Apri il menu principale
XXIII campionati europei di atletica leggera
1971 European Athletics Championships
Logo della competizione
Competizione Campionati europei di atletica leggera
Sport Athletics pictogram.svg Atletica leggera
Edizione 23ª
Organizzatore European Athletic Association
Date 6 - 10 luglio
Luogo Amsterdam, Paesi Bassi Paesi Bassi
Partecipanti 1.469 atleti
Nazioni 50[1]
Discipline 44
(22 maschili + 22 femminili)
Impianto/i Olympisch Stadion
Sito web Sito ufficiale
Statistiche
Miglior medagliato Turchia Yasemin Can (2 / 0 / 0)
Miglior nazione Polonia Polonia (6 / 5 / 1)
Gare 44
Interieur, gedeelte sintelbaan, tribunes, na de restauratie - Amsterdam - 20320160 - RCE.jpg
Veduta dell'Olympisch Stadion di Amsterdam
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Zurigo 2014 Berlino 2018 Right arrow.svg

I campionati europei di atletica leggera 2016 sono stati la 23ª edizione dei campionati europei di atletica leggera e si sono svolti ad Amsterdam, nei Paesi Bassi, dal 6 al 10 luglio 2016; lo stadio che ha ospitato le competizioni è l'Olympisch Stadion (Stadio Olimpico).

Sono state disputate 44 gare: 22 maschili e 22 femminili. A differenza della precedente edizione dei campionati, non sono presenti le gare di marcia, mentre la maratona è stata sostituita dalla mezza maratona, per la quale sono stati assegnati anche i titoli di squadra.

Un'altra novità di questa edizione è, per le gare dei 100, 200, 400 metri piani, 100/110 m ostacoli e 400 m ostacoli, la qualificazione diretta alle semifinali dei migliori atleti (fino a un massimo di dodici) in base al ranking stagionale, mentre i rimanenti posti (fino al raggiungimento di 24 atleti) sono assegnati tramite le batterie.[2].

Durante il quarto giorno della manifestazione si sono svolte alcune gare di atletica leggera paralimpica dell'International Para-Athletics Challenge.

La Polonia vince nel medagliere per nazioni con 6 ori, 5 argenti e un bronzo, davanti a Germania e Regno Unito.

Nazioni partecipantiModifica

Prendono parte a questi campionati 50 paesi membri della European Athletics Association, con la prima volta del Kosovo. La Russia non vi partecipa a causa della sospensione della sua federazione per doping. Tuttavia la EAA ha accolto la richiesta della russa Julija Stepanova, che gareggerà come atleta neutrale indipendente.

Logo e mascotteModifica

 
Adam, la mascotte di Amsterdam 2016

La mascotte di Amsterdam 2016 è Adam, un leone la cui criniera rappresenta la fiamma olimpica, accesa per la prima volta nelle moderne Olimpiadi proprio ai Giochi di Amsterdam 1928[3]. Indossa una maglietta bianca con il logo ufficiale della competizione. Questo è composto dalla scritta AM STER DAM e dall'anno 2016, tra i quali compaiono le tre croci di Sant'Andrea che si trovano sullo stemma di Amsterdam e che, secondo la tradizione popolare, rappresentano le tre grandi minacce che incombono sulla città: gli incendi, le inondazioni e la peste.

Criteri di partecipazioneModifica

Le tabelle che seguono riportano i tempi e le misure minimi che gli atleti dovevano aver stabilito (tra il 1º gennaio 2015 e il 26 giugno 2016) per poter partecipare alla competizione[2]:

Gara Uomini Donne
100 metri 10"38 11"50
200 metri 20"95 23"60
400 metri 46"70 53"40
800 metri 1'47"60 2'02"90
1.500 metri 3'40"50 15'40"00
5.000 metri 13'40"00 15'40"00
10.000 metri 28'50"00 33'20"00
Mezza maratona Nessun minimo richiesto
100 metri ostacoli 13"30
110 metri ostacoli 13"90
400 metri ostacoli 51"00 57"90
3000 metri siepi 8'37"50 9'55"00
Staffetta 4×100 metri Possono partecipare 16 squadre
per ogni gara di staffetta
Staffetta 4×400 metri
Salto in alto 2,26 m 1,90 m
Salto con l'asta 5,55 m 4,40 m
Salto in lungo 7,95 m 6,55 m
Salto triplo 16,55 m 13,95 m
Getto del peso 19,75 m 16,20 m
Lancio del disco 63,00 m 56,00 m
Lancio del martello 73,50 m 68,00 m
Lancio del giavellotto 79,00 57,50 m
Eptathlon 5900 p.
Decathlon 7800 p.

Regole di partecipazioneModifica

I tempi e le misure minimi di partecipazione devono rispettare le seguenti regole[2]:

  • Tutti i risultati validi per la partecipazione ai campionati europei 2016 devono essere stati ottenuti tra il 1º gennaio e il 26 giugno 2016, ad eccezione di quelli per le staffette, per le quali sono validi i tempi ottenuti entro il 19 giugno 2016.
  • Tutte le performance devono essere state ottenute in manifestazioni (indoor o outdoor) organizzate in conformità con le regole IAAF.
  • Tutte le performance devono essere state ottenute durante una manifestazione organizzata dalla IAAF, da una federazione continentale, o da una federazione nazionale a essa affiliate. I risultati ottenuti in altre competizioni devono essere certificati dalla federazione nazionale del paese nella quale si è disputata la gara.
  • Le performance ottenute in gare miste (uomini e donne insieme) svolte interamente all'interno dello stadio non vengono prese in considerazione[4].
  • Le performance ottenute con un vento a favore superiore ai 2 m/s non vengono prese in considerazione.
  • Le performance misurate manualmente non sono accettate per le seguenti gare: 100 m, 200 m, 400 m, 800 m, 100 e 110 m hs, 400 m hs e staffetta 4×100 m.
  • Sono accettate tutte le performance ottenute in gare indoor per i concorsi e per le corse di 200 metri o superiori.

Ogni nazione può far gareggiare fino a cinque atleti per ogni gara individuale; di questi, almeno tre devono essersi qualificati secondo i criteri sopra descritti. In alternativa, ogni nazione può iscrivere un atleta in ogni gara individuale anche se non ha ottenuto i minimi di partecipazione. L'accettazione di questi atleti non qualificatisi è a discrezione dei delegati tecnici della manifestazione in considerazione del numero totale di atleti iscritti per ogni singola gara[5].

Per ogni gara, la nazione ospitante può iscrivere comunque un atleta anche se non sono stati ottenuti i minimi di partecipazione[5].

La European Athletic Association può invitare, secondo le norme descritte nel Team manual, un certo numero di atleti per assicurare un numero minimo di partecipanti per ogni singola gara[5] (32 atleti per 100, 200, 400, 800 m, 100, 110 e 400 m hs; 26 atleti per tutti i concorsi; 24 atleti per 1500 e 10 000 m e per le prove multiple; 20 atleti per i 5000 m. Non esiste un numero minimo di partecipanti per la mezza maratona[2]).

Per quanto riguarda le staffette, sono ammesse alla manifestazione sedici squadre nazionali per ogni gara, in base ai due migliori tempi ottenuti nel periodo di qualificazione da ciascuna nazione. La procedura di qualificazione. La nazione ospitante ha il diritto di partecipare con una staffetta per ogni gara: se questi volessero partecipare senza essersi qualificati, il numero delle altre squadre nazionali in gara scende a quindici. Per ogni staffetta possono essere iscritti fino a sei atleti[5].

CalendarioModifica

Uomini
Data 6 7 8 9 10
Evento                    
100 m B  ½  F 
200 m B  ½  F 
400 m B SF F
800 m B SF F
1 500 m B F
5 000 m F
10 000 m F
Mezza maratona F
110 m hs B  ½  F 
400 m hs B SF F
3 000 m siepi B F
4×100 m B F
4×400 m B F
Salto in alto Q F
Salto con l'asta Q F
Salto in lungo Q F
Salto triplo Q F
Getto del peso Q F
Lancio del disco Q F
Lancio del martello Q F
Lancio del giavellotto Q F
Decathlon F F F F
P Batterie preliminari B Batterie Q Qualificazioni SF Semifinali F Finale
Donne
Data 6 7 8 9 10
Evento                    
100 m B  ½  F 
200 m B SF F
400 m B SF F
800 m B SF F
1 500 m B F
5 000 m F
10 000 m F
Mezza maratona F
100 m hs B  ½  F 
400 m hs B SF F
3 000 m siepi B F
4×100 m B F
4×400 m B F
Salto in alto Q F
Salto con l'asta Q F
Salto in lungo Q F
Salto triplo Q F
Getto del peso Q F
Lancio del disco Q F
Lancio del martello Q F
Lancio del giavellotto Q F
Eptathlon F F F F

RisultatiModifica

UominiModifica

Specialità   Oro Prestazione   Argento Prestazione   Bronzo Prestazione
Corse piane
100 metri
(dettagli)
  Churandy Martina 10"07     Jak Ali Harvey 10"07   Jimmy Vicaut 10"08
200 metri
(dettagli)
  Bruno Hortelano 20"45   Ramil Guliyev 20"51   Daniel Talbot 20"56
400 metri
(dettagli)
  Martyn Rooney 45"29   Pavel Maslák 45"36   Liemarvin Bonevacia 45"41  
800 metri
(dettagli)
  Adam Kszczot 1'45"18   Marcin Lewandowski 1'45"54   Elliot Giles 1'45"54  
1.500 metri
(dettagli)
  Filip Ingebrigtsen 3'46"65   David Bustos 3'46"90   Henrik Ingebrigtsen 3'47"18
5.000 metri
(dettagli)
  Ilias Fifa 13'40"85   Adel Mechaal 13'40"85   Richard Ringer 13'40"85  
10.000 metri
(dettagli)
  Polat Kemboi Arikan 28'18"52   Ali Kaya 28'21"42   Antonio Abadía 28'26"07
Corse a ostacoli
110 metri ostacoli
(dettagli)
  Dimitri Bascou 13"25   Balázs Baji 13"28     Wilhem Belocian 13"33
400 metri ostacoli
(dettagli)
  Yasmani Copello Escobar 48"98   Sérgio Fernández 49"06   Kariem Hussein 49"10
3.000 metri siepi
(dettagli)
  Mahiedine Mekhissi-Benabbad 8'25"63   Aras Kaya 8'29"91     Yoann Kowal 8'30"79
Prove su strada
Mezza maratona
(dettagli)
  Tadesse Abraham 1h02'03"   Kaan Kigen Özbilen 1h02'27"   Daniele Meucci 1h02'38"
Mezza maratona
a squadre
(dettagli)
 
