Oreste Biancoli

sceneggiatore e regista italiano

Oreste Biancoli (Bologna, 20 ottobre 1897Roma, 25 novembre 1971) è stato uno sceneggiatore, regista e commediografo italiano.

BiografiaModifica

Nato a Bologna, dove si laureò in Giurisprudenza, iniziò a lavorare come giornalista e commediografo, trasferendosi a Roma alla fine degli anni venti per collaborare alle sceneggiature di alcuni film.

Alla regia arrivò solo nel 1937, con la pellicola Stasera alle undici, di cui fu autore del soggetto, proseguendo negli anni come autore di testi teatrali e cinematografici, concludendo l'attività di regista con il film Penne nere (1952), per proseguire come sceneggiatore, diventando uno dei più prolifici scrittori per il cinema e il palcoscenico per quasi un quarantennio.

Insieme a Dino Falconi, fu autore di innumerevoli lavori, sia nel campo delle commedie, che nel teatro di varietà, tra cui gli spettacoli Za-Bum di Mario Mattoli, sino al dopoguerra dove sarà autore di testi di satira politica, spesso per spettacoli prodotti da Remigio Paone.

Fu tra gli sceneggiatori di importanti film, tra cui Ladri di biciclette (1948) e Don Camillo (1952), sino ai lavori degli anni sessanta per il cinema storico e mitologioco, tipico del periodo.

Morì a Roma nel 1971.

FilmografiaModifica

RegistaModifica

SceneggiatoreModifica

Il teatroModifica

  • Triangoli di Dino Falconi e Oreste Biancoli, regia di Dario Niccodemi, prima al Teatro Manzoni di Milano il 18 gennaio 1930.
  • Navigliana, di Falconi e Biancoli, Milano, Teatro Olimpia, 14 novembre 1932.
  • La città delle lucciole di Dino Falconi e Oreste Biancoli, 1941.
  • Ah... Ci risiamo! di Falconi e Biancoli, 1942.
  • W e abbasso! di Biancoli e Riccardo Morbelli, regia di Biancoli, prima al Teatro Valle Roma il 27 luglio 1944.
  • Cantachiaro di Garinei e Giovannini, De Tuddo, Franco Monicelli, regia di Oreste Biancoli, prima al Teatro Quattro Fontane di Roma il 1º settembre 1944.
  • Cantachiaro 2 di Garinei, Giovannini, De Tuddo e Franco Monicelli, regia di Oreste Biancoli, prima al Teatro Quattro Fontane di Roma il 17 maggio 1945.
  • Un anno dopo, testo e regia di Oreste Biancoli, prima al Teatro Quattro Fontane di Roma il 2 giugno 1945.
  • Quo vadis? di Biancoli, Falconi e Vergani, 1948.
  • Rosso e nero di Biancoli, Ciorciolini e Mantoni, 1954.

Il varietà radiofonico RaiModifica

  • Le memorie del signor Tal dei Tali di Biancoli e Franco Monicelli, regia di Enzo Convalli, 1953.
  • Da oggi a ieri di Oreste Biancoli e Franco Scaglia, regia di Riccardo Mantoni, 1965.

Il varietà televisivo RaiModifica

BibliografiaModifica

  • Dizionario Bolaffi del cinema italiano, i registi, Torino 1979
  • Dizionario dei registi, di Pino Farinotti, Milano 1993
  • Francesco Savio, Ma l'amore no, Sonzogno Milano 1975
  • Almanacco Bompiani 1942
  • Almanacco Bompiani 1975 Il teatro di rivista
  • Il Radiocorriere, annate varie
  • Anna Magnani, di Matilde Hochklofler, Gremese editore, Roma 1984

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN19941294 · ISNI (EN0000 0000 8099 3225 · SBN IT\ICCU\TO0V\076482 · LCCN (ENno97034540 · GND (DE1060866951 · BNF (FRcb14653337p (data) · BNE (ESXX1036525 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no97034540