Apri il menu principale

Stazione di Milano Nord Bovisa

stazione ferroviaria italiana
Milano Nord Bovisa
stazione ferroviaria
Milano - stazione Nord Bovisa - ingresso.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàMilano
Coordinate45°30′09″N 9°09′33″E / 45.5025°N 9.159167°E45.5025; 9.159167Coordinate: 45°30′09″N 9°09′33″E / 45.5025°N 9.159167°E45.5025; 9.159167
LineeMilano–Saronno (FN)
Milano–Asso (FN)
Passante ferroviario di Milano (RFI)
Cintura (RFI)
Caratteristiche
Tipostazione in trincea, passante, di diramazione
Stato attualein uso
OperatoreFerrovienord
Attivazione1879
Binari8
InterscambiFilobus urbani
Autobus urbani
Dintorni
 
Mappa di localizzazione: Milano
Milano Nord Bovisa
Milano Nord Bovisa

La stazione di Milano Nord Bovisa[N 1] è una stazione ferroviaria di Milano, situata alla separazione delle linee Milano-Saronno e Milano-Asso, nonché origine del "ramo Bovisa" del passante ferroviario. Si trova nella zona nord-occidentale della città, nel quartiere omonimo.

La stazione fa parte del "ramo Milano" della rete gestita da FerrovieNord.

StoriaModifica

 
La prima stazione in una fotografia d'epoca

La stazione fu edificata presso la convergenza della linea per Saronno e della linea per Erba, entrambe attivate nel 1879.

Nel 1916 lo scalo venne interessato da un grave incidente nel quale, durante le operazioni di travaso di combustibile da un carro cisterna ai serbatioi di uno stabilimento, un'esplosione uccise sette persone e distrusse un'ala dello stabilimento stesso: la stampa dell'epoca si riferì all'incidente come il disastro della Bovisa.

Lo scalo venne completamente riprogettato fra la fine degli anni 1980 e gli inizi degli anni 1990 con la costruzione di un nuovo fabbricato viaggiatori e l'abbassamento del piano del ferro. La nuova struttura venne inaugurata il 15 ottobre 1991[1], in previsione del quadruplicamento del binario sulla linea Milano-Saronno, attivato due anni dopo[2].

 
La stazione demolita nel 1988

Nel 1997 la stazione fu collegata al passante ferroviario[3], intervento funzionale alla successiva attivazione del servizio ferroviario suburbano, avvenuta il 12 dicembre 2004.

Strutture e impiantiModifica

 
Il piano binari

Si tratta di una stazione sotterranea, dotata di otto binari passanti. Fino al 9 settembre 2007 la conformazione della stazione non era ottimale per via dei due soli binari da/per Cadorna che non garantivano una sufficiente elasticità di esercizio negli orari di punta.

Dalla data sopracitata è stato completato il quadruplicamento da Milano Cadorna a Bovisa, lavori la cui realizzazione ha impegnato la società esercente per circa un decennio.

La stazione è collegata, oltre che alle linee per Saronno ed Asso, anche al passante ferroviario di Milano ed alla stazione di superficie di Milano Porta Garibaldi (quest'ultimo raccordo è utilizzato esclusivamente per il servizio Malpensa Express).

MovimentoModifica

Servizio ferroviario suburbano di Milano
Linea S1
     Saronno
   Saronno Sud
   Caronno Pertusella
   Cesate
   Garbagnate Milanese
   Garbagnate Parco delle Groane
   Bollate Nord
   Bollate Centro
   Novate Milanese
   Milano Quarto Oggiaro
     Milano Nord Bovisa
   Milano Lancetti
     Milano Porta Garibaldi    
   Milano Repubblica  
   Milano Porta Venezia  
   Milano Dateo
   Milano Porta Vittoria
     Milano Rogoredo  
   San Donato Milanese
   Borgolombardo
   San Giuliano Milanese
     Melegnano
   San Zenone al Lambro
   Tavazzano
     Lodi
Servizio ferroviario suburbano di Milano
Linea S2
     Mariano Comense
     Cabiate
     Meda
     Seveso
     Cesano Maderno
   Bovisio Masciago-Mombello
   Varedo
   Palazzolo Milanese
   Paderno Dugnano
   Cormano-Cusano Milanino
   Milano Bruzzano
     Milano Affori  
     Milano Nord Bovisa
   Milano Lancetti
     Milano Porta Garibaldi    
   Milano Repubblica  
   Milano Porta Venezia  
   Milano Dateo
   Milano Porta Vittoria
     Milano Rogoredo  
Servizio ferroviario suburbano di Milano
Linea S3
     Saronno
   Saronno Sud
   Caronno Pertusella
   Cesate
   Garbagnate Milanese
   Garbagnate Parco delle Groane
   Bollate Nord
   Bollate Centro
   Novate Milanese
   Milano Quarto Oggiaro
     Milano Nord Bovisa
     Milano Domodossola  
     Milano Cadorna    
Servizio ferroviario suburbano di Milano
Linea S4
     Camnago-Lentate
     Seveso
     Cesano Maderno
   Bovisio Masciago-Mombello
   Varedo
   Palazzolo Milanese
   Paderno Dugnano
   Cormano-Cusano Milanino
   Milano Bruzzano
     Milano Affori  
     Milano Nord Bovisa
     Milano Domodossola  
     Milano Cadorna    
Servizio ferroviario suburbano di Milano
Linea S12
     Milano Nord Bovisa
   Milano Lancetti
     Milano Porta Garibaldi    
   Milano Repubblica  
   Milano Porta Venezia  
   Milano Dateo
   Milano Porta Vittoria
     Milano Rogoredo  
   San Donato Milanese
   Borgolombardo
   San Giuliano Milanese
     Melegnano
Servizio ferroviario suburbano di Milano
Linea S13
     Milano Nord Bovisa
   Milano Lancetti
     Milano Porta Garibaldi    
   Milano Repubblica  
   Milano Porta Venezia  
   Milano Dateo
   Milano Porta Vittoria
     Milano Rogoredo  
   Locate Triulzi
   Pieve Emanuele
   Villamaggiore
   Certosa di Pavia
     Pavia
Trenord
Malpensa Express
  RCT     Malpensa T2
  RCT     Malpensa T1
RCT     Ferno-Lonate Pozzolo 
  RCT     Busto Arsizio Nord 
      Castellanza 
      Rescaldina 
        Saronno
        Milano Nord Bovisa
Milano Cadorna 
        
     Milano Porta Garibaldi
        
   Milano Centrale
      

La stazione è servita dai treni che operano le linee S1, S2, S3, S4, S12 ed S13 del servizio ferroviario suburbano di Milano, dai collegamenti Malpensa Express e dai servizi regionali per Canzo-Asso, Como Lago, Varese Nord, Novara Nord e Laveno Mombello Nord. Tutti questi servizi sono svolti da Trenord nell'ambito del contratto di servizio stipulato con la Regione Lombardia.

La stazione costituisce, insieme a Milano Cadorna, uno dei due hub della città di Milano della rete Ferrovie Nord, in quanto qualsiasi treno viaggiatori della compagnia che serve Milano transita e si ferma nell’impianto.

ServiziModifica

  •   Biglietteria a sportello
  •   Biglietteria self-service
  •   Bar
  •   Servizi igienici

InterscambiModifica

Nelle vicinanze della stazione effettuano fermata alcune linee urbane, filoviarie ed automobilistiche, gestite da ATM.

CinemaModifica

La stazione compare nel film Piedipiatti del 1991 nella scena dell'inseguimento.

NoteModifica

EsplicativeModifica

  1. ^ La segnaletica di stazione riporta curiosamente la dicitura "Milano Bovisa-Politecnico"

BibliograficheModifica

  1. ^ Notizie flash, in I Treni Oggi (Salò, Editrice Trasporti su Rotaie), nº 120, novembre 1991, p. 9, ISSN 0392-4602 (WC · ACNP).
  2. ^ G. Cornolò, pp. 417-435.
  3. ^ Il Passante è una realtà, in I Treni (Salò, Editrice Trasporti su Rotaie), nº 190, febbraio 1998, p. 5, ISSN 0392-4602 (WC · ACNP).

BibliografiaModifica

  • Giovanni Cornolò, Ferrovie Nord Milano in tre secoli, Milano, Circolo Ricreativo Ferrovie Nord Milano, 2006. ISBN non esistente

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica