Apri il menu principale
Gisella Sofio negli studi di Radio Rai nel 1958

Gisella Sofio (Milano, 19 febbraio 1931Roma, 27 gennaio 2017) è stata un'attrice italiana di teatro, cinema e televisione.

BiografiaModifica

Figlia di un conte anglo-egiziano, si unisce in matrimonio con l'avvocato Maurizio Gajo, dal quale nel 1953 ha il figlio Roberto. A sedici anni esordisce nella rivista Il Tevere blu, nonostante la sua scelta fosse stata osteggiata dalla famiglia[1]. Nei primi anni cinquanta comincia a lavorare nel cinema, debuttando nel film Accidenti alle tasse!! (1951) di Mario Mattoli. Bionda, elegante, dotata di una spiccata vis comica, Gisella Sofio affronta una carriera lunga e proficua, divisa tra teatro (partecipa a numerose piece, tra cui la commedia musicale Enrico '61 di Garinei e Giovannini), cinema (lavora con registi come Vittorio De Sica, Luigi Comencini, Michelangelo Antonioni e Pupi Avati) e televisione (lavora per Carosello e per molti varietà televisivi, ma anche con Cochi e Renato nella fiction Nebbia in Valpadana).

Muore a Roma il 27 gennaio 2017 all'età di 85 anni. Il suo ultimo film Il crimine non va in pensione è uscito nelle sale il 15 giugno 2017.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

 
Gisella Sofio nel film La liceale (1975)

TelevisioneModifica

Varietà TVModifica

 
Gisella Sofio nello spettacolo Hotel Folies del 1957

Commedia musicaleModifica

Prosa televisiva RAIModifica

Varietà radio RAIModifica

NoteModifica

  1. ^ La Sofio ha dichiarato che, andando a lavorare come attrice e soubrette, «mia nonna pensava che andassi a battere». Puntata di Cinematografo del 21/08/2010.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN29861312 · SBN IT\ICCU\RAVV\414956 · BNF (FRcb15744131d (data) · WorldCat Identities (EN29861312