Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Sportiva Roma.

AS Roma
AsRoma5354.jpg
Una formazione della Roma nel 1953-1954
Stagione 1953-1954
AllenatoreItalia Mario Varglien (fino all'8ª giornata)
Inghilterra Jesse Carver (dalla 9ª in poi)
PresidenteItalia Renato Sacerdoti
Serie A6º Posto
Pequeña Copa del MundoFinalista
Maggiori presenzeCampionato: Ghiggia (34)
Miglior marcatoreCampionato: Pandolfini (13)
StadioStadio Olimpico di Roma

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Sportiva Roma nelle competizioni ufficiali della stagione 1953-1954.

Indice

StagioneModifica

Dal 17 maggio 1953, la Roma si trasferisce nel nuovo Stadio Olimpico. Nel corso dell'estate viene messo a segno il colpo del mercato: l'acquisto di Alcides Ghiggia, nazionale uruguagio che aveva affondato il Brasile di Pelé nei Mondiali brasiliani del 50. Durante la stagione la squadra crolla per colpa di un centrocampo debole e privo di idee, così la presidenza, che aveva visto il ritorno di Renato Sacerdoti già nella stagione precedente, decide di affiancare a Varglien il suo maestro Jesse Carver. Il tecnico giallorosso non gradisce la presenza del suo vecchio mentore con il quale aveva allenato la Juventus e decide così di dimettersi. La stagione si conclude come la stagione precedente: con un sesto posto.[1]

Maglie e sponsorModifica

La divisa primaria è costituita da maglia rossa con colletto a polo giallo, pantaloncini neri, calze nere con bande orizzontali giallorosse; in trasferta viene usata una maglia bianca con banda giallorossa tra torace e addome, pantaloncini neri e calzettoni neri con banda giallorossa orizzontale. Viene usata in alcune occasioni un'altra divisa nelle trasferte, costituita da maglia verde con colletto e bordi manica giallorossi, pantaloncini bianchi e calze nere con banda giallorossa orizzontale. I portieri hanno una divisa costituita da maglia grigia con colletto a polo giallorosso, pantaloncini neri e calze nere con banda orizzontale giallorossa.[2]

Casa
Trasferta
Terza divisa
Portiere

Organigramma societarioModifica

Di seguito l'organigramma societario.[1]

Area direttiva
Area tecnica

RosaModifica

CalciomercatoModifica

Di seguito il calciomercato.[3]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Giuseppe Moro Sampdoria definitivo (40 milioni £)[4]
D Renzo Venturi Fiorentina definitivo
C Celestino Celio Milan definitivo
C Sergio Pellegrini ? definitivo
A Lorenzo Bettini Palermo fine prestito
A Alcides Edgardo Ghiggia Peñarol definitivo (33-40 milioni £)[5]
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Luciano Tessari Palermo definitivo
D Aldo Nardi Empoli prestito
A Carlo Lucchesi Palermo definitivo
A Renzo Merlin Empoli definitivo
A Stig Sundqvist - fine carriera
A Adriano Zecca Verona definitivo

RisultatiModifica

CampionatoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1953-1954.

Girone di andataModifica

Roma
13 settembre 1953, ore 16:00
1ª giornata
Roma4 – 0
referto
GenoaStadio Olimpico di Roma (50.000 circa spett.)
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Firenze
20 settembre 1953, ore 16:00
2ª giornata
Fiorentina2 – 0
referto
RomaStadio Comunale (65.000 circa spett.)
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Roma
27 settembre 1953, ore 15:30
3ª giornata
Roma3 – 0
referto
UdineseStadio Olimpico di Roma (30.000 circa spett.)
Arbitro:  Valsecchi (Milano)

Bergamo
4 ottobre 1953, ore 15:30
4ª giornata
Atalanta1 – 1
referto
RomaStadio Comunale (6.000 circa spett.)
Arbitro:  Massai (Pisa)

Roma
11 ottobre 1953, ore 15:30
5ª giornata
Roma2 – 2
referto
TorinoStadio Olimpico di Roma (50.000 circa spett.)
Arbitro:  Bellè (Venezia)

Ferrara
18 ottobre 1953, ore 15:30
6ª giornata
SPAL0 – 0
referto
RomaStadio Comunale (15.000 circa spett.)
Arbitro:  Liverani (Torino)

Roma
25 ottobre 1953, ore 15:00
7ª giornata
Roma1 – 1
referto
InterStadio Olimpico di Roma (85.000 circa spett.)
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Trieste
1º novembre 1953, ore 15:00
8ª giornata
Triestina2 – 2
referto
RomaStadio Comunale (15.000 circa spett.)
Arbitro:  Bernardi (Bologna)

Roma
8 novembre 1953, ore 15:00
9ª giornata
Roma3 – 0
referto
NovaraStadio Olimpico di Roma (38.000 circa spett.)
Arbitro:  Campanati (Milano)

Palermo
22 novembre 1953, ore 14:30
10ª giornata
Palermo1 – 3
referto
RomaStadio La Favorita (25.000 circa spett.)
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Roma
29 novembre 1953, ore 14:30
11ª giornata
Roma1 – 1
referto
LazioStadio Olimpico di Roma (80.000 circa spett.)
Arbitro:  Massai (Pisa)

Torino
6 dicembre 1953, ore 14:30
12ª giornata
Juventus3 – 0
referto
RomaStadio Comunale (20.000 circa spett.)
Arbitro:  Bernardi (Bologna)

Genova
20 dicembre 1953, ore 14:30
13ª giornata
Sampdoria2 – 1
referto
RomaStadio Luigi Ferraris (12.000 circa spett.)
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Roma
27 dicembre 1953, ore 14:45
14ª giornata
Roma0 – 0
referto
NapoliStadio Olimpico di Roma (85.000 circa spett.)
Arbitro:  Bellè (Venezia)

Bologna
3 gennaio 1954, ore 14:30
15ª giornata
Bologna1 – 2
referto
RomaStadio Comunale (30.000 circa spett.)
Arbitro:  Liverani (Torino)

Roma
10 gennaio 1954, ore 14:30
16ª giornata
Roma5 – 3
referto
LegnanoStadio Olimpico di Roma (30.000 circa spett.)
Arbitro:  Marchese (Napoli)

Milano
17 gennaio 1954, ore 14:30
17ª giornata
Milan1 – 2
referto
RomaStadio San Siro (35.000 circa spett.)
Arbitro:  Bellè (Venezia)

Girone di ritornoModifica

Genova
31 gennaio 1954, ore 14:30
18ª giornata
Genoa1 – 0
referto
RomaStadio Luigi Ferraris (15.000 circa spett.)
Arbitro:  Bernardi (Bologna)

Roma
7 febbraio 1954, ore 15:00
19ª giornata
Roma1 – 2
referto
FiorentinaStadio Olimpico di Roma (70.000 circa spett.)
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Udine
14 febbraio 1954, ore 15:00
20ª giornata
Udinese2 – 1
referto
RomaStadio Moretti (7.000 circa spett.)
Arbitro:  Liverani (Torino)

Roma
21 febbraio 1954, ore 15:00
21ª giornata
Roma0 – 0
referto
AtalantaStadio Olimpico di Roma (20.000 circa spett.)
Arbitro:  Canepa (Savona)

Torino
28 febbraio 1954, ore 15:00
22ª giornata
Torino1 – 1
referto
RomaStadio Filadelfia (15.000 circa spett.)
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Roma
7 marzo 1954, ore 15:00
23ª giornata
Roma3 – 0
referto
SPALStadio Olimpico di Roma (25.000 circa spett.)
Arbitro:  Corallo (Lecce)

Milano
14 marzo 1954, ore 15:00
24ª giornata
Inter1 – 1
referto
RomaStadio San Siro (12.000 circa spett.)
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Roma
21 marzo 1954
25ª giornata
Roma3 – 1
referto
TriestinaStadio Olimpico di Roma (45.000 circa spett.)
Arbitro:  Marchese (Napoli)

Novara
28 marzo 1954, ore 15:30
26ª giornata
Novara2 – 0
referto
RomaStadio Comunale (9.000 circa spett.)
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Roma
4 aprile 1954, ore 15:30
27ª giornata
Roma3 – 1
referto
PalermoStadio Olimpico di Roma (25.000 circa spett.)
Arbitro:  Campanati (Milano)

Roma
18 aprile 1954, ore 15:30
28ª giornata
Lazio1 – 2
referto
RomaStadio Olimpico di Roma (55.000 circa spett.)
Arbitro:  Bellè (Venezia)

Roma
25 aprile 1954, ore 15:30
29ª giornata
Roma1 – 1
referto
JuventusStadio Olimpico di Roma (65.000 circa spett.)
Arbitro:  Bernardi (Bologna)

Roma
2 maggio 1954, ore 16:00
30ª giornata
Roma3 – 1
referto
SampdoriaStadio Olimpico di Roma (20.000 circa spett.)
Arbitro:  Valsecchi (Milano)

Napoli
9 maggio 1954, ore 16:00
31ª giornata
Napoli1 – 0
referto
RomaStadio della Liberazione (35.000 circa spett.)
Arbitro:  Piemonte (Monfalcone)

Roma
16 maggio 1954, ore 16:00
32ª giornata
Roma1 – 3
referto
BolognaStadio Olimpico di Roma (50.000 circa spett.)
Arbitro:  Campanati (Milano)

Legnano
23 maggio 1954, ore 16:00
33ª giornata
Legnano2 – 2
referto
RomaStadio di via Carlo Pisacane
Arbitro:  Corallo (Lecce)

Roma
30 maggio 1954, ore 16:00
34ª giornata
Roma1 – 2
referto
MilanStadio Olimpico di Roma (50.000 circa spett.)
Arbitro:  Rigato (Mestre)

StatisticheModifica

Statistiche di squadraModifica

Di seguito le statistiche di squadra.[1]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
  Serie A 36 17 8 6 3 35 18 17 4 6 7 18 24 34 12 12 10 53 42 +11
Totale - 17 8 6 3 35 18 17 4 4 9 18 24 34 12 12 10 53 42 +11

Andamento in campionatoModifica

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34
Luogo C T C T C T C T C T C T T C T C T T C T C T C T C T C T C C T C T C
Risultato V P V N N N N N V V N P P N V V V P P P N N V N V P V V N V P P N P
Posizione 1 6 6 4 6 6 6 5 5 5 5 6 7 7 6 5 4 5 5 6 6 6 6 6 5 5 5 5 5 5 5 7 6 6

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatoriModifica

Desunte dai tabellini del Corriere dello Sport.[7][8]

Giocatore Serie A
   
Albani, L. L. Albani 7-4
Moro, G. G. Moro 270
Azimonti, A. A. Azimonti 150
Cardarelli, A. A. Cardarelli 211
Eliani, A. A. Eliani 130[8]
Grosso, P. P. Grosso 230
Tre Re, A. A. Tre Re 150
Venturi, R. R. Venturi 180
Bortoletto, R. R. Bortoletto 212
Celio, C. C. Celio 303
Bronée, H. H. Bronée 196
Pandolfini, E. E. Pandolfini 3313
Perissinotto, G. G. Perissinotto 243
Pellegrini, S. S. Pellegrini 10
Venturi, A. A. Venturi 310
Bettini, L. L. Bettini 159
Galli, C. C. Galli 208
Ghiggia, A. A. Ghiggia 344
Renosto, M. M. Renosto 72

GiovaniliModifica

PiazzamentiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c Romano, 1942-1964 Gli assi dell'Olimpico.
  2. ^ Castellani, Ceci, de Conciliis, pp. 74-76.
  3. ^ a b Rosa AS Roma - Saison 53/54, su transfermarkt.it. URL consultato il 9 aprile 2018.
  4. ^ Moro alla Roma per quaranta milioni, in Corriere dello Sport, 29 giugno 1953, p. 1 (archiviato dall'url originale il 19 ottobre 2013).
  5. ^ Roma - Hall of Fame - Alcides Ghiggia.
  6. ^ Alcune fonti riportano gol di Eliani.
  7. ^ A completamento dei dati vanno conteggiati due autogol.
  8. ^ a b In occasione di Roma-Samdporia (30ª giornata) alcune fonti assegnano il terzo gol a Eliani.

BibliografiaModifica

  • Paolo Castellani, Massimilano Ceci e Riccardo de Conciliis, La maglia che ci unisce. Storia delle divise dell'AS Roma dalla nascita ai giorni nostri, Roma, Goalbook Edizioni, 2012, ISBN 978-88-908115-0-0.

VideografiaModifica

  • Manuela Romano (a cura di), La storia della A.S. Roma (10 DVD-Video), Corriere dello Sport, Rai Trade, 2006.

Collegamenti esterniModifica