Apri il menu principale
Gran Premio motociclistico del Qatar
SportIlmorX3-003.png Motociclismo
TipoGran Premio del Motomondiale
PaeseQatar Qatar
LuogoCircuito di Losail
CadenzaAnnuale
Storia
FondazioneGP 2004
Numero edizioni16 al 2019
Record vittorieJorge Lorenzo (6)
Ultima edizioneGP 2019

Il Gran Premio del Qatar è una delle prove che compongono il motomondiale. Si svolge, sin dalla prima edizione della stagione 2004, sul circuito di Losail, tracciato costruito per l'occasione e unico del Medio Oriente a ospitare un Gran Premio di motociclismo.

StoriaModifica

 
Casey Stoner, vincitore della MotoGP nell'edizione 2008

Inaugurato con l'edizione del 2004, il Gran Premio del Qatar si corse inizialmente di sabato per poi passare alla domenica solo dall'edizione del 2008. Sempre dall'edizione 2008, dopo l'installazione di opportuno impianto di illuminazione sul circuito, la gara si corre, unica del campionato, in notturna.[1][2]

Le prime edizioni della gara vennero disputate nel mese di ottobre, situandosi verso il termine delle relative stagioni di competizione; dal motomondiale 2006 è stata spostata al mese di aprile e dal motomondiale 2007 rappresenta la gara stagionale di esordio.

L'edizione del 2009, in programma nella serata di domenica 12 aprile, ha visto la conclusione anticipata della corsa nella classe 125 e nella 250 e la cancellazione della gara della MotoGP per un violento acquazzone abbattutosi sul circuito proprio a pochissimi minuti dalla partenza della gara; quest'ultima è stata posticipata alla serata di lunedì 13 aprile[3].

L'edizione del 2010, prima prova della stagione, ha visto l'esordio assoluto della classe Moto2 che ha sostituito la classe 250, mentre nell'edizione del 2012, si è avuto l'esordio della Moto3 che ha preso il posto della classe 125.

Risultati del Gran PremioModifica

Anno Circuito classe 125 classe 250 MotoGP Resoconto
2004 Losail   Jorge Lorenzo (Derbi)   Sebastián Porto (Aprilia)   Sete Gibernau (Honda) Resoconto
2005 Losail   Gábor Talmácsi (KTM)   Casey Stoner (Aprilia)   Valentino Rossi (Yamaha) Resoconto
2006 Losail   Álvaro Bautista (Aprilia)   Jorge Lorenzo (Aprilia)   Valentino Rossi (Yamaha) Resoconto
2007 Losail   Héctor Faubel (Aprilia)   Jorge Lorenzo (Aprilia)   Casey Stoner (Ducati) Resoconto
2008 Losail   Sergio Gadea (Aprilia)   Mattia Pasini (Aprilia)   Casey Stoner (Ducati) Resoconto
2009 Losail   Andrea Iannone (Aprilia)   Héctor Barberá (Aprilia)   Casey Stoner (Ducati) Resoconto
Anno Circuito classe 125 Moto2 MotoGP Resoconto
2010 Losail   Nicolás Terol (Aprilia)   Shōya Tomizawa (Suter)   Valentino Rossi (Yamaha) Resoconto
2011 Losail   Nicolás Terol (Aprilia)   Stefan Bradl (Kalex)   Casey Stoner (Honda) Resoconto
Anno Circuito Moto3 Moto2 MotoGP Resoconto
2012 Losail   Maverick Viñales (FTR Honda)   Marc Márquez (Suter)   Jorge Lorenzo (Yamaha) Resoconto
2013 Losail   Luis Salom (KTM)   Pol Espargaró (Kalex)   Jorge Lorenzo (Yamaha) Resoconto
2014 Losail   Jack Miller (KTM)   Esteve Rabat (Kalex)   Marc Márquez (Honda) Resoconto
2015 Losail   Alexis Masbou (Honda)   Jonas Folger (Kalex)   Valentino Rossi (Yamaha) Resoconto
2016 Losail   Niccolò Antonelli (Honda)   Thomas Lüthi (Kalex)   Jorge Lorenzo (Yamaha) Resoconto
2017 Losail   Joan Mir (Honda)   Franco Morbidelli (Kalex)   Maverick Viñales (Yamaha) Resoconto
2018 Losail   Jorge Martín (Honda)   Francesco Bagnaia (Kalex)   Andrea Dovizioso (Ducati) Resoconto
2019 Losail   Kaito Toba (Honda)   Lorenzo Baldassarri (Kalex)   Andrea Dovizioso (Ducati) Resoconto

NoteModifica

Altri progettiModifica

  Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Moto