Apri il menu principale

Jiří Veselý

tennista ceco
Jiří Veselý
Vesely US16 (8) (29749189512).jpg
Jiří Veselý durante gli US Open 2016
Nazionalità Rep. Ceca Rep. Ceca
Altezza 198 cm
Peso 92 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 102-122 (45,74%)
Titoli vinti 1
Miglior ranking 35º (27 aprile 2015)
Ranking attuale 97º (31 gennaio 2019)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (2018)
Francia Roland Garros 3T (2017)
Regno Unito Wimbledon 4T (2016, 2018)
Stati Uniti US Open 3T (2015)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 34-46 (42,50%)
Titoli vinti 2
Miglior ranking 94º (8 giugno 2015)
Ranking attuale 220º (7 gennaio 2019)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (2016)
Francia Roland Garros 3T (2017)
Regno Unito Wimbledon 2T (2014)
Stati Uniti US Open 2T (2013, 2014, 2015)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 31 gennaio 2019

Jiří Veselý (Příbram, 10 luglio 1993) è un tennista ceco.

CarrieraModifica

JuniorModifica

Nel 2010, a diciassette anni, raggiunge la prima finale importante a livello Juniores. Agli US Open 2010 - Doppio ragazzi raggiunge il match decisivo insieme a Oliver Golding ma vengono sconfitti dal team sudamericano formato da Duilio Beretta e Roberto Quiroz. Insieme a Golding vince la medaglia d'oro nel doppio ai Giochi olimpici giovanili estivi. Nel 2011 le finali del Grande Slam sono ben quattro, le prime due le raggiunge in Australia. Nel singolare sconfigge con un netto 6-0, 6-3 Luke Saville, nel doppio trionfa insieme a Filip Horanský battendo in finale Ben Wagland e Andrew Whittington. Lo stesso anno nel doppio a Wimbledon si presenta nuovamente in finale, questa volta insieme a Oliver Golding, ma vengono sconfitti da George Morgan e Mate Pavić. Allo US Open 2011 - Singolare ragazzi ottiene la quarta finale dello Slam in stagione ma si deve arrendere al suo compagno di doppio Oliver Golding per 5–7, 6–3, 6–4.
Nel 2011 ha raggiunto la prima posizione nel ranking Juniores[1] e gli è stato assegnato il titolo di Campione del mondo ITF.[2] Il 14 aprile 2013 vince il primo challenger in carriera, a Mersin dopo aver sconfitto Simon Greul in finale, e raggiunge il suo best ranking con la 163ª posizione mondiale.[3]

ProfessionismoModifica

Il 17 gennaio 2015 vince il primo titolo ATP della sua carriera ad Auckland, dove svolge un ottimo torneo e vince in finale sul transalpino Adrian Mannarino per 6-3, 6-2.[4]

Statistiche ATPModifica

SingolareModifica

Vittorie (1)Modifica

Legenda
Grande Slam (0)
ATP World Tour Finals (0)
ATP Masters 1000 (0)
ATP World Tour 500 (0)
ATP World Tour 250 (1)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 17 gennaio 2015   Heineken Open, Auckland Cemento   Adrian Mannarino 6-3, 6-2

Finali perse (1)Modifica

Legenda
Grande Slam (0)
ATP World Tour Finals (0)
ATP Masters 1000 (0)
ATP World Tour 500 (0)
ATP World Tour 250 (1)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 26 aprile 2015   BRD Năstase Țiriac Trophy, Bucarest Terra rossa   Guillermo García López 65-7, 611-7

DoppioModifica

Vittorie (2)Modifica

Legenda
Grande Slam (0)
ATP World Tour Finals (0)
ATP Masters 1000 (0)
ATP World Tour 500 (0)
ATP World Tour 250 (2)
Numero Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 19 ottobre 2014   Kremlin Cup, Mosca Cemento (i)   František Čermák   Samuel Groth
  Chris Guccione
7-62, 7-5
2. 7 maggio 2017   TEB BNP Paribas Istanbul Open, Istanbul Terra rossa   Roman Jebavý   Tuna Altuna
  Alessandro Motti
6-0, 6-0

Finali perse (1)Modifica

Legenda
Grande Slam (0)
ATP World Tour Finals (0)
ATP Masters 1000 (0)
ATP World Tour 500 (0)
ATP World Tour 250 (1)
Numero Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 21 luglio 2018   Croatia Open Umag, Umago Terra rossa   Roman Jebavý   Robin Haase
  Matwé Middelkoop
4-6, 4-6

Statistiche Tornei minoriModifica

SingolareModifica

Vittorie (14)Modifica

Legenda tornei minori
Challenger (5)
Futures (9)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 15 maggio 2011   Severoceske Doly Tour, Teplice Terra battuta   Norbert Gomboš 3–6, 7–6, 6–1
2. 8 gennaio 2012   Furi-Benz Cup International Men's Tennis Tour, Shenzhen Cemento   Austin Krajicek 6-4, 7-5
3. 15 luglio 2012   Prostejov Open, Prostějov Terra battuta   Dominic Thiem 6-4, 6-4
4. 22 luglio 2012   Czech Republic Prague Futures, Praga Terra battuta   Norbert Gomboš 6-4, 6-0
5. 11 agosto 2012   Future Tennis Wels, Wels Terra battuta   Marc Rath 6-2, 6-2
6. 22 settembre 2012   Solverde Tenis Cup, Espinho Terra battuta   Henri Laaksonen 6-2, 6-4
7. 20 gennaio 2013   Isrotel Futures, Eilat Cemento   Guillermo Olaso 6-1, 6-2
8. 27 gennaio 2013   Isrotel Futures, Eilat (2) Cemento   James McGee 6-2, 6-4
9. 3 marzo 2013   Harlingen Country Club Men's Futures, Harlingen Cemento   Bjorn Fratangelo 5–7, 7–6(4), 6–3
10. 14 aprile 2013   Mersin Cup, Mersin Terra battuta   Simon Greul 6-1, 6–1
11. 5 maggio 2013   Prosperita Open, Ostrava Terra battuta   Steve Darcis 6-4, 6-4
12. 4 agosto 2013   Svijany Open, Liberec Terra battuta   Federico Delbonis 62-7, 7-67, 6-4
13. 7 giugno 2014   UniCredit Czech Open, Prostějov Terra battuta   Norbert Gomboš 6-2, 6-2
14. 6 giugno 2015   UniCredit Czech Open, Prostějov Terra rossa   Laslo Djere 6-4, 6-2

Finali perse (4)Modifica

Legenda tornei minori
Challenger (3)
Futures (1)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 29 luglio 2012   Svijany Cup, Liberec Terra battuta   Adam Pavlásek 6-3, 63-7, 0-6
2. 9 giugno 2013   UniCredit Czech Open, Prostějov Terra battuta   Radek Štěpánek 4-6, 2-6
3. 7 luglio 2013   Sparkassen Open, Braunschweig Terra battuta   Florian Mayer 6-4, 2-6, 1-6
4. 15 giugno 2014   ECM Prague Open, Praga Terra battuta   Lukáš Rosol 6–3, 4–6, 4–6

NoteModifica

  1. ^ Profilo sul sito Itf Junior, su itftennis.com.
  2. ^ Djokovic e Kvitova campioni del mondo ITF 2011, su ubitennis.com.
  3. ^ ubitennis.com, La prima volta di Jiri Vesely, su ubitennis.com, 16 aprile 2013. URL consultato il 16 aprile 2013.
  4. ^ Tennis, Vesely vince a Auckland, Troicki a Sydney. Hobart, successo Watson, gazzetta.it, 17 gennaio 2015. URL consultato il 21 febbraio 2015.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN96934900 · WorldCat Identities (EN96934900