Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Perugia.

Associazione Calcio Perugia
Stagione 2000-2001
AllenatoreItalia Serse Cosmi
All. in secondaItalia Mario Palazzi
PresidenteItalia Luciano Gaucci
Serie A11º posto
Coppa ItaliaSecondo turno
Coppa IntertotoSecondo turno
Maggiori presenzeCampionato: Vryzas (34)
Totale: Pieri (36)
Miglior marcatoreCampionato: Materazzi (12)
Totale: Materazzi (12)
StadioRenato Curi
Media spettatori11 119[1]¹
¹
considera le partite giocate in casa in campionato.

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Perugia nelle competizioni ufficiali della stagione 2000-2001.

StagioneModifica

Maglie e sponsorModifica

Lo sponsor tecnico del Perugia per la stagione 2000-2001 fu la Galex mentre lo sponsor ufficiale fu la Daewoo.

Casa

Organigramma societarioModifica

[2]

Area direttiva

  • Presidente: Luciano Gaucci
  • Vice Presidente esecutivo: Riccardo Gaucci
  • Amministratore delegato: Alessandro Gaucci
  • Direttore Generale: Stefano Caira

Area organizzativa

Area comunicazione

  • Addetto stampa: Paolo Meattelli

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medico sociale: Giuliano Cerulli

RosaModifica

RisultatiModifica

Serie AModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2000-2001.

Girone di andataModifica

Perugia
1º ottobre 2000, ore 15:00 CEST
1ª giornata
Perugia1 – 1
referto
LecceStadio Renato Curi (10.000 spett.)
Arbitro:  Castellani (Verona)

Roma
14 ottobre 2000, ore 20:30 CEST
2ª giornata
Lazio3 – 0
referto
PerugiaStadio Olimpico
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Perugia
22 ottobre 2000, ore 20:30 CEST
3ª giornata
Perugia3 – 1
referto
ParmaStadio Renato Curi (8.000 spett.)
Arbitro:  Bonfrisco (Monza)

Vicenza
1º novembre 2000, ore 15:00 CET
4ª giornata
Vicenza1 – 0
referto
PerugiaStadio Romeo Menti (12.000 spett.)
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Firenze
4 novembre 2000, ore 18:00 CET
5ª giornata
Fiorentina3 – 4
referto
PerugiaStadio Artemio Franchi (28.000 spett.)
Arbitro:  Bertini (Arezzo)

Perugia
12 novembre 2000, ore 15:00 CET
6ª giornata
Perugia1 – 1
referto
NapoliStadio Renato Curi (10.000 spett.)
Arbitro:  Messina (Bergamo)

Milano
18 novembre 2000, ore 15:00 CET
7ª giornata
Inter2 – 1
referto
PerugiaStadio Giuseppe Meazza (55.000 spett.)
Arbitro:  Rosetti (Torino)

Perugia
26 novembre 2000, ore 15:00 CET
8ª giornata
Perugia1 – 3
referto
BolognaStadio Renato Curi (8.000 circa spett.)
Arbitro:  Bolognino (Milano)

Perugia
3 dicembre 2000, ore 15:00 CET
9ª giornata
Perugia0 – 0
referto
RomaStadio Renato Curi
Arbitro:  Borriello (Mantova)

Bergamo
10 dicembre 2000, ore 15:00 CET
10ª giornata
Atalanta0 – 0
referto
PerugiaStadio Atleti Azzurri d'Italia
Arbitro:  Cassarà (Palermo)

Perugia
16 dicembre 2000, ore 20:30 CET
11ª giornata
Perugia4 – 1
referto
BariStadio Renato Curi (6.000 circa spett.)
Arbitro:  Rodomonti (Roma)

Milano
23 dicembre 2000, ore 15:00 CET
12ª giornata
Milan1 – 2
referto
PerugiaStadio Giuseppe Meazza (circa 50.000 spett.)
Arbitro:  Preschern (Mestre)

Perugia
7 gennaio 2001, ore 15:00 CET
13ª giornata
Perugia3 – 1
referto
UdineseStadio Renato Curi (10.000 spett.)
Arbitro:  Saccani (Mantova)

Brescia
13 gennaio 2001, ore 15:00 CET
14ª giornata
Brescia1 – 0
referto
PerugiaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Borriello (Mantova)

Perugia
21 gennaio 2001, ore 15:00 CET
15ª giornata
Perugia0 – 1
referto
JuventusStadio Renato Curi
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Reggio Calabria
28 gennaio 2001, ore 20:30 CET
16ª giornata
Reggina0 – 2
referto
PerugiaStadio Oreste Granillo (23.958 spett.)
Arbitro:  Braschi (Prato)

Perugia
4 febbraio 2001, ore 15:00 CET
17ª giornata
Perugia1 – 0
referto
VeronaStadio Renato Curi (8.000 spett.)
Arbitro:  Saccani (Mantova)

NoteModifica

  1. ^ (EN) Attendance Statistics of Serie A – 1998-99 to 2000-01, stadiapostcards.com.
  2. ^ Panini, 71.
  3. ^ Panini, 71-72-73-74.
  4. ^ Ceduto a stagione iniziata.
  5. ^ a b Ceduto nella sessione invernale del calciomercato.
  6. ^ a b c Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato.

BibliografiaModifica

  • Calciatori 2000-01, Modena-Milano, Panini-L'Unità.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio