Corte d'appello di Salerno

Il distretto della Corte d'appello di Salerno è formato dai circondari dei Tribunali ordinari di Nocera Inferiore, Salerno e Vallo della Lucania.

Territorio del distretto di corte d'appello di Salerno

Costituisce una delle due Corti d'appello nel territorio della regione Campania. È stata istituita nel 1986 con l’incarico di Primo Presidente della Corte di Appello dott. Pietro Carbone.

Palazzo di giustizia di Salerno
Cittadella giudiziaria di Salerno

Competenza territoriale civile e penale degli uffici del distretto modifica

Le circoscrizioni territoriali sono aggiornate al testo della legge 27 febbraio 2015, n. 11[1]

Tribunale di Nocera Inferiore modifica

Giudice di pace di Cava de' Tirreni modifica

Cava de' Tirreni

Giudice di pace di Mercato San Severino modifica

Baronissi, Bracigliano, Calvanico, Fisciano, Mercato San Severino, Siano

Giudice di pace di Nocera Inferiore modifica

Angri, Castel San Giorgio, Corbara, Nocera Inferiore, Nocera Superiore, Pagani, Roccapiemonte, Sant'Egidio del Monte Albino, Scafati

Giudice di pace di Sarno modifica

San Marzano sul Sarno, San Valentino Torio, Sarno

Tribunale di Salerno modifica

Giudice di pace di Buccino modifica

Buccino, Palomonte, Ricigliano, Romagnano al Monte, San Gregorio Magno

Giudice di pace di Eboli modifica

Battipaglia, Campagna, Contursi Terme, Eboli, Oliveto Citra

Giudice di pace di Roccadaspide modifica

Albanella, Altavilla Silentina, Aquara, Castel San Lorenzo, Controne, Felitto, Postiglione, Roccadaspide, Serre, Sicignano degli Alburni

Giudice di pace di Salerno modifica

Acerno, Bellizzi, Capaccio Paestum, Castelnuovo di Conza, Castiglione del Genovesi, Colliano, Giffoni Sei Casali, Giffoni Valle Piana, Giungano, Laviano, Montecorvino Pugliano, Montecorvino Rovella, Olevano sul Tusciano, Pellezzano, Pontecagnano Faiano, Salerno, San Cipriano Picentino, San Mango Piemonte, Santomenna, Trentinara, Valva

Giudice di pace di Amalfi modifica

Amalfi, Atrani, Cetara, Conca dei Marini, Furore, Maiori, Minori, Positano, Praiano, Ravello, Scala, Tramonti, Vietri sul Mare

Giudice di pace di Sant'Angelo a Fasanella modifica

Bellosguardo, Castelcivita, Corleto Monforte, Ottati, Roscigno, Sant'Angelo a Fasanella

Tribunale di Vallo della Lucania modifica

Giudice di pace di Agropoli modifica

Agropoli, Castellabate, Cicerale, Laureana Cilento, Lustra, Montecorice, Ogliastro Cilento, Omignano, Perdifumo, Prignano Cilento, Rutino, Serramezzana, Sessa Cilento, Torchiara

Giudice di pace di Pisciotta modifica

Ascea, Camerota, Centola, Pisciotta, San Giovanni a Piro, San Mauro La Bruca

Giudice di pace di Vallo della Lucania modifica

Alfano, Campora, Cannalonga, Casal Velino, Castelnuovo Cilento, Celle di Bulgheria, Ceraso, Cuccaro Vetere, Futani, Gioi, Laurino, Laurito, Magliano Vetere, Moio della Civitella, Montano Antilia, Monteforte Cilento, Novi Velia, Orria, Perito, Piaggine, Pollica, Roccagloriosa, Rofrano, Sacco, Salento, San Mauro Cilento, Stella Cilento, Stio, Torre Orsaia, Valle dell'Angelo, Vallo della Lucania

Altri organi giurisdizionali competenti per i comuni del distretto modifica

Sezioni specializzate modifica

Giustizia minorile modifica

Sorveglianza modifica

Giustizia tributaria modifica

Giustizia militare modifica

Giustizia contabile modifica

  • Corte dei Conti: Sezione Giurisdizionale, Sezione regionale di controllo, Procura regionale presso la sezione giurisdizionale (Napoli)[2]

Giustizia amministrativa modifica

Usi civici modifica

Note modifica

  1. ^ Legge 27 febbraio 2015, n. 11 "Conversione in legge con modificazioni, del decreto-legge 31 dicembre 2014, n. 192, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative", pubblicata sulla Gazzetta ufficiale n. 49 del 28/2/15
  2. ^ Sito degli uffici regionali della Corte dei Conti Archiviato il 3 luglio 2015 in Internet Archive.
  3. ^ Sito del TAR Salerno, su giustizia-amministrativa.it. URL consultato il 29 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 28 marzo 2016).

Voci correlate modifica

Collegamenti esterni modifica