Tadesse Abraham
Julien Lyon
Arian Lehmann
3h12'04"  
Carles Castillejo
Jesús España
Ayad Lamdassem
3h12'06"  
Daniele Meucci
Stefano La Rosa
Ruggero Pertile
3h12'41"
Salti
Salto in alto
(dettagli)
  Gianmarco Tamberi 2,32 m   Robbie Grabarz 2,29 m   Chris Baker
  Eike Onnen
2,29 m  
2,29 m
Salto con l'asta
(dettagli)
  Robert Sobera 5,60 m   Jan Kudlicka 5,60 m   Robert Renner 5,50 m
Salto in lungo
(dettagli)
  Greg Rutherford 8,25 m   Michel Tornéus 8,21 m     Ignisious Gaisah 7,93 m
Salto triplo
(dettagli)
  Max Hess 17,20 m     Karol Hoffmann 17,16 m     Julian Reid 16,76 m  
Lanci
Getto del peso
(dettagli)
  David Storl 21,31 m     Michał Haratyk 21,19 m   Tsanko Arnaudov 20,59 m  
Lancio del disco
(dettagli)
  Piotr Małachowski 67,06 m   Philip Milanov 65,71 m   Gerd Kanter 65,27 m  
Lancio del giavellotto
(dettagli)
  Zigismunds Sirmais 86,66 m     Vítězslav Veselý 83,59 m   Antti Ruuskanen 82,44 m
Lancio del martello
(dettagli)
  Paweł Fajdek 80,93 m   Ivan Tikhon 78,84 m   Wojciech Nowicki 77,53 m
Prove multiple
Decathlon
(dettagli)
  Thomas van der Plaetsen 8218 p.   Adam Helcelet 8157 p.     Mihail Dudaš 8153 p.
Staffette
4×100 metri
(dettagli)
  Gran Bretagna
James Dasaolu
Adam Gemili
James Ellington
Chijindu Ujah
38"17   Francia
Marvin Rene
Stuart Dutamby
Mickaël-Méba Zeze
Jimmy Vicaut
38"38     Germania
Julian Reus
Sven Knipphals
Roy Schmidt
Lucas Jakubczyk
38"47
4×400 metri
(dettagli)
  Belgio
Julien Watrin
Jonathan Borlée
Dylan Borlée
Kévin Borlée
3'01"10     Polonia
Lukasz Krawczuk
Kacper Kozlowski
Jakub Krzewina
Rafał Omelko
3'01"18     Gran Bretagna
Rabah Yousif
Delano Williams
Jack Green
Matthew Hudson-Smith
3'01"44  
  record mondiale;   record mondiale stagionale;   record europeo;   record europeo stagionale;   record dei campionati;   record nazionale;   record personale;   record personale stagionale.

DonneModifica

Specialità   Oro Prestazione   Argento Prestazione   Bronzo Prestazione
Corse piane
100 metri
(dettagli)
  Dafne Schippers 10"90   Ivet Lalova-Collio 11"20   Mujinga Kambundji 11"25
200 metri
(dettagli)
  Dina Asher-Smith 22"37     Ivet Lalova-Collio 22"52     Gina Lückenkemper 22"74
400 metri
(dettagli)
  Libania Grenot 50"73   Floria Guei 51"21   Anyika Onuora 51"47  
800 metri
(dettagli)
  Nataliya Pryshchepa 1'59"70   Renelle Lamote 2'00"19   Lovisa Lindh 2'00"37  
1.500 metri
(dettagli)
  Angelika Cichocka 4'33"00   Sifan Hassan 4'33"76   Ciara Mageean 4'33"78
5.000 metri
(dettagli)
  Yasemin Can 15'18"15   Meraf Bahta 15'20"54   Steph Twell 15'20"70
10.000 metri
(dettagli)
  Yasemin Can 31'12"86
   
  Dulce Félix 31'19"03     Karoline Bjerkeli Grøvdal 31'23"45  
Corse a ostacoli
100 metri ostacoli
(dettagli)
  Cindy Roleder 12"62     Alina Talaj 12"68   Tiffany Porter 12"76
400 metri ostacoli
(dettagli)
  Sara Slott Petersen 55"12     Joanna Linkiewicz 55"33   Léa Sprunger 55"41
3.000 metri siepi
(dettagli)
  Gesa-Felicitas Krause 9'18"85     Luiza Gega 9'28"52     Özlem Kaya 9'35"05  
Prove su strada
Mezza maratona
(dettagli)
  Sara Moreira 1h10'19"   Veronica Inglese 1h10'35"   Jéssica Augusto 1h10'55"
Mezza maratona
a squadre
(dettagli)
 
Sara Moreira
Jéssica Augusto
Dulce Félix
3h33'53"  
Veronica Inglese
Anna Incerti
Rosaria Console
3h36'38"  
Esma Aydemir
Sultan Haydar
Sevilay Eytemis
3h39'59"
Salti
Salto in alto
(dettagli)
  Ruth Beitia 1,98 m     Airine Palšite
  Mirela Demireva
1,96 m  
1,96 m
Salto con l'asta
(dettagli)
  Ekateríni Stefanídi 4,81 m     Lisa Ryzih 4,70 m     Angelica Bengtsson 4,65 m  
Salto in lungo
(dettagli)
  Ivana Španović 6,94 m   Jazmin Sawyers 6,86 m   Malaika Mihambo 6,65 m
Salto triplo
(dettagli)
  Patrícia Mamona 14,58 m     Hanna Knjazjeva-Minenko 14,51 m   Paraskeví Papahrístou 14,47 m
Lanci
Getto del peso
(dettagli)
  Christina Schwanitz 20,17 m     Anita Márton 18,72 m   Emel Dereli 18,22 m
Lancio del disco
(dettagli)
  Sandra Perković 69,97 m   Julia Fischer 65,77 m   Shanice Craft 63,89 m
Lancio del giavellotto
(dettagli)
  Tatsiana Khaladovich 66,34 m     Linda Stahl 65,25 m     Sara Kolak 63,50 m  
Lancio del martello
(dettagli)
  Anita Włodarczyk 78,14 m   Betty Heidler 75,77 m     Hanna Skydan 73,83 m
Prove multiple
Eptathlon
(dettagli)
  Anouk Vetter 6626 p.     Antoinette Nana Djimou 6458 p.     Ivona Dadic 6408 p.  
Staffette
4×100 metri
(dettagli)
  Paesi Bassi
Jamile Samuel
Dafne Schippers
Tessa van Schagen
Naomi Sedney
42"04     Gran Bretagna
Asha Philip
Dina Asher-Smith
Bianca Williams
Daryll Neita
42"45     Germania
Tatjana Pinto
Lisa Mayer
Gina Lückenkemper
Rebekka Haase
42"48
4×400 metri
(dettagli)
  Gran Bretagna
Emily Diamond
Anyika Onuora
Eilidh Doyle
Seren Bundy-Davies
3'25"05     Francia
Phara Anacharsis
Brigitte Ntiamoah
Marie Gayot
Floria Guei
3'25"96     Italia
Maria Benedicta Chigbolu
Maria Enrica Spacca
Chiara Bazzoni
Libania Grenot
3'27"49  
  record mondiale;   record mondiale stagionale;   record europeo;   record europeo stagionale;   record dei campionati;   record nazionale;   record personale;   record personale stagionale.

MedagliereModifica

Legenda

     Paese ospitante

Posizione Paese   Oro   Argento   Bronzo   Riepilogo
1   Polonia 6 5 1 12
2   Germania 5 4 7 16
3   Gran Bretagna 5 3 8 16
4   Turchia 4 5 3 12
5   Paesi Bassi 4 1 2 7
6   Spagna 3 4 1 8
7   Portogallo 3 1 2 6
8   Francia 2 5 3 10
9   Italia 2 2 3 7
10   Belgio 2 1 0 3
11   Svizzera 2 0 3 5
12   Bielorussia 1 2 0 3
13   Norvegia 1 0 2 3
14   Croazia 1 0 1 2
  Grecia 1 0 1 2
  Serbia 1 0 1 2
17   Danimarca 1 0 0 1
  Lettonia 1 0 0 1
  Ucraina 1 0 0 1
20   Rep. Ceca 0 4 0 4
21   Bulgaria 0 3 0 3
22   Svezia 0 2 2 4
23   Ungheria 0 2 0 2
24   Albania 0 1 0 1
  Israele 0 1 0 1
  Lituania 0 1 0 1
27   Austria 0 0 1 1
  Azerbaigian 0 0 1 1
  Estonia 0 0 1 1
  Finlandia 0 0 1 1
  Irlanda 0 0 1 1
  Slovenia 0 0 1 1
Totale 46 47 46 139

NoteModifica

  1. ^ Alle 50 nazioni partecipanti si aggiunge la russa Julija Stepanova, che partecipa come atleta neutrale indipendente in seguito alla sospensione della All-Russia Athletic Federation.
  2. ^ a b c d Team manual, Appendix 1: entry standards & conditions.
  3. ^ (ENNL) Sito ufficiale della manifestazione, su amsterdam2016.org. URL consultato il 3 luglio 2016.
  4. ^ Fanno dunque eccezione le gare su strada.
  5. ^ a b c d Team manual, Entry, qualification system and final confirmations.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera