Campionati del mondo di atletica leggera indoor

Campionati del mondo di atletica leggera indoor
SportAthletics pictogram.svg Atletica leggera
TipoIndividuale
CategoriaSeniores
FederazioneWorld Athletics
OrganizzatoreWorld Athletics
TitoloCampione mondiale indoor
CadenzaBiennale
Sito Internetworldathletics.org
Storia
Fondazione1985
Numero edizioni18 (al 2022)
Ultima edizione2022
Prossima edizione2023

I Campionati del mondo di atletica leggera indoor (in inglese World Athletics Indoor Championships) sono una competizione sportiva internazionale a cadenza biennale organizzata dalla World Athletics, in cui si assegnano i titoli mondiali indoor delle diverse specialità dell'atletica leggera maschile e femminile.

Si tennero per la prima volta a Parigi nel 1985 con il nome di Giochi mondiali indoor; dall'edizione successiva del 1987 vennero rinominati Campionati del mondo di atletica leggera indoor. La competizione si è svolta ogni due anni fino alle due edizioni consecutive del 2003 e 2004, spostamento necessario per poterli alternare ai Campionati del mondo di atletica leggera outdoor.

EdizioniModifica

Edizione Anno Città Nazione Data Sede
- 1985 Parigi   Francia 18 - 19 gennaio Palais omnisports de Paris-Bercy
1 1987 Indianapolis   Stati Uniti 6 - 8 marzo Hoosier Dome
2 1989 Budapest   Ungheria 3 - 5 marzo Budapest Sportcsarnok
3 1991 Siviglia   Spagna 8 - 10 marzo Palacio Municipal de los Deportes San Pablo
4 1993 Toronto   Canada 12 - 14 marzo SkyDome
5 1995 Barcellona   Spagna 10 - 12 marzo Palau Sant Jordi
6 1997 Parigi   Francia 7 - 9 marzo Palais omnisports de Paris-Bercy
7 1999 Maebashi   Giappone 5 - 7 marzo Green Dome Maebashi
8 2001 Lisbona   Portogallo 9 - 11 marzo Pavilhão Atlântico
9 2003 Birmingham   Regno Unito 14 - 16 marzo National Indoor Arena
10 2004 Budapest   Ungheria 5 - 7 marzo Budapest Sports Arena
11 2006 Mosca   Russia 10 - 12 marzo Olimpijskij
12 2008 Valencia   Spagna 7 - 9 marzo Palau Luis Puig
13 2010 Doha   Qatar 12 - 14 marzo Aspire Dome
14 2012 Istanbul   Turchia 9 - 11 marzo Ataköy Athletics Arena
15 2014 Sopot   Polonia 7 - 9 marzo Ergo Arena
16 2016 Portland   Stati Uniti 17 - 20 marzo Oregon Convention Center
17 2018 Birmingham   Regno Unito 1º - 4 marzo Barclaycard Arena
18 2022 Belgrado   Serbia 18 - 20 marzo Štark Arena
19 2023[1] Nanchino   Cina 17 - 19 marzo Cube - Nanjing Youth Olympic Sports Park
20 2024 Glasgow   Regno Unito 1º - 3 marzo Emirates Arena

Record dei campionatiModifica

MaschiliModifica

Statistiche aggiornate a Belgrado 2022.[2]

Specialità Prestazione Atleta Nazione Data Luogo
60 m piani 6"37 Christian Coleman   Stati Uniti 3 marzo 2018   Birmingham, Regno Unito
200 m piani 20"10 Frank Fredericks   Namibia 6 marzo 1999   Maebashi, Giappone
400 m piani 45"00 Jereem Richards   Trinidad e Tobago 19 marzo 2022   Belgrado, Serbia
800 m piani 1'42"67 Wilson Kipketer   Danimarca 9 marzo 1997   Parigi, Francia
1 500 m piani 3'32"77 Samuel Tefera   Etiopia 20 marzo 2022   Belgrado, Serbia
3 000 m piani 7'34"71 Haile Gebrselassie   Etiopia 9 marzo 1997   Parigi, Francia
60 m ostacoli 7"29 Grant Holloway   Stati Uniti 20 marzo 2022   Belgrado, Serbia
Salto in alto 2,43 m Javier Sotomayor   Cuba 4 marzo 1989   Budapest, Ungheria
Salto con l'asta 6,20 m Armand Duplantis   Svezia 20 marzo 2022   Belgrado, Serbia
Salto in lungo 8,62 m Iván Pedroso   Cuba 7 marzo 1999   Maebashi, Giappone
Salto triplo 17,90 m Teddy Tamgho   Francia 14 marzo 2010   Doha, Qatar
Getto del peso 22,53 m Darlan Romani   Brasile 19 marzo 2022   Belgrado, Serbia
Eptathlon 6 645 punti Ashton Eaton   Stati Uniti 10 marzo 2012   Istanbul, Turchia
60 m Lungo Peso Alto 60 m hs Asta 1000 m
6"79 8,16 m 14,56 m 2,03 m 7"68 5,20 m 2'32"77
Marcia 5 000 m 18'23"55 Michail Ščennikov   Unione Sovietica 10 marzo 1991   Siviglia, Spagna
Staffetta 4×400 m 3'01"77 Karol Zalewski
Rafał Omelko
Łukasz Krawczuk
Jakub Krzewina
  Polonia
Squadra nazionale
4 marzo 2018   Birmingham, Regno Unito

FemminiliModifica

Statistiche aggiornate a Belgrado 2022.[2]

Specialità Prestazione Atleta Nazione Data Luogo
60 m piani 6"95 Gail Devers   Stati Uniti 12 marzo 1993   Toronto, Canada
200 m piani 22"15 Irina Privalova   Russia 14 marzo 1993   Toronto, Canada
400 m piani 50"04 Olesja Krasnomovec   Russia 12 marzo 2006   Mosca, Russia
800 m piani 1'56"90 Ludmila Formanová   Rep. Ceca 7 marzo 1999   Maebashi, Giappone
1 500 m piani 3'57"19 Gudaf Tsegay   Etiopia 19 marzo 2022   Belgrado, Serbia
3 000 m piani 8'33"82 Elly van Hulst   Paesi Bassi 4 marzo 1989   Budapest, Ungheria
60 m ostacoli 7"70 Kendra Harrison   Stati Uniti 3 marzo 2018   Birmingham, Regno Unito
Salto in alto 2,05 m Stefka Kostadinova   Bulgaria 8 marzo 1987   Indianapolis, Stati Uniti d'America
Salto con l'asta 4,95 m Sandi Morris   Stati Uniti 3 marzo 2018   Birmingham, Regno Unito
Salto in lungo 7,23 m Brittney Reese   Stati Uniti 11 marzo 2012   Istanbul, Turchia
Salto triplo 15,74 m Yulimar Rojas   Venezuela 20 marzo 2022   Belgrado, Serbia
Getto del peso 20,67 m Valerie Adams   Nuova Zelanda 8 marzo 2014   Sopot, Polonia
Pentathlon 5 013 punti Natalja Dobryns'ka   Ucraina 9 marzo 2012   Istanbul, Turchia
60 m hs Alto Peso Lungo 800 m
8"38 1,84 m 16,51 m 6,57 m 2'11"15
Marcia 3 000 m 11'49"73 Elena Nikolaeva   Russia 13 marzo 1993   Toronto, Canada
Staffetta 4×400 m 3'23"85 Quanera Hayes
Georganne Moline
Shakima Wimbley
Courtney Okolo
  Stati Uniti
Squadra nazionale
4 marzo 2018   Birmingham, Regno Unito

NoteModifica

  1. ^ Originariamente in programma dal 13 al 15 marzo 2020, sono stati posticipati in un primo momento all'anno successivo a causa del diffondersi della pandemia di COVID-19. Nel dicembre 2020 la World Athletics ha deciso per un ulteriore rinvio della competizione al marzo 2023. (EN) World Athletics Indoor Championships postponed from March 2021, su worldathletics.org, 10 dicembre 2020. URL consultato il 10 dicembre 2020.
  2. ^ a b (EN) World Indoor Championships Records, su worldathletics.org. URL consultato il 20 marzo 2022.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera