Arón Canet

pilota motociclistico spagnolo

Arón Canet Barbero (Corbera de Alcira, 30 settembre 1999) è un pilota motociclistico spagnolo.

Arón Canet Barbero
Arón Canet nel 2018
Nazionalità Bandiera della Spagna Spagna
Altezza 169 cm
Peso 62 kg
Motociclismo
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 2016 in Moto3
Miglior risultato finale
Gare disputate 135
Gare vinte 6
Podi 35
Punti ottenuti 1155
Pole position 12
Giri veloci 11
 

Carriera modifica

Sale per la prima volta su una moto all'età di tre anni. Poco dopo prova i kart ma poi corre solo in moto. Vince titoli in varie competizioni nazionali e anche nel campionato mediterraneo di velocità. Nel 2013 passa al campionato spagnolo velocità, nella categoria Pre-Moto3, per passare poi nella categoria Moto3 l'anno successivo e, sempre in questa categoria, sfiora il titolo nel 2015.

Nel 2016 debutta nella classe Moto3 del motomondiale, alla guida della Honda NSF250R del team Estrella Galicia 0,0; il compagno di squadra è Jorge Navarro. Ottiene un terzo posto in Australia. Ottiene la sua prima pole position nella gara finale a Valencia e chiude la stagione al quindicesimo posto con 76 punti all'attivo. Nel 2017 rimane nello stesso team della stagione precedente, il compagno di squadra è l'italiano Enea Bastianini. Vince il suo primo Gran Premio in Spagna,[1] ottiene altre due vittore in stagioneː in Olanda e Gran Bretagna, un secondo posto in Francia, un terzo posto in Repubblica Ceca e due pole position (Americhe e Germania). Chiude la stagione al terzo posto in classifica piloti con 199 punti ottenuti.

Nel 2018 rimane nello stesso team, con compagno di squadra Alonso López. Ottiene tre secondi posti (Qatar, Olanda e Repubblica Ceca) e conclude la stagione al 6º posto con 128 punti. In questa stagione è costretto a saltare il Gran Premio di Thailandia a causa di un infortunio alla clavicola sinistra rimediata nel GP di San Marino.

Nel 2019 passa alla guida della KTM RC 250 GP dello Sterilgarda Max Racing Team.[2] Ottiene pole position e terzo posto in Qatar, primo posto in Americhe, Repubblica Ceca, pole position e primo posto in Aragona, terzo posto in Francia, secondo posto in Catalogna e terzo posto in Germania e chiude la stagione al 2º posto con 200 punti.

Nel 2020 passa in Moto2, sulla Speed Up del Aspar Team; il compagno di squadra è Hafizh Syahrin. Ottiene una pole position nel Gran Premio di Stiria[3] e due quinti posti (Spagna e Andalusia) come miglior risultato in gara terminando la stagione al 14º posto con 67 punti.[4] In questa stagione è costretto a saltare i Gran Premi di Francia, Aragona e Teruel a causa di una lesione al mignolo della mano sinistra rimediata nel warm up del GP di Francia.[5]

Nel 2021 rimane nello stesso team, con telaio rinominato Boscoscuro e con compagno di squadra Albert Arenas. Ottiene tre secondi posti (Portogallo, Germania e Stiria) e due terzi posti (San Marino ed Emilia Romagna) e chiude la stagione al sesto posto con 164 punti, risultando essere il migliore tra i piloti che non hanno utilizzato telaio Kalex.[6] Nel 2022 passa al team Pons Racing, il compagno di squadra è Jorge Navarro. Concorre per il titolo conquistando otto piazzamenti a podio, chiude al terzo posto in classifica piloti.[7] Nel 2023 gareggia per lo stesso team dell'annata precedente, il nuovo compagno di squadra è Sergio García. Pur mancando ancora la prima vittoria in Moto2, ottiene numerosi piazzamenti a podio e pole position; termina il campionato al quinto posto.[8]

Risultati nel motomondiale modifica

2016 Classe Moto                                     Punti Pos.
Moto3 Honda 15 Rit 7 Rit 4 Rit 6 Rit 15 21 Rit 8 7 7 Rit 3 Rit 19 76 15º
2017 Classe Moto                                     Punti Pos.
Moto3 Honda 4 11 Rit 1 2 5 5 1 Rit 3 5 1 Rit 5 5 NC 8 9 199
2018 Classe Moto                                       Punti Pos.
Moto3 Honda 2 2 8 Rit 8 11 Rit 2 5 2 10 AN Rit Rit Inf Rit 6 Rit Rit 128
2019 Classe Moto                                       Punti Pos.
Moto3 KTM 3 12 1 4 3 7 2 12 3 1 10 13 Rit 1 NC Rit Rit 8 6 200
2020 Classe Moto                               Punti Pos.
Moto2 Speed Up 8 5 5 10 9 Rit 9 13 8 NP Inf Inf 11 Rit 15 67 14º
2021 Classe Moto                                     Punti Pos.
Moto2 Boscoscuro 13 Rit 2 9 Rit 11 Rit 2 Rit 2 8 7 5 3 11 3 4 5 164
2022 Classe Moto                                         Punti Pos.
Moto2 Kalex 2 3 4 Rit Rit 2 2 Rit 2 9 NP 5 6 2 2 Rit 3 9 8 Rit 200[9]
2023 Classe Moto                                         Punti Pos.
Moto2 Kalex 2 4 8 5 NP 4 Rit 5 2 Rit 2 Rit Rit 8 2 2 11 Rit 3 2 195[10]
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto – Pole position
Corsivo – Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato '-' Dato non disp.

Note modifica

  1. ^ Elisa Bencini, Arón Canet vince a Jerez, su ilblogdellosportivo.it, Il Blog dello Sportivo, 7 maggio 2017. URL consultato il 24 marzo 2019 (archiviato dall'url originale il 24 marzo 2019).
  2. ^ Moto3, Max Biaggi, una squadra "principesca" con Arón Canet, su gpone.com, Buffer Overflow S.r.l., 25 febbraio 2019.
  3. ^ Gianmaria Rosati, Moto2, prima Pole di categoria per Canet in Stiria, su gpone.com, Buffer Overflow S.r.l., 22 agosto 2020.
  4. ^ (EN) Moto2 2020 - World Championship Classification (PDF), su resources.motogp.com, Dorna Sports S.L., 22 novembre 2020.
  5. ^ Diana Tamantini, Moto2: Aron Canet, ritorno a Valencia dopo l’infortunio, su corsedimoto.com, CdM Edizioni, 2 novembre 2020.
  6. ^ (EN) Moto2 2021 - World Championship Classification (PDF), su resources.motogp.com, Dorna Sports S.L., 14 novembre 2021.
  7. ^ (EN) Moto2 2022 - World Championship Classification (PDF), su resources.motogp.com, Dorna Sports S.L., 6 novembre 2022.
  8. ^ (EN) Moto2 2023 - World Championship Classification (PDF), su resources.motogp.com, Dorna Sports S.L., 26 novembre 2023.
  9. ^ Non essendo stati percorsi i due terzi dei giri previsti, per il Gran Premio di Thailandia è stata assegnata ai piloti la metà dei punti in palio.
  10. ^ Non essendo stati percorsi i due terzi dei giri previsti, per il Gran Premio d'Australia è stata assegnata ai piloti la metà dei punti in palio.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica