Apri il menu principale
Khalilou Fadiga
Nazionalità Senegal Senegal
Altezza 188 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 2009
Carriera
Giovanili
1990-1991 Les Enfants de la Goutte d'Or
1991-1992 Paris Saint-Germain
1992-1993 Les Enfants de la Goutte d'Or
Squadre di club1
1993-1994 Red Star 0 (0)
1994-1995 RFC Liegi 26 (5)
1995-1997 Lommel 48 (2)
1997-2000 Bruges 71 (13)
2000-2003 Auxerre 82 (10)
2003-2004 Inter 0 (0)
2004-2006 Bolton 13 (1)
2005-2006 Derby County 4 (0)
2006-2007 Coventry City 6 (0)
2007-2008 Gent 17 (0)
2008-2009 Germinal Beerschot 10 (0)
Nazionale
2000-2008 Senegal Senegal 37 (4)
Palmarès
Coppa Africa.svg Coppa d'Africa
Argento Mali 2002
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 4 aprile 2011

Khalilou Fadiga (Dakar, 30 dicembre 1974) è un ex calciatore senegalese di ruolo centrocampista.

Indice

Caratteristiche tecnicheModifica

Fadiga era un centrocampista che preferiva giocare sulla fascia, specialmente sulla sinistra. In alternativa era in grado di giocare dietro le punte.[1]

CarrieraModifica

Fadiga si trasferì in Francia ed entrò a far parte delle giovanili del Paris Saint-Germain. Fu ceduto al Red Star 93 in Ligue 2 ma non giocò alcuna partita[2]. Nel 1994 si trasferì in Belgio e vi restò per sei stagioni, giocando con Liegi, Lommel e Club Bruges; con i nerazzurri, nella stagione 1997-1998, vinse il campionato e la supercoppa belga. Dopo poche giornate dall'inizio della stagione 2000-2001 ritornò in Francia all'Auxerre[2]. Sotto la guida di Guy Roux vinse la Coppa di Francia 2002-2003.

Partecipò con la nazionale del Senegal alla Coppa del Mondo del 2002 in Corea del Sud e Giappone. Dopo aver superato il girone e sconfitto la Svezia agli ottavi, la nazionale africana fu sconfitta ai quarti di finale dalla Turchia. In quella competizione giocò quattro partite e segnò un gol (Su rigore contro l'Uruguay)[2]. Per questo venne inserito nella lista dei migliori giocatori del mondiale[3] e fu notato dall'Inter[4], con cui nel mese di luglio dell'anno successivo firmò un contratto triennale[5]. Prima dell'inizio della stagione gli vennero però diagnosticati dei problemi cardiaci che gli impedirono di giocare in Italia.[6][7][8]

Nel 2004 si trasferì in Inghilterra. Nonostante i medici gli avessero consigliato di ritirarsi continuò a giocare con il Bolton, il Derby County e il Coventry City. Nel 2008 tornò in Belgio, dove giocò con le maglie di Gent e Germinal Beerschot, prima di ritirarsi definitivamente a 34 anni[9].

PalmarèsModifica

ClubModifica

Club Brugge: 1997-1998
Club Brugge: 1998
Auxerre: 2002-2003

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica