Association de la Jeunesse Auxerroise

società calcistica francese
AJ Auxerroise
Calcio Football pictogram.svg
AJAuxerre.png
AJA
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px White background HEX-006699 vertical stripes.svg Bianco, azzurro
Dati societari
Città Auxerre
Nazione Francia Francia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of France.svg FFF
Campionato Ligue 2
Fondazione 1905
Proprietario Cina James Zhou
Presidente Francia Francis Graille
Allenatore Francia Jean-Marc Furlan
Stadio Stadio Abbé-Deschamps
(21.379 posti)
Sito web www.aja.fr/
Palmarès
Campionato francese Coppe di FranciaCoppe di FranciaCoppe di FranciaCoppe di Francia Coppa Intertoto
Titoli di Francia 1
Trofei nazionali 4 Coppe di Francia
Trofei internazionali 1 Coppe Intertoto
2 Coppa delle Alpi
Soccerball current event.svg Stagione in corso
Si invita a seguire il modello di voce

L'Association de la Jeunesse Auxerroise, altresì noto come AJ Auxerre o semplicemente Auxerre, è una società calcistica francese con sede nella città di Auxerre, in Borgogna e fondata nel 1905.

StoriaModifica

Diretta emanazione del patronage Saint-Joseph, l'Association de la Jeunesse Auxerroise è stata fondata nel 1905 dall'abate Deschamps. Sotto la conduzione dell'uomo di Chiesa, l'A.J.A. ottiene rapidamente onorevoli risultati, divenendo uno dei bastioni della cattolicissima F.G.S.P.F. (Fédération de Gymnastique Sportive des Patronages de France - federazione ginnica sportiva dei patronati francesi - una delle molte federazioni prodrome alla nascita nel 1932 dell'attuale campionato professionistico francese). Nel 1908, l'A.J.A. arriva a competere per il titolo di campione di Francia della F.G.S.P.F., ma si deve arrendere in finale sconfitta per 1-8 dai parigini del Patronage Olier. Alla fine della prima guerra mondiale, l'A.J.A. viene privata del terreno di gioco che utilizzava nella zona delle Ocreries. L'abate Deschamps acquisisce allora numerose particelle di terreno lungo il fiume Yonne sulla strada per Vaux (il futuro Stadio dell'Abbé-Deschamps). Proprio come una vera abbazia medievale, l'A.J.A. non cessa, dopo questa data, di far fruttare il suo capitale. Oggi l'A.J.A. è la sola società militante in Ligue 2 proprietaria del suo stadio.

CronologiaModifica

  • 1905: l'abate Deschamps deposita presso la prefettura lo statuto di una nuova associazione, il cui scopo è inquadrare la gioventù in virtù della pratica sportiva. L'Association de la Jeunesse Auxerroise è creata ufficialmente il 29 dicembre 1905. Si tratta di una polisportiva, raggruppante diverse discipline, tra cui la ginnastica, la scherma e l'atletica.
  • 1906: creazione della sezione calcio. La squadra indosserà una maglia di colore nero fino al 1908.
  • 1918: l'A.J.A. partecipa alla prima Coppa di Francia.
  • 1929: l'A.J.A. è campione regionale dell'Yonne.
  • 1950: il 1º settembre l'abate Deschamps muore. L'anno seguente viene a lui intitolato lo stadio della strada di Vaux.
  • 1952: Guy Roux firma il suo primo contratto di calciatore dell'A.J.A., nella squadra riserve.
  • 1961: Guy Roux diviene giocatore-allenatore.
  • 1970: l'A.J.A. viene promosso al campionato francese Amateur.
  • 1974: la società viene promossa al campionato di Seconda Divisione.
  • 1979: l'A.J.A. conquista la notorietà nazionale qualificandosi, nella sorpresa generale, alla finale della Coppa di Francia, uscendo sconfitta solo dopo i tempi supplementari (1-4) di fronte ai vice-campioni di Francia del Nantes.
  • 1980: l'A.J.A. viene promossa in Prima Divisione.
  • 1984: si qualifica per la prima volta per una coppa europea (Coppa UEFA), eliminata al primo turno dallo Sporting Lisbona (0-2, 2-2).
  • 1993: l'A.J.A. elimina nei quarti di finale della Coppa UEFA l'Ajax, detentore del titolo, per 4-2 e 1-0.
  • 1993: Malgrado i gol di Verlaat e Martins, l'A.J.A. si deve arrendere ai rigori in semifinale di Coppa UEFA contro il Borussia Dortmund (0-2, 2-0 d.t.s., poi 5-6 ai rigori).
  • 1994: l'A.J.A. vince la sua prima Coppa di Francia battendo il Montpellier per 3-0.
  • 1996: l'A.J.A. vince il suo primo titolo di Campione di Francia e realizza anche il doublé battendo il Nîmes per 2-1 nella finale della Coppa di Francia.
  • 1997: L'A.J.A. vince la Coppa Intertoto.
  • 1998: L'A.J.A. è eliminato ai quarti di finale della Coppa UEFA 1997-1998 per mano della S.S. Lazio (0-1 gol di Pierluigi Casiraghi, 2-2 gol di Roberto Mancini, Guerino Gottardi, Stéphane Guivarc'h 2), futura finalista della competizione. Nei turni precedenti aveva eliminato il Deportivo La Coruña (2-1, 0-0), l'OFI Creta (3-1, 2-3) e il Twente (1-0, 2-0).
  • 2003: L'A.J.A. vince la terza Coppa di Francia battendo in finale il PSG per 2-1, con due gol negli ultimi dieci minuti.
  • 2005: L'A.J.A. è eliminato ai quarti di finale dalla Coppa UEFA 2004-2005 dal CSKA Mosca, futuro vincitore (0-4, 2-0).
  • 2005: L'A.J.A. vince contro il Sedan la quarta Coppa di Francia con il punteggio di 2-1 grazie ad un gol di Bonaventure Kalou all'ultimo minuto di gioco.
  • 2005: dopo 44 anni come allenatore, il 7 giugno Guy Roux lascia il suo posto a Jacques Santini.
  • 2006: da mesi in conflitto con la dirigenza, Santini viene esonerato dopo una sola stagione da allenatore.
  • 2006: L'A.J.A. è eliminato dalla Coppa UEFA 2006-2007 nella fase a gironi dall'Livorno perdendo in casa (0-1 gol di Cristiano Lucarelli) proprio nella sera in cui celebra le 100 partite nelle coppe europee.
  • 2010: dopo essere giunto terzo in Ligue 1, la squadra si qualifica alla fase a gironi della UEFA Champions League (eliminando nei play-off i russi dello Zenit San Pietroburgo). I francesi vengono inseriti in un "girone di ferro" comprendente Milan, Ajax e Real Madrid, dove arriveranno ultimi con 3 punti, vincendo una partita (2-1 in casa con l'Ajax) e perdendone cinque.
  • 2012: L'A.J.A arriva ultimo e retrocede in Ligue 2 dopo 32 stagioni consecutive in Ligue 1.
  • 2015: L'A.J.A. pur militando in Ligue 2 (9º posto finale) arriva a disputare la finale della Coppa di Francia 2014-2015 perdendo contro i campioni di Francia del Paris Saint-Germain (0-1 gol di Edinson Cavani)
  • 2018: L’ A.J.A. sta per concludere l’ennesima annata in Ligue 2 senza grandi ambizioni, con la salvezza raggiunta con qualche giornata di anticipo. Tuttavia, alla 30ª giornata di campionato sul campo del Quevilly-Rouen, il club si rende protagonista di un evento negativo: Pierre-Yves Polomat e Michael Barreto, compagni di squadra, intorno all’80º minuto vengono alle mani in mezzo al campo mentre si sta svolgendo un’azione di gioco dall’altra parte; i due vengono espulsi entrambi. Curioso il fatto che il primo a dividere i due giocatori violenti sia stato un avversario. La partita, infine, viene vinta dai padroni di casa per 4-1. I due giocatori vengono poi allontanati dalla rosa ufficiale della squadra e costretti a pagare un’ammenda[1].

CronistoriaModifica

Cronistoria dell'Association de la Jeunesse Auxerroise
Finalista in Coppa di Francia.
  Promosso in Division 1.

Eliminato nel primo turno della Coppa UEFA.
Eliminato nel primo turno della Coppa UEFA.
Eliminato nel primo turno della Coppa UEFA.
Eliminato nei quarti della Coppa UEFA.

Eliminato nel secondo turno della Coppa UEFA.
Semifinalista in Coppa UEFA.
Eliminato nel primo turno della Coppa UEFA.
  Vince la Coppa di Francia (1º titolo).
Eliminato nei quarti della Coppa delle Coppe.
  Vince la Coppa di Francia (2º titolo).
Eliminato nel secondo turno della Coppa UEFA.
Eliminato negli ottavi della Champions League.
  Vince la Coppa Intertoto (1º titolo).
Eliminato nei quarti della Coppa UEFA.
Eliminato nel terzo turno della Coppa Intertoto.

Finalista nella Coppa Intertoto.
Eliminato nella fase a gruppi della Champions League.
Eliminato negli ottavi della Coppa UEFA.
  Vince la Coppa di Francia (3º titolo).
Eliminato nel primo turno della Coppa UEFA.
Eliminato nei quarti della Coppa UEFA.
  Vince la Coppa di Francia (4º titolo).
Eliminato nel primo turno della Coppa UEFA.
Secondo in Coppa Intertoto.
Eliminato nella fase a gruppi della Coppa UEFA.

Eliminato nella fase a gruppi della Champions League.
  Retrocesso in Ligue 2.
Finalista in Coppa di Francia.

StruttureModifica

StadioModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Stadio Abbé-Deschamps.
 
Panoramica dello Stadio Abbé-Deschamps.

Dal 1918 il club gioca le partite casalinghe nello Stadio Abbé-Deschamps, che sorge ad Auxerre e può ospitare fino a 21.379 spettatori. È stato intitolato all'abate Deschamps dopo la sua morte, avvenuta nel 1949.

Allenatori e presidentiModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori dell'A.J. Auxerroise

CalciatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori dell'A.J. Auxerroise

Vincitori di titoliModifica

Campioni del mondo
Campioni d'Europa

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

1995-1996
1993-1994, 1995-1996, 2002-2003, 2004-2005
1979-1980 (girone B)

Competizioni internazionaliModifica

1997
1985, 1987

Competizioni giovaniliModifica

1982, 1985, 1986, 1993, 1999, 2000, 2014

Altri piazzamentiModifica

Terzo posto: 1983-1984, 1990-1991, 1993-1994, 2001-2002, 2009-2010
Finalista: 1978-1979, 2014-2015
Semifinalista: 1988-1989
Semifinalista: 1997-1998, 2003-2004, 2007-2008, 2010-2011
Finalista: 2003, 2005
Semifinalista: 1992-1993
Finalista: 2000
Finalista: 1983

Statistiche e recordModifica

Partecipazione ai campionati e ai tornei internazionaliModifica

Campionati nazionaliModifica

Il club ha vinto il titolo nel 1996, conquistando nello stesso anno anche la Coppa di Francia e ottenendo quindi un double. È inoltre rimasto nella massima divisione francese ininterrottamente per 32 anni.

Dalla stagione 1974-1975 alla 2021-2022 il club ha ottenuto le seguenti partecipazioni ai campionati nazionali:

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Division 1 / Ligue 1 32 1980-1981 2011-2012 32
Division 2 / Ligue 2 16 1974-1975 2021-2022 16

Tornei internazionaliModifica

Nelle competizioni europee il club ha vinto la Coppa Intertoto UEFA 1997. È poi arrivato in semifinale nella Coppa UEFA 1992-1993, dove è stato sconfitto dal Borussia Dortmund. Per quanto riguarda la Champions League è invece arrivato agli ottavi nell'edizione 1996-1997, venendo anche in questo caso sconfitto dai giallo-neri tedeschi.

Alla stagione 2021-2021 il club ha ottenuto le seguenti partecipazioni ai tornei internazionali:

Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione
Coppa dei Campioni/UEFA Champions League 3 1996-1997 2010-2011
Coppa delle Coppe 1 1994-1995
Coppa UEFA/UEFA Europa League 14 1984-1985 2006-2007
Coppa Intertoto 4 1997 2006

OrganicoModifica

Rosa 2021-2022Modifica

Aggiornata al 26 agosto 2021.

N. Ruolo Giocatore
2   D Carlens Arcus
3   D Quentin Bernard
4   D Jubal
5   D Théo Pellenard
6   C Aly Ndom
7   C Gauthier Hein
8   C Ousoumane Camara
10   C Gaëtan Perrin
12   C Birama Touré  
11   C Nicolas Mercier
14   A Mohamed Ben Fredj
15   D Alec Georgen
16   P Donovan Léon
17   D Gautier Lloris
N. Ruolo Giocatore  
19   A Gaëtan Charbonnier
20   C Alexandre Coeff
21   A Rémy Dugimont
22   C Hamza Sakhi
23   C Kryss Chapelle
25   A Lassine Sinayoko
26   D Paul Joly
27   C Alexis Trouillet
28   C Ryan Ponti
29   C Mathias Autret
30   P Sonny Laiton
34   C Iyad Mohamed
40   P Théo De Percin
  C Kylian Silvestre

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN123458194 · LCCN (ENno96030888 · BNF (FRcb119882229 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no96030888
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio