Apri il menu principale

The Good Fight

Serie televisiva statunitense
The Good Fight
The Good Fight.jpeg
Titolo originaleThe Good Fight
PaeseStati Uniti d'America
Anno2017 – in produzione
Formatoserie TV
Generedrammatico, giudiziario
Stagioni3
Episodi25
(al 21 marzo 2019)
Durata49-53 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreRobert King, Michelle King
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Casa di produzioneCBS Television Studios, Scott Free Productions, King Size Productions
Prima visione
Prima TV originale
Dal19 febbraio 2017
Alin corso
Rete televisivaCBS All Access
Prima TV in italiano
Dal14 novembre 2017
Alin corso
Rete televisivaTIMvision
Opere audiovisive correlate
OriginariaThe Good Wife

The Good Fight è una serie televisiva statunitense, pubblicata sul servizio internet CBS All Access dal 19 febbraio 2017.[1]

Si tratta di uno spin-off della serie televisiva The Good Wife inizialmente programmato per la diffusione a maggio 2017, ma anticipato a causa dei ritardi di produzione di Star Trek: Discovery.[2]. Il 23 aprile 2019 la serie è stata rinnovata per una quarta stagione.[3]

Il cast principale è composto da Christine Baranski, Cush Jumbo e Sarah Steele, che riprendono i loro ruoli dalla serie originale, e Rose Leslie, Delroy Lindo, Justin Bartha e Erica Tazel.

TramaModifica

Un anno dopo il finale di The Good Wife, un'enorme truffa finanziaria distrugge la reputazione della giovane avvocatessa Maia e fa scomparire i risparmi della sua mentore, Diane Lockhart. Le due sono costrette ad abbandonare Lockhart, Decker, Gussman, Lee, Lyman, Gilbert-Lurie, Kagan, Tannebaum, & Associati e si uniscono a Lucca Quinn in uno degli eminenti studi legali di Chicago.

EpisodiModifica

Stagione Episodi Pubblicazione USA Pubblicazione Italia
Prima stagione 10 2017 2017
Seconda stagione 13 2018 2018
Terza stagione 10 2019 2019

Personaggi e interpretiModifica

Personaggi principaliModifica

  • Diane Lockhart (stagioni 1-in corso), interpretata da Christine Baranski, doppiata da Pinella Dragani (stagioni 1, 2), e da Barbara Castracane (stagione 3).
    Dopo aver perso i suoi risparmi per la pensione, Diane è costretta ad abbandonare il suo studio e unirsi a Lucca Quinn in uno degli eminenti studi di Chicago.
  • Lucca Quinn (stagioni 1-in corso), interpretata da Cush Jumbo, doppiata da Eleonora Reti.
    All'inizio della serie lavora allo studio Reddick, Boseman & Kolstad, uno degli eminenti studi di Chicago e composto per lo più da afroamericani.
  • Maia Rindell (stagioni 1-3[4]), interpretata da Rose Leslie, doppiata da Veronica Puccio.
    Dopo lo scandalo che investe la sua famiglia, Diane, la sua madrina, la prende sotto la sua ala protettiva e la fa entrare nello studio Reddick, Boseman & Kolstad. È fidanzata con Amy, un'assistente procuratore.
  • Adrian Boseman (stagioni 1-in corso), interpretato da Delroy Lindo, doppiato da Paolo Marchese.
    È un avvocato, socio titolare e fondatore dello studio Reddick, Boseman & Kolstad: sarà lui a proporre ai suoi soci di assumere Diane e Maia.
  • Marissa Gold (stagioni 1-in corso), interpretata da Sarah Steele, doppiata da Roberta De Roberto.
    Inizia a lavorare per Diane come segretaria, ma scopre di avere un istinto come investigatrice.
  • Colin Morello (stagioni 1-2), interpretato da Justin Bartha, doppiato da Simone D'Andrea.
    È un avvocato di successo nell'ufficio del procuratore di stato. Sarà un avversario e interesse amoroso di Lucca.
  • Barbara Kolstad (stagione 1, guest 2), interpretata da Erica Tazel, doppiata da Valeria Vidali.
    È uno dei soci fondatori dello studio Reddick, Boseman, & Kolstad, lo studio dove vanno a lavorare Diane, Lucca e Maia.
  • Jay Dipersia (stagioni 2-in corso, ricorrente 1), interpretato da Nyambi Nyambi, doppiato da Gianfranco Miranda.
    Investigatore per la Reddick, Boseman, & Kolstad.
  • Julius Cain (stagioni 2-in corso, ricorrente 1), interpretato da Michael Boatman, doppiato da Stefano Alessandroni.
    Lavorava con Diane alla Lockhart & Gardner ed ora è socio dello studio Reddick, Boseman, & Kolstad; è l'unico avvocato dello studio ad aver votato per Donald Trump.
  • Liz Reddick-Lawrence (stagioni 2-in corso), interpretata da Audra McDonald, doppiata da Laura Romano.
    Avvocato degli Stati Uniti e ex moglie del socio Adrian Boseman. Nel corso della stagione, i due dovranno affrontare molti dei loro problemi irrisolti.
  • Roland Blum (stagione 3), interpretato da Michael Sheen, doppiato da Pasquale Anselmo. Un avvocato machiavellico e corrotto, è disposto a tutto pur di vincere anche se ciò dovesse richiedere l'infrazione delle leggi. S'ispira a Roy Cohn e ha un ingordo appetito sessuale e di stupefacenti.

Personaggi secondariModifica

  • Kurt McVeigh, interpretato da Gary Cole, doppiato da Marco Mete.
    È il marito di Diane ed ex perito balistico, già comparso nella serie madre.
  • Francesca Lovatelli, interpretata da Andrea Martin, doppiata da Antonella Giannini. È la madre di Colin Morello.
  • Henry Rindell (stagioni 1-2), interpretato da Paul Guilfoyle, doppiato da Angelo Nicotra.
    È il padre di Maia e consulente finanziario di grande successo, è straordinariamente ricco e universalmente amato. La sua famiglia è una delle famiglie più facoltose di Chicago. Nel primo episodio, viene arrestato per aver messo in atto uno schema Ponzi, di cui anche Diane è caduta vittima.
  • Lenore Rindell (stagioni 1-2), interpretata da Bernadette Peters, doppiata da Anna Rita Pasanisi.
    È la madre di Maia.
  • Amy Breslin (stagioni 1-2), interpretata da Heléne Yorke. È la fidanzata di Maia e lavora come assistente del procuratore.
  • Howard Lyman (stagioni 1-2), interpretato da Jerry Adler, doppiato da Carlo Reali.
    È uno dei soci di Lockhart, Decker, Gussman, Lee, Lyman, Gilbert-Lurie, Kagan, Tannebaum, & Associati. È già apparso in diversi episodi della serie madre. Nella seconda stagione diventerà giudice.
  • Elsbeth Tascioni (stagioni 1-2), interpretata da Carrie Preston, doppiata da Francesca Fiorentini.
    È un'avvocato molto intelligente quanto strambo. È già apparsa in diversi episodi della serie madre.
  • Charles Abernathy (stagioni 1-2), interpretato da Denis O'Hare, doppiato da Luca Dal Fabbro.[5]
    È un giudice dalle idee liberali. È già apparso in diversi episodi della serie madre.
  • Wilburn Dincon (stagioni 1-2), interpretato da Adam Heller, doppiato da Mauro Gravina.
  • Tom C. Duncan (stagioni 1-2), interpretato da Corey Cott. Assieme a Jerry Warshofsky consiglia lo studio tramite un algoritmo che determina i casi più remunerativi.
  • Jerry Warshofsky (stagioni 1-2), interpretato da Zachary Booth. Assieme a Tom C. Duncan consiglia lo studio tramite un algoritmo che determina i casi più remunerativi.
  • Felix Staples (stagioni 1,3) interpretato da John Cameron Mitchell, doppiato da Francesco Bulckaen.
  • Jax Rindell (stagione 1), interpretato da Tom McGowan, doppiato da Pasquale Anselmo. È lo zio di Maia che le tornerà utile durante l'indagine di suo padre.
  • Neil Gross (stagione 1), interpretato da John Benjamin Hickey[5], doppiato da Enrico Di Troia.
    È il CEO di ChumHum, una società informatica sulla falsa riga di Google. È già apparso in diversi episodi della serie madre.
  • Mike Kresteva (stagione 1), interpretato da Matthew Perry[5], doppiato da Roberto Certomà.
    È stato l'avversario politico di Peter Florrick nella campagna per il governatorato dell'Illinois.
  • David Lee (stagione 1), interpretato da Zach Grenier, doppiato da Nino Prester.
    È uno dei soci di Lockhart, Decker, Gussman, Lee, Lyman, Gilbert-Lurie, Kagan, Tannebaum, & Associati. È stato uno dei personaggi principali della serie madre.
  • Capitano Ian Lawrence (stagione 2-in corso), interpretato da Wendell B. Franklin, doppiato da Andrea Lavagnino. Capitano della polizia e marito di Liz Lawrence.
  • Solomon Waltzer (stagione 2- in corso), interpretato da Alan Alda, doppiato da Rodolfo Traversa. È un avvocato contro il quale si scontreranno i protagonisti.
  • Lemond Bishop (stagioni 2-in corso), interpretato da Mike Colter. È un boss mafioso, già apparso nella serie madre.
  • Frank Landau (stagioni 2-in corso), interpretato da Mike Pniewski. È un politico dei Democratici, già apparso nella serie madre.
  • Ruth Eastman (stagione 2), interpretata da Margo Martindale, doppiata da Aurora Cancian. Consigliera dei democratici, già apparsa nella serie madre.
  • Tully (stagione 2), interpretato da Tim Matheson, doppiato da Mario Cordova. È un interesse amoroso di Diane durante la seconda stagione. Verrà arrestato per avere fatto una protesta violenta contro Trump.
  • Giudice Charlotte Hazlewood (stagioni 3-in corso), interpretata da Tamberla Perry, doppiata da Monica Bertolotti. È un giudice con la quale avranno a che fare i protagonisti e interesse amoroso di Adrian Boseman.
  • Madeline (stagioni 3-in corso), interpretata da Brenda Braxton. È un avvocato della Boseman, Reddick & Lockhart.
  • Rachelle Max (stagioni 3-in corso), interpretata da Kate Shindle,doppiata da Beatrice Margiotti. È il capo del gruppo rivoltoso in cui entra Diane nella terza stagione.
  • Polly Dean (stagioni 3-in corso), interpretata da Lauren Patten, doppiata da Giulia Santilli. È un membro del gruppo rivoltoso in cui entra Diane nella terza stagione.
  • Joann (stagioni 3-in corso), interpretata da Meredith Holzman, doppiata da Cristina Poccardi. È un membro del gruppo rivoltoso in cui entra Diane nella terza stagione.
  • Stephen Dinovera (stagioni 3-in corso), interpretato da Michael Urie, doppiato da Alessandro Campaiola. È un agente dell'NSA, collega di Dev. È un personaggio già apparso nella serie madre.
  • Dev Jain (stagioni 3-in corso), interpretato da Maulik Pancholy. È un agente dell'NSA, collega di Stephen. È un personaggio già apparso nella serie madre.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Cynthia Littleton, CBS All Access Sets Premiere Date for ‘Good Wife’ Spinoff ‘The Good Fight’, in Variety, 7 dicembre 2016. URL consultato il 19 febbraio 2017.
  2. ^ (EN) Nellie Andreeva, ‘Star Trek: Discovery’ Premiere Pushed, ‘The Good Wife’ Spinoff Debut Moved Up On CBS All Access, in Deadline, 14 settembre 2016. URL consultato il 19 febbraio 2017.
  3. ^ Erik Pedersen, 'The Good Fight': CBS Will Air Season 1 Of 'The Good Wife' Spinoff Starting Next Month, in Deadline Hollywood, 29 maggio 2019. URL consultato il 4 agosto 2019.
  4. ^ The Good Fight: confermata l’uscita di scena di una delle protagoniste, su tv.badtaste.it.
  5. ^ a b c The Good Fight - Matthew Perry, Rita Wilson, Denis O'Hare & More to Return, Alicia Unlikely + Release Details, in SpoilerTV, 9 gennaio 2017. URL consultato il 19 febbraio 2017.

Collegamenti esterniModifica