Apri il menu principale

Bernard Blier

attore francese

BiografiaModifica

Allievo di Louis Jouvet, acquistò larga popolarità di caratterista corpulento, gioviale, incisivo in un centinaio di film.

Protagonista, fra l'altro, in Legittima difesa di Henri-Georges Clouzot (1947), L'école buissonnière di Jean-Paul Le Chanois (1949), Manèges di Yves Allégret (1950), ha interpretato numerosissimi ruoli di fianco, anche in Italia (da La grande guerra, 1959, al primo e terzo capitolo della trilogia di Amici miei, Voltati Eugenio, 1980, Scemo di guerra, 1984, Una botta di vita, 1988).

Nello stesso anno ricevette il Premio César onorario, poco prima di morire per un tumore.

Il figlio Bertrand è regista cinematografico. Ha diretto il padre in tre film: Si j'etais un espion (1967), Calmos (1976) e Buffet freddo (1979).

FilmografiaModifica

 
Bernard Blier nel film I compagni (1963)

Doppiatori italianiModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN107547807 · ISNI (EN0000 0001 2283 8777 · SBN IT\ICCU\RAVV\090504 · LCCN (ENn91103767 · GND (DE119001349 · BNF (FRcb138915860 (data) · WorldCat Identities (ENn91-103767