Apri il menu principale

Luca Mezzano

dirigente sportivo e ex calciatore italiano
Luca Mezzano
Luca Mezzano - Torino Calcio 1996-97.jpg
Mezzano al Torino nel 1996
Nazionalità Italia Italia
Altezza 181 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 2010 - giocatore
Carriera
Giovanili
1985-1995Torino
Squadre di club1
1995-1997 Torino 43 (3)
1997-1999 Inter 4 (0)
1999 Perugia 8 (0)
1999-2000 Verona 4 (0)
2000 Brescia 14 (0)
2000 Chievo 1 (0)
2001 Reggina 11 (0)
2001 Inter 0 (0)
2001-2005 Torino 75+2[1] (4)
2005-2007 Bologna 36 (1)
2007 Treviso 19 (0)
2007-2008 Triestina 10 (0)
2008-2009 Treviso 13 (0)
2009-2010 Arezzo 5 (0)
Nazionale
1995 Italia Italia U-17 6 (0)
1995-1996 Italia Italia U-18 5 (2)
1997-2000 Italia Italia U-21 18 (1)
2000 Italia Italia olimpica 1 (0)
Carriera da allenatore
2011-2012 Torino Esordienti
2012-2014 Torino Allievi Naz. B
2014-2017 Torino Allievi Lega Pro
2017-2018 non conosciuta Chisola
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Oro Slovacchia 2000
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Luca Antonino Mezzano (Torino, 1º agosto 1977) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore.

Carratteristiche tecnicheModifica

Era un difensore centrale forte fisicamente e abile sulle palle inattive, in grado di giostrare anche come laterale[2].

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Cresce nelle giovanili del Torino, con cui vince il Torneo di Viareggio nel 1995 e debutta in Serie A il 25 febbraio 1996, nella partita Roma-Torino (1-0).

Nell'estate del 1997 passa all'Inter per 8 miliardi di lire[3], dove scende in campo 4 volte in Serie A 1997-1998 e vince la Coppa UEFA 1997-1998, anche a causa di una pubalgia e di tre ernie inguinali.[4]

Nel gennaio 1999 i nerazzurri lo cedono in prestito al Perugia[5], con cui colleziona otto presenze in campionato, poi nell'estate del 1999 al Verona[6] con cui raccoglie solo quattro gettoni in campionato prima di scendere in Serie B, sempre in prestito, al Brescia.[7]

Nell'estate del 2000 viene acquistato in comproprietà dal ChievoVerona[8], e a ottobre viene mandato in prestito alla Reggina[9] in Serie A.

Nell'estate del 2001 torna all'Inter e a settembre viene riacquistato dal Torino[10] dove contribuisce con undici presenze alla salvezza dei granata.

Nella stagione 2002-2003 è titolare nella squadra che partecipa all'Intertoto, uscendo al 3° turno per mano del Villarreal, e al termine della stagione retrocede in Serie B.

Le due stagioni successive le disputa in cadetteria, senza riuscire a riconquistare la Serie A. Al termine della stagione 2004-2005, il contratto non gli viene rinnovato e rimane svincolato.

Il 25 agosto 2005 firma un contratto annuale con il Bologna[11], neoretrocesso in Serie B, giocando titolare in una stagione che si conclude con un deludente ottavo posto. Il 24 giugno 2006 rinnova il contratto con i felsinei[12] ma, dopo una sola presenza in campionato, nel gennaio del 2007 viene ceduto al Treviso[13]

Nell'estate del 2007 i biancocelesti lo cedono in prestito alla Triestina[14], con cui disputa dieci partite in campionato. Rientrato a Treviso, colleziona tredici presenze nella stagione 2008-2009 che si conclude con la retrocessione in Lega Pro.

Rimasto svincolato a causa del fallimento della società, nell'estate del 2009 si accorda con l'Arezzo[15] in Lega Pro, con cui gioca cinque partite. Al termine della stagione la società amaranto dichiara fallimento e rimane svincolato.

Nel settembre 2010, a causa di problemi fisici, ha dato l'addio al calcio giocato.[senza fonte]

NazionaleModifica

Gioca nelle rappresentative nazionali giovanili Under 17, Under 18 e Under 21, con cui vince l'Europeo 2000; grazie a questa vittoria, è convocato anche per le Olimpiadi di Sidney 2000.

AllenatoreModifica

Nell'agosto 2011 è stato nominato responsabile della formazione Esordienti del Torino, e dal luglio 2012 è passato a guidare gli Allievi Regionali; nella stagione 2014-2015 è allenatore della formazione Allievi Lega Pro dei granata.

Nell'estate 2017 approda sulla panchina del Chisola[16], in Eccellenza, con cui rescinde consensualmente a fine stagione.[17]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 1º gennaio 2011.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1995-1996   Torino A 11 2 CI 0 0 - - - - - - 11 2
1996-1997 B 32 1 CI 2 1 - - - - - - 34 2
1997-1998   Inter A 4 0 CI 2 0 CU 2 0 - - - 8 0
1998-gen.1999 A 0 0 CI 2 0 UCL 0 0 - - - 2 0
gen.-giu.1999   Perugia A 8 0 - - - - - - - - - 8 0
1999-gen.2000   Hellas Verona A 4 0 CI 2 0 - - - - - - 6 0
gen.-giu.2000   Brescia B 14 0 - - - - - - - - - 14 0
giu.-ott.2000   ChievoVerona B 1 0 CI 2 0 - - - - - 3 0
ott.2000-giu.2001   Reggina A 11 - - - - - - - - - - 11 0
giu.-set.2001   Inter A 0 0 CI 0 0 CU 0 0 - - - 0 0
Totale Inter 4 0 4 0 2 0 10 0
set.2001-giu.2002   Torino A 11 0 CI 1 0 - - - - - - 12 0
2002-2003 A 22 1 CI 2 0 Int 4 0 - - - 28 1
2003-2004 B 13 3 CI 0 0 - - - - - - 13 3
2004-2005 B 29+2[1] 0 CI 5 2 - - - - - - 36 2
Totale Torino 118+2 7 10 3 4 0 134 10
2005-2006   Bologna B 35 1 CI - - - - - - - - 35 1
2006-gen. 2007 B 1 0 CI 0 0 - - - - - - 1 0
Totale Bologna 36 1 0 0 36 1
gen.- giu.2007   Treviso B 19 0 - - - - - - - - - 19 0
2007-2008   Triestina B 10 0 CI 2 0 - - - - - - 12 0
2008-2009   Treviso B 13 0 CI 0 0 - - - - - - 13 0
Totale Treviso 32 0 0 0 32 0
2009-2010   Arezzo LP1 5 0 CI + CI-LP - + X - + X - - - - - - 5+X 0+X
Totale carriera 245 8 20+X 3+X 6 0 271+X 11+X

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia olimpica
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
19-9-2000 Adelaide Italia olimpica   1 – 1   Nigeria olimpica Olimpiadi 2000 - 1º turno -
Totale Presenze 1 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
10-10-1997 Rieti Italia Under-21   0 – 1   Inghilterra Under-21 Qual. Europeo Under-21 1998 -
23-5-1998 Castel di Sangro Italia Under-21   4 – 0   Scozia Under-21 Amichevole -
4-9-1998 Wrexham Galles Under-21   1 – 2   Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2000 1
9-10-1998 Cremona Italia Under-21   1 – 0   Svizzera Under-21 Qual. Europeo Under-21 2000 -
17-11-1998 Benevento Italia Under-21   0 – 0   Spagna Under-21 Amichevole -   65’
9-2-1999 Siena Italia Under-21   1 – 1   Turchia Under-21 Amichevole -
26-3-1999 Odense Danimarca Under-21   1 – 2   Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2000 -   63’
31-3-1999 Giulianova Italia Under-21   4 – 1   Bielorussia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2000 -   80’
28-4-1999 Zagabria Croazia Under-21   1 – 0   Italia Under-21 Amichevole -
4-6-1999 Ferrara Italia Under-21   6 – 2   Galles Under-21 Qual. Europeo Under-21 2000 -
10-6-1999 Ginevra Svizzera Under-21   0 – 0   Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2000 -
8-9-1999 Cava de' Tirreni Italia Under-21   3 – 1   Danimarca Under-21 Qual. Europeo Under-21 2000 -
8-10-1999 Borisov Bielorussia Under-21   1 – 2   Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2000 -   68’
14-11-1999 Creteil Francia Under-21   1 – 1   Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2000 -   70’
17-11-1999 Taranto Italia Under-21   2 – 1   Francia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2000 -   17’
23-2-2000 Trapani Italia Under-21   2 – 0   Svezia Under-21 Amichevole -   46’
25-4-2000 Rieti Italia Under-21   2 – 0   Rep. Ceca Under-21 Amichevole -
27-5-2000 Bratislava Inghilterra Under-21   0 – 2   Italia Under-21 Europeo Under-21 2000 -
Totale Presenze 18 Reti 1

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Competizioni giovaniliModifica
Torino: 1995
Competizioni internazionaliModifica
Inter: 1997-1998

NazionaleModifica

2000

NoteModifica

  1. ^ a b Play-off.
  2. ^ Sandro Bocchio, Giovanni Tosco, Dizionario Granata - Tutto il Torino nome per nome, I edizione, Torino, Bradipolibri, 2007.
  3. ^ Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 14 (1997-1998), Panini, 6 agosto 2012, p. 10.
  4. ^ Vito Galasso, L'Inter dalla A alla Z, Roma, Newton Compton, 2014.
  5. ^ Mezzano e Mazzantini dicono si' al Perugia, GazzettadelloSport.it, 14 gennaio 1999. URL consultato il 27 ottobre 2019.
  6. ^ Per Mezzano la spunta il Verona, GazzettadelloSport.it, 1° luglio 1999. URL consultato il 27 ottobre 2019.
  7. ^ Mezzano va in difesa col numero 9 «Vorrei segnare anche a Brescia», GazzettadelloSport.it, 19 gennaio 2000. URL consultato il 27 ottobre 2019.
  8. ^ Che colpi: Mezzano al Chievo, Artico al Pescara, GazzettadelloSport.it, 2 agosto 2000. URL consultato il 27 ottobre 2019.
  9. ^ Sensini per Baggio: scambio alla pari fra Lazio e Parma, GazzettadelloSport.it, 28 ottobre 2000. URL consultato il 27 ottobre 2019.
  10. ^ Il Torino si riprende Mezzano, GazzettadelloSport.it, 28 settembre 2001. URL consultato il 27 ottobre 2019.
  11. ^ Vignaroli e Mezzano, finalmente, laRepubblica.it, 24 agosto 2005. URL consultato il 27 ottobre 2019.
  12. ^ Mantova: colpo Bernacci. Bologna su Ferreira Pinto, laRepubblica.it, 25 agosto 2006. URL consultato il 27 ottobre 2019.
  13. ^ Rivoluzione Lecce: anche Zanchetta, GazzettadelloSport.it, 26 gennaio 2007. URL consultato il 27 ottobre 2019..
  14. ^ L’Alabarda ingaggia Mezzano e tratta Zamboni, IlPiccolo.it, 26 luglio 2007. URL consultato il 27 ottobre 2019.
  15. ^ Reggina: Cacia c' è, GazzettadelloSport.it, 27 agosto 2009. URL consultato il 27 ottobre 2019.,
  16. ^ Luca Mezzano è il nuovo allenatore del Chisola di Eccellenza, ChisolaCalcio.it, 9 giugno 2017. URL consultato il 27 ottobre 2019.,
  17. ^ PANCHINE ECCELLENZA - Chisola-Mezzano, le strade si separano., TorinoSportiva.it, 28 maggio 2018. URL consultato il 27 ottobre 2019.,

Collegamenti esterniModifica