Ashkan Dejagah

calciatore iraniano
Ashkan Dejagah
Ashkan Dejagah 2.jpg
Nome Seyed Ashkan Dejagah
Nazionalità Germania Germania
Iran Iran (dal 2012)
Altezza 181 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Al-Arabi
Carriera
Giovanili
non conosciuta Reinickendorfer Füchse
-2000 TeBe Berlino
2000-2004 Hertha Berlino
Squadre di club1
2004-2007Hertha Berlino II56 (21)
2004-2007Hertha Berlino26 (1)
2007-2012Wolfsburg132 (18)
2012-2014Fulham43 (5)
2014-Al-Arabi45 (8)
Nazionale
2004 Germania Germania U-17 4 (0)
2004-2005 Germania Germania U-19 15 (7)
2005-2009 Germania Germania U-21 20 (4)
2012- Iran Iran 37 (7)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Oro Svezia 2009
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 marzo 2013

Ashkan Dejagah (Teheran, 5 luglio 1986) è un calciatore tedesco naturalizzato iraniano, centrocampista, attaccante del VfL Wolfsburg e della Nazionale iraniana.

Indice

CarrieraModifica

ClubModifica

Ha debuttato con la maglia dell'Hertha Berlino, nella sfida contro il Bochum, alla prima giornata del campionato 2004-2005, giocando gli ultimi cinque minuti della gara, terminata con un pareggio per 2 a 2. È stata l'unica apparizione stagionale, ma l'ha fatto diventare il più giovane calciatore a vestire la maglia dell'Hertha, dalla sua fondazione nel 1892. Nei suoi tre anni a Berlino, ha giocato anche con la squadra riserve, risultando il capocannonniere della stagione 2005-2006, con dodici reti in ventitré presenze. Il tecnico della prima squadra, Falko Götz, lo ha fatto giocare in maniera sempre crescente, sia in Bundesliga che in Coppa UEFA. La stagione seguente, è stato impiegato nella partita contro l'FC Mosca. Nel 2007, è passato al Wolfsburg, con cui ha giocato più di 50 partite e ha siglato undici reti.

NazionaleModifica

Nel 2004, è stato convocato dalla Germania Under-19, con cui ha giocato quindici partite e ha siglato sette reti. Le sue realizzazioni più importanti sono arrivate, probabilmente, nella gara contro i Paesi Bassi Under-19, nel momento in cui la sua squadra si trovava sotto per 2 a 0. Nel 2005, è stato convocato nella Germania Under-21, dove gli è stata assegnata la maglia numero 10.

Ad ottobre 2007, si è rifiutato di scendere in campo in una partita contro l'Israele Under-21, per "ragioni molto personali". Ha infatti ricordato di avere origini iraniane e che, perciò, non voleva scendere in campo. Il calciatore ha dichiarato che i motivi della sua scelta sono stati esclusivamente familiari e che non lo ha fatto per pregiudizi razziali o politici.[1][2]

A Dejagah, è stato consigliato di giocare, a livello di Nazionale maggiore, per l'Iran, ma ha risposto dicendo che non considera questa possibilità.[3] Salvo poi ricredersi ed esordire con la sua nazionale di nascita il 29 febbraio 2012. Proprio in questo match, finito 2-2 segna i suoi primi gol in nazionali con una doppietta.

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ (DE) Der Fall Ashkan Dejagah wird zu einem Politikum, Welt, 9 ottobre 2007. URL consultato il 10 ottobre 2010.
  2. ^ (DE) Das habe ich für meine Familie getan, Stern, 14 ottobre 2007. URL consultato il 30 ottobre 2010.
  3. ^ Interview mit Ashkan Dejagah 'Das habe ich für meine Familie getan, Stern. URL consultato il 15 settembre 2008.

Altri progettiModifica