Apri il menu principale
CASA C-295
C-295.JPG
Un esemplare di C-295 dell'Ejército del Aire.
Descrizione
Tipoaereo da trasporto tattico
Equipaggio2 (pilota + co-pilota)
CostruttoreSpagna CASA
Data primo volo22 dicembre 1998
Data entrata in servizionovembre 2001
Utilizzatore principaleIndia Bhāratīya Vāyu Senā
Esemplari203 (al dicembre 2018, in produzione)[1][2]
Dimensioni e pesi
EADS CASA C-295.svg
Tavole prospettiche
Lunghezza24,45 m
Apertura alare25,81 m
Altezza8,60 m
Superficie alare59,00
Peso a vuoto11 000 kg
Peso max al decollo23 200 kg
Passeggeri71
Propulsione
Motoredue turboelica Pratt & Whitney Canada PW127G
Potenza2 645 shp (1 972 kW)
Prestazioni
Velocità di crociera480 km/h
Autonomia4 500 km
Tangenza9 150 m

Dati tratti da "CASA C-295 - Technische Daten / Beschreibung" in "www.flugzeuginfo.net"[3].

voci di aerei militari presenti su Wikipedia
Prototipo del C-295 AEW

Il C-295 è un aereo da trasporto tattico sviluppato dall'azienda aeronautica spagnola CASA (diventata dal 1999 EADS-CASA), sviluppato dalla collaudata piattaforma del CN-235.

Storia del progettoModifica

Il C-295 è un ulteriore sviluppo dell'aereo da trasporto tattico CASA CN-235 con una fusoliera allungata, con una capacità di carico utile del 50% in più e con i nuovi motori a turboelica Pratt & Whitney Canada PW127G con eliche Hamilton Standard 568F-5 a 6 pale ciascuna. Il programma fu avviato nella metà anni novanta e il prototipo ha volato per la prima volta nel 1998. Il principale utilizzatore del velivolo è l'Ejército del Aire spagnolo.

VersioniModifica

UtilizzatoriModifica

CASA C-295 (aggiornato al 23 marzo 2019)[1]
Nazione Forza aerea Ordini Consegne Operativi
  Algeria Al-Quwwat al-Jawwiyya al-Jaza'iriyya 6[1] 6[1] 5[1][5][6]
  Arabia Saudita Al-Quwwat al-Jawwiyya al-Sa'udiyya 4[1] 4[1] 4[1]
  Argentina Fuerza Aérea Argentina 2[7] 0 0
  Bangladesh Bānglādēśh Sēnābāhinī 1[8][1] 1[1] 1[1]
  Brasile Força Aérea Brasileira 19 19

19[9][10][11]

  Canada Royal Candian Air Force 16[1][12] 0 0
  Rep. Ceca Vzdušné síly armády České republiky 4[1] 4[1] 4[1][13]
  Cile Fuerza Aérea de Chile
Armada de Chile
3[1]
3[14][15]
3[1]
3[14][15]
3 C-295 da pattugliamento marittimo consegnati e tutti in servizio al giugno 2019.[15]
  Colombia Fuerza Aérea Colombiana 6[1] 6[1] 6 consegnati e tutti in servizio al luglio 2018[1].[16][17]
  Costa d'Avorio Force Aérienne de la Côte d'Ivoire 1 C-295W ordinato a gennaio 2019.[18] 1[19] 1[19]
  Ecuador Fuerza Aérea Ecuatoriana 3 C-295M consegnati.[20][1] 3[20][1] 3[20][1]
  Egitto Al-Quwwat al-Jawwiyya al-Misriyya 24 tra C-295M e C-295W consegnati.[21][1][22] 24[21][1][1][22] 24[21][1][1][22]
  Emirati Arabi Uniti Al-Quwwāt al-Jawiyya al-Imārātiyya 5[1][23][24] 5[24] 5[24]
  Filippine Hukbong Himpapawid ng Pilipinas 4[25][1] 3[1] 3[1]
  Finlandia Suomen ilmavoimat 3[1] 3[1] 3[1]
  Ghana Ghana Air Force 3[1] 3[1] 3[1]
  Giordania Al-Quwwat al-Jawwiyya al-malikiyya al-Urdunniyya 2[1] 2[1] 2[1]
  Guinea Equatoriale Equatorial Guinea Air Corps 2 C-295 ordinati nel 2016.[26] 0 0
  Indonesia Tentara Nasional Indonesia Angkatan Udara 15[27][1] 15[27][1] 15[27][1]
  Kazakistan Қазақстан Республикасы әуе қорғаныс күштері
Kazakistan Border Service
8[1]
1[28][29]
8[1]
0
Ad un primo lotto di 6 ordinati e già consegnati, se ne aggiungi ulteriori 2 ordinati ad aprile 2017.[1][30]
0
  Mali Force aérienne de la République du Mali 1[31][1] 1[31][1] 1[31][1]
  Messico Fuerza Aérea Mexicana
Armada de México
8[32][1]
6[1][32]
8[32][1]
6[32][1]
8[32][1]
6[32][1]
  Oman Al-Quwwat al-Jawiyya al-Sultaniyya al-'Umaniyya 8[1] 8[1] 8[1]
  Polonia Siły Powietrzne 8 C-295 (più 4 in opzione) ordinati nel 2001.[33] Successivamente, fu esercitata l'opzione per i 4 aerei che furono ordinati (in coppie di due aerei) a Dicembre 2006 ed ottobre 2007.[33] Un esemplare di perso a gennaio 2008.[33] Ulteriori 5 aerei furono ordinati nel 2012 con consegne completate nel 2013, portando a 16 il numero degli esemplari in servizio.[1][33] 17[1][33] 16[1][33]
  Portogallo Força Aérea Portuguesa 12[1] 12[1] 12[1][34]
  Spagna Ejército del Aire 13[1] 13[1] 13[1]
  Thailandia Kongthap Bok Thai 2[1] 1[1] 1[1]
  Uzbekistan Aeronautica militare e difesa aerea dell'Uzbekistan 4[35][8] 4[1] 4[1]
  Vietnam Không Quân Nhân Dân Việt Nam 3[1] 3[1] 3[1]
Totale: 209[25][1][18][28] 169[1] 167[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al am an ao ap aq ar as at au av aw ax ay az ba bb bc bd be bf bg bh bi bj bk bl bm bn bo bp bq br bs bt bu bv bw bx by bz ca cb CASA C295 - Orders & deliveries (PDF), su airbus.com, 30 novembre 2018. URL consultato il 21 gennaio 2019.
  2. ^ "Internazionale. Venduti 200 C295" - "Aeronautica & Difesa" N. 375 - 01/2018 pag. 74
  3. ^ (DE) Palt Karsten, CASA C-295 - Technische Daten / Beschreibung, in das Flugzeuglexicon, http://www.flugzeuginfo.net. URL consultato il 15 aprile 2012.
  4. ^ (EN) Airbus Military and Israel Aerospace Industries join forces on C295 AEW&C Programme, http://www.airbusmilitary.com, 21 giugno 2011. URL consultato il 2 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 29 agosto 2011). e (EN) First Airbus Military C295 with AEW&C rotodome completes maiden flight, http://www.airbusmilitary.com, 8 giugno 2011. URL consultato il 2 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 27 agosto 2011).
  5. ^ "L'Aeronautica dell'Algeria" - "Rivista italiana difesa" N. 9 - 09/2018 pp. 44-51
  6. ^ "Le forze aeree del mondo, Algeria" - "Aeronautica & Difesa" N. 345 - 07/2015 pag. 66
  7. ^ "Argentina: si riequipaggiano le forze armate" - "Aeronautica & Difesa" N. 364 - 02/2017 pag. 77
  8. ^ a b "HERCULES EX ROYAL AIR FORCE PER IL BANGLADESH", su analisidifesa.it, 6 giugno 2018, URL consultato il 6 giugno 2018.
  9. ^ "Força Aèrea Brasileira: un nuovo inizio" - "Rivista italiana difesa" N. 12 - 12/2017 pp. 64-73
  10. ^ "Le forze aeree del mondo. Brasile" - "Aeronautica & Difesa" N. 366 - 4/2017 pag. 70
  11. ^ "FIRST OF TWO NEW C295s ARRIVES IN BRAZIL" Archiviato il 4 agosto 2017 in Internet Archive., su janes.com, 4 agosto 2017, URL consultato il 4 agosto 2017.
  12. ^ "La Royal Canadian Air Force sceglie l'Airbus C-295 per il programma FWSAR (Fixed Wing Search And Rescue)" - "Aeronautica & Difesa" N. 364 - 02/2017 pag. 67
  13. ^ "Le forze aeree del mondo. Repubblica Ceca" - "Aeronautica & Difesa" N. 375 - 01/2018 pag. 70
  14. ^ a b c "AVIACIÓN NAVAL Y INFANTERÍA DE MARINA DE CHILE: PROGRAMAS MODERNIZACIÓN", su defensa.com, 30 novembre 2018, URL consultato il 30 novembre 2018.
  15. ^ a b c "AIRBUS REALIZARÁ ISPECCIÓN MAYOR EN AVIÓN PERSUADER DE LA ARMADA DE CHILE", su infodefensa.com, 12 giugno 2019, URL consultato il 20 giugno 2019.
  16. ^ "Le forze aeree del mondo. Colombia" - "Aeronautica & Difesa" N. 381 - 07/2018 pag. 72
  17. ^ "Le Forze Armate Colombiane, maestre del conflitto asimmetrico" - "Rivista italiana difesa" N. 11 - 11/2017 pp. 68-79
  18. ^ a b "CÔTE D'IVOIRE SIGNS FOR C295 AIRLIFTER", su janes.com, 21 gennaio 2019, URL consultato il 22 gennaio 2019.
  19. ^ a b "AIRBUS ENTREGA UN C295 A COSTA DE MARFIL", su infodefensa.com, 19 aprile 2019, URL consultato il 20 aprile 2019.
  20. ^ a b c "Le forze aeree del mondo. Ecuador" - "Aeronautica & Difesa" N. 393 - 07/2019 pag. 70
  21. ^ a b c "L’INVENTAIRE DE L’AL-QŪWĀT AL-GAWWIYÄ AL-MIṢRIYA EN 2019 ET EN IMAGES", su avionslegendaires.net, 16 giugno 2019, URL consultato il 16 luglio 2019.
  22. ^ a b c "Le forze aeree del mondo. Egitto" - "Aeronautica & Difesa" N. 394 - 08/2019 pag. 70
  23. ^ "UAE SIGNS FOR FIVE C295 AIRLIFTERS" Archiviato il 16 novembre 2017 in Internet Archive., su janes.com, 15 novembre 2017, URL consultato il 16 novembre 2017.
  24. ^ a b c "Le forze aeree del mondo. Emirati Arabi Uniti" - "Aeronautica & Difesa" N. 396 - 10/2019 pag. 70
  25. ^ a b "FILIPINAS ADQUIRIRÁ UN NUEVO TRANSPORTE TÁCTICO AIRBUS C295", su defensa.com, 10 ottobre 2019, URL consultato il 10 ottobre 2019.
  26. ^ "EQUATORIAL GUINEA ACQUIRES TWO AIRBUS C-295 AIRCRAFT", su defensenews.com, 9 febbraio 2016, URL consultato il 14 gennaio 2019.
  27. ^ a b c "LE PARC AÉRIEN DE LA FORCE AÉRIENNE INDONÉSIENNE EN 2018 ET EN IMAGES", su avionslegendaires.net, 30 dicembre 2018, URL consultato il 7 giugno 2019.
  28. ^ a b "UN ALTRO AIRBUS C295 PER IL KAZAKHSTAN", su analisidifesa.it, 22 marzo 2019, URL consultato il 23 marzo 2019.
  29. ^ "Kazakistan. Un Airbus C295 per la polizia confinaria" - "Aeronautica & Difesa" N. 392 - 06/2019 pag. 74
  30. ^ "KAZAKHSTAN ORDERS TWO MORE C295 AIRLIFTERS" Archiviato il 22 aprile 2017 in Internet Archive., su janes.com, 20 aprile 2017, URL consultato il 21 aprile 2017.
  31. ^ a b c "LES AÉRONEFS DES FORCES AÉRIENNES DES NATIONS DU G5 SAHEL EN 2018 ET EN IMAGES", su avionslegendaires.net, 10 maggio 2018, URL consultato il 8 marzo 2019.
  32. ^ a b c d e f "EL PODER AÉREO DE LA ARMADA Y LA FUERZA AÉREA MEXICANA", su defensa.com, 29 marzo 2019, URL consultato il 11 aprile 2019.
  33. ^ a b c d e f "POLAND RECEIVES FINAL C295s", su janes.com, 5 novembre 2013, URL consultato il 15 gennaio 2019.
  34. ^ "PORTUGAL ALLOCATES FUNDS FOR MODERNIZAZION IN 2018" Archiviato l'11 novembre 2017 in Internet Archive., su janes.com, 10 novembre 2017, URL consultato il 11 novembre 2017.
  35. ^ "UZBEKISTAN AIR FORCE ORDERS FOUR C295", su janes.com, 8 luglio 2015, URL consultato il 7 dicembre 2017.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica