, dove riportò la frattura di entrambe le caviglie.[3] Durante la convalescenza ricevette una lettera da Bernie Ecclestone, che all'epoca aveva il potere di decidere quali piloti erano autorizzati a competere nel motomondiale, che la informava di non essere ritenuta in condizione di partecipare al successivo campionato, mettendo di fatto fine alla sua carriera.[3] In seguito, la Rinne affermò che quella fu la più grande delusione della sua vita.[3]

Risultati in gara nel motomondialeModifica

1987 Classe Moto                               Punti Pos.
125 MBA Rit 20 NQ 0
1988 Classe Moto                               Punti Pos.
125 Honda NE NE NQ NE NQ NQ 14 25 Rit NE 2 37º
1989 Classe Moto                               Punti Pos.
125 Honda NE 15 19 7 NE 8 NP Rit 15 12 NE 23 17º
1990 Classe Moto                               Punti Pos.
125 Honda 26 NQ NQ NQ 23 NQ NQ NQ NQ 21 16 19 0
1991 Classe Moto                               Punti Pos.
125 Honda NQ NQ NQ NQ NQ NQ Rit 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

NoteModifica

  1. ^ Mondiale 125 Gp con Taru Rinne, su teamrumi.com. URL consultato il 23 marzo 2012.
  2. ^ a b (EN) Biografia su theroa.mag-uk.org, su theroad.mag-uk.org. URL consultato il 23 marzo 2012.
  3. ^ a b c d e f g h (EN) Timeless Motorcycle Women - Feisty Finnish Taru Rin, su motoress.com. URL consultato il 24 marzo 2012.
  4. ^ a b c (NL) Motomondiale 1987 su jumpingjack.nel, su jumpingjack.nl. URL consultato il 23 marzo 2012 (archiviato dall'url originale il 25 luglio 2015).
  5. ^ (NL) Motomondiale 1988 su jumpingjack.nel, su jumpingjack.nl. URL consultato il 24 marzo 2012 (archiviato dall'url originale il 25 luglio 2015).
  6. ^ a b (NL) Motomondiale 1989 su jumpingjack.nel, su jumpingjack.nl. URL consultato il 24 marzo 2012 (archiviato dall'url originale il 25 luglio 2015).
  7. ^ (NL) Motomondiale 1990 su jumpingjack.nel, su jumpingjack.nl. URL consultato il 24 marzo 2012 (archiviato dall'url originale il 25 luglio 2015).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica