Apri il menu principale

Andrea Lavagnino

doppiatore e attore italiano

Andrea Lavagnino (Genova, 23 luglio 1970) è un doppiatore e attore italiano.

BiografiaModifica

Nato a Genova, dopo alcune esperienze teatrali si trasferisce a Roma, dove intraprende la carriera di attore e doppiatore.

Ha dato voce a molti attori sia in film sia in serie televisive, ma ha anche avuto esperienze come attore, specie a teatro. Tra gli attori principali di serie televisive che ha doppiato vi sono: Nathan Fillion, protagonista della serie Castle, Timothy Omundson in Psych, David Anders in Heroes e Thomas Jane in Hung - Ragazzo squillo.

Per il cinema invece ha avuto occasione di doppiare Anthony Mackie in Half Nelson e in Haven, Ashton Kutcher in Personal Effects, Johnathon Schaech in Living Hell, Matthew Marsden in Resident Evil: Extinction, Cary Elwes in The Alphabet Killer e Bill Mumy in Shockwave - L'attacco dei droidi.

Ha anche dato voce a Diego Ramos nella telenovela Il mondo di Patty e a Fabio Di Tomaso in Flor - Speciale come te. Inoltre ha doppiato anche personaggi di cartoni animati, tra cui Pungiglione in Ben 10, Anagan in Winx Club, Xiomano in Inami, Plasto in PopPixie e Averell Dalton ne I Dalton.

Fin dalla prima stagione è voce narrante di Cucine da incubo.

FilmografiaModifica

DoppiaggioModifica

CinemaModifica

Film d'animazioneModifica

Serie televisiveModifica

Soap opera e telenovelasModifica

Serie animateModifica

Programmi televisiviModifica

VideogiochiModifica

TeatroModifica

  • Il Blues di Mexico City, regia di Raffaella Russo (1991)
  • Qualcosa appare in lontananza, regia di Cecilia del Sordo (1992)
  • Atlantide, regia di Fiorella Testa (1993)
  • Il diario di Anna Frank, regia di Pierluigi Cominotto (1994)
  • I maghi, regia di Manuel Ruiz (1995)
  • La recita dell'Amleto nel villaggio di Medusa Inferiore, regia di Enzo Carioti (1995)
  • Requiem, regia di Teresa Pedroni (1996)
  • Filolettere, regia di Teresa Pedroni (1997)
  • Elettra, regia di Walter Pagliaro (1997)
  • Vestire gli ignudi, regia di Walter Pagliaro (1998)
  • Medea, regia di Walter Pagliaro (1999)
  • Il caso di via Lourcine, regia di Walter Pagliaro (2000)
  • Letterati e dolci signore, regia di Walter Pagliaro (2001)
  • La favorite, regia di Walter Pagliaro (2002)
  • Stella, regia di Walter Pagliaro (2003)
  • Il tempo e la stanza, regia di Walter Pagliaro (2004)
  • Il mantello squarciato, regia di Walter Pagliaro (2004)
  • La marionetta egiziana, regia di Walter Pagliaro (2004)
  • La recita della follia, regia di Walter Pagliaro (2004)

Collegamenti esterniModifica