Giovanni (nome)

prenome maschile

Giovanni è un nome proprio di persona italiano maschile[1][2][3][4][5].

VariantiModifica

Varianti in altre lingueModifica

Di seguito si trova una lista delle varianti del nome in altre lingue[a 1]:

  1. ^ Tutte le varianti elencate qui sopra sono verificabili, salvo diversamente specificato, alla nota 1.

Forme alterate e ipocoristicheModifica

Analogamente all'italiano, anche nelle altre lingue Giovanni conta un gran numero di forme ipocoristiche e alterate[b 1]:

  • Armeno: Հովիկ (Hovik), Հովո (Hovo)
  • Basso-tedesco: Hanke
  • Bretone: Yanick, Yannic, Yannick
  • Bulgaro: Янко (Janko)
  • Ceco: Janek, Honza
  • Croato: Janko
  • Danese: Jannik, Jannick, Hans
  • Esperanto: Joĉjo
  • Finlandese: Jani, Hannes, Hannu, Juha, Juho, Jukka, Jussi
  • Francese: Jeannot, Yanick, Yannic, Yannick
  • Gallese: Ianto
  • Georgiano: ვანო (Vano)
  • Inglese: Johnny[2], Johnnie, Johnie
    • Medio inglese: Hankin, Hank, Jankin, Jackin
  • Macedone: Иво (Ivo)
  • Norvegese: Hans
  • Olandese: Jo, Joop, Hans[3], Hannes, Hanne
  • Polacco: Janek
  • Portoghese: Joãozinho, Jão, Jo
  • Romeno: Iancu, Ionel, Ionuţ, Nelu
  • Russo: Ваня (Vanja)[2][6], Ванька (Van'ka)[6], Ванечка (Vanečka)[6], Ванюшка (Vanjuška)[6], Иванушка (Ivanuška)[7]
  • Serbo: Иво (Ivo), Ивица (Ivica), Јанко (Janko), Вања (Vanja)
  • Slovacco: Janko
  • Sloveno: Janko
  • Spagnolo: Juanito[2]
  • Svedese: Hampus, Hannes, Hans, Hasse, Janne, Jonis
  • Tedesco: Hans, Hannes, Hanno[8], Jo
  • Ungherese: Jani, Jancsi, Janika
  1. ^ Le forme alterate e gli ipocoristici elencati di seguito sono verificabili, salvo diversamente specificato, alla nota 1.

Origine e diffusioneModifica

Deriva dall'antico nome ebraico יוֹחָנָן (Yochanan), una forma ipocoristica di יהוחנן (Yehōchānān), traslato, attraverso l'adattamento greco Ἰωάννης (Ioannes), nei nomi latini Joannes e Johannes[1][2][3][4][5]; è composto da Yehō- (o Yah, abbreviazione di Yahweh, che è l'appellativo dato a Dio nella tradizione ebraica) e da chānān (o hanan, dalla stessa radice di Anna, che significa "ebbe misericordia", o "ebbe grazia" o "fu misericordioso")[2][3][4][5]: il significato complessivo può essere dunque interpretato come "YHWH è misericordioso"[1][3] o "YHWH ha favorito"[3], forse in riferimento alla nascita di un figlio lungamente atteso[2].

Si tratta alfine di un nome biblico, portato da due importanti personaggi neo-testamentari, a cui deve la sua iniziale fortuna: Giovanni il Battista, profeta considerato precursore di Gesù, e l'apostolo Giovanni, comunemente considerato anche l'autore del Vangelo di Giovanni e dell'Apocalisse[1][2][3][4][5].

Grazie ad essi il nome venne adottato già dai primi cristiani[2][4]; inizialmente conobbe più diffusione nell'Oriente cristiano, in particolare a Bisanzio (dove venne portato da otto imperatori bizantini); cominciò ad essere usato comunemente anche in Europa occidentale dopo la prima crociata[1], ottenendo grande popolarità e finendo per essere portato da numerosissime importanti figure storiche, culturali e religiose, inclusi ventitre papi e i sovrani di vari stati fra cui Spagna, Portogallo, Svezia, Danimarca, Austria, Francia, Borgogna, Inghilterra, Polonia, Ungheria, Bulgaria, Russia ed Etiopia[1][2][5] (anche se, va detto, la continuata popolarità del nome è stata sostenuta soprattutto dalla miriade di altri santi e beati così chiamati che si sono susseguiti dal Medioevo in avanti[4]).

In Italia, secondo dati raccolti negli anni settanta, è stato il secondo nome per diffusione[4], preceduto solo da Giuseppe[5] e seguito da Antonio; è ben attestato in tutte le regioni (ma con la forma "Giovannico" tipica della Sardegna)[4]. In Inghilterra divenne talmente comune che, nel tardo Medioevo, era portato da circa un quinto di tutti i maschi inglesi[1]; nel XIV secolo rivaleggiava in popolarità con William, ed era utilizzato, al pari dell'italiano Tizio, come appellativo per indicare una persona qualunque[3].

Da Giovanni e dalle sue varianti derivano numerosi cognomi patronimici italiani, ad esempio Jannacci, Iannarilli, Zanetti, Vanni; lo stesso accade anche in altre lingue, ad esempio con Johansson, Johnson e via dicendo.[senza fonte]

OnomasticoModifica

Generalmente, l'onomastico si festeggia in memoria dei due santi maggiori a portare questo nome, Giovanni Battista e Giovanni apostolo ed evangelista; il primo è commemorato dai cattolici il 24 giugno (nascita) e il 29 agosto (morte)[9], e dagli ortodossi il 7 gennaio; il secondo è ricordato il 27 dicembre dai cattolici[9] e l'8 maggio dagli ortodossi. Sono però moltissimi i santi e i beati con questo nome, oltre trecento; tra di essi si ricordano, alle date seguenti[9]:

PersoneModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Giovanni.

Variante JohannesModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Johannes.

Variante JohannModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Johann.

Variante JohanModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Johan.

Variante JohnModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome John.

Variante IainModifica

Variante IanModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Ian.

Variante IonModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Ion.

Variante JánModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Ján.

Variante JoãoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome João.

Variante JeanModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Jean.

Variante JanModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Jan.

Variante JánosModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome János.

Variante JuanModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Juan.

Variante JensModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Jens.

Variante JohnnyModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Johnny.

Il nome nelle artiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i (EN) John, su Behind the Name. URL consultato il 9 maggio 2016.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v La Stella T., p. 176.
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac (EN) John, su Online Etymology Dictionary. URL consultato il 10 maggio 2016.
  4. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p De Felice, pp. 76, 77.
  5. ^ a b c d e f g Galgani, p. 300.
  6. ^ a b c d Kovalëv, p. 80.
  7. ^ Kovalëv, p. 351.
  8. ^ De Maestri, Moretti, p. 315.
  9. ^ a b c Santi e beati di nome Giovanni, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 12 maggio 2016.

BibliografiaModifica

  • Emidio De Felice, Nomi d'Italia, vol. 2, Milano, Arnoldo Mondadori Editore, 1978.
  • Anna De Maestri e Mariella Moretti, Percorsi europei. Antologia ed educazione linguistica. Per la Scuola media, vol. 1, Bompiani, 1993, ISBN 978-8845047152.
  • Fabio Galgani, Onomastica Maremmana, Centro Studi Storici "A. Gabrielli", 2005.
  • Vladimir Kovalëv, il Kovalev - Dizionario russo-italiano, italiano-russo, Quarta edizione, Zanichelli Editore.
  • Enzo La Stella T., Santi e fanti - Dizionario dei nomi di persona, Bologna, Zanichelli, 2009, ISBN 978-88-08-06345-8.

Altri progettiModifica

  Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi