Samantha Eggar

attrice britannica

Victoria Louise Samantha Marie Elizabeth Therese Eggar (Londra, 5 marzo 1939) è un'attrice britannica.

Samantha Eggar nel 1964

BiografiaModifica

Esordisce al cinema nel 1962 con The Wild and the Willing di Ralph Thomas. Per la sua interpretazione nel film Il collezionista (1965) di William Wyler, con Terence Stamp, vince il Prix d'interprétation féminine al Festival di Cannes 1965 ed il Golden Globe per la migliore attrice in un film drammatico nel 1966. Raggiunse l'apice della sua carriera cinematografica tra la seconda metà degli anni sessanta e l'inizio dei settanta.

Tra i suoi film più noti si segnalano Cammina, non correre (1966) di Charles Walters, accanto a Cary Grant, Il favoloso dottor Dolittle (1967) di Richard Fleischer, La ragazza con il bastone (1970) di Eric Till, I cospiratori (1970) di Martin Ritt, L'etrusco uccide ancora (1972) di Armando Crispino e Sherlock Holmes: soluzione settepercento (1976) di Herbert Ross. Nel 1971 affianca Kirk Douglas e Yul Brynner in Il faro in capo al mondo di Kevin Billington, tratto dall'omonimo romanzo di Jules Verne. In seguito ha privilegiato le produzioni sul piccolo schermo, ove era già apparsa sin dal 1961.

Vita privataModifica

È stata la moglie dell'attore Tom Stern, dal quale ha avuto due figli: Jenna e Nicolas.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

DoppiaggioModifica

Doppiatrici italianeModifica

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Samantha Eggar è stata doppiata da:

Da doppiatrice è sostituita da:

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN59269364 · ISNI (EN0000 0001 1473 3246 · LCCN (ENno97003268 · GND (DE135055539 · BNF (FRcb13893604k (data) · BNE (ESXX1121757 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no97003268