Victor Moses

calciatore nigeriano
Victor Moses
Victor Moses.jpg
Moses con la nazionale nigeriana nel 2014
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Nigeria Nigeria (dal 2012)
Altezza 177 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Spartak Mosca
Carriera
Giovanili
2001-2007Crystal Palace
Squadre di club1
2007-2010Crystal Palace58 (11)[1]
2010-2012Wigan74 (8)
2012-2013Chelsea22 (1)
2013-2014Liverpool19 (1)
2014-2015Stoke City19 (3)
2015-2016West Ham Utd21 (1)
2016-2019Chelsea65 (6)
2019-2020Fenerbahçe20 (5)
2020Inter12 (0)
2020-Spartak Mosca0 (0)
Nazionale
2005Inghilterra Inghilterra U-161 (0)
2006-2007Inghilterra Inghilterra U-1715 (9)
2008-2009Inghilterra Inghilterra U-1912 (2)
2010Inghilterra Inghilterra U-211 (0)
2012-2018Nigeria Nigeria38 (12)
Palmarès
Coppa Africa.svg Coppa d'Africa
Oro Sudafrica 2013
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º settembre 2020

Victor Moses (Kaduna, 12 dicembre 1990) è un calciatore nigeriano con cittadinanza inglese, centrocampista dello Spartak Mosca, in prestito dal Chelsea.

Ha fatto parte della nazionale nigeriana dal 2012 al 2018, partecipando a due edizioni dei Mondiali (2014 e 2018) e ad una della Coppa d'Africa (2013).

BiografiaModifica

Moses è nato a Kaduna, in Nigeria, dove, agli inizi degli anni duemila, era in corso una guerra civile tra la maggioranza musulmana e la minoranza cristiana. Il padre Austin era un pastore cristiano mentre la madre Josephine lo aiutava nelle funzioni. Quando Victor aveva undici anni, un gruppo di estremisti islamici fece irruzione nella loro abitazione e uccise entrambi i genitori; Victor si salvò perché, al momento dell'agguato, non si trovava in casa. Una settimana più tardi alcuni parenti gli pagarono il viaggio per il Regno Unito, dove chiese asilo. In seguito fu accolto da una famiglia inglese nel sud di Londra.[2][3][4]

Caratteristiche tecnicheModifica

Gioca prevalentemente come ala destra ma può essere schierato su entrambe le fasce offensive giocando come esterno d'attacco, inoltre può giocare anche da seconda punta. Durante la gestione di Antonio Conte al Chelsea è stato schierato anche da esterno di centrocampo.[5] Possiede una notevole velocità,[5] resistenza,[5] forza fisica[5] ed è molto abile nei dribbling.[5]

CarrieraModifica

ClubModifica

Crystal Palace e WiganModifica

Cresciuto calcisticamente nelle giovanili del Crystal Palace, ha esordito in prima squadra nel 2007. In tre stagioni ha collezionato complessivamente 69 presenze e 11 gol.

Nel 2010 è passato al Wigan, dove è rimasto fino al 2012. Con i Latics ha giocato 80 partite e realizzato 9 reti.

Chelsea, Liverpool e Stoke CityModifica

 
Moses con il Chelsea durante la finale del Mondiale per club nel 2012.

Nel'estate 2012 è stato acquistato dal Chelsea, con cui ha disputato 43 presenze in tutte le competizioni, segnando 10 reti. Nella stessa stagione ha esordito nelle competizioni UEFA per club e ha vinto l'Europa League.

Nel 2013 è passato in prestito al Liverpool, dove ha collezionato 22 presenze e 2 gol. L'anno successivo è andato, sempre in prestito, allo Stoke City, totalizzando 23 presenze e 4 reti.

Ritorno al Chelsea e parentesi West HamModifica

Dopo un breve ritorno al Chelsea nell'agosto 2015, in cui fa in tempo a giocare il Community Shield, si trasferisce in prestito al West Ham. Con gli Hammers colleziona 26 presenze e 2 reti in tutte le competizioni.

Rientrato al Chelsea nella stagione 2016-2017, il nuovo allenatore Antonio Conte decide di tenerlo in rosa. Segna il suo primo gol in campionato il 27 agosto 2016, alla terza giornata di campionato, nella partita vinta per 3-0 contro il Burnley. Nel corso della stagione Moses dimostra di meritare la fiducia del tecnico, tanto da guadagnarsi un posto da titolare come esterno destro di centrocampo.[5] Il 26 novembre realizza il gol della vittoria nel 2-1 contro il Tottenham, che consente al Chelsea di allungare il distacco dagli Spurs in classifica.[6] Chiude l'annata con 40 presenze e 4 reti totali, ma soprattutto con la vittoria della Premier League.

Moses viene impiegato con continuità anche nella stagione 2017-2018, totalizzando 38 partite e 4 gol e vincendo a fine anno la FA Cup.

FenerbahçeModifica

Non trovando spazio con il nuovo allenatore Maurizio Sarri, il 25 gennaio 2019 viene ceduto in prestito per 18 mesi ai turchi del Fenerbahçe in cui colleziona 23 presenze e 5 gol totali.[7]

InterModifica

Dopo la deludente parentesi in Turchia, il 23 gennaio 2020 rientra al Chelsea per poi essere ceduto in prestito con diritto di riscatto all'Inter dove ritrova Antonio Conte, suo allenatore nelle sue due migliori stagioni al Chelsea dal 2016 al 2018.[8] Esordisce in maglia nerazzurra il 29 gennaio seguente, subentrando ad Antonio Candreva in occasione del vittorioso quarto di finale di Coppa Italia a San Siro contro la Fiorentina.[9] Il 2 febbraio invece debutta (da titolare) in Serie A disputando 83 minuti nel vittorioso 0-2 contro l'Udinese.[10] Il 9 febbraio fa l'ingresso a 10 minuti dalla fine nel derby contro il Milan, servendo a Romelu Lukaku l'assist per il gol del definitivo 4-2 a favore dell'Inter. Termina la stagione in nerazzurro con 20 presenze e 3 assist; alla fine dell'annata l'Inter non esercita l'opzione di riscatto e Moses fa quindi ritorno al Chelsea.

Spartak MoscaModifica

Il 15 ottobre 2020 viene ufficializzato il suo trasferimento in prestito allo Spartak Mosca.[11][12]

NazionaleModifica

 
Moses con la nazionale nigeriana nella gara contro l'Iran al Mondiale 2014.

Dopo aver fatto tutta la trafila delle nazionali giovanili inglesi, collezionando anche una presenza con la nazionale Under-21 inglese,[13] il 29 febbraio 2012 ha esordito con la nazionale nigeriana in una partita valida per le qualificazioni alla Coppa d'Africa 2013 contro il Ruanda, subentrando al 66º minuto di gioco al posto di Ahmed Musa. Con la nazionale africana ha partecipato alla fase finale della stessa competizione continentale, vincendola.

Successivamente è stato convocato per il campionato mondiale di calcio 2014 e quattro anni dopo per quello del 2018.[14] In quest'ultima rassegna iridata trova la rete su rigore nella partita contro l'Argentina, valida per la fase a gironi.[15]

Il 15 agosto 2018 annuncia il suo ritiro dalla nazionale.[16]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 21 agosto 2020.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2007-2008   Crystal Palace FLC 13+2[17] 3+0[17] FACup+CdL 1+0 0+0 - - - - - - 16 3
2008-2009 FLC 27 2 FACup+CdL 3+2 0+0 - - - - - - 32 2
2009-gen. 2010 FLC 18 6 FACup+CdL 1+2 0+0 - - - - - - 21 6
Totale Crystal Palace 60 11 9 0 - - - - 69 11
gen.-giu. 2010   Wigan PL 14 1 FACup+CdL 0+0 0+0 - - - - - - 14 1
2010-2011 PL 21 1 FACup+CdL 2+3 0+1 - - - - - - 26 2
2011-2012 PL 38 6 FACup+CdL 1+0 0+0 - - - - - - 39 6
ago.2012 PL 1 0 FACup+CdL 0+0 0+0 - - - - - - 1 0
Totale Wigan 74 8 6 1 - - - - 80 9
ago. 2012-2013   Chelsea PL 23 1 FACup+CdL 5+3 2+2 UCL+UEL 4+6 1+4 CS+SU+Cmc 0+0+2 0+0+0 43 10
2013-2014   Liverpool PL 19 1 FACup+CdL 2+1 1+0 - - - - - - 22 2
2014-2015   Stoke City PL 19 3 FACup+CdL 2+2 1+0 - - - - - - 23 4
ago. 2015   Chelsea PL 0 0 FACup+CdL - - UCL - - CS 1 0 1 0
ago. 2015-2016   West Ham PL 21 1 FACup+CdL 4+1 1+0 - - - - - - 26 2
2016-2017   Chelsea PL 34 3 FACup+CdL 4+2 0+1 - - - - - - 40 4
2017-2018 PL 28 3 FACup+CdL 3+2 0+0 UCL 4 0 CS 1 1 38 4
2018-gen. 2019 PL 2 0 FACup+CdL 0+1 0+0 UEL 2 0 CS 1 0 6 0
Totale Chelsea 87 7 20 5 16 5 5 1 128 18
gen.-giu. 2019   Fenerbahçe SL 14 4 TK 0 0 UEL 2 0 - - - 16 4
2019-gen. 2020 SL 6 1 TK 1 0 - - - - - - 7 1
Totale Fenerbahçe 20 5 1 0 2 0 - - 23 5
gen.-ago. 2020   Inter A 12 0 CI 3 0 UEL 5 0 - - - 20 0
Totale carriera 312 36 51 9 23 5 5 1 391 51

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Nigeria
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
29-2-2012 Kigali Ruanda   0 – 0   Nigeria Qual. Coppa d'Africa 2013 -   66’
3-6-2012 Calabar Nigeria   1 – 0   Namibia Qual. Mondiali 2014 -   79’
9-6-2012 Blantyre Malawi   1 – 1   Nigeria Qual. Mondiali 2014 -   67’
16-6-2012 Calabar Nigeria   2 – 0   Ruanda Qual. Coppa d'Africa 2013 -   75’
8-9-2012 Monrovia Liberia   2 – 2   Nigeria Qual. Coppa d'Africa 2013 -   75’
13-10-2012 Calabar Nigeria   6 – 1   Liberia Qual. Coppa d'Africa 2013 2
9-1-2013 Faro Capo Verde   0 – 0   Nigeria Amichevole -   45+1’ -   46’
25-1-2013 Nelspruit Zambia   1 – 1   Nigeria Coppa d'Africa 2013 - 1º turno -   79’
29-1-2013 Rustenburg Etiopia   0 – 2   Nigeria Coppa d'Africa 2013 - 1º turno 2
3-2-2013 Rustenburg Costa d'Avorio   1 – 2   Nigeria Coppa d'Africa 2013 - Quarti di finale -   90’
6-2-2013 Durban Mali   1 – 4   Nigeria Coppa d'Africa 2013 - Semifinale -   53’
10-2-2013 Johannesburg Nigeria   1 – 0   Burkina Faso Coppa d'Africa 2013 - Finale -
23-3-2013 Calabar Nigeria   1 – 1   Kenya Qual. Mondiali 2014 -   89’
14-8-2013 Durban Sudafrica   0 – 2   Nigeria Amichevole -   46’
7-9-2013 Calabar Nigeria   2 – 0   Malawi Qual. Mondiali 2014 1   71’
13-10-2013 Addis Abeba Etiopia   1 – 2   Nigeria Qual. Mondiali 2014 -   67’
16-11-2013 Calabar Nigeria   2 – 0   Etiopia Qual. Mondiali 2014 1   21’ -   79’
18-11-2013 Londra Italia   2 – 2   Nigeria Amichevole -   76’
5-3-2014 Atlanta Messico   0 – 0   Nigeria Amichevole -   71’
28-5-2014 Londra Nigeria   2 – 2   Scozia Amichevole -   62’
3-6-2014 Chester Grecia   0 – 0   Nigeria Amichevole -
7-6-2014 Jacksonville Stati Uniti   2 – 1   Nigeria Amichevole 1
16-6-2014 Curitiba Iran   0 – 0   Nigeria Mondiali 2014 - 1º turno -   52’
30-6-2014 Brasilia Francia   2 – 0   Nigeria Mondiali 2014 - Ottavi di finale -   89’
25-3-2016 Kaduna Nigeria   1 – 1   Egitto Qual. Coppa d'Africa 2017 -   73’
29-3-2016 Alessandria d'Egitto Egitto   1 – 0   Nigeria Qual. Coppa d'Africa 2017 -
3-9-2016 Uyo Nigeria   1 – 0   Tanzania Qual. Coppa d'Africa 2017 -   84’
12-11-2016 Uyo Nigeria   3 – 1   Algeria Qual. Mondiali 2018 2   26’
1-9-2017 Uyo Nigeria   4 – 0   Camerun Qual. Mondiali 2018 1   83’
4-9-2017 Yaoundé Camerun   1 – 1   Nigeria Qual. Mondiali 2018 -
7-10-2017 Uyo Nigeria   1 – 0   Zambia Qual. Mondiali 2018 -
23-3-2018 Breslavia Polonia   0 – 1   Nigeria Amichevole 1
27-3-2018 Londra Nigeria   0 – 2   Serbia Amichevole -   46’
2-6-2018 Londra Inghilterra   2 – 1   Nigeria Amichevole -   63’
6-6-2018 Schwechat Nigeria   0 – 1   Rep. Ceca Amichevole -   79’
16-6-2018 Kaliningrad Croazia   2 – 0   Nigeria Mondiali 2018 - 1º turno -
22-6-2018 Volgograd Nigeria   2 – 0   Islanda Mondiali 2018 - 1º turno -
26-6-2018 San Pietroburgo Nigeria   1 – 2   Argentina Mondiali 2018 - 1º turno 1
Totale Presenze 38 Reti 12

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Chelsea: 2016-2017
Chelsea: 2017-2018

Competizioni internazionaliModifica

Chelsea: 2012-2013

NazionaleModifica

Sudafrica 2013

NoteModifica

  1. ^ 60 (11) se si comprendono le presenze nei play-off di Championship.
  2. ^ (EN) Victor Moses: they should be proud of me, looking down being proud, su theguardian.com, 14 settembre 2012.
  3. ^ (EN) 14-year-old asylum seeker becomes school's football hero, su theguardian.com, 20 maggio 2005.
  4. ^ (EN) FA Cup: Orphaned Victor Moses feels very much at home with Chelsea, su independent.co.uk, 10 marzo 2013.
  5. ^ a b c d e f La rivelazione Victor Moses, su rivistaundici.com, 29 novembre 2016. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  6. ^ (EN) Moses dangerous and determined for Blues, su global.espn.com, 26 novembre 2016. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  7. ^ (EN) chelseafc.com, Victor Moses completes Fenerbahce loan deal, su chelseafc.com, 25 gennaio 2019.
  8. ^ Victor Moses è un nuovo giocatore dell'Inter, su inter.it, 23 gennaio 2020.
  9. ^ Inter-Fiorentina 2-1: perla di Barella, nerazzurri in semifinale, su repubblica.it, 29 gennaio 2020.
  10. ^ Udinese-Inter 0-2, decide una doppietta di Lukaku, su inter.it. URL consultato il 2 febbraio 2020.
  11. ^ (EN) Moscow move for Moses, su chelseafc.com. URL consultato il 16 ottobre 2020.
  12. ^ (RU) Виктор Мозес — игрок «Спартака»!, su spartak.com. URL consultato il 16 ottobre 2020.
  13. ^ (EN) Nigeria ask Fifa for Victor Moses to switch allegiance, bbc.co.uk, 24 marzo 2011. URL consultato il 20 gennaio 2018.
  14. ^ Massimo Balsamo, Formazione Nigeria 2018: convocati e titolari ai Mondiali - Calcio News 24, in Calcio News 24, 6 giugno 2018. URL consultato il 22 giugno 2018.
  15. ^ Rojo eroe d’Argentina! Nigeria battuta 2-1: Albiceleste agli ottavi, ma che fatica, su Eurosport, 26 giugno 2018. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  16. ^ (EN) Victor Moses: Chelsea's Nigeria winger announces international retirement at 27, su bbc.com, 15 agosto 2018.
  17. ^ a b Play-off.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica