Apri il menu principale

Dogi della Repubblica di Genova

lista di un progetto Wikimedia
Doge della Repubblica di Genova
(LA) Januensium Dux et populi defensor
Flag of Genoa.svg
Bandiera di Genova
Primo doge
carica a vita
Simone Boccanegra
(13391344)
Ultimo doge
carica biennale
Giacomo Maria Brignole
(17951797)

Nell'elenco dei Dogi della Repubblica di Genova sono inclusi i periodi delle cosiddette dedizioni e dei governatorati.

Le liste che seguono distinguono i dogi eletti a vita (dal 1339 al 1527) e quelli eletti con carica biennale (dal 1528 al 1797)[1].

Indice

Dogi eletti con carica "a vita"Modifica

1339-1353Modifica

Titolo Nome Elezione Termine del mandato Note
1 Doge Simone Boccanegra   23 settembre 1339 23 dicembre 1344 primo doge
2 Doge Giovanni da Murta 25 dicembre 1344 6 gennaio 1350 muore durante la carica dogale
3 Doge Giovanni da Valente 9 gennaio 1350 8 ottobre 1353

I dedizione alla Signoria Viscontea (1353-1356)Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
1 Governatore   Guglielmo Pallavicino 9 ottobre 1353 3 maggio 1355 governatore sotto la signoria di Giovanni Visconti e poi di Matteo, Bernabò e Galeazzo Visconti
2 Governatore   Luchino Dal Verme 3 maggio 1355 metà del 1356 governatore sotto la signoria di Matteo, Bernabò e Galeazzo Visconti
3 Governatore   Gaspare Visconti metà del 1356 14 novembre 1356 governatore sotto la signoria di Matteo, Bernabò e Galeazzo Visconti

1356-1396Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
4 Doge Simone Boccanegra   15 novembre 1356 3 marzo 1363 nominato per la 2ª volta
sospetta morte per avvelenamento
5 Doge   Gabriele Adorno 14 marzo 1363 13 agosto 1370
6 Doge   Domenico Fregoso 13 agosto 1370 17 giugno 1378
7 Doge   Antoniotto Adorno   17 giugno 1378 17 giugno 1378 rinuncia alla carica la sera stessa
8 Doge Nicolò Guarco 17 giugno 1378 7 aprile 1383
9 Doge Federico da Pagana 7 aprile 1383 7 aprile 1383 viene deposto lo stesso giorno
10 Doge Leonardo Montaldo 7 aprile 1383 14 giugno 1384 muore durante la carica dogale
11 Doge   Antoniotto Adorno   15 giugno 1384 3 agosto 1390 nominato per la 2ª volta
12 Doge   Giacomo Fregoso 3 agosto 1390 6 aprile 1391 figlio di Domenico Fregoso
13 Doge   Antoniotto Adorno   6 aprile 1391 16 giugno 1392 nominato per la 3ª volta
14 Doge   Antonio Montaldo 16 giugno 1392 15 luglio 1393 figlio di Leonardo Montaldo
15 Doge   Pietro Fregoso 15 luglio 1393 15 luglio 1393 cede la carica la sera stessa
16 Doge Clemente Promontorio 15 luglio 1393 16 luglio 1393
17 Doge Francesco Giustiniani Garibaldo 16 luglio 1393 30 agosto 1393
18 Doge Antonio Montaldo 30 agosto 1393 24 maggio 1394 nominato per la 2ª volta
19 Doge   Nicolò Zoagli 24 maggio 1394 17 agosto 1394
20 Doge Antonio Guarco 17 agosto 1394 3 settembre 1394
21 Doge   Antoniotto Adorno   3 settembre 1394 27 novembre 1396 nominato per la 4ª volta

Dedizione a Carlo VI di Francia (1396-1413)Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
1 Governatore   Antoniotto Adorno   27 novembre 1396 18 marzo 1397
2 Governatore   Vallerano di Lussemburgo 18 marzo 1397 agosto 1397 conte di Ligny
3 Luogotenente   Borleo di Lussemburgo agosto 1397 21 settembre 1398 zio di Vallerano
4 Luogotenente   Pierre Fresnel agosto 1397 18 luglio 1398 vescovo di Meaux
5 Governatore   Collart de Colleville 21 settembre 1398 gennaio 1400
6 Governatore Battista Boccanegra 17 gennaio 1400 21 marzo 1400 non riconosciuto dal re di Francia
7 Governatore Battista De Franchi-Luxardo 26 marzo 1400 22 settembre 1401 non riconosciuto dal re di Francia
8 Luogotenente   Rinaldo d'Olivar 22 settembre 1401 30 ottobre 1401 data di insediamento incerta
9 Governatore   Jean II Le Meingre "Boucicaut" 31 ottobre 1401 3 settembre 1409
10 Luogotenente   Gilbert III Motier de La Fayette 22 settembre 1409 30 ottobre 1409
11 Luogotenente   Ugo di Cholet 1409 1409 data di insediamento incerta
12 Capitano   Teodoro II del Monferrato 6 settembre 1409 21 marzo 1413 marchese del Monferrato

1413-1421Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
1 Governo degli otto Rettori 21 marzo 1413 27 marzo 1413
22 Doge   Giorgio Adorno   27 marzo 1413 23 marzo 1415 fratello di Antoniotto Adorno
si titola Doge XVII
1 Governo di due priori Tomaso Fregoso e Giacomo Giustiniani 23 marzo 1415 29 marzo 1415
23 Doge Barnaba Guano 29 marzo 1415 3 luglio 1415
24 Doge   Tomaso Fregoso 4 luglio 1415 23 novembre 1421 figlio di Pietro Fregoso

II dedizione alla Signoria Viscontea (1421-1435)Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
1 Capitano   Francesco Bussone 25 dicembre 1421 17 gennaio 1422 capitano sotto la signoria di Filippo Maria Visconti
conte di Carmagnola
2 Governatore   Urbano di Sant'Alosio 17 gennaio 1422 31 marzo 1422 governatore sotto la signoria di Filippo Maria Visconti
data di insediamento incerta
3   Rettorato dei quattro Rettori 31 marzo 1422 5 dicembre 1422 su invio diretto del duca Filippo Maria Visconti
4 Governatore   Francesco Bussone 5 dicembre 1422 15 novembre 1424 governatore sotto la signoria di Filippo Maria Visconti
nominato per la 2ª volta
conte di Carmagnola
5 Governatore   Giacomo degli Isolani 15 novembre 1424 fine febbraio 1428 governatore sotto la signoria di Filippo Maria Visconti
cardinale
6 Governatore   Bartolomeo della Capra 3 marzo 1428 agosto 1432 governatore sotto la signoria di Filippo Maria Visconti
arcivescovo di Milano
7 Governatore   Oldrado di Lampugnano 1432 n.p. governatore sotto la signoria di Filippo Maria Visconti
8 Commissario   Oppizino di Alzate 1434 25 dicembre 1435 nominato commissario, ma di fatto governa malgrado la presenza del governatore
viene poi ucciso
9 Commissario   Francesco Barbavara 1435 25 dicembre 1435 governa assieme a Lampugnano e l'Alzate
10 Governatore   Erasmo Trivulzio 25 dicembre 1435 25 dicembre 1435 governatore sotto la signoria di Filippo Maria Visconti
Il governatorato cessa il giorno stesso

1435-1458Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
1 Governo di otto Capitani di Libertà 27 dicembre 1435 28 marzo 1436
25 Doge Isnardo Guarco 28 marzo 1436 3 aprile 1436 figlio di Nicolò Guarco
fratello di Antonio Guarco
26 Doge   Tomaso Fregoso 3 aprile 1436 24 marzo 1437 nominato per la 2ª volta
figlio di Pietro Fregoso
27 Doge   Battista Fregoso 24 marzo 1437 24 marzo 1437 cede la carica il giorno stesso
figlio di Pietro Fregoso
fratello di Tomaso Fregoso
28 Doge   Tomaso Fregoso 24 marzo 1437 18 dicembre 1442 nominato per la 3ª volta
1 Governo di otto Capitani di Libertà 19 dicembre 1442 28 gennaio 1443
29 Doge   Raffaele Adorno   28 gennaio 1443 4 gennaio 1447 figlio di Giorgio Adorno
nipote di Antoniotto Adorno
30 Doge   Barnaba Adorno 4 gennaio 1447 30 gennaio 1447
31 Doge   Giano Fregoso   30 gennaio 1447 16 dicembre 1448 nipote di Tomaso Fregoso
muore in carica
32 Doge   Lodovico Fregoso 16 dicembre 1448 4 settembre 1450 fratello di Giano Fregoso
nipote di Tomaso Fregoso
33 Doge   Pietro Fregoso 8 settembre 1450 gennaio 1458 figlio di Battista Fregoso
nipote di Tomaso Fregoso
cugino di Lodovico Fregoso

Dedizione a Carlo VII di Francia (1458-61)Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
1 Governatore   Giovanni II di Lorena 11 marzo 1458 11 settembre (?) 1459 duca di Calabria e di Lorena
figlio di Renato d'Angiò
nipote di Carlo VII di Francia
2 Governatore   Ludovico la Vallée 11 settembre (?) 1459 9 marzo 1461

1461-1464Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
1 Governo di otto Capitani degli artefici 9 marzo 1461 12 marzo 1461
34 Doge   Prospero Adorno   12 marzo 1461 17 luglio 1461 fugge da Genova
35 Doge   Spinetta Fregoso 18 luglio 1461 24 luglio 1461 nipote di Pietro Fregoso
36 Doge   Lodovico Fregoso 25 luglio 1461 14 maggio 1462 nominato per la 2ª volta
37 Doge   Paolo Fregoso   14 maggio 1462 31 maggio 1462 arcivescovo di Genova
figlio di Battista Fregoso
fratello di Pietro Fregoso
cugino di Lodovico Fregoso
1 Governo di quattro Capitani degli artefici 31 maggio 1462 8 giugno 1462
38 Doge   Lodovico Fregoso 8 giugno 1462 gennaio 1463 nominato per la 3ª volta
39 Doge   Paolo Fregoso   8 gennaio 1463 aprile 1464 nominato per la 2ª volta
arcivescovo di Genova

I dedizione alla Signoria Sforzesca (1464-1477)Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
1 Governatore   Gaspare di Vimercate 16 aprile 1464 18 settembre (?) 1464 governatore sotto la signoria di Francesco Sforza
2 Governatore   Corrado da Fogliano 28 settembre 1464 13 maggio 1466 governatore sotto la signoria di Francesco Sforza
3 Vicario   Baldassarre della Corte maggio 1466 agosto (?) 1466 governatore sotto la signoria di Galeazzo Maria Sforza
4 Governatore   Sagramoro Menclozzo Visconte 1º settembre 1466 29 settembre 1468 governatore sotto la signoria di Galeazzo Maria Sforza
5 Governatore   Corrado da Fogliano 7 ottobre 1468 22 agosto 1470 governatore sotto la signoria di Galeazzo Maria Sforza
nominato per la 2ª volta
6 Vicario   Giacomo Bovarello 23 agosto 1470 dopo il 17 dicembre 1470 governatore sotto la signoria di Galeazzo Maria Sforza
7 Governatore   Giovanni Pallavicino 3 gennaio 1471 1º luglio 1473 governatore sotto la signoria di Galeazzo Maria Sforza
marchese di Scipione
8 Governatore   Guido Visconte 7 luglio 1473 19 ottobre 1475 governatore sotto la signoria di Galeazzo Maria Sforza
9 Governatore   Gian Francesco Pallavicino ottobre 1475 4 febbraio 1477 governatore sotto la signoria di Galeazzo Maria Sforza
marchese di Scipione
10 Signore   Gian Galeazzo Maria Sforza   26 dicembre 1476 15 marzo 1477 duca di Milano
signore di Genova

1477Modifica

Titolo Nome Elezione Termine del mandato Note
1 Governo degli otto Difensori della Patria Ibleto Fieschi 20 marzo 1477 28 aprile 1477 capitano

II dedizione alla Signoria Sforzesca (1477-78)Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
1 Governatore   Prospero Adorno   30 aprile 1477 1478 governatore sotto la signoria di Gian Galeazzo Maria Sforza
2 Governatore   Branda Castiglioni 1478 1478 governatore sotto la signoria di Gian Galeazzo Maria Sforza
non ha il tempo di governare e si rifugia nel Castelletto
vescovo di Como

1478-1488Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
1 Governo con otto Pacificatori Prospero Adorno   7 luglio 1478 23 ottobre 1478
2 Governo con dodici Capitani Prospero Adorno   7 luglio 1478 23 ottobre 1478
3 Governo con dodici Capitani Prospero Adorno
Lodovico Fregoso
23 ottobre 1478 25 novembre 1478
40 Doge   Battista Fregoso   26 novembre 1478 25 novembre 1483 figlio di Pietro Fregoso
41 Doge   Paolo Fregoso   25 novembre 1483 6 gennaio 1488 nominato per la 3ª volta
cardinale e arcivescovo di Genova

III dedizione alla Signoria Sforzesca (1488)Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
1 Governatore   Paolo Fregoso   6 gennaio (?) 1488 7 agosto 1488 governatore sotto la signoria di Gian Galeazzo Maria Sforza
cardinale e arcivescovo di Genova
1 Governo di dodici cittadini 7 agosto 1488 13 settembre 1488 Sotto il nome di Capitani e poi di Riformatori della Repubblica

IV dedizione alla Signoria Sforzesca (1488-99)Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
1 Governatore   Agostino Adorno 13 settembre 1488 26 ottobre 1499 governatore sotto la signoria di Gian Galeazzo Maria Sforza
2 Commissario   Corrado Stanga 1494 26 ottobre 1499 commissario sotto la signoria di Ludovico Maria Sforza

I dedizione a Luigi XII di Francia (1499-1507)Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
1 Governatore   Scipione Barbavara 26 ottobre 1499 3 novembre 1499
2 Governatore   Filippo di Cleves 4 novembre 1499 25 ottobre 1506 signore di Ravenstein
3 Luogotenente   Filippo Roccabertin giugno 1506 12 marzo 1507

1507Modifica

Titolo Nome Elezione Termine del mandato Note
42 Doge del popolo Paolo da Novi 10 aprile 1507 27 aprile 1507 primo doge del popolo

II dedizione a Luigi XII di Francia (1507-12)Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
1 Governatore   Filippo di Cleves 28 aprile 1507 maggio 1507 signore di Ravenstein
2 Governatore   Rodolfo di Lanoy maggio 1507 ottobre 1508
3 Governatore   Francesco di Rochechouard ottobre 1508 20 giugno 1512 signore di Champdeniers-Saint-Denis

1512-1513Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
43 Doge   Giano Fregoso 29 giugno 1512 25 maggio 1513

III dedizione a Luigi XII di Francia (1513)Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
1 Governatore   Antoniotto Adorno 1513 1513

1513-1515Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
44 Doge   Ottaviano Fregoso   20 giugno 1513 7 settembre 1515

I dedizione a Francesco I di Francia (1515-22)Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
1 Governatore   Ottaviano Fregoso   20 novembre 1515 31 maggio 1522

1522-1527Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
45 Doge   Antoniotto Adorno 31 maggio 1522 primi di agosto 1527 ultimo doge con la carica a vita

II dedizione a Francesco I di Francia (1527-28)Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
1 Governatore   Teodoro Trivulzio   primi di agosto 1527 12 settembre 1528

1528Modifica

Titolo Nome Elezione Termine del mandato Note
1 Governo dei dodici Riformatori di Libertà metà di settembre del 1528 11 ottobre 1528

Dogi eletti con carica "biennale" (1528-1797)Modifica

Con la riconquista nel 1528 da parte di Andrea Doria, allora filospagnolo, di Genova, la Repubblica riacquisterà la sua indipendenza e la sua autonomia decisionale.

Verrà quindi delegata a "XII riformatori" la stesura di una nuova costituzione e con essa la città assunse i caratteri di una repubblica "aristocratica", cambiando anche il nome ufficiale. Non più compagna comunis, ma Repubblica di Genova. Per fare parte del governo, divenne necessario essere iscritti a un Albergo dei Nobili. Gli Alberghi erano da secoli un'istituzione basilare nella vita cittadina.

Anche la nomina della massima carica dello stato verrà riformata: abolita la formula del "mandato a vita", ora il doge veniva eletto su votazione e con un mandato massimo di due anni; quest'ultimo era inoltre assistito da dodici senatori e otto procuratori. Insieme, doge e consiglieri (rinnovabili per un quarto ogni semestre) formavano la Signoria. Al termine del mandato, su votazione favorevole dei cinque sindacatori (organo incaricato al controllo e valutazione dell'operato dogale), l'ex doge poteva concorrere alla carica di procuratore perpetuo. Un'ulteriore riforma, nel 1576, adotterà per la nomina dogale un sistema di elezione basato su di un doppio sorteggio.

Alcuni periodi dei diversi dogati sono sovrapposti: ciò è dovuto al fatto che un doge poteva venire eletto in concomitanza con gli ultimi giorni del mandato del suo predecessore. Questo sistema di elezione - la quinta e ultima fase dell'autonomo governo repubblicano genovese - rimarrà pressoché inalterato fino al 1797, anno che diede il via alla dominazione francese di Napoleone Bonaparte e che porterà alla soppressione della Repubblica di Genova per l'istituzione della Repubblica Ligure, quest'ultima annessa al Primo Impero francese.

1528-1599Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
46 Doge Oberto Cattaneo Lazzari 12 ottobre 1528 4 gennaio 1531 primo doge con carica biennale
47 Doge   Battista Spinola 4 gennaio 1531 4 gennaio 1533
48 Doge   Battista Lomellini   4 gennaio 1533 4 gennaio 1535
49 Doge Cristoforo Grimaldi Rosso   4 gennaio 1535 4 gennaio 1537
50 Doge   Giovanni Battista Doria   4 gennaio 1537 4 gennaio 1539
51 Doge Giannandrea Giustiniani Longo   4 gennaio 1539 4 gennaio 1541
52 Doge Leonardo Cattaneo della Volta   4 gennaio 1541 4 gennaio 1543
53 Doge Andrea Centurione Pietrasanta   4 gennaio 1543 4 gennaio 1545
54 Doge Giovanni Battista De Fornari   4 gennaio 1545 4 gennaio 1547
55 Doge Benedetto Gentile Pevere   4 gennaio 1547 4 gennaio 1549
56 Doge Gaspare Grimaldi Bracelli 4 gennaio 1549 4 gennaio 1551
57 Doge   Luca Spinola 4 gennaio 1551 4 gennaio 1553
58 Doge Giacomo Promontorio   4 gennaio 1553 4 gennaio 1555
59 Doge Agostino Pinelli Ardimenti 4 gennaio 1555 4 gennaio 1557
60 Doge   Pietro Giovanni Chiavica Cibo   4 gennaio 1557 3 dicembre 1558 muore in carica
61 Doge Girolamo Vivaldi   4 gennaio 1559 4 gennaio 1561
62 Doge Paolo Battista Giudice Calvi   4 gennaio 1561 27 settembre 1561 muore in carica
63 Doge   Giovanni Battista Cicala Zoagli 4 ottobre 1561 4 ottobre 1563
64 Doge Giovanni Battista Lercari 7 ottobre 1563 7 ottobre 1565
65 Doge Ottavio Gentile Oderico 11 ottobre 1565 11 ottobre 1567
66 Doge   Simone Spinola   15 ottobre 1567 3 ottobre 1569
67 Doge Paolo Giustiniani Moneglia   6 ottobre 1569 6 ottobre 1571
68 Doge   Giannotto Lomellini   10 ottobre 1571 10 ottobre 1573
69 Doge   Giacomo Grimaldi Durazzo   16 ottobre 1573 17 ottobre 1575
70 Doge Prospero Centurione Fattinanti   17 ottobre 1575 17 ottobre 1577
71 Doge Giovanni Battista Gentile Pignolo 19 ottobre 1577 19 ottobre 1579
72 Doge   Nicolò Doria   20 ottobre 1579 20 ottobre 1581 nipote di Giovanni Battista Doria
73 Doge Gerolamo De Franchi Toso   21 ottobre 1581 21 ottobre 1583
74 Doge   Gerolamo Chiavari   4 novembre 1583 4 novembre 1585
75 Doge Ambrogio Di Negro   8 novembre 1585 13 novembre 1587
76 Doge Davide Vacca 14 novembre 1587 14 novembre 1589
77 Doge Battista Negrone   20 novembre 1589 15 novembre 1591
78 Doge Giovanni Agostino Giustiniani Campi   27 novembre 1591 26 novembre 1593
79 Doge Antonio Grimaldi Cebà   27 novembre 1593 26 novembre 1595
80 Doge Matteo Senarega   5 dicembre 1595 4 dicembre 1597
81 Doge Lazzaro Grimaldi Cebà 7 dicembre 1597 15 febbraio 1599 muore in carica

1599-1650Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
82 Doge   Lorenzo Sauli   22 febbraio 1599 21 febbraio 1601
83 Doge   Agostino Doria   24 febbraio 1601 25 febbraio 1603 fratello di Nicolò Doria
nipote di Giovanni Battista Doria
84 Doge Pietro De Franchi Sacco   26 febbraio 1603 27 febbraio 1605
85 Doge Luca Grimaldi De Castro   1º marzo 1605 2 marzo 1607
86 Doge Silvestro Invrea   3 marzo 1607 17 marzo 1607 muore in carica
87 Doge   Gerolamo Assereto   22 marzo 1607 23 marzo 1609
88 Doge Agostino Pinelli Luciani   1º aprile 1609 2 aprile 1611
89 Doge Alessandro Giustiniani Longo   6 aprile 1611 6 aprile 1613
90 Doge   Tomaso Spinola 21 aprile 1613 21 aprile 1615
91 Doge Bernardo Clavarezza   25 aprile 1615 25 aprile 1617
92 Doge Giovanni Giacomo Imperiale Tartaro   25 aprile 1617 29 aprile 1619
93 Doge   Pietro Durazzo   2 maggio 1619 2 maggio 1621 figlio di Giacomo Grimaldi Durazzo
94 Doge   Ambrogio Doria 4 maggio 1621 12 giugno 1621 muore in carica
95 Doge Giorgio Centurione   22 giugno 1621 22 giugno 1623
96 Doge Federico De Franchi Toso   25 giugno 1623 16 giugno 1625 figlio di Gerolamo De Franchi Toso
si dimette dalla carica
97 Doge   Giacomo Lomellini   16 giugno 1625 25 giugno 1627
98 Doge   Giovanni Luca Chiavari   28 giugno 1627 28 giugno 1629 figlio di Gerolamo Chiavari
99 Doge   Andrea Spinola 26 giugno 1629 26 giugno 1631
100 Doge Leonardo Della Torre   30 giugno 1631 30 giugno 1633
101 Doge   Giovanni Stefano Doria 5 luglio 1633 5 luglio 1635
102 Doge   Giovanni Francesco Brignole Sale   11 luglio 1635 11 luglio 1637 primo re di Corsica, titolo ufficialmente riconosciuto
per tutti i successivi dogi in carica
(fino al 15 marzo 1736)
103 Doge   Agostino Pallavicini   13 luglio 1637 13 luglio 1639
104 Doge   Giovanni Battista Durazzo   28 luglio 1639 28 luglio 1641 nipote di Giacomo Grimaldi Durazzo
cugino di Pietro Durazzo
105 Doge Giovanni Agostino De Marini   14 agosto 1641 19 giugno 1642 muore in carica
106 Doge Giovanni Battista Lercari   4 luglio 1642 4 luglio 1644
107 Doge   Luca Giustiniani   21 luglio 1644 21 luglio 1646 figlio di Alessandro Giustiniani Longo
108 Doge   Giovanni Battista Lomellini   24 luglio 1646 24 luglio 1648
109 Doge Giacomo De Franchi Toso 1º agosto 1648 1º agosto 1650 figlio di Federico De Franchi Toso
nipote di Gerolamo De Franchi Toso

1650-1699Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
110 Doge Agostino Centurione 23 agosto 1650 23 agosto 1652
111 Doge Gerolamo De Franchi Toso   8 settembre 1652 8 settembre 1654 figlio di Federico De Franchi Toso
nipote di Gerolamo De Franchi Toso
fratello di Giacomo De Franchi Toso
112 Doge   Alessandro Spinola   9 ottobre 1654 9 ottobre 1656
113 Doge   Giulio Sauli 12 ottobre 1656 12 ottobre 1658
114 Doge Giovanni Battista Centurione 15 ottobre 1658 15 ottobre 1660
115 Doge Gian Bernardo Frugoni 28 ottobre 1660 22 marzo 1661 muore in carica
116 Doge Antoniotto Invrea 28 marzo 1661 29 marzo 1663
117 Doge   Stefano De Mari 13 aprile 1663 12 aprile 1665
118 Doge   Cesare Durazzo 18 aprile 1665 18 aprile 1667 figlio di Pietro Durazzo
119 Doge   Cesare Gentile 10 maggio 1667 10 maggio 1669
120 Doge Francesco Garbarino 18 giugno 1669 18 giugno 1671
121 Doge   Alessandro Grimaldi 27 giugno 1671 27 giugno 1673
122 Doge   Agostino Saluzzo 5 luglio 1673 4 luglio 1675
123 Doge Antonio Da Passano 11 luglio 1675 11 luglio 1677
124 Doge Giannettino Odone 16 luglio 1677 16 luglio 1679
125 Doge   Agostino Spinola   29 luglio 1679 29 luglio 1681
126 Doge Luca Maria Invrea   13 agosto 1681 13 agosto 1683
127 Doge   Francesco Maria Imperiale Lercari 18 agosto 1683 18 agosto 1685
128 Doge   Pietro Durazzo   23 agosto 1685 23 agosto 1687 figlio di Cesare Durazzo
nipote di Pietro Durazzo
129 Doge   Luca Spinola   27 agosto 1687 27 agosto 1689
130 Doge Oberto Della Torre   31 agosto 1689 1º settembre 1691
131 Doge Giovanni Battista Cattaneo Della Volta   4 settembre 1691 5 settembre 1693
132 Doge Francesco Invrea   9 settembre 1693 9 settembre 1695 figlio di Antoniotto Invrea
133 Doge Bendinelli Negrone   16 settembre 1695 16 settembre 1697
134 Doge   Francesco Maria Sauli   19 settembre 1697 26 maggio 1699 nipote di Lorenzo Sauli
muore in carica

1699-1750Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
135 Doge   Girolamo De Mari   3 giugno 1699 3 giugno 1701 figlio di Stefano De Mari
136 Doge Federico De Franchi 7 giugno 1701 7 giugno 1703 nipote di Federico De Franchi Toso
137 Doge   Antonio Grimaldi   1º agosto 1703 1º agosto 1705
138 Doge Stefano Onorato Ferretti 22 agosto 1705 22 agosto 1707
139 Doge   Domenico Maria De Mari   9 settembre 1707 9 settembre 1709 figlio di Stefano De Mari
fratellastro di Girolamo De Mari
140 Doge   Vincenzo Durazzo 14 settembre 1709 14 settembre 1711
141 Doge   Francesco Maria Imperiale   22 settembre 1711 22 settembre 1713
142 Doge   Giovanni Antonio Giustiniani 22 settembre 1713 22 settembre 1715
143 Doge Lorenzo Centurione   26 settembre 1715 26 settembre 1717
144 Doge Benedetto Viale   30 settembre 1717 30 settembre 1719
145 Doge   Ambrogio Imperiale 4 ottobre 1719 4 ottobre 1721
146 Doge Cesare De Franchi 8 ottobre 1721 8 ottobre 1723
147 Doge Domenico Negrone   13 ottobre 1723 13 ottobre 1725
148 Doge Gerolamo Veneroso 18 gennaio 1726 18 gennaio 1728
149 Doge   Luca Grimaldi 22 gennaio 1728 22 gennaio 1730 fratello di Antonio Grimaldi
150 Doge   Francesco Maria Balbi 20 gennaio 1730 20 gennaio 1732
151 Doge   Domenico Maria Spinola 29 gennaio 1732 29 gennaio 1734
152 Doge   Stefano Durazzo   3 febbraio 1734 3 febbraio 1736 figlio di Pietro Durazzo
153 Doge Nicolò Cattaneo Della Volta   7 febbraio 1736 7 febbraio 1738 figlio di Giovanni Battista Cattaneo Della Volta
re di Corsica fino al 15 marzo 1736
per la proclamata indipendenza del Regno di Corsica dallo stato genovese
154 Doge   Costantino Balbi   7 febbraio 1738 7 febbraio 1740 fratello di Francesco Maria Balbi

con la caduta del Regno di Corsica
e l'annessione dell'isola tra i domini di Genova
i dogi tornano ad essere, durante la carica, anche re di Corsica

155 Doge   Nicolò Spinola 16 febbraio 1740 16 febbraio 1742
156 Doge Domenico Canevaro   20 febbraio 1742 20 febbraio 1744
157 Doge   Lorenzo De Mari 1º febbraio 1744 1º febbraio 1746 nipote di Stefano De Mari
158 Doge   Giovanni Francesco Brignole Sale   3 marzo 1746 3 marzo 1748 ultimo re di Corsica
(7 giugno 1746)
159 Doge Cesare Cattaneo Della Volta 6 marzo 1748 6 marzo 1750 figlio di Giovanni Battista Cattaneo Della Volta

1750-1797Modifica

Titolo Stemma Nome Elezione Termine del mandato Note
160 Doge Agostino Viale 10 marzo 1750 10 marzo 1752 figlio di Benedetto Viale
161 Doge   Stefano Lomellini   28 marzo 1752 7 giugno 1752 abdica
162 Doge   Giovanni Battista Grimaldi 7 giugno 1752 7 giugno 1754
163 Doge Gian Giacomo Veneroso 23 giugno 1754 23 giugno 1756 Figlio di Gerolamo Veneroso
164 Doge   Giovanni Giacomo Grimaldi   22 giugno 1756 22 giugno 1758
165 Doge Matteo Franzoni 22 agosto 1758 22 agosto 1760
166 Doge   Agostino Lomellini   22 settembre 1760 10 settembre 1762
167 Doge   Rodolfo Emilio Brignole Sale   25 novembre 1762 25 novembre 1764 fratello di Giovanni Francesco Brignole Sale
168 Doge   Francesco Maria Della Rovere 29 gennaio 1765 29 gennaio 1767
169 Doge   Marcello Durazzo 3 febbraio 1767 3 febbraio 1769
170 Doge Giovanni Battista Negrone 16 febbraio 1769 26 gennaio 1771 muore in carica
171 Doge Giovanni Battista Cambiaso   16 aprile 1771 23 dicembre 1772 muore in carica
172 Doge   Ferdinando Spinola 7 gennaio 1773 19 gennaio 1773 rinuncia all'incarico
173 Doge   Pier Francesco Grimaldi 26 gennaio 1773 26 gennaio 1775 figlio di Giovanni Battista Grimaldi
cugino di Giovanni Giacomo Grimaldi
174 Doge   Brizio Giustiniani 31 gennaio 1775 31 gennaio 1777
175 Doge   Giuseppe Lomellini 4 febbraio 1777 4 febbraio 1779
176 Doge   Giacomo Maria Brignole 4 marzo 1779 4 marzo 1781
177 Doge   Marco Antonio Gentile 8 marzo 1781 8 marzo 1783
178 Doge   Giovanni Battista Ayroli 6 maggio 1783 6 maggio 1785
179 Doge   Gian Carlo Pallavicino 6 giugno 1785 6 giugno 1787
180 Doge Raffaele Agostino De Ferrari 4 luglio 1787 4 luglio 1789
181 Doge   Alerame Maria Pallavicini 30 luglio 1789 30 luglio 1791
182 Doge   Michelangelo Cambiaso   3 settembre 1791 3 settembre 1793 nipote di Giovanni Battista Cambiaso
183 Doge   Giuseppe Maria Doria 16 settembre 1793 16 settembre 1795
184 Doge   Giacomo Maria Brignole 17 novembre 1795 17 giugno 1797 nominato per la 2ª volta
ultimo doge

1814-1815Modifica

Titolo Nome Elezione Termine del mandato Note
1 Presidente del Governo Provvisorio Girolamo Serra 26 aprile 1814 7 gennaio 1815 governa sotto la provvisoria e neo costituita Repubblica di Genova
Dal 1815 soppressa con il passaggio della repubblica nel Regno di Sardegna

NoteModifica

BibliografiaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Bibliografia su Genova.
  • Sergio Bonadonna - Mario Marcenaro, Rosso Doge. I Dogi della Repubblica di Genova dal 1399 al 1797, De Ferrari Editore, Genova 2000

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica