Apri il menu principale
Libero Martini Jr
Bobò Martini.PNG
Libero Martini Jr nella decima stagione.
UniversoUn medico in famiglia
SoprannomeBobò
AutoreCarlo Bixio
1ª app. inSempre più Martini
Interpretato daGabriele Paolino
SessoMaschio
Data di nascita22/05/2000
Professionestudente

Bobò Martini, all'anagrafe Libero Martini Jr., è un personaggio fittizio della serie televisiva italiana Un medico in famiglia, interpretato da Gabriele Paolino.

Indice

StoriaModifica

Seconda stagioneModifica

Nasce il 22/05/2000. Bobò ha pochi giorni. È stato chiamato Libero in onore del nonno, che dopo essere andato in commissariato, si reca subito in ospedale, dove trova Alice con Bobò e la gemellina Elena.

Sesta stagioneModifica

Bobò ha 9 anni. Lele, dopo essersi separato da Alice, torna a Roma insieme a lui ed Elena per tornare a vivere in casa Martini.
Elena e Bobò sono in ansia per il loro primo giorno di scuola in Italia e cercano conforto nelle parole del padre, mentre Annuccia continua ad avere un comportamento piuttosto arrogante nei loro confronti.
Bobò e la fidanzatina Inge, la figlia di Bianca, decidono di far incontrare Lele e Bianca, organizzandogli una fuga d'amore.

Settima stagioneModifica

Bobò ha 11 anni. Gus, il padre di Inge, le compra un monopattino, che viene nascosto da Bianca, perché Lele lo considera pericoloso per i bambini. Bobò lo trova e, mentre lo prova, cade a terra e si fa male.
Lele e Bianca scoprono che i ragazzini di casa Martini sono vittima di bullismo a scuola e li convincono a denunciare all'insegnante l'accaduto: grazie al coraggio di Bobò e alla solidarietà di alcuni compagni, i due bulletti vengono smascherati.
Inge lascia Bobò per Cosimo e lui, triste, si arrabbia.
Bobò, Elena ed Inge devono affrontare un corso di sopravvivenza, a cui partecipano anche Lele, Bianca e Gus. Bianca ha un mancamento e Lele interviene e riesce a salvarla, ma cade e viene portato in clinica.
Gus è costretto ad anticipare la partenza con la figlia, facendole perdere il matrimonio di Lele con la madre e provocando il malcontento di Bobò, che alla notizia scoppia a piangere all'idea che Inge si dimentichi di lui.

Ottava stagioneModifica

Bobò ha 12 anni. Lui, Inge ed Elena vendono per 100 euro a Fulvio Magnani il berretto da capo stazione delle Ferrovie dello Stato di Nonno Libero, il quale quando lo viene a sapere, si reca immediatamente da Magnani e, dopo avergli dato una grande lezione di vita, se ne va lasciandogli anche il berretto.
Visto il poco successo ottenuto al comune di Poggio Fiorito per quanto riguarda l'abbattimento della propria casa, Lele decide di compiere un piccolo atto vandalico, rompendo un faretto del cartellone pubblicitario di fronte casa. Bobò vede il gesto del padre e decide di dare una mano, sabotando la pubblicità di Magnani.

Nona stagioneModifica

Bobò ha 14 anni e frequenta il primo anno del liceo classico, detto "quarto ginnasio". Da adolescente s'innamora di Jessica, una ragazza bionda più grande di lui che aveva incontrato a dei mercatini. Ma lei non è innamorata di lui. In Discoteca, vorrebbe baciarla, e rischia le botte da parte del ragazzo di lei. Lo salva - inaspettatamente - Emiliano. La ragazza dice che mai si sarebbe lasciata baciare da Bobò. Ci rimarrà molto male. Ma, durante l'intervento di Sara Levi, conosce Alice, una ragazza che s'innamora di lui. Alla fine della serie lui e Alice vengono visti insieme al matrimonio di Sara e Lorenzo; non è chiaro se i due sono solo grandi amici o se sono fidanzati.

Decima stagioneModifica

Bobò frequenta ancora il liceo, ha 15 anni e fa nuove amicizie tra cui Paolo, un ragazzo che viene sempre deriso dai bulli della scuola perché è omosessuale. Sempre amante della tecnologia. Ci rimane male quando scopre che Annuccia per lui è solo una cugina e non sua sorella, e si taglia una ciocca di capelli per l'Esame del DNA, pensando vi sia stato uno scambio nella culla; però poi, papà Lele lo tranquillizza.