Jack Black

attore, musicista e comico statunitense
Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Jack Black (disambigua).

Jack Black[1], pseudonimo di Thomas Jacob Black (Santa Monica, 28 agosto 1969), è un attore, musicista e comico statunitense.

Jack Black
Jack Black nel giugno 2016
NazionalitàBandiera degli Stati Uniti Stati Uniti
GenereHeavy metal
Rock demenziale
Hard rock
Periodo di attività musicale1991 – in attività
Strumentovoce, chitarra, tastiera, percussioni
EtichettaEpic Records, Sony BMG
Gruppi attualiTenacious D
Logo ufficiale
Logo ufficiale

Nel corso della sua carriera ha ricevuto due candidature ai Golden Globe, due ai People's Choice Award, una ai Grammy Award e sette ai Teen Choice Awards.

Al di fuori della recitazione, Black è il cantante principale del duo rock comico Tenacious D, vincitore del Grammy Award, che ha formato nel 1994 con Kyle Gass. Hanno pubblicato gli album Tenacious D, The Pick of Destiny, Rize of the Fenix e Post-Apocalypto.

Biografia modifica

Black è nato a Santa Monica[2][3], una città situata a pochi chilometri da Los Angeles (in California), il 28 agosto del 1969, figlio degli ingegneri aerospaziali Thomas William Black e Judith Love Cohen[4], quest'ultima distintasi per l'aver lavorato sui sistemi di navigazione del missile balistico LGM-30 Minuteman e del modulo lunare Apollo e sulla stazione scientifica del telescopio spaziale Hubble[5][6][7]. La madre, nativa di Brooklyn (New York), era d'origine ebraica ashkenazita[8], mentre il padre, col quale la madre s'era sposata in seconde nozze, si convertì all'ebraismo in occasione del matrimonio e lo stesso Black ricevette un'educazione religiosa, celebrando anche la tradizionale cerimonia del bar mitzvah[9].

I genitori divorziarono quando aveva 10 anni[10], a seguito di cui suo padre smise d'osservare i precetti religiosi ebraici[11][12], e di conseguenza l'attore si trasferì assieme a quest'ultimo nella vicina Culver City, pur continuando a visitare regolarmente la casa materna. Nel 1982 apparve in una pubblicità del videogioco Pitfall! dell'Activision[13].

Diplomatosi presso l'istituto privato coeducativo Poseidon School, cui i genitori lo iscrissero a causa delle sue difficoltà col sistema scolastico ordinario[14], frequentò dapprima la Crossroads School for Arts & Sciences, dove ebbe modo d'eccellere nelle arti drammatiche, e successivamente l'Università della California (UCLA) di Los Angeles[15], che però abbandonò prima di potervisi laureare per perseguire una carriera nel mondo dello spettacolo[16].

Sarà poi grazie a Tim Robbins, anch'egli un vecchio studente dell'UCLA, che Black poté esordire (seppur in un ruolo minore) al cinema, figurando nel suo falso documentario satirico Bob Roberts nel 1992. Dopo qualche altra comparsata sul grande schermo, come La storia infinita 3, Dead Man Walking - Condannato a morte (nuovamente di Robbins), Waterworld, Il rompiscatole e The Jackal, l'attore californiano cominciò a mettersi in risalto agli occhi del pubblico per via della sua partecipazione, tra il 1995 ed il 1996, alla serie comica antologica Mr. Show with Bob and David della HBO[17].

Carriera cinematografica modifica

 
Jack Black nel 2006

Compie il grande balzo nella pellicola Alta fedeltà, grazie alla quale si aggiudicherà un "Blockbuster Entertainment Award", e successivamente in Amore a prima svista. Insieme a Ben Stiller, Will Ferrell, Vince Vaughn, Steve Carell e i fratelli Owen e Luke Wilson fa parte del gruppo non ufficiale di comici statunitensi denominato Frat Pack.

Oltre ad essere attore, Jack Black coltiva la propria passione per la musica e in modo particolare per l'hard rock: è un grande fan di Led Zeppelin, Black Sabbath, Ronnie James Dio, Motörhead, Guns N' Roses, Kiss, Rush, Scorpions, AC/DC, The Who e Red Hot Chili Peppers ed è il cantante della band chiamata Tenacious D. Nella sua carriera di attore ha girato School of Rock e Tenacious D e il destino del rock, nei quali risalta tutta la sua passione per il rock. Per la sua brillante interpretazione in School of Rock ha ricevuto la sua prima candidatura ai Golden Globe al miglior attore in una commedia o musicale.

Nel 2002 ha presentato insieme all'attrice statunitense Sarah Michelle Gellar gli MTV Movie Awards, riscuotendo il maggior numero di ascolti mai ottenuti dallo show. Nella sua carriera, ha presentato ben 3 volte anche i Nickelodeon Kid's Choice Award. Nel 2004 interpreta la parte dello squalo Lenny nel film d'animazione statunitense Shark Tale. Nel 2005 ottiene il ruolo di uno dei protagonisti nel remake di King Kong di Peter Jackson.

Nel 2006 partecipa al film L'amore non va in vacanza con Cameron Diaz, Jude Law, Kate Winslet e Eli Wallach, film in cui mostra, oltre alla sua nota comica, anche la bravura in una parte sentimentale molto brillante. È protagonista della commedia in Super Nacho dove interpreta il ruolo di un monaco lottatore per una buona causa. Nel 2008 è protagonista, insieme a Mos Def, di Be Kind Rewind - Gli acchiappafilm di Michel Gondry. Nello stesso anno presta la voce a Po, il panda protagonista di Kung Fu Panda e, nel film Tropic Thunder, veste i panni di un attore comico tossicomane impegnato, nel ruolo di un soldato, in un film sulla guerra del Vietnam insieme a Ben Stiller e Robert Downey Jr..

Nel 2009 presta il volto e la voce al personaggio di Eddie Riggs nel videogioco Brütal Legend, per il quale vince uno Spike Video Game Awards per il miglior doppiaggio. Sempre nel 2009 è protagonista insieme a Michael Cera in un film comico intitolato Anno uno, dove interpreta la parte di Zed, un uomo di Neanderthal che con un amico intraprende un viaggio nei luoghi citati nella Genesi: lungo il tragitto i due incontrano Abramo, Isacco, Caino e Abele e arrivano fino alle città maledette da Dio, Sodoma e Gomorra.

Nel 2010 recita nel film I fantastici viaggi di Gulliver di Rob Letterman nei panni del protagonista Lemuel Gulliver. Nel 2011 presta di nuovo la voce al panda protagonista di Kung Fu Panda nel sequel di grande successo Kung Fu Panda 2, diretto da Yennifer Yu Nelson, di nuovo a fianco di Dustin Hoffman e Angelina Jolie e fa una breve apparizione ne I Muppets nel ruolo di se stesso. Il suo film successivo, Un anno da leoni, una commedia co-interpretata da Owen Wilson e Steve Martin, è uscito nel 2011 negli Stati Uniti.

Nel 2012 è uscito nelle sale statunitensi il film Bernie, diretto da Richard Linklater (che aveva già diretto Jack Black in School of Rock), che ha ottenuto un buon successo di critica, tanto che Black è stato considerato un futuro aspirante all'Oscar, e ha ricevuto la sua seconda candidatura ai Golden Globe 2013.[18][19] Nel 2015 affianca George Clooney nello spot della Nespresso.[20] Sempre nel 2015 ha recitato la parte del celebre scrittore R. L. Stine nel film Piccoli brividi, diretto da Rob Letterman, ruolo che riprenderà nel sequel del 2018, intitolato Piccoli brividi 2 - I fantasmi di Halloween, diretto da Ari Sandel.

Nel dicembre 2018 pubblica il suo primo video sul canale YouTube Jablinski Games. In meno di una settimana raggiunge il milione di iscritti, che celebra attraverso un secondo video, e in due settimane triplica il numero.[senza fonte] Annuncia che dal 2019 inizierà a caricare contenuti sui videogiochi. Nel dicembre 2019 annuncia una breve pausa dal cinema, con esclusione di casi eccezionali per film di rilievo o richieste speciali da parte di registi importanti, per passare più tempo con la sua famiglia. Tuttavia, la notizia è stata mal interpretata come un ritiro definitivo, poi smentito dall'attore[21][22][23]

Carriera musicale modifica

 
Jack Black in concerto con i Tenacious D nel 2012

Parallelamente alla carriera da attore Black porta avanti sin dal 1993 quella di musicista, cantante e compositore. Insieme all'amico Kyle Gass forma la band denominata Tenacious D. Il loro primo album in studio viene pubblicato nel 2001 e vede la collaborazione di numerosi grandi artisti, quali il bassista Steve McDonald, il chitarrista Warren Fitzgerald, il tastierista Page McConnell e il poliedrico Dave Grohl. Nel 2006 Jack Black e Kyle Gass sono anche i protagonisti del film Tenacious D e il destino del rock ispirato alla nascita della band.

Il terzo album della band esce nel 2012 e si intitola Rize of the Fenix. Il gruppo nel 2012 effettua un tour negli Stati Uniti ed Europa, tenendo, per la prima volta nella loro carriera, un concerto in Italia il 16 ottobre 2012 al Mediolanum Forum ad Assago.

Black inoltre ha partecipato alla realizzazione di diversi album, cantando in I Am The Warlock del disco Probot di Dave Grohl e in Rock and Roll Whore di Liam Lynch nell'album Fake Songs. Inoltre ha prestato le sue abilità musicali ai Queens of the Stone Age nella canzone Burn the Witch. Ha cantato in Sax Man degli The Lonely Island nell'album Incredibad. Ha poi registrato un duetto inserito nell'album Hang Cool Teddy Bear di Meat Loaf.

Nell'ultima scena di Alta fedeltà interpreta una cover della canzone di Marvin Gaye Let's Get It On.

Egli inoltre appare in numerosi video musicali di altri artisti, quali Sexx Laws di Beck, Learn To Fly, Low, e The One dei Foo Fighters, I Want You So Hard (Boy's Bad News) degli Eagles of Death Metal, Things I Want dei Sum 41, Push di Ronnie James Dio (sembra che lo stesso Dio abbia chiesto a Black di partecipare dopo aver sentito la canzone Dio) e Photograph degli Weezer. Appare inoltre nel video di "Humility" dei Gorillaz. Per l'ultimo album, Rize of the Fenix, Jack Black, insieme ai Tenacious D è stato nominato ai Grammy Award per il miglior album.

Doppiatore modifica

Nel 2002 viene chiamato per doppiare il personaggio di Zeke nel primo film della famosa saga L'era glaciale. Nel 2004 doppia lo squalo Lenny nel film d'animazione Shark Tale, a fianco di Will Smith, Robert De Niro, Renée Zellweger e Angelina Jolie. Nel 2007 è chiamato per doppiare l'episodio Mariti e coltelli de I Simpson, della diciannovesima stagione, dove interpreta il direttore di un negozio di fumetti. Nel 2008 viene scelto per doppiare il personaggio del buffo panda Po nel film d'animazione, vincitore di 10 Annie Award, Kung Fu Panda, di nuovo a fianco di Angelina Jolie e Dustin Hoffman.

Nel 2009 viene scelto per doppiare di nuovo una parte da protagonista nel videogioco Brütal Legend, dove dà la voce e la faccia a Eddie Riggs, un roadie catapultato in un mondo fantastico abitato da demoni. Nel 2011 riprende di nuovo i panni di Po nel sequel di Kung Fu Panda, Kung Fu Panda 2, per il quale, oltre ad aver riscosso un grande successo, Black viene nominato ai Teen Choice Award per il miglior doppiaggio. Nel 2015 ha anche doppiato la voce del diabolico pupazzo parlante Slappy e del ragazzo invisibile Brent Green nello stesso primo film di Piccoli brividi. Nel 2021 Black viene chiamato per doppiare il personaggio di Bowser nel film di Super Mario.

Vita privata modifica

È il fratellastro dell'ingegnere sistemista ed informatico, coinvolto nello sviluppo di molti sistemi di difesa dell'esercito e dell'aeronautica degli Stati Uniti[24], Neil Siegel[25], nato dal primo matrimonio della madre[7]; un altro suo fratellastro materno, Howard, morì d'AIDS nel 1991, all'età di 36 anni[26].

Black intrattenne una relazione sentimentale, dal 1996 al 2005, con l'attrice Laura Kightlinger[27][28][29][30]. Nel gennaio del 2006, si mise con la cantante Tanya Haden, figlia del jazzista Charlie Haden, con la quale convolò poi a nozze il 14 marzo dello stesso anno a Big Sur (in California)[31][32]. La coppia ha avuto due figli, Samuel Jason Black (nato nel giugno 2006)[33] e Thomas David Black (nato il 23 maggio 2008)[34]. Sebbene si dichiari ateo da ragazzo[35][36], s'identifica nondimeno come ebreo e ha voluto crescere i propri figli all'insegna della fede ebraica[37].

Sostenitore di Barack Obama per la sua campagna rielettiva in occasione dell'elezioni presidenziali del 2012[38], Black è un dichiarato detrattore di Donald Trump, tanto da tenere nel 2017, assieme al sodale Kyle Gass, un concerto di protesta nei suoi confronti lo stesso giorno della cerimonia inaugurale del suo mandato; i due infatti suonarono una canzone del loro repertorio dei Tenacious D, The Government Totally Sucks, cui Black dichiarò previamente al pubblico: «Non l'abbiamo suonata per anni, poiché non ci è mai sembrata appropriata; ma adesso siamo lieti di sguinzagliare la belva. Il governo fa del tutto schifo»[39]

Filmografia modifica

 
Jack Black alla première di Kung Fu Panda 3
 
Jack Black pubblicizza (insieme a Slappy il pupazzo) il film di Piccoli brividi al San Diego Comic-Con International del 2014

Attore modifica

Cinema modifica

Televisione modifica

Doppiatore modifica

Discografia modifica

Video musicali modifica

Riconoscimenti modifica

Doppiatori italiani modifica

Nelle versioni in italiano delle opere in cui ha recitato, Jack Black è stato doppiato da:

  • Fabrizio Vidale in Will & Grace, Alta fedeltà, School of Rock, King Kong, The Office, Super Nacho, L'amore non va in vacanza, Il matrimonio di mia sorella, Be Kind Rewind - Gli acchiappafilm, Tropic Thunder, Anno uno, I fantastici viaggi di Gulliver, Take Two with Phineas e Ferb, I Muppet, Bernie, Una notte da matricole, Piccoli brividi (R.L. Stine), The Brink, The Last Man on Earth, Jumanji - Benvenuti nella giungla, Don't Worry, Il mistero della casa del tempo, Piccoli brividi 2 - I fantasmi di Halloween, Jumanji: The Next Level, The Mandalorian
  • Roberto Gammino in Incubo finale, Assatanata, Walk Hard - La storia di Dewey Cox
  • Luigi Ferraro in Nemico pubblico, Sex Tape - Finiti in rete, Il re della polka
  • Simone Mori ne Il rompiscatole, L'invidia del mio migliore amico
  • Nanni Baldini in Amore a prima svista, Tenacious D e il destino del rock
  • Patrizio Cigliano in X-Files
  • Massimo De Ambrosis ne La storia infinita 3
  • Corrado Conforti in Dead Man Walking - Condannato a morte
  • Andrea Ward in Mars Attacks!
  • Marco Bresciani in The Jackal
  • Francesco Bulckaen in Primo piano sull'assassino
  • Davide Lepore in Orange County
  • Franco Mannella in Anchorman - La leggenda di Ron Burgundy
  • Claudio Moneta in iCarly
  • Diego Sabre in Community
  • Francesco Meoni in Un anno da leoni

Da doppiatore è stato sostituito da:

  • Fabio Volo in Kung Fu Panda, I segreti dei cinque cicloni, Kung Fu Panda Holiday - La festività di Kung Fu Panda, Kung Fu Panda 2, Kung Fu Panda 3
  • Fabrizio Vidale in Brutal Legend, Piccoli brividi (Slappy), Apollo 10 e mezzo, Super Mario Bros. - Il film
  • Nanni Baldini in Shark Tale (edizione TV), Tenacious D e post apocalypto
  • Jovanotti ne I Simpson
  • Luca Sandri in Peter Jackson's King Kong: The Official Game of the Movie
  • Franco Zucca in L'era glaciale
  • Luca Laurenti in Shark Tale
  • Gianfranco Miranda in Kung Fu Panda: il cavaliere dragone

Note modifica

  1. ^ Anche noto con gli pseudonimi J.B., Jables e Jablinski.
  2. ^ Scott Feinberg, 'Bernie' Star Jack Black Says He's a 'Clown' Who Also Wants to Be Taken Seriously (Video), in The Hollywood Reporter, 13 ottobre 2012. URL consultato il 24 febbraio 2015.
  3. ^ Jack Black Rocks 'School', in CBS News, 3 ottobre 2003. URL consultato il 12 aprile 2011.
    «Black was born in Santa Monica, Calif. on Aug. 28, 1969»
  4. ^ Kevin Nealon, JACK BLACK AND THE PRICE OF FAME!, 20 settembre 2018. URL consultato il 27 settembre 2018.
  5. ^ Ed Potton, Jack Black does Hollywood on the cheap in Be Kind Rewind, in The Times, UK, 16 febbraio 2008. URL consultato il 15 febbraio 2008.
  6. ^ Jack Black—Graduate of the School of Hard Rocks, su moviecrazed.com, Moviecrazed. URL consultato l'8 novembre 2008.
  7. ^ a b Neil Siegel, In Memory of Judith Love Cohen: Mother, Wife, Friend, Author, Engineer, su viterbi.usc.edu, USC Viterbi School of Engineering, 26 luglio 2016. URL consultato il 13 giugno 2019.
  8. ^ Who's who in the West, 1982, ISBN 9780837909189.
  9. ^ Rebecca Murray, Kyle Gass and Jack Black Discuss "Tenacious D in The Pick of Destiny", su movies.about.com, About.com, 15 novembre 2006. URL consultato il 20 novembre 2006 (archiviato dall'url originale il 9 maggio 2010).
  10. ^ (EN) Elaine Lipworth, Jack Black: My family values, in The Guardian, 13 maggio 2011, ISSN 0261-3077 (WC · ACNP). URL consultato il 26 marzo 2020.
  11. ^ Interfaith Celebrities, su Interfaith Family. URL consultato il 24 marzo 2007.
  12. ^ Archived at Ghostarchive and the Jack Black Talks About Being Jewish, su youtube.com, H3 Podcast, 11 dicembre 2018. URL consultato il 17 maggio 2022 (archiviato dall'url originale l'8 gennaio 2019).: Jack Black Talks About Being Jewish, su youtube.com, H3 Podcast, 11 dicembre 2018.
  13. ^ 1982 Pitfall! Commercial, su YouTube. URL consultato il 24 marzo 2007.
  14. ^ Jumpin' Jack Black, in Sydney Morning Herald, 3 novembre 2003. URL consultato il 20 novembre 2006.
  15. ^ Notable alumni actors, su tft.ucla.edu, UCLA School of Theater, Film and Television. URL consultato il 29 settembre 2014 (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2014).
  16. ^ Dotson Radar, Thrills & Chills with Jack Black, su Parade.com, Parade Magazine, Oct 8, 2015. URL consultato il 29 luglio 2019.
  17. ^ Mr. Show with Bob and David - Cast, su IMDb. URL consultato il 10 dicembre 2018.
  18. ^ (EN) Drew Troller, Oscar Nomination Predictions, su PorchDrinking.com, 9 gennaio 2013. URL consultato il 9 settembre 2020.
  19. ^ (EN) Jack Black, su goldenglobes.com. URL consultato il 9 settembre 2020.
  20. ^ Jack Black al fianco di George Clooney nella nuova campagna Nespresso, su engage.it, engage, 23 ottobre 2015. URL consultato il 3 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 24 ottobre 2015).
  21. ^ Pierre Hombrebueno, Jack Black annuncia il suo imminente ritiro dal cinema: «Non mi piace stare lontano dalla mia famiglia», su Best Movie, 10 dicembre 2019. URL consultato il 23 aprile 2020.
  22. ^ Jack Black si ritira, Jumanji forse è il suo ultimo film: “Voglio stare con la famiglia”, su Cinema Fanpage. URL consultato il 23 aprile 2020.
  23. ^ (EN) Jack Black Calls Rumors He's Retiring After New 'Jumanji' Movie 'Fake News' | Entertainment Tonight, su www.etonline.com. URL consultato il 12 maggio 2023.
  24. ^ Systems and inventions – Neil Siegel, Ph.D., su neilsiegel.usc.edu.
  25. ^ Neil Siegel, awards, su neilsiegel.usc.edu.
  26. ^ Jack Black on His Struggle With Drugs and His Brother's Death, su eonline.com, 9 ottobre 2015.
  27. ^ The Independent article: "Jack Black: Hey dude, party's over".
  28. ^ Today Show article: "Laura Kightlinger goes ‘Minor’ in a major way".
  29. ^ LA Times article: "Screenwriters Laura Kightlinger, Mike White fight like cats and dogs over script".
  30. ^ E Entertainment article: "Jack Black Elopes."
  31. ^ Lauren Weigle, Tanya Haden – Jack Black's Wife, in Heavy.com, 22 febbraio 2015. URL consultato il 18 novembre 2017.
  32. ^ Jack Black Elopes with Tanya Haden, in People, 8 novembre 2008. URL consultato il 30 settembre 2019.
  33. ^ Stephen M. Silverman, It's a Boy for Jack Black, Wife, in People, 8 novembre 2008. URL consultato l'8 novembre 2008.
  34. ^ Report: Jack Black Welcomes Son, in Us Weekly, 1º giugno 2008. URL consultato l'8 novembre 2008 (archiviato dall'url originale il 6 giugno 2008).
  35. ^ Hadley Freeman, Jack Black: 'I was getting tired of the frat-guy comedies', in The Guardian, London, 18 aprile 2013.
  36. ^ Jack Black: On Music, Mayhem And Murder, in NPR, Fresh Air, 23 aprile 2012. URL consultato il 24 aprile 2012.
    «I don't have any real spirituality in my life – I'm kind of an atheist – but when music can take me to the highest heights, it's almost like a spiritual feeling. It fills that void for me. (trad. "Non c'è della vera e propria spiritualità nella mia vita - sono una specie d'ateo - ma quando la musica riesce a portarmi sulle vette più alte, è quasi come se fosse una sensazione spirituale. Mi riempe quel baratro")»
  37. ^ Jack Black Will Do Anything To Get Into Hebrew School, in Conan, TBS, 27 aprile 2012. URL consultato il 7 agosto 2015.
    «And there's a Hebrew school that we really liked. And I feel a little hypocritical cause I'm an atheist. But I am a Jew and my wife is, too. (trad. "E c'è una scuola ebraica che c'è piaciuta molto. E mi sento un po' ipocrita poiché sono ateo. Però sono un ebreo e lo è pure mia moglie")»
  38. ^ Anna Tinsley, Stars shine again in 2012 campaigns, su star-telegram.com, 30 settembre 2012. URL consultato il 10 ottobre 2012.
  39. ^ Archived at Ghostarchive and the Jack Black, The Government Totally Sucks, su youtube.com, 31 agosto 2017. URL consultato il 17 maggio 2022 (archiviato dall'url originale il 17 settembre 2019). Ospitato su YouTube.: Jack Black, The Government Totally Sucks, su youtube.com, 31 agosto 2017. Ospitato su YouTube.

Voci correlate modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN118070046 · ISNI (EN0000 0001 1480 5713 · Europeana agent/base/148597 · LCCN (ENno2001025268 · GND (DE139882316 · BNE (ESXX1101979 (data) · BNF (FRcb140480025 (data) · J9U (ENHE987007427664005171 · CONOR.SI (SL19666019 · WorldCat Identities (ENlccn-no2001025268